Gesualdo Bufalino

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Gesualdo Bufalino

La scheda: Gesualdo Bufalino

Gesualdo Bufalino (Comiso, 15 novembre 1920 – Vittoria, 14 giugno 1996) è stato uno scrittore, poeta e aforista italiano.
Per gran parte della vita insegnante, si è rivelato tardivamente, nel 1981, all'età di 61 anni con il romanzo Diceria dell'untore, grazie all'incoraggiamento di Leonardo Sciascia ed Elvira Sellerio, l'opera gli valse nello stesso anno il prestigioso Premio Campiello. Con il romanzo Le menzogne della notte vinse nel 1988 il Premio Strega. Si rese famoso per il suo stile ricercato, ricco e in alcuni casi "anticheggiante", nonché per la sua abilità linguistica e la vasta cultura. Amico di Leonardo Sciascia, trascorse la maggior parte della sua vita a Comiso, mantenendo un'esistenza ritirata e discreta.



Le belle opere di Gesualdo Bufalino

 Nel luglio di 28 anni fa Gesualdo Bufalino vinceva ilPremio Strega con il suo terzo romanzo, Le menzogne della notte (Bompiani, 1988). Dirò subito che questo per me è il più intenso tra i romanzi bufaliniani e l'incipit parla da sé:Mangiarono pochissimo o niente. Le portate, sebbene più ricche dell'ordinario, per come s'era ingegnato di condirle un secondino volenteroso, avevano un sapore nemico, né v'era un boccone in gola che non diventasse una [...]

DAL LIBRO: "DICERIA DELL'UNTORE" di Gesualdo Bufalino - Sellerio Editore - Le pagine più interessanti 10^ PUBB.

10^ PUBBLICAZIONE Ogni serpe era al suo posto, e mi piacque riaffondarci la mano. Ripresi a vivere nella casa, quasi sempre a letto, come in balia di un vapore della mente che mi proibiva di alzarmi. Non guardavo che quelle panchine, dal mio letto, e non leggevo, non parlavo quasi, fumavo solo moltissimo, di nuovo, senza riguardo. C'era fumo dentro la stanza, fumo, lamette usate, capelli fra i denti del pettine. E un'incandescenza che non cambiava, come in un lago [...]

EVENTI: Gesualdo Bufalino

Nel 1936 tornò poi a Comiso, dove ebbe come insegnante di lettere Paolo Nicosia, un valente dantista.

Nel 2010, il musicista, pittore e regista Franco Battiato ha realizzato Auguri don Gesualdo, un docufilm sullo scrittore utilizzando materiale ed interviste inedite.

Nel 1987 le due superpotenze raggiungono l'accordo sulla riduzione delle armi nucleari, che precede lo smantellamento dei missili della base comisana avvenuto nel 1991, facendo tirare un sospiro di sollievo a Bufalino e al suo paese.

Nel 1943, in Friuli, il sottotenente Bufalino fu catturato dai tedeschi all'indomani dell'armistizio, ma riesce a fuggire poco dopo e si rifugia presso degli amici in Emilia-Romagna, dove per un po' va avanti dando lezioni.

Nel 1956 collabora, sempre con alcune poesie, ad una rubrica del "Terzo Programma" della RAI.

Nel 1944, però, si ammala di tisi, e sarà costretto a sopportare una lunga degenza, prima a Scandiano, dove ha a disposizione un'imponente biblioteca, poi, dopo la Liberazione, vicino a Palermo, in un sanatorio della Conca d'Oro, dal quale esce finalmente guarito nel 1946.

Nel 1981 dopo la pubblicazione di svariate traduzioni, tramite la personale amicizia sorta con Sciascia e le insistenze di Elvira Sellerio, l'autore si convince a "rivelare" l'esistenza di un suo romanzo.

Tra il 1946 e il 1948 pubblica su due periodici lombardi, "L'Uomo" e "Democrazia", un gruppo di liriche e prose.

Nel 1990 dal libro verrà tratto un film, per la regia di Beppe Cino, con Remo Girone, Lucrezia Lante della Rovere, Franco Nero, Vanessa Redgrave e Fernando Rey, che non farà altro che aumentare il clamore attorno al "caso" Bufalino.

Dal 1947 fino alla pensione si dedica all'insegnamento presso l'Istituto Magistrale di Vittoria, senza mai allontanarsi dalla natia Comiso se non per brevissimi periodi.

Nel 2007 il regista iraniano Nosrat Panahi Nejad realizza il docufilm La scomparsa di Gesualdo Bufalino, amaro miele, la voce fuori campo è di Gesualdo Bufalino che recita alcune sue poesie tratte da L'amaro miele.

DAL LIBRO: "DICERIA DELL'UNTORE" di Gesualdo Bufalino - Sellerio Ed.- le pagine più interessanti. 8^ PUBBLICAZ.

8^  PUBBLICAZIONE I giorni dopo la morte del frate furono di fuoco. Ed io, sebbene per molti versi ci somigliamo, non riesco ad amare l'estate. E' un tempo di ulcere e sfregi, collerico, tracotante; il tempo che nuoce di più a chi sente avvicinarsi la fine e vorrebbe muoversi nella penombra di decenti omertà, con un ordine nei suoi pensieri, e il sangue in pace, finalmente. Mentre il mio sangue, quell'estate, non c'era briglia che lo tenesse, e me lo sentivo [...]

dal libro "DICERIA DELL'UNTORE" di Gesualdo Bufalino- Sellerio Ed. - Le pagine e le frasi più interessanti- 7^ PUBB.

La sera dopo, non seppi resistere, e chiesi al più giovane e sboccato dei miei compagni, a Luigi detto l'Allegro, o anche il Pascià di Patrasso, per via di una millantata sbornia d'amore in un postribolo greco, di lasciarmi scendere con lui di nascosto, dopo mezzanotte, in giardino. Aveva appuntamento, e non era la prima volta, con Adelina, una magretta già quasi salva, tribolata però da voglie che neanche il sono era capace di rabbonire. Si toccavano come [...]

DAL LIBRO: "DICERIA DELL'UNTORE" di Gesualdo Bufalino - Sellerio Ed. - Le pagine più interessanti 6^ Pubblicazione

6^ PUBBLICAZIONE Fra la Rocca e la città c'erano solo pochi chilometri, quanti non so, non era facile contarli, mentre si scendeva in tram per l'inflessibile via Calatafimi, così in fretta, quasi ad ogni isolato, si seguivano le fermate. La più comoda era qualche metro più giù dall'ingresso grande, sotto una tettoia di eternit che ci ospitava in attesa, imbottiti di maglie o scamiciati, col mutare delle stagioni, ma impazienti sempre di imbarcarci per la [...]

DAL LIBRO: "DICERIA DELL'UNTORE" di Gesualdo Bufalino - Sellerio Edit. - Le pagine più interessanti. 5^ PUBBLICAZ.

5^  PUBBLICAZIONE Angelo diceva che la morte è un paravento di fumo fra i vivi e gli altri. Basta affondarci la mano per passare dall'altra parte e trovare le  solidali dita di chi ci ama. Purchè si lascino pèste, uste, minuzie che conservano il notro odore. Fu forse questo pensiero che lo spinse ad affidare a una suora una filza di lettere con date fittizie, da spedire una alla volta due volte l'anno. In esse narrava il romanzo futuro di sè, vantava [...]

Cosimo Gesualdo Bufalino..

Cosimo Gesualdo Bufalino..

Il 2 novembre 1973, 39 anni fa, una donna siciliana scrisse una lettera al marito, emigrato in Germania. La lettera, parte di un carteggio andato smarrito, finì poi tra le mani dello scrittore di Comiso Gesualdo Bufalino, il quale tentò di darne un’interpretazione. Sia la donna che il marito, infatti, erano analfabeti. Per questa ragione la donna, anziché rivolgersi ad uno scrivano come si faceva in questi casi, scelse di esprimersi con una serie di disegnini o [...]

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo BufalinoMetà di me non sopporta l'altra e cerca alleatidi Gesualdo BufalinoCommenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo BufalinoCome ogni brutto sono sempre stato oggetto di passioni disinteressatedi Gesualdo BufalinoCommenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

'La ragazza che leggeva Gesualdo Bufalino'

'La ragazza che leggeva Gesualdo Bufalino'

Un giornalista di razza prestato alla letteratura. Piero Antonio Toma raccoglie i propri racconti degli ultimi anni per confezionare una collazione dal titolo 'La ragazza che leggeva Gesualdo Bufalino' (Editori Internazionali Riuniti). Brevi storie, quasi tutte ambientate a Napoli, dove, esclusi i primi anni (è nato a Tuglie, in provincia di Lecce) ha vissuto tutta la vita, con brevi intervalli a Roma e altrove.L'occhio che trasmette stimoli alla penna per [...]

FOTO: Gesualdo Bufalino

Leonardo Sciascia

Leonardo Sciascia

Un ritratto di Bufalino conservato presso la fondazione Sciascia, faceva parte della sua collezione.

Un ritratto di Bufalino conservato presso la fondazione Sciascia, faceva parte della sua collezione.

Lettere di Bufalino a Sciascia

Lettere di Bufalino a Sciascia

La fontana Diana a Comiso

La fontana Diana a Comiso

Frase di Gesualdo Bufalino

Il testo che vi segnalo oggi è di Gesualdo Bufalino. Lo trovate qui di seguito: Costa una fatica del diavolo conservare una buona opinione di sé. Chissà come fanno, certunidi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Il testo che vi segnalo oggi è di Gesualdo Bufalino. Lo trovate qui di seguito: Nascere è umano, perseverare è diabolicodi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo Bufalino Diffidate degli ottimisti, sono la claque di Dio.di Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Stavolta il testo che vi consiglio è dell'autore Gesualdo Bufalino.Cosa ne pensate? Comunque vada la nostra partita con la vita finirà zero a zerodi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo Bufalino Comunque vada la nostra partita con la vita finirà zero a zerodi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Di seguito trovate un componimento di Gesualdo Bufalino, selezionato dalle raccolte di PoesieRacconti Sirene: Vissero feroci e stupende. Una laringite le vinsedi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo Bufalino È più facile amare gli altri che sé. Degli altri si conosce il megliodi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Di seguito trovate un componimento di Gesualdo Bufalino, selezionato dalle raccolte di PoesieRacconti Meno credo in Dio più ne parlodi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo Bufalino Capita a volte di sentirsi per un minuto felici. Non fatevi cogliere dal panico: è questione di un attimo e passadi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

Frase di Gesualdo Bufalino

Con questo post propongo un pensiero scritto da Gesualdo Bufalino Senza note a piè di pagina, certe donne non si capisconodi Gesualdo Bufalino Commenta questa e altre frasi di Gesualdo Bufalino

&id=HPN_Gesualdo+Bufalino_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Gesualdo{{}}Bufalino" alt="" style="display:none;"/> ?>