Gaio Plinio Secondo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Plinio il vecchio

La scheda: Plinio il vecchio

Gaio Plinio Secondo, conosciuto come Plinio il Vecchio (in latino: Gaius Plinius Secundus, Como, 23 – Stabia, 25 agosto 79), è stato uno scrittore, ammiraglio e naturalista romano.
La sua Naturalis historia, che conta 37 volumi, è il solo lavoro di Plinio il Vecchio che si sia conservato. Quest'opera è stata il testo di riferimento in materia di conoscenze scientifiche e tecniche per tutto il Rinascimento e anche oltre.


Plinio il Vecchio: scontro tra 2 schiere di Carri Celesti nei cieli dell’Umbria

Plinio il Vecchio: scontro tra 2 schiere di Carri Celesti nei cieli dell’Umbria

Gaio Plinio Secondo, conosciuto come Plinio il Vecchio (23 d.C. Como – 25 agosto 79 d.C. Stabia ) è stato uno scrittore, ammiraglio e naturalista romano. Chi sosterrebbe che Plinio il Vecchio avesse pensato di scrivere un libro di fiabe, quando scrisse la sua Naturalis Historia? Eppure nessun altro autore antico ha mai parlato tanto di UFO come lui. Ecco che cosa scrive il serissimo generale romano nel secondo libro della sua opera, dal capitolo 31 al [...]

Plinio il Vecchio, NH 11 - Francesco Toscano

PLINIUS SENIOR, Naturalis historia, liber XI   Restant inmensae subtilitatis animalia, quando aliqui ea neque spirare et sanguine etiam carere prodiderunt. multa haec et multigenera, terrestrium volucrumque vita (alia ... pinnata, ut apes, alia utroque modo, ut formicae, aliqua et pinnibus et pedibus carentia), et iure omnia insecta appellata ab incisuris, quae nunc cervicium loco, nunc pectorum atque alvi, praecincta separant membra, tenui modo fistula [...]

Plinio il Vecchio, la carta di papiro

  “Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno” [Mt 24:35, Mc 13:31, Lc 21:33]       Plinio il Vecchio (23-79 d.C.), Naturalis Historia, XIII, 71-82   71 Papyrum ergo nascitur in palustribus Aegypti aut quiescentibus Nili aquis, ubi evagatae stagnant duo cubita non excedente altitudine gurgitum, bracchiali radicis obliquae crassitudine, triangulis lateribus, decem non amplius cubitorum longitudine in gracilitatem fastigatum, thyrsi modo [...]

MOLY. L'ERBA DI HERMES CHE RISANA L'ANIMA

MOLY. L'ERBA DI HERMES CHE RISANA L'ANIMA

Omero (seduto), l'archiatra e Hermes con l'immolum (Moly). Allegoria da una miniatura dal Codex Medicina Antiqua, (fol. 61 verso) In: H. Rahner, 1971, Miti greci nell'interpretazione cristiana, Il Mulino, Bologna,pp. 205-245 In un epigramma dell'Antologia Palatina, attraverso l'immagine del mito omerico di Odisseo e Circe, viene rappresentato il problema spirituale di fondo che travaglia [...]

Plinio il Vecchio considera lo studio la cosa più importante

Plinius omne otiosum tempus studiis dedicabat. Aestate, si otium ei erat, in sole iacebat; librum legebat, adnotabat excerpebatque. Nam dicebat nullum librum tam malum esse ut non proderet. Post occasum Plinius se lavabat, deinde gustabat dormiebatque minimum. Mox, quasi alio die, studebat usque ad coenae tempus; post hanc, librum legebat cursimque adnotabat. Narrant olim amicum, cum lector perperam aliquot versus pronuntiavisset, revocavisse eum et repetere [...]

L'ORIENTAMENTO PRESSO GLI ANTICHI di A. Palmucci

Alberto Palmucci   Capitolo secondo   A R U S P I C I N A    E T R U S C A     L’ORIENTAMNETO PRESSO GLI ANTICHI   1. Le rose dei vènti. Oggi le nostre bussole sono formate da una scatola contenete un ago d’acciaio che di giorno e di notte si volge verso il nord magnetico. Conseguentemente, anche la rosa dei vènti e le carte geografiche sono orientate in tal senso.  Ma in antico non era così. La cosiddetta bussola pelasgica, o pinax, era una rosa [...]

Casa di Riposo Villa di Plinio - Residenza per Anziani a Roma

Casa di Riposo Villa di Plinio - Residenza per Anziani si trova a Roma all'indirizzo v. Salorno.Citta': RomaIndirizzo: v. SalornoCap: 00124Provincia: RomaNum. di telefono: 06/5196****Sito web: http://www.villadiplinio.com

LIBRO PRIMO: LA MAGIA NATURALE

LIBRO PRIMO: LA MAGIA NATURALE

Cornelio Agrippa CAPITOLO I Come v’hanno tre sorta di mondi, l’Elementale, il Celeste e l’intellettuale, e come ogni cosa inferiore è governata dalla sua superiore e ne riceve le influenze, in modo che l’Archetipo stesso e Operatore sovrano ci comunica le virtù della sua onnipotenza a mezzo degli angeli, dei cieli, delle stelle, degli elementi, degli animali, delle piante, dei metalli e delle pietre, cose tutte create per essere da noi usate; così, non [...]

DAEVICA ENTEOGENA

DAEVICA ENTEOGENA

di Ezio Albrile     Nel mondo antico si trova un numero non indifferente di ritualità legate ad una percezione non convenzionale e visionaria della realtà. Tra queste un posto di rilievo è tenuto dal culto iranico dell’haoma, noto nella letteratura del mazdeismo zoroastriano 1. L’haoma (medio-persiano hŸm) – il cui corrispondente indico è il soma, materia del sacrificio vedico – non è solo una pianta misteriosa dalle virtù palingenetiche, ma anche [...]

PLINIO - significato del nome

Significato: pieno, grasso Origine: latina Onomastico: 1 Novembre Corrispondenze: Segno Zodiacale dei Pesci Numero portafortuna: 5 Colore: arancio Pietra: berillo Metallo: bronzo Il nome è discreta frequenza solamente nel Nord. Alla sua base era un gentilizio latino di origine incerta, forse gallica. Si è diffuso, dal Rinascimento, soprattutto per la fama d due scrittori romani: Gaio Plinio Secondo il Vecchio, autore di un'opera enciclopedica in trentasette libri [...]

Imprenditori Irpini al tempo dei Romani

 L'indicazione geografica Irpinia, o se volete Hirpinia, non la trovate nelle fonti classiche nemmeno a pagarla a peso d'oro. Stando alle conoscenze letterarie ed epigrafiche a tutti note,  per indicare quella che noi diciamo ancora oggi Irpinia, gli antichi si servivano dell'etnico, vale a dire del nome o dell'aggettivo che indica l'appartenenza ad un popolo, Hirpinus o Hirpini, con o senza l'aspirazione iniziale. Quando nell'onomastica  compare il nome [...]

Plinio il Vecchio: scontro tra 2 schiere di Carri Celesti nei cieli dell’Umbria

Plinio il Vecchio: scontro tra 2 schiere di Carri Celesti nei cieli dell’Umbria

Gaio Plinio Secondo, conosciuto come Plinio il Vecchio (23 d.C. Como – 25 agosto 79 d.C. Stabia ) è stato uno scrittore, ammiraglio e naturalista romano. Chi sosterrebbe che Plinio il Vecchio avesse pensato di scrivere un libro di fiabe, quando scrisse la sua Naturalis Historia? Eppure nessun altro autore antico ha mai parlato tanto di UFO come lui. Ecco che cosa scrive il serissimo generale romano nel secondo libro della sua opera, dal capitolo 31 al [...]

Apprendisti ciceroni a Grado nelle GIORNATE FAI di PRIMAVERA 2018

Apprendisti ciceroni a Grado nelle GIORNATE FAI di PRIMAVERA 2018 26° edizione Tra i 1000 luoghi aperti in tutta Italia nelle due Giornate FAI di Primavera del 24 e 25 marzo 2018 anche GRADO è stata in mostra ai visitatori attraverso le visite guidate condotte dai bravi allievi ciceroni delle scuole goriziane e monfalconesi.    Nella Regione Friuli Venezia Giulia le quattro Delegazioni Regionali hanno presentato 29 beni d’ arte e cultura in nove siti che [...]

Da l amicizia di Cicerone

L’Amicizia è come il Sole è un celebre brano di Cicerone sull’Amicizia che viene paragonata al sole, per la sua importanza e per il fatto che nessuno può farne a meno: infatti tutti abbiamo bisogno di un amico. Alcuni ritengono che si devono evitare le amicizie troppo grandi, perché uno solo non si debba preoccupare per molti; già basta e avanza che ciascuno si occupi delle proprie cose ed è noioso lasciarsi coinvolgere troppo dagli affari altrui. E’, [...]

La Fede nelle cose che non si vedono di S. Agostino

La Fede nelle cose che non si vedono di S. Agostino

Fede - Speranza - Carità. Vi sono alcuni, i quali ritengono che la religione cristiana debba essere derisa piuttosto che accettata, perché in essa, anziché mostrare cose che si vedono, si comanda agli uomini, la fede in cose che non si vedono. Niente di più certo dell'interiore visione dell'animo. Dunque, per confutare coloro ai quali sembra prudente rifiutarsi di credere ciò che non possono vedere e benché noi non siamo in grado di mostrare a occhi umani le [...]

FOTO: Plinio il vecchio

Gaio Plinio Secondo

Gaio Plinio Secondo

Gaio Plinio Secondo

Gaio Plinio Secondo

Gaio Plinio Secondo

Gaio Plinio Secondo

Seneca

Seneca

Lucio Anneo Seneca l'ho conosciuto in tarda età, grazie a una Persona veramente speciale. Dedico quindi una pagina a Lui, riportando qui citazioni da "Lettere a Lucilio" che pian pianino sto leggendo, citazioni di frasi che mi hanno portata a fermarmi e riflettere. Buona lettura. :-)   Ep. 1, 3: "...nessuno che abbia ricevuto in dono il tempo pensa di essere debitore di qualcosa, mentre proprio il tempo è l'unica cosa che l'uomo non può restituire, neppure [...]

San Agostino d'Ippona - Pene eterne da De Civitate Dei

San Agostino d'Ippona - Pene eterne da De Civitate Dei

I Novissimi - Paradiso - Purgatorio Padre, dottore e santo della Chiesa cattolica, detto anche Dottore della Grazia. È stato il massimo pensatore e certamente anche uno dei più grandi geni dell'umanità. Le sue opere più celebri sono: Si compirà dunque integralmente quello che Dio ha annunziato per il suo profeto a proposito dell'eterno supplizio dei dannati: "Il loro verme non morrà e il loro fuoco non si estinguerà" (cfr Rom 11,17-24)... "Chi c'è che [...]

Il digiuno di Sant'Agostino

Il digiuno di Sant'Agostino

Dunque, carissimi, come c'è un alimento terreno, di cui si nutre la carne debole, c'è anche un alimento celeste di cui si ricolma l'anima pia. L'uno e l'altro hanno un ruolo vitale: l'uno per gli uomini, l'altro per gli angeli. Tengono un luogo intermedio gli uomini di fede, distinti nel loro animo dalla turba degli infedeli.. Essi sono protesi verso Dio, e a loro va il richiamo: In alto il cuore, perché hanno la speranza di un'altra vita e sanno che in questo [...]

Seneca dixit...

 Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est!(Nessun vento è favorevole per il marinario che non sa a quale porto approdare)

Incrociatore Caio Duilio

Incrociatore Caio Duilio

Incrociatore Caio Duilio ( D 554 ) Il Crest  è stato copiato dal sito http://www.isOsdx.net/   radiotelegrafista della Marina in congedo e radioamatore         Nomen Numen Crest in Ceramica Dal sito della Marina Militare          Il motto dell'A.N.M.I.  :  Una volta marinaio....marinaio per sempre 

ALLA MATURITA' CLASSICA SENECA E IL VALORE INSOPPRIMIBILE DELLA FILOSOFIA 2

 ALLA MATURITA’ CLASSICA 2017 SENECA E IL VALORE INSOPPRIMIBILE DELLA FILOSOFIA   (2) Nonostante, però, il suo profondo stoicismo in presenza delle avversità della vita, Seneca rivendica per sé il diritto fondamentale alla propria libertà personale, in un gesto di rivolta prometeica come il suicidio contro l’imponderabile, soprattutto quando non puoi cambiare il corso degli eventi.Il filosofo di Cordova, infatti, dopo l’uscita dalla vita politica, si [...]

ALLA MATURITA' CLASSICA SENECA E IL VALORE INSOPPRIMIBILE DELLA FILOSOFIA

ALLA MATURITA’ CLASSICA 2017 SENECA E IL VALORE INSOPPRIMIBILE DELLA FILOSOFIA   (1) “Ex pricipiis hominis internis” soleva scrivere il filosofo Grozio per ribadire il convincimento che la natura dell’uomo coincide con la sua razionalità, fondamento metafisico del diritto,  già individuata dallo stoicismo greco di Zenone di Cizio come il riflesso del LOGOS universale, dal quale l’uomo, nella sua singolarità, deve lasciarsi guidare per assicurare [...]

Introduzione di Ken Wilber

Introduzione di Ken Wilber al libro: “Integral Medicine: a Noetic Reader”   (Medicina Integrale: Un’Antologia Noetica)   Editori: Marilyn Schlitz & Tina Hyman     Libera traduzione dall’inglese di Giovanna Visini Associazione Rebirthing Transpersonale Via G.B. Moroni 22 20146 Milano giovannavisini@tiscalinet.it www.rebirthing-milano.it       con il contributo di: Larry Dossey, Roger Walsh, Michael Murphy, Ivan Illich, Eugene Taylor, Lawrence LeShan, [...]

Seneca ok, ma le ruote quadrate...

Seneca ok, ma le ruote quadrate...

Seconda prova senza sorprese per gli studenti del classico, ma allo scientifico arriva il rebus della bici.

Seneca e la bici con ruote quadrate

Seneca e la bici con ruote quadrate

Maturità, seconda prova scritta: è Seneca l'autore scelto per la versione di latino al liceo classico.

download REMEDIA DOLORIS. LA PAROLA COME TERAPIA NELLE «CONSOLAZIONI» DI SENECA gratis pdf epub mobi

by Flaviana Ficca Editore: Loffredo Anno edizione: 2001 Formato: PDF.EPUB.MOBI.TXT.FB2.IBOOKS.DOC.DJVU.MP3 Dimensioni: 4376 KB Lingua: Italiano Prezzo: € 00.00 € (GRATIS!) Scaricato: 351 Visite: 631 Sempre piu persone preferiscono e-book al posto del solito. Naturalmente, dal momento che gli e-book hanno molti vantaggi. Essi possono essere acquistati comodamente da casa. Essi non occupano molto spazio. In un dispositivo che si puo mettere 100 o piu libri. [...]

Qualcosa di filosofia: Plotino

Prima di Cartesio esisteva la certezza dell’esistenza della realta’, fatta di oggetti, di “cose”, pur nella loro imprevedibile variabilita’.   Un’altra convinzione dei vecchi filosofi e’ che esistesse un rapporto fra il materiale di cui era composta la realta’ e il fantomatico “ordinatore”, denominato in vario modo, che operava ed opera sul suddetto materiale per confezionare le cose che ci circondano.            Ma pensiamo [...]

Fantasia morale o gebärde di Fichte?

Fantasia morale o gebärde di Fichte?

  Sulla manipolazione dell’antroposofia   Fantasia morale o gebärde di Fichte?   La mancata indagine di Johann Gottlieb Fichte (1762-1814) in merito al chiarimento del concetto di conoscenza che l’io umano ha da realizzare per proseguire la propria azione, e la conseguente dichiarazione fichtiana che tale indagine si troverebbe “al di là dei limiti della teoria” (R. Steiner, “Verità e scienza”, cap. 6° §29) e precisamente “nella parte pratica [...]

La Carità di S. Agostino

La Carità di S. Agostino

Se conosci la carità, conosci qualcosa da cui dipende anche ciò che eventualmente ancora non conosci. In ciò che intendi delle Scritture, è la Carità che si manifesta; in ciò che non intendi, è la carità che si nasconde. Chi dunque conforma alla sua vita la carità, possiede quel che è palese e quel che si cela nella divina Scrittura. Perciò, fratelli, praticate la carità, dolce e salutare vincolo delle anime, senza la quale il ricco è povero e con la [...]

San Agostino | Amicizia

San Agostino | Amicizia

Chi riesce a far l'elenco delle cose superflue di questo mondo? Se volessimo ricordarle tutte, ci metteremmo un bel po'. Possiamo quindi citare soltanto quelle necessarie; le altre andranno annoverate tra le superflue. In questo mondo ci sono solo due cose necessarie: la salute e l'amico. Sono queste le cose che contano di più e che non dobbiamo affatto trascurare. La salute e l'amico sono beni propri della natura umana. Dio ha creato l'uomo per farlo esistere e [...]

L'associazione verbale negli individui normali di Carl Gustav Jung

OPERE 2* L'associazione verbale negli individui normali Parte Prima Impostazione generale dell'esperimento Criteri generali della classificazione Classificazione particolare Associazioni interne Coordinamento Predicato Dipendenza Causale Associazioni esterne Coesistenza Identità Forma verbo-motoria Reazioni fonetiche Integrazione verbale Assonanza Rima Altre reazioni Associazione mediata Reazione insensata Reazione mancata Ripetizione della parola stimolo Reazione [...]

&id=HPN_Gaio+Plinio+Secondo_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Plin*" alt="" style="display:none;"/> ?>