Geografia della provincia di Benevento

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

La scheda: Geografia della provincia di Benevento

In Campania la pratica della coltivazione dell’olivo risale ai Greci e ai Fenici, che diffusero l’uso dell’olio in tutti i territori colonizzati, come alimento e come ingrediente di unguenti e profumi. I Romani, poi, ne favorirono la coltivazione, soprattutto in provincia di Benevento, poiché Iuvat olea magnum vestire Taburnum cioè “conviene rivestire di oliveti il grande Taburno” come sosteneva Virgilio nelle Georgiche, cosicché l’olivo, già presente nel Sannio dal VI sec a.C., si diffuse rapidamente, come documentano i numerosi reperti conservati nei vari musei provinciali. Oggi, il territorio delle Colline Beneventane, che comprende 52 comuni ubicati dalle Colline alte del Tammaro e del Fortore, attraverso la Piana del Calore, fino ai primi contrafforti del Taburno e del Partenio, è zona di produzione di un olio pregiatissimo: l’ extravergine di oliva Sannio colline Beneventane. È un olio giallo, con sfumature verdi che all’olfatto rivela piacevoli note erbacee e netti sentori di pomodoro maturo, percepibili distintamente anche al gusto, che è armonico ma presenta gradevoli e intense sensazioni di amaro e piccante. Il pregio di tale olio è in gran parte da attribuirsi alla perfetta armonia, consolidatasi nei secoli, tra l’ambiente e le varietà locali, prime tra tutte l’ortice. Le olive vengono raccolte a mano entro il 31 dicembre di ogni anno, trasportate al frantoio con cura e conservate in cassette forate, in condizioni di bassa umidità e a basse temperature, per poi essere molite entro i 2 giorni dalla raccolta.

L'Arte nel medio Volturno

Home page   Dante Marrocco Piedimonte Tip. La Bodoniana 1964   ■      Prefazione         ■      Dalla Preistoria a Roma     ■      Dal Paleocristiano al Romanico ■      Il Gotico ■      Il Rinascimento    Home page  

Volturno e Medio Volturno

Elenco alfabetico per paese                Home page   ·       Volturno e Medio Volturno.   Autori Vari, Progetto Volturno - Rapporto sullo stato di salute del fiume Deputazione Provinciale di Terra di Lavoro, Sulla utilizzazione delle Forze Idrauliche del Medio Volturno e del Lete Fossa D., Il Volturno sistemato "Per le Feste" - Osservazioni ai "Lavori di sistemazione idraulica nel bacino del fiume Volturno delle zone e dei tratti [...]

Medio Volturno

Notitia librorum                        Home page     ■   Medio Volturno   §         Alunni del Seminario di Piedimonte d’Alife, Saggio di Lettere e Belle Arti (Piedimonte, S. Bastone, 1882) 3388 A §         Alunni del Seminario di Piedimonte d’Alife, Saggio di Lettere e Belle Arti (Piedimonte, S. Bastone, 1892) 3167 A §         Amato Gennaro, Novena in Onore di Santa Filumena V. e M., (composta in San [...]

Il Matese - Guida turistica del 1940

Museo-Summary   Raffaello Marrocco   I L    M A T E S E Napoli Editrice Rispoli Anonima 1940   Cap. I (pp. 11-23) Sguardo generale   […] Il nostro massiccio sarebbe costituito, secondo il Dainelli, inferiormente da strati dolomitici, superiormente da calcarei spettanti al secondario superiore (cretaceo), e i terreni, che stanno di sopra a questa ossatura secondaria, apparterrebbero al terziario inferiore (eocene). Il Colamonico poi, ci parla anche della [...]

Giardini del Volturno

Giardini del Volturno

Doppio appuntamento alla splendida Mostra di Giardinaggio i Giardini del Volturno, in provincia di Caserta. la mattina un laboratorio di educazione ambientale con i bambini delle classi 5 dell'Istituto Formicola di Pontelatone, per sconfiggere il mostro caotico e costruire l'albero dell'armonia   il pomeriggio prove di abilità libraria con i ragazzi della scuola media di Ruviano. Tutti promossi e diplomati sul campo "domatori di libri"  

Ho assaggiato: “PIEDIROSSO 2012 – Cantina del Taburno”

Ho assaggiato: “PIEDIROSSO 2012 – Cantina del Taburno”

  Si tratta di un vino che mi ha sorpreso per le doti di equilibrio generali che ho percepito dal suo assaggio. All'apertura il tappo mi ha dato una sensazione di pulizia e gradevolezza. Ha un colore rosso intenso, quasi impenetrabile, un odore di ciliegia. Il tannino è gentile ma deciso, buona mineralità. E' sapido e molto bevibile. L'ho abbinato a braciole al sugo ripiene con pinoli ed uva passa, una vera leccornia ed insieme si sono sposati perfettamente. Non [...]

LÀ OLTRE L’OFANTO E IL CALAGGIO E NELLA VALLE UFITA CI SONO LE ORIGINI LACEDONIESE

Da Lacedonia a Lugano Michele Bortone porta l'Irpinia nel Mondo   di Michele Bortone Il Regio Tratturo Pescasseroli-Candela. Da tempo immemorabile fonte economica legata alla transumanza delle greggi dall'Abruzzo alla piana pugliese, nasce sul confine fra Gioia (AQ) e Pescasseroli (AQ) alle sorgenti del fiume Sangro in Località Campo Mizz attraversando l'Abruzzo, il Molise, la Campania e la Puglia, termina il suo percorso al Pozzo di S. Mercurio a Candela (FG). [...]

Auto d’epoca alla ‘VII Targa del Matese - Trofeo Eduardo D’Ermes’

Auto d’epoca alla ‘VII Targa del Matese - Trofeo Eduardo D’Ermes’

ISERNIA - In giro per il Molise con le auto d’epoca. Gara di eccellenza, nel fine settimana, organizzata dal Classic car club Molise di Campobasso, oggi e domenica 27 luglio, con la settima edizione della "Targa del Matese - Trofeo Eduardo D'Ermes", manifestazione di regolarità classica, con rilevamenti di passaggio. L'evento, valevole per il Campionato nazionale Asi di auto storiche, si articolerà su due tappe, con circa 150 chilometri di percorso complessivo [...]

SANT'AGATA DEI GOTI & MONTE TABURNO

SANT'AGATA DEI GOTI & MONTE TABURNO

La prima escursione del 2014 è stata effettuata lungo le pendici del monte Taburno, nel gruppo Taburno-Camposauro ad ovest di Benevento, fino a raggiungere la sua vetta, a 1.394 sul livello del mare.Pare che proprio da Benevento il profilo del massiccio assuma le sembianze di una donna supina con i piedi verso la valle Caudina e la testa (Monte Pentime) verso la valle Telesina, ed è per questo chiamato La Dormiente del Sannio. Nonostante la scena meteorologica [...]

SANT'AGATA DEI GOTI & MONTE TABURNO

SANT'AGATA DEI GOTI & MONTE TABURNO

Finalmente il giorno sabato  4 gennaio siamo felicemente partiti verso Caserta. Nel viaggio abbiamo fatto tappa a Sant’Agata di Puglia, borgo pittoresco, famoso per il suo castello Imperiale di Federico II. Inoltre siamo andati a visitare una chiesetta molto particolare. Nel tardo pomeriggio siamo arrivati a Sant’ Agata dé Goti, dove ci hanno raggiunto gli altri amici dell’ Apulia Trek. Ci siamo sistemati nelle rispettive camere. Successivamente abbiamo [...]

Parco Nazionale del Matese: nuovi passi

Parco Nazionale del Matese: nuovi passi

Legambiente Molise e il Bene Comune organizzano, a seguito del numero speciale sul Parco del Matese di Luglio 2013, un tavolo di confronto in previsione degli Stati generali delle Aree Protette di Federparchi (Novembre 2013). L'incontro si terrà il prossimo 25 ottobre alle ore 10 alla sala Parlamentino della Regione Molise in Via Genova. 

La riscoperta dell'antica cucina del Taburno (BN)

La riscoperta dell'antica cucina del Taburno (BN)

Dal Brigantaggio ad oggi...Storia, cucina e tradizioni sul Monte TaburnoSant'Agata de' Goti frazione Laianodal 19 al 21 luglio 2013 e domenica 28 luglio 2013Un saluto a tutti i follower di CampaniChe ti passa, eccoci ritrovati al nostro consueto appuntamento per segnalarvi i percorsi itineranti nella nostra amata regione...dopo Tasting Vesuvio, di seguito vi segnalo un nuovo ed interessantissimo percorso enogastronomico "en plein air"...Per essere sempre aggiornati [...]

Calici di stelle Città del vino - Campoli del Monte Taburno (BN)

Da lunedì 8 agosto a mercoledì 10 agosto 2011Campoli del Monte Taburno (Benevento)Ad agosto, nei giorni 8-9-10, ritorna a Campoli del Monte Taburno in provincia di Benevento, “Calici di Stelle –Città del Vino” appuntamento enogastronomico, rientrante tra i “Grandi Eventi” promossi dalla Regione Campania. Grandi sorprese interesseranno la manifestazione per questa edizione 2011. Il Forum dei Giovani, organizzatore dell’evento, ha promesso una cornice [...]

Nel bicchiere: VULTURNUS - TERRE DEL VOLTURNO I.G.T. PALLAGRELLO NERO (Azienda Vinicola La Masserie)

Nel bicchiere: VULTURNUS - TERRE DEL VOLTURNO I.G.T. PALLAGRELLO NERO (Azienda Vinicola La Masserie)

Questo I.G.T. è prodotto dall'Azienda Vinicola La Masseria in provincia di Caserta, a partire da Pallagrello Nero in purezza allevato a guyot sulle colline argilloso-sabbiose di Castel Campagnano a 150 m di altitudine; la densità d'impianto è di 4.000 ceppi/ha mentre la resa, a seguito di vendemmia manuale effettuata in cassette di plastica da 20 kg, è di 80-90 q.li/ha. La vendemmia viene effettuata tra il 10 ed il 20 di ottobre; dopo la raccolta segue [...]

Aglio dell’Ufita

Aglio dell’Ufita

La parte nord-orientale della provincia di Avellino, e in particolare la Valle dell’Ufita, si presta in modo particolare alla coltivazione dell’aglio. Le caratteristiche dei terreni e gli ecotipi selezionati permettono di ottenere un prodotto caratterizzato da un elevato contenuto di oli essenziali e principi attivi e dal sapore fortemente aromatico che prende la denominazione di “aglio dell’Ufita”. Questo prodotto si presenta in bulbi di colore bianco [...]

La Cantina del Taburno

La Cantina del Taburno

  La Cantina del Taburno, situata alle pendici del monte del Taburno, e di proprieta del Consorzio Agrario di Benevento. Quest'ultimo, fondato nel 1901, ha svolto nell'arco di un secolo un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell'agricoltura sannita. La Cantina, situata nel comune di Foglianise, e stata realizzata nel 1972. Per la filosofia produttiva che da sempre contraddistingue l'azienda e per le ricadute economiche sul territorio che essa determina, [...]

cantinadeltaburno

    I VINI DEL MONTE TABURNO Gli antichi Sanniti ereditarono dai Greci la vite. Essa, ancora oggi, è coltivata alle pendici del Taburno dai loro discendenti, con amore e sapienza, seguendo il ritmo delle stagioni e nel rispetto della natura e della tradizione. E grazie a questo amore, questa tradizione, questa terra, i vitigni sono ancora oggi quelli di una volta: Falanghina, Coda di Volpe, Greco e il nobile Aglianico anche chiamato Ellenico. Da queste colline [...]

La sabbia del Volturno

La sabbia del Volturno

  Prima era il fiume che entrava nel mare, oggi.....va all'incontrario Saviano ci aveva avvertito che le case degli abruzzesi erano piene di sabbia Davvero toccante rileggere ora, dopo la tragedia in Abruzzo, le parole di Saviano nel libro "Gomorra". Aprite a pagina 236 e leggete: Io so e ho le prove. So come è stata costruita mezz'Italia. E più di mezza. Conosco le mani, le dita, i progetti. E la sabbia. La sabbia che ha tirato su palazzi e grattacieli. [...]

32 PALE EOLICHE IN UNO DEI LUOGHI PIU' INCONTAMINATI DEL MATESE

32 PALE EOLICHE IN UNO DEI LUOGHI PIU' INCONTAMINATI DEL MATESE

di Stella Di Maulo     Il 18 aprile si è svolto su iniziativa di un locale Comitato Civico di difesa ambientale, un’assemblea popolare presso l’hotel  “ La Formica “ di MORCONE (BN) che ha registrato la partecipazione di centinaia di cittadini di vari comuni campani e molisani, interessati alla salvaguardia dei Monti del Matese.  E’ stato illustrato un progetto di installazione di n. 32 torri eoliche alte 130 mt  in un’area contigua al Parco [...]

Matese, anche il Matese nella rete dei Signori del vento

Anche il Matese nella rete dei Signori del Vento (dal sito Matese.   Matese:  in esecuzione del richiamato accordo di Kyoto e della conseguente delibera CIPE, ma anche a seguito di un accordo (a porte chiuse) tra ENEL, Ministero dell’Ambiente, Legambiente e Federazione Italiana Parchi e Riserve, è stato di recente deciso che l’Enel stessa e suoi concessionari, senza alcuna pianificazione d’intervento sul territorio nazionale, possano eseguire tali impianti [...]

&id=HPN_Geografia+della+provincia+di+Benevento_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Geografia{{}}della{{}}provincia{{}}di{{}}Benevento" alt="" style="display:none;"/> ?>