Furio Cicogna

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Furio Cicogna

La scheda: Furio Cicogna

Furio Cicogna (Asti, 21 giugno 1891 – Milano, 22 gennaio 1976) è stato un imprenditore italiano, presidente della Châtillon e poi di Confindustria.
Dopo la laurea in scienze economiche e commerciali, lavorò alla Bombrini e Parodi nel 1913 e poi nel 1921 alle Manifatture Cotoniere Meridionali. Entrò poi nella Châtillon, dapprima come amministratore delegato e poi come presidente. A seguito della crisi mondiale del 1929, che fece sentire i suoi effetti su un’industria tradizionalmente rivolta all’esportazione e della crisi finanziaria della Banca commerciale, Cicogna avvia un ampio programma di risanamento dell’azienda e di razionalizzazione della filiera produttiva, perseguita soprattutto attraverso la chiusura degli impianti inefficienti e la concentrazione della produzione in quelli più avanzati tecnologicamente. Gli effetti della ristrutturazione non si fanno attendere e già nel 1934 l’azienda torna in utile. Nello stesso anno Cicogna riesce ad ottenere dall’Istituto mobiliare italiano (Imi) un finanziamento di 30 milioni, che permette alla società di acquistare i macchinari necessari per la fabbricazione di nuovi prodotti come il fiocco di raion e la lana artificiale (lanital).
Nel corso degli anni Trenta, dunque, Cicogna è uno dei protagonisti della ristrutturazione dell’industria italiana delle fibre artificiali e fa la fine degli anni Quaranta e l’inizio degli anni Cinquanta mette in atto una strategia di diversificazione produttiva, iniziando la produzione di raion per pneumatici e di prodotti petrolchimici per l’industria tessile e conciaria, e soprattutto avviando la sperimentazione sulle fibre sintetiche. L’interesse per queste ultime lo spinge ad entrare con decisione nel settore industriale chimico con l’acquisto, nel 1952, di metà del pacchetto azionario dell’azienda chimica Acsa e con la firma di un accordo con la Montecatini per l’utilizzo di brevetti per la produzione di filati e fibre poliammidiche, che inizia nel 1954.
Cicogna, che nel 1957 assume anche la presidenza della Châtillon, può così procedere alla realizzazione dei nuovi programmi di potenziamento degli impianti per la produzione di fiocco di raion e di fibre sintetiche.
Svolse un importante ruolo nelle associazioni degli imprenditori: dal 1955 fu presidente di Assolombarda e dal febbraio 1961 di Confindustria, e in questa veste l’anno successivo si oppone con forza al progetto governativo di nazionalizzazione dell’energia elettrica, criticando aspramente il crescente intervento dello Stato nell’economia. Nonostante la sconfitta subita con l’approvazione della legge di nazionalizzazione dell’industria elettrica nel novembre del 1962, Cicogna viene confermato alla guida della Confindustria nel febbraio del 1963. Fu poi presidente dell'associazione dei cavalieri del lavoro.
Si occupò anche di istituzioni nel campo culturale e benefico: presidente della Bocconi che portò a livello di fama internazionale, e presidente dell'ospizio Sacra Famiglia di Cesano Boscone. Fondò la Casa dello studente italiano presso la città universitaria di Parigi. Come industriale fondò la Stampa Tessuti Artistici di Oltrona San Mamette per produzione di seterie stampate di pregio, e Mizar, azienda tessile con sede a Busto Arsizio.


deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Omaggio a Mario Draghi: grazie a lui l’Euro sta meglio e gli italiani stanno peggio!

Omaggio a Mario Draghi: grazie a lui l’Euro sta meglio e gli italiani stanno peggio!

        . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Omaggio a Mario Draghi: grazie a lui l’Euro sta meglio e gli italiani stanno peggio! I leader europeo preparano il futuro politico di Draghi in Italia. Con lui l’euro sta meglio e gli italiani stanno peggio Cari amici, Mario Draghi ha formalmente lasciato la Presidenza della Banca Centrale Europea con un lascito che piace ai poteri forti ma non a noi comuni mortali: quando otto [...]

Mario Draghi lascia la Bce dopo 8 anni: cosa accadrà ora

Mario Draghi lascia la Bce dopo 8 anni: cosa accadrà ora

Correva l’anno 2012 e l’Italia si vantava di tre Super Mario: Mario Monti, Mario Draghi e Mario Balotelli. Il primo, fu incaricato da Borse, Ue e Lobby a mettere in ordine i conti pubblici anche al costo di praticare una autentica macelleria sociale. Come stava accadendo in Grecia. Il secondo, divenne presidente della Banca centrale europea nel 2011, in un momento delicatissimo per la moneta unica europea e per l’Unione tutta. Minata dalla situazione [...]

DRAGHI AL POSTO DI CONTE ? Giorgetti sei arrivato secondo. GIÀ PROPOSTO DA ITALIA VIVA.

DRAGHI AL POSTO DI CONTE ? Giorgetti sei arrivato secondo. GIÀ PROPOSTO DA ITALIA VIVA.

Nelle ultime ore si continuano a rincorrere le voci che vorrebbero Mario Draghi nuovo Presidente del Consiglio al posto dell’attuale Premier Giuseppe Conte. Il vicesegretario della Lega Giancarlo Giorgetti ha definito questa ipotesi “verosimile”. Come riporta ‘Ansa’, Giorgetti ha dichiarato: “È verosimile per chi gira gli ambienti politici romani. Tutti vedono il Governo e in particolare il presidente del Consiglio molto in difficoltà, con [...]

IL BANCHIERE CHE SFIDÒ I MERCATI Oggi nessuno dubita dell'euro. Dobbiamo ringraziare Mario Draghi e la sua determinazione.

IL BANCHIERE CHE SFIDÒ I MERCATI Oggi nessuno dubita dell'euro. Dobbiamo ringraziare Mario Draghi e la sua determinazione.

La prima volta a Mario Draghi sono bastate tre parole: “Whatever it takes”, cioè faremo tutto quello che c’è da fare. E ha aggiunto: vedrete che basterà. Di solito i banchieri centrali non amano sfidare i mercati: in passato sia la lira che la sterlina sono state abbattute dalla furia degli operatori, ma da quel pomeriggio a Londra il capo della Bce ha deciso di fare quello che non andrebbe mai fatto: sfidare i mercati. In questo atteggiamento, che non ha [...]

INIZIA A GIRARE LA VOCE CHE SI CONTANO I Giorni per il Conte-bis, Mario Draghi a Palazzo Chigi?

INIZIA A GIRARE LA VOCE CHE SI CONTANO I Giorni per il Conte-bis, Mario Draghi a Palazzo Chigi?

Campane a morto per Giuseppe Conte, ormai in rotta con Di Maio e incalzato ogni giorno dall’abile manovratore Renzi. Occhio, avverte Zingaretti: se il Vietnam contro il premier e il governo giallorosso non si arresta, il Pd potrebbe rompere e tornare al voto, ricandidando come primo ministro proprio il professor-avvocato di Volturara Appula, l’unico – secondo l’impalpabile “fratello di Montalbano” – ad avere chance elettorali. Non la pensano così [...]

De Laurentiis contro pista atletica Napoli: "soldi buttati, è inutile e la toglieremo!"

De Laurentiis contro pista atletica Napoli: "soldi buttati, è inutile e la toglieremo!"

È stata siglata la convenzione tra il Comune di Napoli e il Calcio Napoli per l’utilizzo dello stadio San Paolo. La firma ieri, 17 ottobre, a Palazzo San Giacomo. De Laurentiis ha confermato l’idea di realizzare un museo del Napoli e, riguardo l’acquisto dello stadio, si è detto disponibile soltanto in caso di offerta simbolica. Polemiche sulla pista di atletica di recente rifacimento. Queste le dichiarazioni del presidente del Napoli calcio. Ci asteniamo [...]

Lapo Elkann: «Migranti? Preferisco chiamarli nuovi italiani» | Il Mattino

Lapo Elkann: «Migranti? Preferisco chiamarli nuovi italiani» | Il Mattino

  Lapo Elkann, rampollo di casa Agnelli e presidente della squadra di calcio Juve, ereditata da suo zio Gianni Agnelli è a Palermo per firmare ul protocollo tra la Fondazione Laps e la Croce Rossa siciliana.    Lapo in questa occasione ha voluto esprimere la sua opinioni su fatti di attualità  Continua a leggere qui    «Non mi piace usare la parola migranti, mi piace definirli nuovi italiani perché voglio ricordare che fino a qualche anno fa anche [...]

De Laurentiis: eliminazione della pista d’atletica e installazione del Museo del Napoli

De Laurentiis: eliminazione della pista d’atletica e installazione del Museo del Napoli

Su Repubblica Napoli c'è la conferma di quanto anticipato ieri dall’assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello. La convenzione per il San Paolo tra Comune e Società Calcio Napoli è in dirittura di arrivo. Il problema relativo alle pendenze del Napoli fino al 2018 è stato risolto (ci sono voluti due incontri tra De Laurentiis e Auricchio, capo del Gabinetto). Il club ha versato nelle casse del Comune 4,3 milioni relativi alle stagioni precedenti. [...]

E COSI CHE MUORE LA LIBERTÀ:SOTTO SCROSCIANTI APPLAUSI! MENO CASALEGGIO MENO PAPETE PIÙ DEMOCRAZIA PIÙ PARLAMENTO.

E COSI CHE MUORE LA LIBERTÀ:SOTTO SCROSCIANTI APPLAUSI! MENO CASALEGGIO MENO PAPETE PIÙ DEMOCRAZIA PIÙ PARLAMENTO.

Taglio dei parlamentari: non ha perso la Ka$ta, ma la politica e la democrazia Tra applausi scroscianti e grida di giubilo, il Parlamento italiano ha approvato in via definitiva una pessima riforma della Costituzione, riducendo semplicemente il numero dei parlamentari, in nome di ragioni deboli o vere e proprie bufale. Un enorme spot, una misura non necessaria, che rischia di avere ripercussioni sullo stesso concetto di democrazia. Ci sono tante buone ragioni per [...]

Schleich 97151 0 Calendario DellAvvento Cavalli

Schleich 97151 0 Calendario dellAvvento Cavalli prezzo - Se tu davvero bisogno di ottenere il più per i tuoi soldi quando arriva giochi attività per i tuoi figli , certamente bisogno trovare come acquistare giochi online. Riguardo agli acquisti on line , sarà importante essenziale per trovare il tipo di elementi che tu o i tuoi figli volontà divertiti. Potrai avere la possibilità di in modo efficace ottenere questi prodotti tu vuoi e [...]

L’ultimatum di Conte a Renzi:“o il governo cade”

L’ultimatum di Conte a Renzi:“o il governo cade”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lancia una sorta di ultimatum nei confronti del leader di Italia Viva, Matteo Renzi: “Se uno ha bisogno di rimarcare uno spazio politico ci precluderà di poter andare avanti. È inaccettabile”. Per questo motivo Conte, riferendosi al senatore di Iv, afferma di non poter stare sereno. IN PAROLE SEMPLICI DICE O ACCETTI QUELLO CHE DECIDO IO O IL GOVERNO SALTA! UN RICATTO DITTATORIALE VERO E PROPRIO.CHE BELLA [...]

C'è troppo poco sul cuneo fiscale, imprese e Renzi sfidano Conte

C'è troppo poco sul cuneo fiscale, imprese e Renzi sfidano Conte

RENZI.'E' il momento del coraggio. Dobbiamo voltare pagina' Non bastano i 2,4 miliardi previsti in manovra per il taglio delle tasse sul lavoro: “Ne servono almeno 13 o 14”, dice il presidente di Assolombarda Carlo Bonomi. E Matteo Renzi, che sulla misura ha mostrato dall’inizio scetticismo, coglie l’assist per aprire un nuovo fronte nel governo: “E’ un pannicello caldo, bisogna fare di più”, dichiara. Ma margini di azione, nell’ambito di una legge [...]

Rissa Pd-Italia Viva sulle tasse: Faraone contro Boccia, volano insulti

Rissa Pd-Italia Viva sulle tasse: Faraone contro Boccia, volano insulti

Rissa pubblica tra gli ex amici e “compagni” di sinistra. Da una parte i renziani di “Italia Viva”, dall’altro i piddini al governo che provano ad arginare l’emorragia verso gli scissionisti. Oggi, in poche ore, si è consumata una sfida a distanza, sulle tasse, tra Davide Faraone e Vincenzo Boccia. Faraone contro Boccia, Italia Viva contro Pd «È disdicevole che il ministro Boccia, in un’intervista, insulti una forza politica che sostiene il [...]

DRAGHI COME NON DARTI RAGIONE!

DRAGHI COME NON DARTI RAGIONE!

Draghi: oggi più che mai serve un'unione fiscale della zona euro. Mario Draghi parla al Financial Times, una delle sue ultime interviste da presidente della Bce, per chiedere una riforma fiscale dell’Eurozona. Oltre all’unione monetaria, Draghi spiega che un unione fiscale dei Paesi della moneta unica “è più urgente che mai”.  "Data la debolezza dei singoli stati in un mondo globalizzato, è cruciale avere un unione più forte- spiega Draghi al [...]

Paola Perego dalla Toffanin dice per 30 anni ho sofferto di attacchi di panico

Paola Perego dalla Toffanin dice per 30 anni ho sofferto di attacchi di panico

Ospite di Silvia Toffanin a "Verissimo" Paola Perego ha raccontato di aver sofferto di attacchi di panico per oltre trent' anni e della sofferenza provata quando le hanno chiuso il programma in Rai dopo essere stata accusata «ingiustamente di ses…ismo» e rivela le difficoltà di convivere con questo male subdolo: «Ne ho sofferto per una trentina d’anni, quasi tutta la vita, tant’è che sto scrivendo un libro sull’argomento. Il primo attacco di panico non [...]

Paola Perego a Verissimo in tv sono stata accusata ingiustamente

Paola Perego a Verissimo in tv sono stata accusata ingiustamente

La conduttrice tv Paola Perego è stata opsite a “Verissimo” durante l’intervista fatta alla Toffanin ha svelato di aver sofferto di attacchi di panico per oltre trent' anni e della sofferenza provata quando le hanno chiuso il programma in Rai dopo essere stata accusata «ingiustamente di ses…ismo» e rivela le difficoltà di convivere con questo male subdolo: «Ne ho sofferto per una trentina d’anni, quasi tutta la vita, tant’è che sto scrivendo un [...]

Casaleggio va all'Onu a piazzare una pentola rotta.

Casaleggio va all'Onu a piazzare una pentola rotta.

A fare cosa? A cercare di piazzare la piattaforma Rousseau. Questa piattaforma, cuore e dannazione dei 5 stelle, l’ha avuta in eredità del papà. Ma è appunto una pentola bucata. Viene hackerata anche dai bambini, si inceppa sempre, già multata più volte perché poco trasparente. Ma questo il povero Casaleggio ha da vendere, non altro. All’Onu non sono mai andati l’Ibm e nemmeno Microsoft, che pure qualche titolo avrebbero. Nessuno, comunque, comprerà [...]

Bilancio unico nella UE, Draghi è convinto: "Necessario andare in quella direzione"

Bilancio unico nella UE, Draghi è convinto: "Necessario andare in quella direzione"

Un bilancio unico in Europa? Secondo Mario Draghi è verso quella direzione che bisogna andare. Quando manca solo un mese al suo addio alla presidenza della Bce, Draghi ha lanciato un messaggio molto esplicito. "Urge che i Paesi della UE aumentino la spesa pubblica per contrastare il rallentamento dell’economia, ma per farlo bisogna impegnarsi per raggiungere una vera unione fiscale, cosa essenziale per competere con le altre potenze globali". Il tema del [...]

Perché Casaleggio all’ONU è uno scandalo

Perché Casaleggio all’ONU è uno scandalo

Casaleggio all’ONU è uno scandalo. Ieri il Corriere della Sera ha fatto sapere al popolo attraverso il biografo ufficiale del MoVimento 5 Stelle sul quotidiano Emanuele Buzzi che Davide Casaleggio parlerà all’assemblea delle Nazioni Unite di democrazia digitale per una scelta “del governo italiano” (ovvero del ministro degli Esteri Luigi Di Maio?). È difficile credere che la scelta sia ricaduta sul manager milanese per i suoi successi. Se non altro [...]

Verissimo Paola Perego per 30 anni ho sofferto di attacchi di panico

Verissimo Paola Perego per 30 anni ho sofferto di attacchi di panico

Paola Perego a “Verissimo” durante l’intervista fatta alla Toffanin ha svelato di aver sofferto di attacchi di panico per oltre trent' anni e della sofferenza provata quando le hanno chiuso il programma in Rai dopo essere stata accusata «ingiustamente di ses…ismo» e rivela le difficoltà di convivere con questo male subdolo: «Ne ho sofferto per una trentina d’anni, quasi tutta la vita, tant’è che sto scrivendo un libro sull’argomento. Il primo [...]

&id=HPN_Furio+Cicogna_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Furio{{}}Cicogna" alt="" style="display:none;"/> ?>