Franti ek Kafka

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Franti ek Kafka. Cerca invece František Kafka.

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Kafka

La scheda: Kafka

Franz Kafka (Praga, 3 luglio 1883 – Kierling, 3 giugno 1924) è stato uno scrittore boemo di lingua tedesca.
Nato nei territori dell'Impero austro-ungarico, divenuti Repubblica cecoslovacca a partire dal 1918, è ritenuto una delle maggiori figure della letteratura del XX secolo e importante esponente del modernismo e del realismo magico.
La maggior parte delle sue opere, come Die Verwandlung (La metamorfosi), Der Prozess (Il processo) e Das Schloss (Il castello), sono pregne di temi e archetipi di alienazione, brutalità fisica e psicologica, conflittualità genitori-figli, presentano personaggi in preda all'angoscia esistenziale, labirinti burocratici e trasformazioni mistiche. Le tematiche di Kafka, il senso di smarrimento e di angoscia di fronte all'esistenza, caricano la sua opera di contenuti filosofici che hanno stimolato l'esegesi dei suoi libri specialmente a partire dalla metà del Novecento. Nei suoi scritti è frequente imbattersi in una forma di crisi psicologica che pervade il protagonista sino all'epilogo della narrazione, e che lo getta in modo progressivo in un'attenta analisi introspettiva.
Non sono pochi i critici che hanno intravisto nei suoi testi elementi tali da farlo ritenere un interprete letterario dell'esistenzialismo. Altri infine hanno «coniato per Kafka la formula di "allegorismo vuoto". Come ogni autore allegorico, Kafka rappresenta una vicenda per "dire altro", ma questo "altro" resta indecifrabile e dunque indicibile.» Secondo molti di essi Kafka volle con ciò forse rappresentare la solitudine e il senso di diversità dell'ebreo nella Mitteleuropa, la propria estraneità alla sua famiglia, il senso di colpa e l'impotenza umana del singolo di fronte al mondo e alla sua burocrazia.
Il suo più celebre personaggio allegorico è lo scarafaggio umanoide Gregor Samsa descritto ne La Metamorfosi.
Kafka nacque in una famiglia ebraica della classe media di lingua tedesca a Praga, la capitale del Regno di Boemia, allora parte dell'Impero austro-ungarico. Nel corso della sua vita, la maggior parte della popolazione cittadina parlava il ceco e la divisione tra parlanti la lingua ceca e quella tedesca era una realtà tangibile, in quanto entrambi i gruppi cercavano di rafforzare la propria identità nazionale. La comunità ebraica era in mezzo tra le due correnti, sollevando naturalmente domande in merito a chi appartenessero. Kafka stesso conosceva approfonditamente ambedue le lingue, considerando il tedesco come lingua madre.
Kafka intraprese una formazione giuridica e ottenne un lavoro in una compagnia di assicurazioni. Iniziò a scrivere racconti nel suo tempo libero, lamentandosi sempre del poco tempo a disposizione per dedicarsi a quella che considerava la sua vocazione. Kafka preferiva comunicare per lettera, scrisse centinaia di lettere ai familiari e alle amiche intime. I destinatari principali furono suo padre, la sua fidanzata Felice Bauer e la sua sorella più giovane Ottla. Ebbe un complicato e travagliato rapporto con il padre che influì notevolmente sui suoi scritti. La sua appartenenza alla cultura ebraica fu in lui fonte di profondi conflitti interiori, nonostante non sentisse un particolare legame con le sue radici. Tuttavia, i critici sostengono che la sua origine ebraica abbia influenzato le sue opere.
Solo poche opere di Kafka furono pubblicate durante la sua vita: le raccolte di racconti Betrachtung (Contemplazione) e Ein Landarzt (Un medico di campagna) e qualche opera singola (come La Metamorfosi) in riviste letterarie. Preparò l'edizione di una raccolta di racconti, Ein Hungerkünstler (Un digiunatore), pubblicata solo dopo la sua morte. Le opere di Kafka rimaste incompiute, tra cui i suoi romanzi Il Processo, Il Castello, e America (noto anche come Der Verschollene, Il Disperso), furono pubblicate postume, in gran parte dal suo amico e curatore Max Brod, che non assecondò il desiderio di Kafka, il quale voleva che i suoi manoscritti venissero distrutti. Il suo lavoro ha continuato a influenzare una vasta gamma di scrittori, critici, artisti e filosofi durante il ventesimo secolo, il termine "kafkiano" è entrato nella lingua italiana per descrivere situazioni esistenziali come quelle presenti nei suoi scritti.


RITORNO AL PASSATO ...?

RITORNO AL PASSATO ...?

RITORNO AL PASSATO ...? Dopo le ultime stravaganti dichiarazioni della deputata democratica statunitense Ocasio-Cortez ora ci dobbiamo anche sorbire quelle di un altro genio della sinistra democratica canadese. Il suo turbante è la nuova icona della politica e forse sta per diventare anche l'ago della bilancia per la formazione del nuovo governo nord americano se raggiungerà, come previsto, il 18%, del consenso elettorale. Faccio davvero fatica a capire che [...]

139. il mondo è dovunque e dovunque è il mondo; e una favola lo sa descrivere, sempre

139. il mondo è dovunque e dovunque è il mondo; e una favola lo sa descrivere, sempre

"Diversivo. Distrazione. Fantasia. Cambiamento di moda, di cibo, amore  e  paesaggio. Ne abbiamo bisogno come dell'aria che respiriamo. Senza cambiamento, corpo e cervello marciscono." "L'abitudine e la fissità degli atteggiamenti mentali ottundono i sensi e nascondono la vera natura delle cose." (BRUCE CHATWIN, Anatomia dell'irrequietezza)   All'ingresso del paese, nel breve tratto di strada che passava davanti alla scuola, Gabriele, 8 anni, aveva disegnato [...]

EVENTI: Kafka

Nel 1918, l'Istituto degli infortuni dei Lavoratori mise Kafka in pensione a causa della sua malattia, per la quale al tempo non vi era alcuna cura, e quindi trascorse la maggior parte del resto della sua vita ricoverato in sanatori.

Nel 1918, l'Istituto degli infortuni dei Lavoratori mise Kafka in pensione a causa della sua malattia, per la quale al tempo non vi era alcuna cura, e quindi trascorse la maggior parte del resto della sua vita ricoverato in sanatori.

Nel 1918, l'Istituto degli infortuni dei Lavoratori mise Kafka in pensione a causa della sua malattia, per la quale al tempo non vi era alcuna cura, e quindi trascorse la maggior parte del resto della sua vita ricoverato in sanatori.

Nel 1918, l'Istituto degli infortuni dei Lavoratori mise Kafka in pensione a causa della sua malattia, per la quale al tempo non vi era alcuna cura, e quindi trascorse la maggior parte del resto della sua vita ricoverato in sanatori.

Dal 1889 al 1893 Kafka frequentò la scuola elementare tedesca Deutsche Knabenschule presso il Masný trh/Fleischmarkt (mercato della carne), ora conosciuto come Strada Masná.

Dal 1889 al 1893 Kafka frequentò la scuola elementare tedesca Deutsche Knabenschule presso il Masný trh/Fleischmarkt (mercato della carne), ora conosciuto come Strada Masná.

Dal 1889 al 1893 Kafka frequentò la scuola elementare tedesca Deutsche Knabenschule presso il Masný trh/Fleischmarkt (mercato della carne), ora conosciuto come Strada Masná.

Dal 1889 al 1893 Kafka frequentò la scuola elementare tedesca Deutsche Knabenschule presso il Masný trh/Fleischmarkt (mercato della carne), ora conosciuto come Strada Masná.

Nel 1913, a Lipsia, Brod e l'editore Kurt Wolff inclusero "Das Urteil.

Nel 1913, a Lipsia, Brod e l'editore Kurt Wolff inclusero "Das Urteil.

Nel 1913, a Lipsia, Brod e l'editore Kurt Wolff inclusero "Das Urteil.

Nel 1913, a Lipsia, Brod e l'editore Kurt Wolff inclusero "Das Urteil.

Nel 1912, Kafka scrisse "Die Verwandlung" ("La metamorfosi"), che pubblicò nel 1915 a Lipsia.

Nel 1912, Kafka scrisse "Die Verwandlung" ("La metamorfosi"), che pubblicò nel 1915 a Lipsia.

Nel 1912, Kafka scrisse "Die Verwandlung" ("La metamorfosi"), che pubblicò nel 1915 a Lipsia.

Nel 1912, Kafka scrisse "Die Verwandlung" ("La metamorfosi"), che pubblicò nel 1915 a Lipsia.

Nel 1961, Malcom Pasley acquisì la maggior parte del lavoro originale manoscritto di Kafka per la Bodleian Library di Oxford.

Nel 1961, Malcom Pasley acquisì la maggior parte del lavoro originale manoscritto di Kafka per la Bodleian Library di Oxford.

Nel 1961, Malcom Pasley acquisì la maggior parte del lavoro originale manoscritto di Kafka per la Bodleian Library di Oxford.

Nel 1961, Malcom Pasley acquisì la maggior parte del lavoro originale manoscritto di Kafka per la Bodleian Library di Oxford.

Nel 1931, Brod curò una raccolta di prose e storie inedite come Beim Bau der Chinesischen Mauer (La Grande Muraglia della Cina).

Nel 1931, Brod curò una raccolta di prose e storie inedite come Beim Bau der Chinesischen Mauer (La Grande Muraglia della Cina).

Nel 1931, Brod curò una raccolta di prose e storie inedite come Beim Bau der Chinesischen Mauer (La Grande Muraglia della Cina).

Nel 1931, Brod curò una raccolta di prose e storie inedite come Beim Bau der Chinesischen Mauer (La Grande Muraglia della Cina).

A COSA SERVE LEGGERE FAVOLE E POESIE

L'INUTILITA' DI LEGGERE UNA POESIA OPPURE UNA FAVOLA NON E' CERTA... Sentendo i vostri commenti avverto che molti di voi ritengono inutile od effimero leggere una poesia oppure una favola..qualcuno lo ritiene una perdita di tempo..preferite guardare solo le foto.. Secondo me leggere non è inutile, lo scrivere delle poesie e delle favole un modo di comunicare quello che proviamo ed un modo di far intendere al prossimo su come la pensiamo su certi argomenti.. Quindi [...]

Film cristiano “Ho preso l’ultimo treno” – Il ritorno del Signore è l’incarnazione che adempie le profezie della Bibbia (Spezzone 1/5)

Film cristiano “Ho preso l’ultimo treno” – Il ritorno del Signore è l’incarnazione che adempie le profezie della Bibbia (Spezzone 1/5)

https://www.youtube.com/watch?time_continue=72&v=eo-c9kwU5IM Film cristiano “Ho preso l’ultimo treno” – Il ritorno del Signore è l’incarnazione che adempie le profezie della Bibbia (Spezzone 1/5) A proposito del modo in cui il Signore sarebbe dovuto tornare negli ultimi giorni, il Signore Gesù disse: “Anche voi siate pronti, perché nell’ora che non pensate, il Figliuol dell’uomo verrà” (Luca 12: 40) “Perché com’è il lampo che [...]

Favola: Gideon Giulius e lo spirito della pace (per ragazzi)

. INTRODUZIONE: Nel paese tutti erano in guerra contro tutti, c'era la guerra civile, Gideon decise che bisognava fare qualcosa, avrebbe fatto tornare lo spirito della pace nel paese, ma bisognava essere degni di lui, per avere il suo aiuto.... INIZIO Favola: Gideon Giulius e lo spirito della pace C'era una volta, nel mondo delle favole, un bel paese tra le colline alberate. Vi ricordate di Gideon-Giulius, ecco per voi raccontata un'altra delle sue [...]

Il ritorno di Cirino Pomicino: «Pronti a rifondare la Dc» | Il Mattino

Il ritorno di Cirino Pomicino: «Pronti a rifondare la Dc» | Il Mattino

Cirino Pomicino solo nella tomba deve andare, quello è il suo posto, assassino, colui che diede vita allo scandalo del sangue infetto, e per colpa sua le molte persone che ebbero bisogno di trasfusioni di sangue, si ammalarono di AIDS.   Vai all'articolo..    

le favole..Rom,Simo

le favole..Rom,Simo

  Mi arrivano informazioni..davvero terrorizzanti,su chi da tempo-fa uso di questa Comunità..E..sul serio erano presenti fatti allucinanti,tra discussioni pesanti e violente..di uso dei profili molesti per vendicarsi,di copia incolla,di immagini prese dal web..e poi con aggiunte dei propri nick venivano fatte-per modo di dire-personali..oggi ricordo che è reato copiare immagini,oppure usare la faccia di una persona Pubblica come la propria e si segnala anche di [...]

Lory Del Santo rivela a Storie Italiane: «Sogno di prendere in affido una bambina»

Lory Del Santo rivela a Storie Italiane: «Sogno di prendere in affido una bambina»

Eleonora Daniele ospita a Storie Italiane su Rai1 l’attrice Lory Del Santo, nel salotto più intimo della Daniele scorrono le immagini che raccontano Lory e i drammi forti che hanno interessato la sua vita, la perdita dei figli Connor e Loren, il primo nato dalla relazione con Eric Clapton e morto tragicamente all’età di 4 anni e il secondo scomparso poco più di un anno fa togliendosi la vita per colpa di una drammatica patologia celebrale. La commozione è [...]

Eliud Kipchoge  fa la storia! È il primo uomo a scendere sotto le 2 ore nella maratona

Eliud Kipchoge fa la storia! È il primo uomo a scendere sotto le 2 ore nella maratona

Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità". Con questa  celeberrima frase che  fu pronunciata dall'astronauta Neil Armstrong, il primo uomo sulla Luna,  si potrebbe riassumere così la leggendaria gara di oggi a Vienna. Eliud Kipchoge sfonda il muro delle 2 ore nella maratona. Da solo entra nella storia correndo in 1:59:40, 20 secondi sotto le 2 ore! A 35 anni, ha corso alla media mostruosa di due minuti e 50 secondi al chilometro, aiutato da [...]

Se Hitler fosse vivo oggi.

Se ti entrano ladri e criminali in casa non litighi più con il cugino antipatico. Hitler oggi non attaccherebbe più il suo cugino ebreo, ma orienterebbe la sua volontà di giustizia verso problemi molto più consistenti e terribili. Hitler oggi unirebbe il sentimento di nazione tedesco ed europeo, per ripulire la nostra terra dagli invasori africani ed arabi. E' demenziale che i partiti di destra non sappiano aggiornarsi alle effettive emergenze. Hitler non si [...]

FOTO: Kafka

Franz Kafka

Franz Kafka

Franz Kafka nel 1906

Franz Kafka nel 1906

Franz Kafka

Franz Kafka

Franz Kafka

Franz Kafka

Arnold Schwarzenegger, altro che ecologista: eccolo in giro col mega fuoristrada militare d'epoca a sei ruote

Arnold Schwarzenegger, altro che ecologista: eccolo in giro col mega fuoristrada militare d'epoca a sei ruote

In pubblico Arnold Schwarzenegger è divento un ecologista e ultimamente ha anche prestato alla giovane attivista Greta Thunberg una Tesla, auto ad alimentazione elettrica, per girare per le strade senza inquinare per le strade . Nel privato però l’attore ed ex governatore della California sembra un po’ meno attento all’ambiente di quanto dovrebbe. Arnold “Terminator” Schwarzenegger infatti per ritirare un pacco Amazon in un punto di consegna, benché [...]

Occhi felici di Ingeborg Bachmann

Occhi felici di Ingeborg Bachmann

Ingeborg Bachmann è considerata uno dei grandi poeti moderni. Questo testo, Tre sentieri per il lago, è uno tra i suoi scritti in prosa. Vi ho segnalato questo libro in particolare per un racconto, da quando l’ho letto ogni tanto mi torna in mente, in momenti i cui le cose che accadono attorno a noi non verremmo viverle, non vorremmo vederle. Il racconto si intitola Occhi Felici. Miranda, la protagonista ha il sistema ottico malato. E lo considera “un dono [...]

Post di dal profondo

Post di dal profondo

l'eta' di un uomonon la si vededalla carta d'identita'ma' dalle rughe che il suo cuore e il suo viso haj

PREFERISCO LE FAVOLE

PREFERISCO LE FAVOLE

 Una volpe era caduta in un pozzo e non voleva più uscire. Poco tempo dopo, un caprone assetato arrivò allo stesso pozzo, guardò dentro e la vide: - E' buona quest'acqua? Era la fortuna inattesa. - Se è buona! Scendi giù, amico mio, scendi: è una delizia! E quello si cacciò giù e bevve fino a sazietà. Poi si guardò intorno. - E ora come si fa a risalire? - Già, è un affaraccio; ma c'è un modo di salvare te e me. Guarda: tu appoggi i piedi davanti, [...]

Favola: La principessa Zitella (per ragazzi)

INTRODUZIONE: come mai una ragazza che non trova marito o si è sposata con molti anni di età, è chiamata da tutti "zitella"…potrebbe essere per il motivo raccontato in questa favola.. INIZIO Favola: La principessa Zitella La favola che vi voglio raccontare, è ambientata in Italia nel lontano 1600 d.c. , in uno dei tanti ducati e feudi e nelle molte città governate da singoli re, governi che si erano instaurati in quel periodo storico, la favola narra la [...]

Leonardo Da Vinci al cinema.

Leonardo Da Vinci al cinema.

  Un ritratto inedito e coinvolgente del Genio del Rinascimento. Luca Argentero è Leonardo da Vinci in #IoLeonardo, ora al cinema. Con la voce narrante di Francesco Pannofino. Trova la tua sala: https://leonardoilfilm.it/ https://www.youtube.com/watch?v=T23nUlnnbq0&feature=youtu.be https://leonardoilfilm.it/?fbclid=IwAR3glrF4PeGFsNUsgLzE0frvAWC6dQsy_Znif_BbBiRG63ptmppnM2kyLyc  

4 ottobre 2019 giornata mondiale degli animali : fiabe, favole e canzoni sugli animali

In occasione della giornata mondiale degli animali del 4 ottobre 2019 vi lascio questa raccolta di video con delle mie favole e canzoncine per grandi e bambini a tema...animale! video Favole originali in italiano con testo per bimbi e non solo Video commoventi Tutti i video sono parole &https://youtu.be/DnUboutvotw musica : 4tu© (Fortunato Cacco ) 4tu su instagram : https://www.instagram.com/4tu/ su facebook: https://www.facebook.com/pages/4tu/33... su itunes: [...]

Favola: Il cavaliere Elghà (per adulti)

Favola: Il cavaliere Elghà (per adulti)

INTRODUZIONE: Dove il libero arbitrio é causa di abusi sui deboli e sui poveri, laggiù arrivano i cavalieri della volontà a redarguire ed a renderlo più onesto, occorre però che qualcuno decida con tranquillità chi ascoltare..poiché la fretta è cattiva consigliera.. INIZIO Favola: il cavaliere Elghà Nel mondo delle favole, nel simil periodo storico del 500 d.c., un cavaliere viaggiando per il continente, dalla lontana Nord Europa, arrivò con i suoi [...]

Cosa resta di Freud a ottant'anni dalla sua morte

Cosa resta di Freud a ottant'anni dalla sua morte

Questa è la notizia: nell'ottantennio della morte del suo inventore, la psicanalisi è viva e, possiamo dirlo dati alla mano, in molte forme utile. Attenzione però. Ho detto in molte forme, spesso meglio rubricate come psicoterapie psicodinamiche. Se invece qualcuno vi dice: "Si stenda sul lettino, sogni, associ, negli anni vedremo che verrà fuori, il nostro è un viaggio imprevedibile", ecco, come dire, buona fortuna.Giancarlo DimaggioPosto che tra [...]

Riunirsi al Signore: accogliere il Suo ritorno significa che sfuggire al peccato non è più solo un sogno! (II)

Riunirsi al Signore: accogliere il Suo ritorno significa che sfuggire al peccato non è più solo un sogno! (II)

Riunirsi al Signore: accogliere il Suo ritorno significa che sfuggire al peccato non è più solo un sogno! (II) Di Weixiao, Corea del Sud Ascoltando la condivisione di questo fratello fu per me davvero illuminante. Compresi che, il motivo per cui mi ritrovavo sempre vincolata dalla mia indole corrotta e non riuscivo proprio a impedirmi di peccare e di oppormi al Signore era che in me vi era ancora una natura peccaminosa. Questa condivisione mi aveva pienamente [...]

&id=HPN_František+Kafka_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Kafkaïen" alt="" style="display:none;"/> ?>