Gaza Gaza City

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Gaza Gaza City. Cerca invece Gaza Gaza City.

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Turchia: bloccato corteo per Ocalan

Turchia: bloccato corteo per Ocalan

(ANSA) – ISTANBUL, 15 FEB – La polizia turca ha bloccato oggi una manifestazione del partito filo-curdo Hdp a Diyarbakir, ‘capitale’ curda nel sud-est del Paese, nel 20/o anniversario dell’arresto del leader del Pkk Abdullah ‘Apo’ Ocalan. I dimostranti volevano tra l’altro marciare fino all’abitazione di Leyla Guven, deputata dell’Hdp giunta al 100/o giorno di sciopero della fame per protestare contro l’isolamento di Ocalan e altri detenuti, [...]

Iran: Zarif, Trump è inaffidabile

Iran: Zarif, Trump è inaffidabile

(ANSA) – ISTANBUL, 15 FEB – Anche se l’Iran decidesse di tornare a negoziare con gli Stati Uniti, non potrebbe fidarsi del rispetto di un eventuale accordo da parte di Donald Trump. Lo ha detto in un’intervista alla Nbc il ministro degli Esteri di Teheran, Mohammad Javad Zarif, prima di partecipare a Monaco di Baviera alla conferenza internazionale sulla sicurezza. “Perché dovremmo negoziare? Perché dovremmo fidarci che il presidente Trump rispetti la [...]

Borsa: Europa accelera, Milano +1,7%

Borsa: Europa accelera, Milano +1,7%

(ANSA) – MILANO, 15 FEB – Allungano il passo le principali borse europee sulla scia dei listini Usa. La migliore è Francoforte (+1,83%), seguita da Milano, Parigi e Madrid, in rialzo tutte dell’+1,7%, più cauta invece Londra (+0,7%). Gli occhi sono puntati sulle discussioni in corso tra Usa e Cina sui dazi, dopo che la Casa Bianca ha sottolineato sia i “progressi fatti” sia il “molto lavoro da fare” dopo l’ultima due giorni di Pechino. Sugli [...]

Uccisa in Pakistan, Salvini: vergogna

Uccisa in Pakistan, Salvini: vergogna

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – “Che vergogna! Se questa è ‘giustizia islamica’ c’è da aver paura. Una preghiera per Sana. Scriverò al mio collega, il ministro dell’Interno pakistano, per esprimere il rammarico del popolo italiano”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando l’assoluzione di padre, zio e fratello della 25enne Sana Cheema, la 25enne italo-pakistana portata via da Brescia nell’aprile del 2018 per un matrimonio [...]

Thailandia: transgender tra i candidati

Thailandia: transgender tra i candidati

(ANSA) – BANGKOK, 15 FEB – Alle elezioni thailandesi del 24 marzo ci sarà anche una candidata premier transgender. Pauline Ngarmpring (52 anni), seconda in lista per il partito Mahachon, è scesa in politica pochi anni dopo aver cambiato la sua identità, lasciandosi alle spalle la vita in cui si chiamava Pinit, era un uomo d’affari diventato capo di un fan club calcistico, e soprattutto aveva una moglie e due figli. “Non ho speranza di diventare primo [...]

'Stop alla guerra sui bimbi',   10 mila morti e feriti nel 2017

'Stop alla guerra sui bimbi', 10 mila morti e feriti nel 2017

Oltre 10 mila bambini sono rimasti uccisi o mutilati nel 2017 dai bombardamenti nelle aree di guerra e 100mila neonati muoiono ogni anno per cause dirette e indirette delle guerre, come malattie e malnutrizione. Sono solo alcuni dei dati presentati da Save the Children nel suo nuovo rapporto ‘Stop alla guerra sui bambini’ che denuncia, tra l’altro, l’utilizzo da parte della Coalizione a guida saudita in Yemen per colpire obiettivi civili di bombe prodotte [...]

Ragazza uccisa in Pakistan: assolti il padre, lo zio e fratello

Ragazza uccisa in Pakistan: assolti il padre, lo zio e fratello

Un tribunale pachistano ha assolto “per mancanza di prove certe” il padre, lo zio e il fratello di Sana Cheema, la 25enne italo-pachistana portata via da Brescia nell’aprile del 2018 per costringerla a nozze combinate nel Paese d’origine della famiglia e poi uccisa perché le aveva rifiutate. I familiari avevano inizialmente detto che Sana era morta per cause naturali, ma l’autopsia rivelò che era stata strangolata.

Ragazza morta Pakistan, assolti parenti

Ragazza morta Pakistan, assolti parenti

(ANSA) – ISLAMABAD, 15 FEB – Un tribunale pachistano ha assolto “per mancanza di prove certe” il padre, lo zio e il fratello di Sana Cheema, la 25enne italo-pachistana portata via da Brescia nell’aprile del 2018 per costringerla a nozze combinate nel Paese d’origine della famiglia e poi uccisa perché le aveva rifiutate. I familiari avevano inizialmente detto che Sana era morta per cause naturali, ma l’autopsia rivelò che era stata strangolata.

Mogherini-Pompeo evitano nodi Iran e Mo

Mogherini-Pompeo evitano nodi Iran e Mo

(ANSA) – BRUXELLES, 15 FEB – Un “buon” incontro, un’atmosfera di “cooperazione”: così fonti europee descrivono l’incontro di poco più di un’ora, avvenuto stamani, tra l’Alto rappresentante dell’Ue Federica Mogherini ed il segretario di Stato Usa Mike Pompeo. Durante la discussione i due hanno evitato di entrare nel merito del dossier Iran, o del processo di pace in Medio Oriente – temi su cui le posizioni di Ue e Usa divergono – ma [...]

Ministro Gb, pentiti Isis non torneranno

Ministro Gb, pentiti Isis non torneranno

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Il ministro dell’Interno britannico, Sajid Javid, ha affermato al Times che non esiterà ad impedire il ritorno in Gran Bretagna di quei britannici che “hanno sostenuto organizzazioni terroristiche all’estero”. Lo ha detto con riferimento al caso della ragazza di Londra che nel 2015, allora 15enne, lasciò il Paese con due coetanee per unirsi alla file dell’Isis in Siria, affascinata dal verbo del radicalismo jihadista [...]

La Cina chiude l'Everest ai turisti

La Cina chiude l'Everest ai turisti

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – La Cina ha chiuso il campo base che si trova nella sua parte del monte Everest ai visitatori senza permesso. Lo scrive la Bbc spiegando che l’inusuale scelta nasce dalla necessità di affrontare il problema crescente dell’accumulo di rifiuti. La gran parte dei visitatori prediligono l’accesso sul versante sud, in Nepal, ma negli ultimi anni anche il versante cinese è diventato sempre più popolare. Il campo base cinese si trova [...]

Soffre export, -2,3% a dicembre

Soffre export, -2,3% a dicembre

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Dicembre in flessione per il commercio estero. L’Istat registra un calo per entrambi i flussi rispetto a novembre, per le esportazioni del -2,3% e per le importazioni del -1%. Anche su base annua l’export è in diminuzione del -2,7% mentre l’import cresce dell’1,4%. Il quarto trimestre chiude comunque crescita per le esportazioni dello 0,9% e per le importazioni dello 0,6%. La diminuzione congiunturale dell’export è da [...]

Segnalati droni, voli sospesi a Dubai

Segnalati droni, voli sospesi a Dubai

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Voli sospesi, in uscita e in entrata, per circa mezz’ora questa mattina all’aeroporto internazionale di Dubai, in seguito alla segnalazione della presenza di droni. Lo riferisce Sky News, citando un portavoce dello scalo.

Borsa: Asia chiude in calo

Borsa: Asia chiude in calo

(ANSA) – MILANO, 15 FEB – Le Borse asiatiche archiviano in calo l’ultima seduta della settimana. Sui mercati tornano i timori sui negoziati commerciali tra Usa e Cina nonostante l’apertura di Donald Trump che si è detto pronto a rinviare di due mesi l’introduzione dei dazi. I listini asiatici hanno risentito anche del dato negativo sulle vendite al dettaglio Usa, mai così basse in 10 anni. In forte calo Tokyo (-1,13%) con la divisa nipponica che [...]

Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,58%)

Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,58%)

(ANSA) – TOKYO, 15 FEB – Apertura col segno meno per la Borsa di Tokyo nell’ultima seduta della settimana, in scia all’andamento misto degli indici azionari statunitensi, dopo il dato sulle vendite al dettaglio mai così male in 10 anni, e con lo yen che arresta la fase di indebolimento. Il Nikkei arretra dello 0,58% a quota 21.018,11, con un perdita di 121 punti. Sul mercato valutario la divisa nipponica tratta a un valore di 110,50 sul dollaro, e sulla [...]

Russia, temiamo intervento in Venezuela

Russia, temiamo intervento in Venezuela

(ANSA) – CARACAS, 15 FEB – L’ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vassily Nebenzia, ha affermato che Mosca è “molto preoccupata che qualche testa calda stia considerando una azione militare contro il Venezuela” e che questo sarebbe “un pessimo sviluppo” della situazione. Parlando ai giornalisti nel quartier generale delle Nazioni Unite a New York, Nebenzia ha detto che perfino quei Paesi latinoamericani che sostengono l’opposizione a Maduro [...]

Iraq: bomba in strada,uccisi 9 miliziani

Iraq: bomba in strada,uccisi 9 miliziani

(ANSA) – BAGHDAD, 14 FEB – Nove membri della milizia Saraya al-Salam (Brigate della Pace) sono state uccisi da una bomba piazzata lungo una strada a 100 chilometri a nord di Baghdad. Tra le vittime, il colonnello Ghalib Dawri, capo delle operazioni anti-esplosivo nella provincia di Salahuddin e Hussein Attiyeh, il comandante di una milizia guidata dal leader populista Muqtada Sadr. L’attacco non è stato rivendicato. La milizia si occupa della sicurezza [...]

Iran, almeno 277 esecuzioni nel 2018

Iran, almeno 277 esecuzioni nel 2018

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – Sono state almeno 277 le esecuzioni capitali in Iran nel 2018, di cui 89 riportate da fonti ufficiali iraniane e 188 segnalate da fonti non ufficiali. Lo riferisce l’associazione ‘Nessuno tocchi Caino’ in un rapporto in occasione del quarantesimo anniversario della rivoluzione, sottolineando che il numero effettivo potrebbe essere più alto. Dai dati emerge tuttavia un calo rispetto al 2017, quando le esecuzioni erano state almeno [...]

Siria: Mosca, per ora nessun ritiro Usa

Siria: Mosca, per ora nessun ritiro Usa

(ANSA) – MOSCA, 14 FEB – Finora la Russia non ha notato il ritiro delle truppe americane dalla Siria. Lo ha affermato il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu aggiungendo che gli Stati Uniti “continuano a sostenere attivamente, sia attraverso armi che equipaggiamenti, le unità poste sulla sponda orientale dell’Eufrate, cioè le unità curde”, ha affermato Shoigu. Lo riporta la Tass.

Netanyahu, a Varsavia si è rotto tabù

Netanyahu, a Varsavia si è rotto tabù

(ANSAmed) – TEL AVIV, 14 FEB – “La rottura di un tabù”. Così il premier Benyamin Netanyahu, citato dai media israeliani, ha definito la partecipazione sua e dei ministri degli esteri arabi nella stessa conferenza a Varsavia. “Quattro su 5 di questi ministri si sono espressi con forza e chiarezza contro l’Iran, dicendo esattamente ciò che dico da anni. Sono stati chiari su questo tema e sul diritto di Israele – ha concluso – di difendersi [...]

&id=HPN_Gaza+Gaza+City_http{{{}}}cnt*virgilio*it{}owlGeo#Gaza" alt="" style="display:none;"/> ?>