Frutta candita

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Canditura

La scheda: Canditura

La canditura è un metodo di conservazione di parti di piante commestibili (solitamente frutta) mediante immersione in uno sciroppo di zucchero. La parola "candire" viene dall'arabo qandat, trascrizione della parola in sanscrito khandakah ("zucchero"). I prodotti ottenuti mediante canditura si chiamano canditi o frutta candita.
Nel processo di canditura, per osmosi viene ridotto il contenuto in acqua della frutta e il contenuto in zucchero viene gradualmente portato a più di 70%. Le qualità nutrizionali della materia prima utilizzata vanno quasi del tutto perdute, anche se alcune vitamine si mantengono. La conservazione degli aromi dipende dal tipo di procedura e dall'abilità del dolciere: possono sparire quasi del tutto, come nei canditi di lavorazione industriale, ma anche addensarsi in un concentrato di aromi. L'opportunità che la canditura offre al pasticciere è infatti quella di poter effettuare l'intero ciclo di lavorazione a freddo, senza snaturare per effetto di riscaldamenti le componenti aromatiche dei frutti utilizzati.
Normalmente, si impiega zucchero di barbabietola, ma tutti gli zuccheri alimentari sono (almeno teoricamente) utilizzabili. Della frutta candita particolarmente pregiata si ottiene mediante canditura nel miele, in Italia esistono ancora pregiatissime preparazioni in cui la frutta è candita e conservata nel mosto cotto, una di queste è la saba o sapa dell'Emilia-Romagna.


deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Canditura

Frutta candita esposta alla Boqueria di Barcellona

Frutta candita esposta alla Boqueria di Barcellona

Frutta candita esposta alla Boqueria di Barcellona

Frutta candita esposta alla Boqueria di Barcellona

Frutta candita esposta alla Boqueria di Barcellona

Frutta candita esposta alla Boqueria di Barcellona

deleted

deleted

Soufflé alla frutta candita

Soufflé alla frutta candita

Ingredienti per 6 soufflé: 25 gr di burro morbido 85 gr di zucchero di semola + zucchero extra per spolverizzare gli stampini 115 gr di frutta mista candita  (ciliegie, arance, limoni, albicocche) 4 cucchiai di latte 1 stecca di vaniglia spezzettata 20 gr di miele liquido 7 albumi d'uovo 12 amaretti alla vaniglia  2 cucchiaia di zucchero al velo Per la crema pasticciera: 3 tuorli 50 gr di zucchero di semola 20 gr di farina bianca 250 ml di latte 1 stecca di [...]

Canditi

Ciao! Sapete fare i canditi? Mi spigate la ricetta? Grazie! "Ciao! ti do la ricetta per fare i canditi con le bucce d'arancia:tagliare per lungo e sottile le bucce di tre arance, si mettono in fusione nell'acqua la sera per il giorno dopo.Si levano dall'acqua e si asciugano bene con un panno e si pesano; a secondo del peso si mette la quantita' di zucchero sciolto,si unisce iltutto e si fa caramellare, si versano su un piatto spolverizzato di zucchero."

Rispondi

Frutta candita

come fare la frutta candita, tipo le scorze d'arancia o limone? "Tanti anni fa mia mamma le faceva così: lavate le bucce e tagliate a pezzettini, tolta la parte bianca, le metteva in un barattolino di vetro chiuso con zucchero. Ogni tanto agitava il vaso e aggiungeva lo zucchero, man mano che le scorze lo assorbivano. Per giudicare quando erano pronte andavano assaggiate."

Rispondi

Calcio: Canditura

Ingrediente in: Buccellato (Sicilia).

Ingrediente in: Calisson.

Ingrediente in: Cavallucci.

Ingrediente in: Plum cake.

Ingrediente in: Pfefferkuchen.

Ingrediente in: Panettoni.

Ingrediente in: Spumone salentino.

Ingrediente in: Tanghulu.

Ingrediente in: Treccia d'oro.

Ingrediente in: Christstollen.

Ingrediente in: Mandorlato (dolce).

perchè nelle torte la frutta candita si deposita tutta sul fondo enon rimane un po sparpagliata

perchè nelle torte la frutta candita si deposita tutta sul fondo enon rimane un po sparpagliata "Le crostate alla frutta sono le mie preferite. Però, attenzione, quelle fatte in casa. Da me stessa o dalle mie amiche. Neppure mia madre sa farle. Si cucina la pasta e poi come base per la frutta fresca tagliata a fettine, si usa MARMELLATA di albicocche o di pesche. Mai (ancora mai) crema. Con la crema diventano cattive. Con la marmellata i gusti della frutta fresca [...]

Rispondi

Ciciret   Dolce di miele e frutta candita

Ciciret Dolce di miele e frutta candita

Vai alla Ricetta completa Preparazione ingredienti 300 g di farina bianca 1 dl di moscato 1 pizzico di bicarbonato abbondante olio p er friggere 200 g di miele liquido 75 g di mandorle spellate 100 g di frutta candita mista a pezzettini 1 pizzico di sale vini consigliati Aleatico di Puglia Dolce Naturale (rosso) Breganze Torcolato (bianco) Mettete la farina a fontana sulla spianatoia, unite il sale e il bicarbonato, versate al centro il moscato e 1 dl di acqua [...]

Cioccolatini bigusto alla frutta candita, uvetta e rum

Cioccolatini bigusto alla frutta candita, uvetta e rum

1 barretta cioccolato al latte 1 barretta cioccolato bianco frutta candita uvetta rum   Ammollare la frutta candita e l'uvetta nel rum. Sciogliere a bagnomaria una barretta di cioccolato al latte e una di cioccolato bianco.  Versare nei pirottini prima il cioccolato al latte, unire la frutta candita e l'uvetta ammollati nel rum quindi unire il cioccolato bianco. Far rassodare in frigo.    Se invece volete regalare i cioccolatini usate gli stampini per [...]

PASTIERA

PASTIERA

Rigorosamente copiata da Imma de Dolci a go-go finalmente posso dire di aver fatto una PASTIERA degna di tale nome. Mi spiego meglio questa è la seconda volta che la faccio.... e l'ho rifatta dopo circa due annetti.....e una cocente delusione.....il risultato allora, fu a dir poco una autentica schifezza.....ancor oggi non so dirvi dove ho sbagliato perchè buttai subito quella ricetta tanta fu la delusione....ma oggi grazie a Imma è buonissima. Non sarà forse [...]

LA PASTIERA NAPOLETANA PER PASQUA.

LA PASTIERA NAPOLETANA PER PASQUA.

Il dolce di Pasqua è pronto. Appena sfornato. L'aspetto è delizioso, il profumo invitante. E' la mia pastiera napoletana. L'ho preparata in anticipo, per permettere a tutti gli ingredienti di amalgamarsi tra di loro al meglio e rilasciare quel tipico gusto pieno, ricco, avvolgente. Ora toccherà al pane. Poi mi dedicherò all'antipasto. Quest'ultimo, se riesco, lo posterò stasera. I tempi sono stretti e le cose da fare ancora parecchie, ma questa pastiera mi [...]

Pan pepato - Pampepato - Pampapato

Ingredienti: 500 g farina - 350 g zucchero - 250 g mandorle intere 100 g cacao - scorze di agrumi - frutta candita - noce moscata - chiodi di garofano - cannella - acqua - sale tavolette di cioccolato - burro per la placca   Preparazione:   Mescolare la farina con lo zucchero, le mandorle intere o a pezzi grossi, un trito di scorze di agrumi sbollentate, la frutta candita a dadini (opzionale), il cacao, un po’ di sale, la noce moscata, i chiodi di garofano [...]

&id=HPN_Frutta+candita_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Candied{{}}fruit" alt="" style="display:none;"/> ?>