Frazioni della provincia di Foggia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

La scheda: Frazioni della provincia di Foggia

[Cetara è un antico borgo di pescatori in provincia di Salerno, ancora oggi caratterizzato da un’economia concentrata sulla pesca e sull’artigianato. A Cetara continua a essere presente nella tradizione culinaria, la colatura di alici, erede del Garum, un piatto descrittoci da Plinio e Orazio come una salsa di pesce cremosa che veniva ottenuta facendo macerare strati alternati di pesci piccoli e interi, probabilmente alici e pesci più grandi tagliati a pezzetti, forse sgombri o tonni, con strati di erbe aromatiche tritate, tutto ricoperto da sale grosso. La colatura di alici che viene prodotta a Cetara è un liquido ambrato ottenuto seguendo un antico procedimento che i pescatori del luogo si sono tramandati di padre in figlio. Si parte dalla tecnica di lavorazione delle alici sotto sale, di cui la colatura è un derivato: le alici appena pescate, in tutto il periodo primaverile, vengono private della testa e delle interiora e poi adagiate in un contenitore, cosparse di sale marino abbondante per 24 ore. Dopo la prima salatura, vengono messe in una piccola botte, il terzigno, e sistemate con la classica tecnica ‘’testa-coda’’ a strati alterni di sale. Completato il lavoro, il terzigno viene coperto con un disco in legno, sul quale si collocano dei pesi. Per effetto della pressatura e della maturazione del pesce, il liquido secreto dalle alici comincia ad affiorare in superficie. È questo liquido l’elemento base per la colatura: raccolto progressivamente man mano viene inserito in grandi bottiglie di vetro ed esposto a fonte di luce diretta del sole per circa quattro o cinque mesi, perché evapori l’acqua e aumenti la concentrazione cosicché, in genere fra la fine del mese di ottobre e gli inizi di novembre, tutto è pronto per l’ultima fase: il liquido raccolto e conservato viene versato nuovamente nel terzigno dove le alici sono rimaste in maturazione. Così, colando lentamente attraverso i vari strati dei pesci, ne raccoglie il meglio delle caratteristiche organolettiche. Viene recuperato attraverso un foro praticato appositamente nel terzigno, trasferito in un altro recipiente e filtrato con l’uso di teli di lino, chiamati cappucci. Il risultato finale è un distillato limpido di colore ambrato carico, quasi bruno-mogano, dal sapore deciso e corposo che a Cetara è il tradizionale condimento per gli spaghetti delle vigilie, oltre che per le bruschette, i broccoli di Natale e altre verdure: tradizionalmente considerato un cibo povero, sostitutivo del pesce fresco, oggi è un condimento ricercatissimo e apprezzato a tutti i livelli. La colatura di alici di Cetara è un prodotto agroalimentare tradizionale campano, prodotto nel piccolo borgo marinaro di Cetara, in Costiera Amalfitana.La colatura di alici è una salsa liquida trasparente dal colore ambrato che viene prodotta da un tradizionale procedimento di maturazione delle alici in una soluzione satura di acqua e sale. Le alici impiegate sono pescate nei pressi della costiera amalfitana nel periodo che va dal 25 marzo, che corrisponde alla festa dell'Annunciazione, fino al 22 luglio, giorno di Santa Maria Maddalena. Le origini di questo prodotto gastronomico risalgono ai Romani, che producevano una salsa molto simile alla colatura odierna, chiamata garum. La ricetta venne poi in qualche modo recuperata nel Medioevo da parte dei gruppi monastici presenti in Costiera, i quali ad agosto erano soliti conservare sotto sale le alici in botti di legno con le doghe scollate e poste in mezzo a due travi, dette mbuosti, sotto l'azione del sale, le alici perdevano liquidi che fuoriuscivano tra le fessure delle botti. Il procedimento si diffuse successivamente tra la popolazione della costa, che la perfezionò con l'utilizzo di cappucci di lana per filtrare la salamoia. Alle alici, appena pescate, vengono rimosse la testa e le interiora, vengono quindi tenute per 24 ore in contenitori con abbondante sale marino. Sono quindi trasferite in piccole botti di castagno o rovere (dette terzigni), alternate a strati di sale, e ricoperte da un disco di legno sul quale sono posti dei pesi, via via minori col passare del tempo. A seguito della pressione e della maturazione del pesce, affiora del liquido in superficie che, nel caso di preparazione di alici sotto sale, viene eliminato. Proprio questo liquido, invece, fornisce la base per la preparazione della colatura di alici. Viene infatti conservato in grossi recipienti di vetro ed esposto alla luce diretta del sole che, per evaporazione dell'acqua ne aumenta la concentrazione. Dopo circa quattro o cinque mesi, tipicamente quindi tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, tutto il liquido raccolto viene nuovamente versato nelle botti con le alici, e fatto lentamente colare attraverso un foro, tra gli strati di pesce, in modo da raccoglierne ulteriormente il sapore. Viene infine filtrato attraverso teli di lino, ed è quindi pronto per gli inizi di dicembre.Viene usata tipicamente per condire gli spaghetti e le linguine che debbono essere cotte senza sale, essendo la colatura di alici molto salata. A Cetara questo piatto è tipico della vigilia di Natale. La colatura d'alici viene principalmente utilizzata come condimento di spaghetti, ma anche per insaporire piatti a base di pesce o verdure (fatta eccezione della scarola per la pizza ripiena).]

L’archeoclub e la necropoli tardoantica nella moderna Siponto A cura di Aldo Caroleo Archeoclub Siponto

L’archeoclub e la necropoli tardoantica nella moderna Siponto A cura di Aldo Caroleo Archeoclub Siponto

Miracolo a Siponto. Quando Buon giorno significa Buon giorno

 Miracolo a Siponto. Quando Buon giorno significa Buon giornoIMMAGINE D'ARCHIVIO - FONTE http://www.comune.manfredonia.fg.itDi:Redazione “Buon giorno” – “A chi la dì Buon giorno – “A lei” – “A me?” – “Sì” – “Ma lei mi conosce?” – “No”- “Ma cosa vuol dire allora con questo Buon giorno?”– “Vuol dire veramente Buon giorno” – “Ma va là”. Una delle prime scene del film “Miracolo a Milano“. Per Totò, che [...]

Manfredonia/ 65 nuovi alberi nella pineta di Siponto

Manfredonia/ 65 nuovi alberi nella pineta di Siponto

Manfredonia/ 65 nuovi alberi nella pineta di Siponto Stampa Email “Invito tutti alla partecipazione attiva per preservare e restituire alla pineta il decoro e la bellezza, oltre che la fruibilità”, l’esortazione dell’assessora Starace. Sono stati piantumati, in questi giorni, i 65 nuovi alberi che, così, entrano a far parte del patrimonio collettivo della pineta di Siponto. A metà gennaio scorso, l’assessora Starace aveva annunciato [...]

L’arte, il turismo e la lezione di Siponto anche a Vieste

L’arte, il turismo e la lezione di Siponto anche a Vieste

L’arte, il turismo e la lezione di Siponto anche a Vieste StampaEmail  Da anni si dibatte e si tenta, timidamente, a Vieste di valorizzare alcuni siti. Pensiamo alla Salata, alla Grotta della Defensola, ai giardini di fronte al Faro. A Siponto, a due chilometri da Manfredonia, l’installazione artistica di Edoardo Tresoldi, che ha ricostruito con un suggestivo intreccio di fili metallici e trasparenze la distrutta basilica paleocristiana, ha ricevuto un [...]

Boom musei in Puglia: sorprendente Siponto

Boom musei in Puglia: sorprendente Siponto StatoQuotidiano.it | Oggi alle 19:04 Abbonati ai feed di Statoquotidiano.it Bari. “Il bilancio della riforma dei musei è davvero eccezionale: dai 38 milioni del 2013 ai 50 milioni del 2017, i visitatori sono aumentati in quattro anni ...

La campana della basilica di S.M. Maggiore di Siponto dedicata all’Immacolata

La campana della basilica di S.M. Maggiore di Siponto dedicata all’Immacolata StatoQuotidiano.it | Oggi alle 13:03 Abbonati ai feed di Statoquotidiano.it La campana, in bronzo, restaurata nel maggio del 2010, ha le dimensioni di 77 cm e un diametro di 53 cm..E’ quindi una campana relativamente piccola tale da es...

Santa Maria di Siponto – La scacchiera templare Nel Medioevo

Santa Maria di Siponto – La scacchiera templare Nel Medioevo

 Santa Maria di Siponto – La scacchiera templare Nel Medioevo ogni simbolo aveva una sua precisa funzione comunicativa, niente veniva raffigurato per mera funzione decorativa o per libertà espressiva del magister Fig. 1 S. Maria di Siponto losanga con la scacchiera templare posta sulla facciata ovest, quella con il primitivo abside. La scacchiera riveste per i templari un particolare significato iconografico, poiché si dice che il pavimento del Tempio [...]

“L’Archeoclub e la Pineta di Siponto” "Una proposta: e se facessimo, della Siponto Moderna un...

“L’Archeoclub e la Pineta di Siponto” "Una proposta: e se facessimo, della Siponto Moderna un...

 “L’Archeoclub e la Pineta di Siponto” "Una proposta: e se facessimo, della Siponto Moderna un vero e proprio Museo Diffuso ?" IMMAGINE IN ALLEGATO AL TESTO  Di:Redazione 0 0 0 0 Manfredonia. L’area di Siponto, attrezzata a Pineta negli anni della fondazione della moderna Siponto è quanto rimane di una superficie archeologica di straordinaria valenza storica , che si estendeva senza soluzione di continuità fino alla Località [...]

Parco Archeologico di Siponto, aprile 2010 (ph S.De Nittis)

Parco Archeologico di Siponto, aprile 2010 (ph S.De Nittis)

 Parco Archeologico di Siponto, aprile 2010 (ph S.De Nittis) ph saverio de nittis (Manfredonia, 5 aprile 2010)  Di:Redazione 1 0 0 0 0 Parco Archeologico di Siponto, aprile 2010 (ph Saverio De Nittis) ph saverio de nittis (Manfredonia, 5 aprile 2010)

Manfredonia. Lo Sporting Club di Siponto in difesa dell’ambiente

Manfredonia. Lo Sporting Club di Siponto in difesa dell’ambiente

Manfredonia. Lo Sporting Club di Siponto in difesa dell’ambiente I bambini, ancora una volta, hanno dimostrato grande maturità e sensibilità, testimoniando, nell’occasione di saperne più dei genitori. Al termine della manifestazione i partecipanti sono stati premiati con alcuni gadgeds dell’ASE Ambiente (Ph: pannellienergiasolare.com) Di: Redazione 0 0 0 0 0 Manfredonia, 14 settembre 2017. Diverse le iniziative che quest’estate hanno visto in [...]

“Teatro sotto le stelle”al Parco archeologico di Santa Maria di Siponto

“Teatro sotto le stelle”al Parco archeologico di Santa Maria di Siponto

“Teatro sotto le stelle”al Parco archeologico di Santa Maria di Siponto Stampa Email All’interno del Piano di valorizzazione 2017 del Polo Museale della Puglia – Castello di Manfredonia - Parco archeologico di Santa Maria di Siponto – l’8 ed il 9 settembre sarà presentato il progetto “Teatro sotto le stelle”, realizzato con la collaborazione dell’’Agenzia del Turismo del Comune di Manfredonia e con la Bottega degli Apocrifi [...]

Quando l’arte incontra l’integrazione: questa sera in scena a Siponto “Scala Music Contest”

Quando l’arte incontra l’integrazione: questa sera in scena a Siponto “Scala Music Contest”

 Quando l’arte incontra l’integrazione: questa sera in scena a Siponto “Scala Music Contest” A decretare il vincitore una giuria tecnica presieduta dal pianista Nico Arcieri e composta dai musicisti Rosalia Granatiero, Nino Calabrese e Marco Fortunato e dal giornalista Felice Sblendorio ph. scalamusic contest_01. Di: Redazione 0 0 0 0 0 Manfredonia. Andrà in scena questa sera in Piazza Santa Maria Regina a Siponto, a partire dalle ore 20.30, [...]

Icona della Madonna di Siponto

Icona della Madonna di Siponto

 Icona della Madonna di SipontoManfredonia. Ogni giorno, fino al 30 agosto 2017, alle 18.15 si svolge presso la Cattedrale la Novena in preparazione alla Solennita’ della Madonna di Siponto.FOTO PH MATTEO NUZZIELLOPH MATTEO NUZZIELLO – MANFREDONIA

21 Ago - 09:30:56 Manfredonia/ Dal 28 agosto al 1° settembre. 181^ Festa Patronale in onore di Maria S.S. di Siponto.

21 Ago - 09:30:56 Manfredonia/ Dal 28 agosto al 1° settembre. 181^ Festa Patronale in onore di Maria S.S. di Siponto.

21 Ago - 09:30:56 Manfredonia/ Dal 28 agosto al 1° settembre. 181^ Festa Patronale in onore di Maria S.S. di Siponto. Il programma delle Manifestazioni Civili e delle Grandi Processioni. Domani, con l'inizio della Novena, a Manfredonia si aprono ufficialmente i festeggiamenti in onore di Maria S.S. di Siponto. La Festa patronale, giunta alla sua 181^ edizione, si svolgerà come da tradizione tra il 28 agosto ed il 1° settembre (giorno dedicato a [...]

Accoglienza, integrazione e arte: in arrivo a Siponto “ScalaMusic Contest”

Accoglienza, integrazione e arte: in arrivo a Siponto “ScalaMusic Contest”

 Accoglienza, integrazione e arte: in arrivo a Siponto “ScalaMusic Contest”locandinaDi: Redazione 0 0 0 0 0 Manfredonia. Promuovere l’accoglienza, l’integrazione e la ricchezza delle diversità nella società italiana attraverso l’arte in un tempo di migrazioni ed epocali cambiamenti sociali. È questa la filosofia di “ScalaMusic LAB”, un progetto per il Sud nato da Scala Music, la realtà associativa nata nel 2003 a Bassano del Grappa (VI) [...]

Riusciranno gli archeologi a ritrovare il palazzo del Gastaldo di Siponto? Pompei è un buon luogo...

Riusciranno gli archeologi a ritrovare il palazzo del Gastaldo di Siponto? Pompei è un buon luogo...

Riusciranno gli archeologi a ritrovare il palazzo del Gastaldo di Siponto? Pompei è un buon luogo da dove si può osservare la morte. Ma da Siponto si può osservare il tempo e la storia"  https://upload.wikimedia.org - Arte_longobarda,_lastrine_dello_scudo_di_stabio,_cavaliere,_vii_secolo,_bronzo_dorato,_berna,_historisches_museum  Di: Redazione   [...]

Problema parcheggi a Siponto. Zingariello “Navetta o altre aree” "Non avendo, al momento, la possibilità di spesa

Problema parcheggi a Siponto. Zingariello “Navetta o altre aree” "Non avendo, al momento, la possibilità di spesa

Problema parcheggi a Siponto. Zingariello “Navetta o altre aree” "Non avendo, al momento, la possibilità di spesa per supplire a questo problema era stata chiesta già a giugno la collaborazione dei lidi di Siponto"  IMMAGINE D'ARCHIVIO - FONTE http://www.comune.manfredonia.fg.it  Di: Libera Maria Ciociola   [...]

Siponto non è Pompei, ma ha una storia bimillenaria straordinaria.. \"Siponto racconta una città

Siponto non è Pompei, ma ha una storia bimillenaria straordinaria.. "Siponto racconta una città

Siponto non è Pompei, ma ha una storia bimillenaria straordinaria.. "Siponto racconta una città che si è continuamente trasformata, è stata distrutta molte volte, è rinata molte volte"  http://www.repstatic.it  Di: Redazione    00000Pompei: una città romana, splendida, sepolta così come era. Il 24 agosto del 79 d. C. [...]

“Parata di Stelle” a San Menaio per l’XI edizione del Galà dello Sport Location della manifestazione

“Parata di Stelle” a San Menaio per l’XI edizione del Galà dello Sport Location della manifestazione

“Parata di Stelle” a San Menaio per l’XI edizione del Galà dello SportLocation della manifestazione, che inizierà alle ore 21.00 con ingresso gratuito, sarà il piazzale della struttura turistica Orchidea Blu, situata lungo la costaLOCANDINA-GALA-DELLO-SPORTDi: Redazione  00000Lavora a pieno ritmo la macchina organizzativa per l’XI edizione del Galà dello Sport del Gargano che quest’anno si terrà il 2 agosto a San Menaio. Location della [...]

PARATA DI STELLE A SAN MENAIO PER L’XI EDIZIONE DEL GALÀ DELLO SPORT

PARATA DI STELLE A SAN MENAIO PER L’XI EDIZIONE DEL GALÀ DELLO SPORT

PARATA DI STELLE A SAN MENAIO PER L’XI EDIZIONE DEL GALÀ DELLO SPORT StampaEmail   Tanti gli atleti di fama internazionale che parteciperanno all’evento in programma il 2 agosto nella struttura turistica Orchidea Blu Lavora a pieno ritmo la macchina organizzativa per l’XI edizione del Galà dello Sport del Gargano che quest’anno si terrà il 2 agosto a San Menaio. Location della manifestazione, che inizierà alle ore 21.00 con ingresso gratuito, sarà il [...]

&id=HPN_Frazioni+della+provincia+di+Foggia_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Frazioni{{}}of{{}}the{{}}Province{{}}of{{}}Foggia" alt="" style="display:none;"/> ?>