Fuciliere

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Katy Perry
In rilievo

Katy Perry

La scheda: Fuciliere

Il fuciliere è un soldato di fanteria armato di fucile. La denominazione tradizionale rimase in uso fino alla metà del XIX secolo e distingueva, nei battaglioni di fanteria, i soldati semplici da coloro che avevano mansioni o compiti speciali. Ad esempio, il battaglione d'ordinanza comprendeva, oltre ai fucilieri, una compagnia di granatieri.
Il progresso tecnologico e lo sviluppo di nuove tattiche militari decretarono, nella seconda metà del XIX secolo, la progressiva scomparsa dei granatieri e delle altre milizie leggere specializzate. Con i battaglioni costituiti di soli fucilieri, anche quest'altra denominazione distintiva cadde in disuso sino alla prima guerra mondiale, quando il termine fece nuovamente la sua comparsa per distinguere i fanti armati di fucile da quelli provvisti di mitragliatrice o addetti al lancio delle bombe a mano.
Nel 1928, con l'aumento notevole degli effettivi di fanteria, la denominazione fu confermata anche nel regolamento dell'Esercito Italiano per distinguere, all'interno della squadra armi leggere, i soldati armati di fucile (e moschetto) da quelli adibiti all'uso della mitragliatrice leggera.


deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Il fuciliere Girone

L'Ambasciatore Azzarello: "Ci sono spiragli per il rientro di Girone. Tra un ictus, un infarto, un'appendicite acuta, qualcosa ci inventeremo".  (GiDi)

fucilieri di marina

i due fucilieri di marina per difendere una petroliera privata non si sa bene quale bandiera fosse issata sulla tolda , al largo delle coste indiane sono detenuti ingiustamente in prigione , mentre gli assassini di stefao cucchi e dave bifolco uccisi dgli uominill'arma sono ancora in libertà ma che comportamento è questo? "be' a procedere per confronti non si finisce mai, non credi? Si rifiuta l'aborto e si producono insetticidi! Si butta il cibo e si affamano i [...]

Rispondi

deleted

deleted

AVIS Civitas Thermolarum: “Non lasceremo soli i nostri fucilieri”

AVIS Civitas Thermolarum: “Non lasceremo soli i nostri fucilieri”

TERMOLI – Due uomini che hanno compiuto il loro lavoro ed il proprio dovere, incaricati ufficialmente di rappresentare la Nazione ed agire in suo nome a bordo di una nave, considerato suolo italiano battente Bandiera tricolore, molto probabilmente in acque internazionali con compiti di antipirateria. Due uomini con le stellette, al servizio dello Stato, che hanno obbedito con molta dignità agli ordini, lasciando la casa, la famiglia, i commilitoni e gli amici, [...]

"Siamo tutti Marò" - Nasce comitato a supporto dei due fucilieri pugliesi

"Siamo tutti Marò" - Nasce comitato a supporto dei due fucilieri pugliesi

Non si può guardare con disinteresse od indifferenza alla iniziativa  “Siamo tutti Marò” il Comitato spontaneo a supporto dei due fucilieri pugliesi del Battaglione San Marco coinvolti nella nota vicenda. Promotore della iniziativa è l’Avvocato Stefano Marrone, scopo e finalità del Comitato: che  Massimiliano Latorre e Salvatore Girone vengano processati in Italia. “Siamo tutti Marò” ha incassato il supporto di amministratori ed anche di alcuni [...]

PER CHI VOLESSE SCRIVERE AI NOSTRI FUCILIERI ............ FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VICINANZA

Salviamo i nostri due fucilieri dalla morte.. "DAL TRIBUNALE SPECIALE INDIANO".

Salviamo i nostri due fucilieri dalla morte.. "DAL TRIBUNALE SPECIALE INDIANO".

             Questo governo non votato dal Popolo Sovrano  è stato indegno verso i nostri Marò ,fin dal primo momento, facendo attraccare la nave da loro,anche se erano nelle acque non territoriali indiane;nel secondo momento lasciare in India  i fucilieri sotto le grinfie dei loro giudici.L'altro momento  che ben due volte ,quando gli hanno impacchettati  e rispediti in India.Abbiamo avuto da questo governo di dilettanti allo sbaraglio,un gioco al [...]

I nostri due sottufficiali fucilieri  della Merina Militare  (MARO') trattenuti in India,prestissimo in Italia  per due settimane.

I nostri due sottufficiali fucilieri della Merina Militare (MARO') trattenuti in India,prestissimo in Italia per due settimane.

OK CE L'ABBIAMO FATTA. Con una corposa CAUZIONE di : "826 mila euro -  sull'unghia" (pagata da tutti gli italiani).La prima elargizione  a fondo perduto,  fu ancora più tosta per ripagare la prima trance alle famiglie  dei due pseudo pescatori. I nostri due Marò  ritorneranno in Italia per le feste natalizie ,fermandosi con le loro famiglie  una quindicina di giorni.Poi dovranno ritornare "forzatamente"  in India e aspettare il verdetto indiano. BUON [...]

I FUCILIERI DEL SAN MARCO DIMENTICATI  IN INDIA !

I FUCILIERI DEL SAN MARCO DIMENTICATI IN INDIA !

    ORA BASTA!!! RIPORTIAMOLI A CASA!!!   I    (MARO')  -  FUCILIERI  DEL  BATT.NE    del  SAN MARCO, PRIGIONIERI  ED  ANCORA  OSTAGGI  IN  INDIA . UN 'INGIUSTIZIA  ED UNA VERGOGNA  PER NOI  ITALIANI,   PER IL LASSISMO ED IL MENEFREGHISMO DEI  NOSTRI PARLAMENTARI NELLA FACCENDA, ALMENO DI QUEL CI è DATO SAPERE! DI QUESTO NOSTRO GOVERNO DI TECNICI CHE PENSA SOLO AD AUMENTARE  TASSE , MA CHE NON  FA'  VALERE   LA LEGALITA'  ED ALZA LA SUA [...]

MA CHE FINE HANNO FATTO I NOTRI DUE FUCILIERI IN QUEL DELL'INDIA???????

MA CHE FINE HANNO FATTO I NOTRI DUE FUCILIERI IN QUEL DELL'INDIA???????

Che fine hanno fatto '''  ? ? ?  ! ! !                                           Non ne parla più nessuno:la stampa e tv tace,ma anche l'opinione pubblica se ne stà fregando dei nostri due militari.Il governo nicchia e non parla,forse è lui che stà mettendo il bavaglio agli organi di stampa come su molte notizie non fatte pubblicare.Stiamo alla stampa di Regime? Stiamo in  tempi di Dittatura. Stiamo i tempi di un governo [...]

Il fuciliere del deserto

Realizzatore : Otto Browner e David Burton Anno : 1931 Tipica commedia americana anni '30, con tutti i difetti possibili e immaginabili. Voto : 3/10

SALVINI SE NE VA SOLO CON I CARABINIERI Difenderò la patria con le unghie e con i denti, come Mussolini.

SALVINI SE NE VA SOLO CON I CARABINIERI Difenderò la patria con le unghie e con i denti, come Mussolini.

Per portarlo via dal ministero serviranno i carabinieri. Lui dice che difenderà la patria con le unghie e con i denti (all’incirca come Mussolini, fuggito poi travestito da tedesco), in realtà sta cercando di difendere un casino che lui stesso ha combinato e da cui non sa come venire fuori. Se non fosse grave, il caso Salvini sarebbe patetico. Qualcuno ha scritto che qui non si tratta più di politica, ma di sintomi. Sintomi di un malessere psichico, forse [...]

Nudi nel parco per fare sesso, beccati dai carabinieri

Nudi nel parco per fare sesso, beccati dai carabinieri

    Cortina, località La Riva, coppia nuda per fare sesso, beccata dai carabinieri dopo le segnalazioni, 43 e 48 anni, multati per atti osceni in luogo pubblico. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di ieri   I due amanti focosi si sono spogliati in una zona vicino Cortina, hanno approfittato del caldo record di questi giorni per consumare l'asso sessuale all'aria aperta, però una dimenticato un particolare, gli sguardi indiscreti del luogo che hanno [...]

Sesso nel prato a Cortina, coppia di 40enni focosi multata dai Carabinieri

Sesso nel prato a Cortina, coppia di 40enni focosi multata dai Carabinieri

A Cortina, in località la Riva, i carabinieri sono stati costretti ad intervenire, dopo segnalazione, per multare due trentini di 43 e 48 anni per “atti osceni in luogo pubblico”. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di ieri. Come riportato dal giornale online Il Dolomiti, i due si erano spogliati in una zona vicina al centro di Cortina. I due amanti, resi ancor più focosi dal caldo esagerato, hanno pensato bene di consumare la loro passione all'aria [...]

Sesso nel prato a Cortina, coppia di 40enni focosi multata dai Carabinieri

Sesso nel prato a Cortina, coppia di 40enni focosi multata dai Carabinieri

A Cortina, in località la Riva, i carabinieri sono stati costretti ad intervenire, dopo segnalazione, per multare due trentini di 43 e 48 anni per “atti osceni in luogo pubblico”. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di ieri. Come riportato dal giornale online Il Dolomiti, i due si erano spogliati in una zona vicina al centro di Cortina. I due amanti, resi ancor più focosi dal caldo esagerato, hanno pensato bene di consumare la loro passione all'aria [...]

Carabiniere ucciso Mario Cerciello Rega, Elder si giustifica a questo modo

Carabiniere ucciso Mario Cerciello Rega, Elder si giustifica a questo modo

L'aguzzino del povero carabiniere Mario Cerciello Rega, ucciso la settimana scorsa a Roma con 11 coltellate, dopo un inseguimento per scippo, dopo una chiamata al 112. VIDEO   Elder così si giustifica «Avevo paura di essere strangolato», dal carabiniere, lo hanno dichiarato i legali di Finnegan Lee Elder. «Elder ci ha detto che aveva paura di essere strangolato, di essere oggetto di un'aggressione da parte di Cerciello quella notte, non sapeva che fosse un [...]

Carabiniere ucciso, il padre di Elder lo incontra in carcere

Carabiniere ucciso, il padre di Elder lo incontra in carcere

Il padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver accoltellato il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, è andato in carcere a Regina Coeli a Roma dove per la prima volta dall'arresto ha avuto un colloquio con suo figlio. Ethan Elder, il padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver accoltellato il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, è rientrato poi nell'ambasciata statunitense dopo aver avuto un [...]

Carabiniere ucciso, il padre di Elder lo incontra in carcere

Carabiniere ucciso, il padre di Elder lo incontra in carcere

Il padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver accoltellato il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, è andato in carcere a Regina Coeli a Roma dove per la prima volta dall'arresto ha avuto un colloquio con suo figlio. Ethan Elder, il padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver accoltellato il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, è rientrato poi nell'ambasciata statunitense dopo aver avuto un colloquio [...]

Carabiniere ucciso, il padre di Elder è arrivato in carcere

Carabiniere ucciso, il padre di Elder è arrivato in carcere

Il padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver accoltellato il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, è arrivato in carcere a Regina Coeli a Roma dove per la prima volta dall'arresto avrà un colloquio con suo figlio. L'AVVOCATO: «NEMMENO INQUIRENTI SANNO COSA È ACCADUTO» «Non so cosa è successo. Sono convinto che a questo punto ci siano delle buone probabilità che nemmeno la polizia sappia cosa è successo». Così [...]

Carabiniere ucciso, il padre di Elder è arrivato in carcere

Carabiniere ucciso, il padre di Elder è arrivato in carcere

Il padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver accoltellato il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, è arrivato in carcere a Regina Coeli a Roma dove per la prima volta dall'arresto avrà un colloquio con suo figlio. L'AVVOCATO: «NEMMENO INQUIRENTI SANNO COSA È ACCADUTO» «Non so cosa è successo. Sono convinto che a questo punto ci siano delle buone probabilità che nemmeno la polizia sappia cosa è successo». Così [...]

Carabiniere ucciso, la madre di Elder Lee: «Mio figlio è un ragazzo riflessivo, se ha agito così è perchè era terrorizzato»

Carabiniere ucciso, la madre di Elder Lee: «Mio figlio è un ragazzo riflessivo, se ha agito così è perchè era terrorizzato»

«Un ragazzo riflessivo, che se ha agito contro qualcuno lo deve aver fatto perché terrorizzato. Un giovane che non prendeva droghe, solo la marijuana, legale nel suo Paese, la California, con la ricetta medica». Così descrive Finnegan Elder Lee, presunto assassino del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, la madre del ragazzo in una intervista alla Stampa, in cui premette di essere vicina al dolore della moglie del carabiniere. «Siamo tremendamente [...]

Carabiniere ucciso, la madre di Elder Lee: «Mio figlio è un ragazzo riflessivo, se ha agito così è perchè era terrorizzato»

Carabiniere ucciso, la madre di Elder Lee: «Mio figlio è un ragazzo riflessivo, se ha agito così è perchè era terrorizzato»

«Un ragazzo riflessivo, che se ha agito contro qualcuno lo deve aver fatto perché terrorizzato. Un giovane che non prendeva droghe, solo la marijuana, legale nel suo Paese, la California, con la ricetta medica». Così descrive Finnegan Elder Lee, presunto assassino del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, la madre del ragazzo in una intervista alla Stampa, in cui premette di essere vicina al dolore della moglie del carabiniere. «Siamo tremendamente [...]

Carabiniere ucciso, parla il padre del giovane che ha confessato di aver accoltellato Mario: «Mio figlio è una brava persona»

Carabiniere ucciso, parla il padre del giovane che ha confessato di aver accoltellato Mario: «Mio figlio è una brava persona»

«Mio figlio è una brava persona», sono le parole di Ethan Elder, padre di Finnegan Lee Elder, il giovane americano che ha confessato di aver ucciso a coltellate il vicebrigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega. L'uomo è stato intervistato dalla Cnn all'esterno della propria abitazione a San Francisco. Ai microfoni dell'emittente ha anche parlato di «situazione precaria» riferendosi all'indagine in corso a Roma. Il giovane Elder si trovava a Roma la [...]

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere». L'Italia piange al fianco di Maria Rosa Esilio, moglie di Mario Cerciello Rega. La sua lettera, le sue parole. Lette tutte d'un fiato di fronte a una folla gremita che l'ha accompagnata nell'ultimo saluto al "suo" Carabiniere. Ha scelto con cura cosa leggere in chiesa per i funerali di suo marito: una lettera dedicata alle mogli dei carabinieri, la stessa che le avevano dedicato al matrimonio con il suo Mario lo scorso 13 giugno. [...]

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere». L'Italia piange al fianco di Maria Rosa Esilio, moglie di Mario Cerciello Rega. La sua lettera, le sue parole. Lette tutte d'un fiato di fronte a una folla gremita che l'ha accompagnata nell'ultimo saluto al "suo" Carabiniere. Ha scelto con cura cosa leggere in chiesa per i funerali di suo marito: una lettera dedicata alle mogli dei carabinieri, la stessa che le avevano dedicato al matrimonio con il suo Mario lo scorso 13 giugno. [...]

Foto dell'americano bendato, i media Usa: «Atto illegale». Salvini: «Vittima solo il carabiniere»

Foto dell'americano bendato, i media Usa: «Atto illegale». Salvini: «Vittima solo il carabiniere»

La foto di uno dei due americani fermati per l'omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma, Gabriel Natale-Hjorth, con gli occhi bendati, apre il sito della Cnn, che parla di «un'immagine scioccante» e riferisce dell'avvio delle indagini sullo scatto. La foto rimbalza anche sugli altri media americani, dal Washington Post al Los Angeles Times che, citando le autorità italiane, parlano di «atto illegale». Oggi si terrà alle 12 il funerale del [...]

Foto dell'americano bendato, i media Usa: «Atto illegale». Salvini: «Vittima solo il carabiniere»

Foto dell'americano bendato, i media Usa: «Atto illegale». Salvini: «Vittima solo il carabiniere»

La foto di uno dei due americani fermati per l'omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma, Gabriel Natale-Hjorth, con gli occhi bendati, apre il sito della Cnn, che parla di «un'immagine scioccante» e riferisce dell'avvio delle indagini sullo scatto. La foto rimbalza anche sugli altri media americani, dal Washington Post al Los Angeles Times che, citando le autorità italiane, parlano di «atto illegale». Oggi si terrà alle 12 il funerale del [...]

Carabiniere ucciso, la prof di Novara e la frase choc su Facebook: «Non ho scritto io quel post». La procura apre un fascicolo

Carabiniere ucciso, la prof di Novara e la frase choc su Facebook: «Non ho scritto io quel post». La procura apre un fascicolo

«Quel post non l'ho scritto io, chi mi conosce sa che non penso quelle cose»: lo afferma all'Ansa Eliana Frontini, l'insegnante di Novara nella bufera per la frase «uno di meno» riferita al vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. «Per motivi che spiegherò solo a chi di dovere, mi sono assunta una responsabilità non mia - sostiene - Non si è trattato di hackeraggio, semplicemente è stato usato il mio account e il mio computer. Non l'ho detto prima perché non [...]

Carabiniere ucciso, la prof di Novara e la frase choc su Facebook: «Non ho scritto io quel post». La procura apre un fascicolo

Carabiniere ucciso, la prof di Novara e la frase choc su Facebook: «Non ho scritto io quel post». La procura apre un fascicolo

«Quel post non l'ho scritto io, chi mi conosce sa che non penso quelle cose»: lo afferma all'Ansa Eliana Frontini, l'insegnante di Novara nella bufera per la frase «uno di meno» riferita al vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. «Per motivi che spiegherò solo a chi di dovere, mi sono assunta una responsabilità non mia - sostiene - Non si è trattato di hackeraggio, semplicemente è stato usato il mio account e il mio computer. Non l'ho detto prima perché non [...]

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere». L'Italia piange al fianco di Maria Rosa Esilio, moglie di Mario Cerciello Rega. La sua lettera, le sue parole. Lette tutte d'un fiato di fronte a una folla gremita che l'ha accompagnata nell'ultimo saluto al "suo" Carabiniere. Ha scelto con cura cosa leggere in chiesa per i funerali di suo marito: una lettera dedicata alle mogli dei carabinieri, la stessa che le avevano dedicato al matrimonio con il suo Mario lo scorso 13 [...]

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere»: la lettera tutta d'un fiato di Maria Rosa per il suo Mario, la stessa del loro matrimonio

«Essere moglie di carabiniere». L'Italia piange al fianco di Maria Rosa Esilio, moglie di Mario Cerciello Rega. La sua lettera, le sue parole. Lette tutte d'un fiato di fronte a una folla gremita che l'ha accompagnata nell'ultimo saluto al "suo" Carabiniere. Ha scelto con cura cosa leggere in chiesa per i funerali di suo marito: una lettera dedicata alle mogli dei carabinieri, la stessa che le avevano dedicato al matrimonio con il suo Mario lo scorso 13 giugno. [...]

&id=HPN_Fuciliere_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Schützen{{}}(military)" alt="" style="display:none;"/> ?>