Franz Werfel

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Franz Werfel

La scheda: Franz Werfel

Franz Werfel (Praga, 10 settembre 1890 – Los Angeles, 26 agosto 1945) è stato uno scrittore e drammaturgo austriaco, di origine ebraica, nato all'epoca dell'Impero austro-ungarico.



Franz Werfel

  Perché, orrore, davanti a noi colavaSelvaggiamente ammassatoUn fiume di carogneSu cui danzava il sole.Mi chiamavo amore e anche io, adesso,Faccia alla piùMostruosa leggeSoffoco di conatiPadre mio, anche se seiMio padre,Lasciami amare questo essere marciti,Lasciami nella carogna leggere la tua pietà:C'è ancora amore, dove c'è disgusto?!Si piegò, furiosamente, in basso e seppellìLe mani sotto vermi e parassiti:Ed ecco, di rose si staccò un profumo,Un [...]

Lourdes secondo Franz Werfel. Dove il Cielo tocca la terra

Lourdes secondo Franz Werfel. Dove il Cielo tocca la terra

di Lucetta Scaraffia, da L'Osservatore Romano (11/02/2011) La Madonna di Lourdes è stata festeggiata in tutto il mondo: non c'è Paese dove non ci sia una chiesa a lei dedicata e dove la sua immagine bianca e azzurra, che emerge dalle rocce, non sia familiare. E continuano a uscire libri e film sul fenomeno Lourdes, dove un gigantesco flusso di pellegrini e malati si reca, magari più volte nella vita, suscitando curiosità e interesse anche in chi non crede. Ma [...]

Hermann Hesse

Hermann Hesse

"Ogni sublime umorismo comincia con la rinuncia dell'uomo a prendere sul serio la propria persona." (Il lupo della steppa)

deleted

deleted

Hesse biss

 L'amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo.L'amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso.Allora non sarà trascinato, ma trascinerà.                                                                        - Hermann Hesse -

HERMANN HESSE, BIOGRAFIA DI UN GRANDE AUTORE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. « Non basta disprezzare la guerra, la tecnica, la febbre del denaro, il nazionalismo. Bisogna sostituire agli idoli del nostro tempo un credo. È quel che ho sempre fatto: nel Lupo della steppa sono Mozart, gli immortali e il teatro magico; nel Demian e in Siddhartha gli stessi valori, solo con nomi diversi. » Premio Nobel per la letteratura 1946Hermann Hesse (Calw, 2 luglio 1877 - Montagnola, 9 [...]

Il lupo della steppa di Hermann Hesse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il lupo della steppa (Der Steppenwolf, 1927) è un romanzo dello scrittoresvizzero-tedesco Hermann Hesse. Combina elementi autobiografici a fantastici e psicoanalitici (era il periodo in cui Hesse frequentava con assiduità le sedute terapeutiche del dottor J.B.Lang, un allievo di Carl Gustav Jung; riflette il momento di profonda crisi spirituale vissuto dall'autore negli anni '20: rappresenta al contempo un atto [...]

Ancora di Hoffmann e di un adolescente. Albinati e il suo 'romanzo'. Hoelderlin

Post 858 Un  maturo adolescente di mia conoscenza, molto intelligente e sensibile, che non ha avuto, come la maggior parte dei suoi coetanei, la fortuna di amare la carta stampata e di scoprire i tesori che in essa si celano,  corre il felice rischio di essere da me ad essa recuperato, complice  E. T. A. Hoffmann. Si dà il caso che il suddetto maturo adolescente sia abituale consumatore delle orrifiche vicende dei personaggi virtuali che lo schermo del computer [...]

Les Contes D’Hoffmann. Royal Opera House a Molfetta, Bari, Taranto e Surbo

L'Opera Les Contes D’Hoffmann (I Conti d'Hoffmann. Tre atti con prologo ed Epilogo: 220'. Nella Foto) di Jacques Offenbach viene trasmessa Martedì 15 Novembre in diretta via satellite da Londra, in contemporanea in tutte le sale del Mondo e in alcuni cinema Italiani. "Le straordinarie storie di bambole meccaniche, occhiali magici, voci spettrali e sensuali cortigiane, secondo la vivida immaginazione del romantico Hoffmann. Il poeta è costretto a raccontare le [...]

Hermann Hesse

Hermann Hesse

La solitudine è indipendenza: l'avevo desiderata e me l'ero conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa e grande come lo spazio freddo e silente nel quale girano gli astri. (Hermann Hesse)  

*Hermann Hesse*

*Hermann Hesse*

?*·~-.¸ ¸,.-~*? * Alcuni si ritengono perfetti unicamente perchè sono meno esigenti nei propri confronti. Hermann Hesse. ?*·~-.¸ ¸,.-~*? *   

*Hermann Hesse*

*Hermann Hesse*

* Alcuni si ritengono perfetti unicamente perchè sono meno esigenti nei propri confronti. Hermann Hesse. ?*·~-.¸ ¸,.-~*? Sera laura...

*Hermann Hesse*

*Hermann Hesse*

* Alcuni si ritengono perfetti unicamente perchè sono meno esigenti nei propri confronti. Hermann Hesse. ?*·~-.¸ ¸,.-~*? Sera iris...

*Hermann Hesse*

*Hermann Hesse*

?*·~-.¸ ¸,.-~*? * Alcuni si ritengono perfetti unicamente perchè sono meno esigenti nei propri confronti. Hermann Hesse. ?*·~-.¸ ¸,.-~*? Sera fratellino....

Hermann Hesse

"Solo chi ha necessità di un tocco delicato, sa toccare con delicatezza" Hermann Hesse, scrittore

Hermann Hesse di Hugo Ball (Castelvecchi)

Pubblicata nel 1927 in occasione dei cinquant'anni dell'amico fraterno Hermann Hesse, questa biografia è considerata la migliore descrizione dei molteplici percorsi religiosi e intellettuali del grande scrittore tedesco. Per Ball, Hesse rappresenta l'ultima espressione del Romanticismo tedesco, in cui confluiscono il pietismo svevo, la cultura indù, la psicoanalisi. Raccontare la vita di Hesse significa per Ball parlare anche di se stesso e dei temi che hanno [...]

NOVELLA DEGLI SCACCHI di Stefan Zweig

NOVELLA DEGLI SCACCHI di Stefan Zweig

NOVELLA DEGLI SCACCHI di Stefan Zweig Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo )  Scacchi e psicologia un breve racconto che si legge tutto d'un fiato . Secondo alcuni Paolo Maurensig avrebbe preso spunto da Zweing per la sua Variante di Luneburg ( 5 Ottimo ), a mio avviso l'unica cosa che lega i due romanzi è la passione ossessiva per gli scacchi che hanno i protagonisti e niente altro.

STORIE DI VAGABONDAGGIO di H. Hesse

STORIE DI VAGABONDAGGIO di H. Hesse

STORIE DI VAGABONDAGGIO di H.  Hesse voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo )  Veramente carini e rilassanti questi racconti di Hermann Hesse.  

MENDEL DEI LIBRI di Stefan Zweig

MENDEL DEI LIBRI di Stefan Zweig

MENDEL DEI LIBRI Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo ) Un piccolo racconto, ma grande negli insegnamenti. Per gli amanti dei libri è come una droga !!!

SIDDHARTA di Hermann Hesse

SIDDHARTA di Hermann Hesse

Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo )  Un classico imperdibile. La saggezza è sempre più rara mentre la lentezza non esiste più. Questo libro ci riporta con i piedi per terra.

Il profumo - Patrick Süskind

  Si sa di uomini che cercano la solitudine: penitenti, falliti, santi o profeti. Si ritirano di preferenza nel deser­to, dove vivono di locuste e di miele selvatico. Molti vi­vono anche in grotte e in eremi su isole fuori mano, op­pure si rannicchiano -spettacolare davvero!- entro gab­bie, montate in alto su stanghe e oscillanti nell’aria. Lo fanno per essere più vicini a Dio. Si mortificano con l’iso­lamento, e se ne servono per far penitenza. Agiscono [...]

Addio allo scrittore tedesco Günter Grass

Addio allo scrittore tedesco Günter Grass

Ci ha lasciati lo scrittore tedesco Günter Grass, morto oggi a Lubeck, nel nord della Germania. La notizia è stata annunciata dalla casa editrice Steidl. Günter Grass aveva 87 anni enel 1999 aveva vinto il Premio Nobel per la Letteratura. Grass raggiunse la notorietà letteraria con Il tamburo di latta, romanzo pubblicato nel 1959 e primo della Trilogia di Danzica, che comprende anche Gatto e Topo e Anni di Cani. Il tamburo di Latta racconta la storia [...]

&id=HPN_Franz+Werfel_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Franz{{}}Werfel" alt="" style="display:none;"/> ?>