Fritjof Capra

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Olismo fisico

La scheda: Olismo fisico

Fritjof Capra (Vienna, 1º febbraio 1939) è un fisico e saggista austriaco. Fisico e teorico dei sistemi, è saggista di fama internazionale. Diventato famoso con Il Tao della fisica, del 1975, tradotto in italiano nel 1982 (Adelphi), ha visto la sua fama aumentare con la ristampa del 1989. Si è occupato anche di sviluppo sostenibile, ecologia e teoria della complessità. Così egli ha descritto la sua intuizione della realtà spirituale:
« Cinque anni fa ebbi una magnifica esperienza che mi avviò sulla strada che doveva condurmi a scrivere questo libro. In un pomeriggio di fine estate, seduto in riva all'oceano, osservavo il moto delle onde e sentivo il ritmo del mio respiro, quando all'improvviso ebbi la consapevolezza che tutto intorno a me prendeva parte a una gigantesca danza cosmica. Sedendo su quella spiaggia, le mie esperienze precedenti presero vita, «vidi» scendere dallo spazio esterno cascate di energia, nelle quali si creavano e si distruggevano particelle con ritmi pulsanti, «vidi» gli atomi degli elementi e quelli del mio corpo partecipare a quella danza cosmica di energia, percepii il suo ritmo e ne «sentii» la musica: e in quel momento seppi che questa era la danza di Śiva, il Dio dei Danzatori adorato dagli Indù. »
Capra parte dall'osservazione che la fisica moderna, con la teoria della relatività di Albert Einstein e la meccanica quantistica, e presenta un quadro che può essere visto anche sulla base di elementi spiritualistici. Secondo Capra le "particelle" subatomiche sono in realtà concentrazioni di energia pura in vibrazione piuttosto che vere e proprie entità materiali, il fisico deve non osservare, bensì partecipare:
« L'idea di «partecipazione invece di osservazione» è stata formulata solo recentemente nella fisica moderna, ma è un'idea ben nota a qualsiasi studioso di misticismo. La conoscenza mistica non può mai essere raggiunta solo con l'osservazione, ma unicamente mediante la totale partecipazione con tutto il proprio essere. »
Il nome Fritjof fu scelto dalla madre che amava la "Saga di Fritjof" una composizione svedese.


Perché esiste la Morte? – Fritjof Capra

Fritjof Capra (1939) è un fisico austriaco. Ha guadagnato fama mondiale con Il Tao della Fisica (1975), un best seller in cui per spiegare la realtà ha stabilito un parallelo tra la fisica quantistica e taoismo, buddismo e induismo. La sua tesi, come era prevedibile, non è piaciuta: né ai "greci delle scienze moderne", mi annovero tra questi; né ai "troiani delle differenti religioni". Capra fu rapidamente tacciato d'essere mistico, negli anni '70 un [...]

Fritjof Capra al Festival della Scienza

Fritjof Capra al Festival della Scienza

Domani alle 18.00 interverrà Fritjof Capra al Festival della Scienza di Genova con una lectio magistralis relativa al canale tematico "sulle spalle dei giganti" dal titolo: L’anima di Leonardo: un genio alla ricerca del segreto della vita Capra è autore, tra gli altri, de "il tao della fisica" e "il punto di svolta", si tratta di un ricercatore impescindibile nell'ambito della visione olistico-sistemica della realtà e, a maggior ragione, per tutti coloro che [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Politica: Olismo fisico

Laureato: University of Vienna.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Olismo fisico

Fritjof Capra

Fritjof Capra

deleted

deleted

STEPHEN HAWKING E ALCUNI DEI SUOI LIBRI PIU' BELLI

STEPHEN HAWKING E ALCUNI DEI SUOI LIBRI PIU' BELLI

"Per quanto difficile possa essere la vita, c'è sempre qualcosa che è possibile fare. Guardate le stelle invece dei vostri piedi." Il 14 Marzo è scomparso lo scienziato più importante dal dopoguerra ad oggi: Stephen Hawking. Hawking, astrofisico, non solo è riuscito a spiegare in parole semplici argomenti difficili, e ai più incomprensibili, come la meccanica quantistica, il multiverso o i buchi neri ma è anche riuscito a fare tutto questo nonostante la [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Sull'agonia della fisica teorica

Sull'agonia della fisica teorica

  Alberto Bolognesi   Via col tempo   Sull'agonia della Fisica Teorica Presentazione di Nereo Villa Affermando che l'esperimento di Michelson-Morley diede risultato nullo e che i tempi di andata e ritorno di un segnale ottico sono uguali per definizione, Albert Einstein disse due bugie. Infatti - come evidenziò il fisico Roberto Monti - l'esperimento di Michelson-Morley NON HA MAI DATO RISULTATO NULLO, e i tempi di andata e ritorno di un segnale ottico NON SONO [...]

deleted

deleted

Il piano di Stephen Hawking per esplorare lo Spazio (con Mark Zuckerberg)

Il piano di Stephen Hawking per esplorare lo Spazio (con Mark Zuckerberg)

Il fisico Stephen Hawking e il filantropo Yuri Milner hanno annunciato un piano ambizioso per raggiungere le stelle più vicine. Grazie a un investimento di 100 milioni di dollari vogliono sviluppare un sistema di propulsione veloce per raggiungere le stelle vicine. In tempi compatibili con una vita umana. E con nano sonde complete di tutto. Centinaia, forse migliaia, di astronavi grandi quanto un francobollo, dal costo di un iPhone, spinte da "fasci" laser [...]

Stephen Hawking: la tecnologia aumenterà le disuguaglianze sociali Se la ricchezza prodotta dall'automazione fosse condivisa, tutti potrebbero godere di una vita di lusso. Ma non è così

Stephen Hawking: la tecnologia aumenterà le disuguaglianze sociali Se la ricchezza prodotta dall'automazione fosse condivisa, tutti potrebbero godere di una vita di lusso. Ma non è così

Se la ricchezza prodotta dall’automazione fosse condivisa, tutti potrebbero godere di una vita di lusso. Ma sembra che ci si stia muovendo nella direzione opposta. Stephen Hawking è intervenuto in una sessione di Ask Me Anything su Reddit proponendo una riflessione sul rapporto fra evoluzione della tecnologia e diseguaglianze sociali.           In sostanza: se un giorno le macchine dovessero produrre tutto quello di cui abbiamo bisogno, le [...]

"Ci salveremo lasciando la Terra", la tesi choc dello scienziato Stephen Hawking

"Ci salveremo lasciando la Terra", la tesi choc dello scienziato Stephen Hawking

"Credo che la sopravvivenza della specie umana dipenderà dalla sua capacità di vivere in altri luoghi dell'universo, perché il rischio che un disastro distrugga la Terra è grande. Quindi vorrei suscitare l'interesse pubblico per i voli spaziali". Parola dello scienziato Stephen Hawking, che in un'intervista al Pais, riportata da Repubblica, dice che sente "il dovere di informare la gente sulla scienza". Lo studioso che nonostante la malattia gira il mondo, ha [...]

&id=HPN_Fritjof+Capra_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Fritjof{{}}Capra" alt="" style="display:none;"/> ?>