Giancarlo Galan

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Giancarlo Galan

XV Legislatura (2006)
Membro della 9ª Commissione permanente (Agricoltura e Produzione Agroalimentare) del Senato della Repubblica dal 6 giugno 2006 al 12 luglio 2006
XVI Legislatura (2008)
Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana (Governo Berlusconi-IV) dal 16 aprile 2010 al 22 marzo 2011
Ministro dei Beni e delle Attività Culturali della Repubblica Italiana (Governo Berlusconi-IV) dal 23 marzo 2011 al 15 novembre 2011
XII Legislatura (1994-1995)
Componente della I Commissione (Affari Costituzionali) della Camera dei Deputati dal 25 maggio 1994 al 2 febbraio 1995
Componente della VI Commissione (Finanze) della Camera dei Deputati dal 25 maggio 1994 al 17 gennaio 1995
Componente della VIII Commissione (Lavori Pubblici) della Camera dei Deputati dal 2 febbraio 1995 al 22 giugno 1995
Componente della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali dal 13 settembre 1994 al 22 giugno 1995
XVII Legislatura (2013 - in carica)
Presidente della VII Commissione (Cultura, Scienza, Istruzione) della Camera dei Deputati dal 7 maggio 2013
Giancarlo Galan (Padova, 10 settembre 1956) è un politico italiano, già Presidente della Regione Veneto, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali dal 2010 al 2011 e Ministro per i Beni e le Attività Culturali nel Governo Berlusconi IV. Attualmente è Presidente della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati e detenuto presso il Carcere di Opera.



Giancarlo Galan:
Ministro per i Beni e le Attività Culturali:
Durata mandato: 23 marzo 2011 – 16 novembre 2011
Presidente: Silvio Berlusconi
Predecessore: Sandro Bondi
Successore: Lorenzo Ornaghi
Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali:
Durata mandato: 16 aprile 2010 – 23 marzo 2011
Presidente: Silvio Berlusconi
Predecessore: Luca Zaia
Successore: Francesco Saverio Romano
Presidente della Regione Veneto:
Durata mandato: 26 giugno 1995 – 13 aprile 2010
Predecessore: Aldo Bottin
Successore: Luca Zaia
Dati generali:
Partito politico: Forza Italia (2013-attualmente) Precedenti: PLI (fino al 1994) FI (1994-2009) PdL (2009-2013)
Tendenza politica: Liberalismo classico
Alma mater: Università degli Studi di Padova
sen. Giancarlo Galan:
Parlamento italiano Senato della Repubblica
Parlamento italiano Senato della Repubblica
Luogo nascita: Padova
Data nascita: 10 settembre 1956
Professione: Direttore generale di Publitalia
Partito: Forza Italia (2006) Il Popolo della Libertà (2008)
Legislatura: XV, XVI
Gruppo: Forza Italia (2006) Il Popolo della Libertà (2008)
Coalizione: Casa delle Libertà (2006) Coalizione di centro-destra del 2008 (2008)
Circoscrizione: Veneto
Incarichi parlamentari:
XV Legislatura (2006) Membro della 9ª Commissione permanente (Agricoltura e Produzione Agroalimentare) del Senato della Repubblica dal 6 giugno 2006 al 12 luglio 2006 XVI Legislatura (2008) Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana (Governo Berlusconi-IV) dal 16 aprile 2010 al 22 marzo 2011 Ministro dei Beni e delle Attività Culturali della Repubblica Italiana (Governo Berlusconi-IV) dal 23 marzo 2011 al 15 novembre 2011
Pagina istituzionale
on. Giancarlo Galan:
Parlamento italiano Camera dei deputati
Parlamento italiano Camera dei deputati
Luogo nascita: Padova
Data nascita: 10 settembre 1956
Partito: Forza Italia (1994-1995) Il Popolo della Libertà (2013) Forza Italia (2013)
Legislatura: XII, XVII
Gruppo: Forza Italia (1994-1995) Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente (2013) Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente (2013)
Coalizione: Polo delle Libertà (1994) Coalizione di centro-destra del 2013 (2013)
Circoscrizione: Veneto 1
Incarichi parlamentari:
XII Legislatura (1994-1995) Componente della I Commissione (Affari Costituzionali) della Camera dei Deputati dal 25 maggio 1994 al 2 febbraio 1995 Componente della VI Commissione (Finanze) della Camera dei Deputati dal 25 maggio 1994 al 17 gennaio 1995 Componente della VIII Commissione (Lavori Pubblici) della Camera dei Deputati dal 2 febbraio 1995 al 22 giugno 1995 Componente della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali dal 13 settembre 1994 al 22 giugno 1995 XVII Legislatura (2013 - in carica) Presidente della VII Commissione (Cultura, Scienza, Istruzione) della Camera dei Deputati dal 7 maggio 2013
Pagina istituzionale
Iscritto giovanissimo al Partito Liberale Italiano, nel 1993 viene chiamato da Silvio Berlusconi a partecipare alla fondazione di Forza Italia. Nel 1994 viene eletto alla Camera dei deputati ed è componente della I Commissione Affari Costituzionali, della VI Commissione Finanze, della VIII Commissione Lavori Pubblici e della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali, nominato segretario regionale di Forza Italia, organizza nel Veneto le forze d'area moderata del territorio. Il 23 aprile 1995 entra a fare parte del Consiglio regionale del Veneto, dal quale è eletto presidente della Giunta regionale, su designazione dell'elettorato in base alla normativa allora vigente che non prevedeva ancora l'elezione diretta. Il 22 giugno, due mesi dopo la sua elezione in Consiglio regionale veneto, vengono accettate le sue dimissioni da deputato dalla Camera (gli subentra il collega Sergio Travaglia).

deleted

deleted

“Per Giancarlo Galan, almeno fino a quando l’ho visitato io, cioé il 10 luglio, non c’era alcun bisogno di ricovero. Quel che è accaduto dopo non posso valutarlo e non compete a me”. È la versione del dottor Sergio Candiotto

“Per Giancarlo Galan, almeno fino a quando l’ho visitato io, cioé il 10 luglio, non c’era alcun bisogno di ricovero. Quel che è accaduto dopo non posso valutarlo e non compete a me”. È la versione del dottor Sergio Candiotto, direttore dell’unità operativa di Ortopedia e Traumatologia nell’ospedale S. Antonio di Padova http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/07/24/galan-lortopedico-quando-lho-visitato-10-luglio-non-serviva-ricovero/289967/    

EVENTI: Giancarlo Galan

Il 16 aprile 2010 viene nominato ministro dell'agricoltura del Governo Berlusconi IV in sostituzione proprio di Luca Zaia, suo successore alla presidenza della regione Veneto.

Nel 2000, primo anno del l'elezione diretta dei Presidenti di Regione, è nuovamente ricandidato per la Casa delle Libertà alla Presidenza della Regione Veneto battendo con il 54,9% il Sindaco di Venezia e neo europarlamentare, candidato de L'Ulivo, il filosofo Massimo Cacciari fermo al 38,2%.

Il 19 novembre 2012 annuncia con un tweet la sua candidatura alle Primarie del Popolo della Libertà.

Il 23 aprile 1995 entra a fare parte del Consiglio regionale del Veneto, dal quale è eletto presidente della Giunta regionale, su designazione dell'elettorato in base alla normativa allora vigente che non prevedeva ancora l'elezione diretta.

Il 4 giugno 2014 viene trasmessa alla Camera dei deputati una richiesta di autorizzazione a procedere per l'arresto del Deputato Galan in relazione all'inchiesta condotta della Procura di Venezia nell'ambito delle indagini sull'ex Amministratore delegato della Mantovani SpA, Giorgio Baita, e sugli appalti per il MOSE.

Nel 1994 viene eletto alla Camera dei deputati ed è componente della I Commissione Affari Costituzionali, della VI Commissione Finanze, della VIII Commissione Lavori Pubblici e della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali, nominato segretario regionale di Forza Italia, organizza nel Veneto le forze d'area moderata del territorio.

deleted

deleted

Inchiesta Mose, la moglie di Galan: «Paese di ingrati»  Sandra Persegato, moglie di Galan, difende il marito: «È l'uomo migliore del mondo. Fango su di lui»

Inchiesta Mose, la moglie di Galan: «Paese di ingrati» Sandra Persegato, moglie di Galan, difende il marito: «È l'uomo migliore del mondo. Fango su di lui»

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/04/mose-a-galan-1-milione-lanno-e-11-milioni-per-ristrutturare-la-villa/1013322/ Mose, “a Galan stipendio da un milione l’anno e villa ristrutturata” Dalle carte dell'inchiesta sulla grande opera anti-acqua alta, le accuse contro l'ex presidente del Veneto, attuale parlamentare di Forza Italia. L'ex presidente di Mantovani Piergiorgio Baita e l'ex segretaria Claudia Minutillo raccontano la presunta "retribuzione" del [...]

Galan col botto: i Bronzi via da Reggio Calabria?!

Galan col botto: i Bronzi via da Reggio Calabria?!

Tutti assorti dall’impressionante curriculum del neoministro Saverio Romani, indagato per mafia, nessuno si stava accorgendo di lui: Giancarlo Galan. Cinquantaquattro anni, per 15 presidente della regione Veneto, ex direttore di Publitalia 80 e autore dell’autobiografia ‘’Il Nordest sono io’’, ha raccolto l’eredità di Sandro Bondi come capo del dicastero dei beni culturali appena 2 giorni fa. E Galan, che secondo i bollettini parlamentari sarebbe uno [...]

Quando nel vino c'e' il latte / 3 Galan a Ecoseven.net: per ora nessun allarmismo

Quando nel vino c'e' il latte / 3 Galan a Ecoseven.net: per ora nessun allarmismo

    Tutti i prodotti alimentari d’Europa riporteranno presto in etichetta (forse) la presenza dei maggiori prodotti allergeni, come il glutine, il latte e le uova. La direttiva 68 del 2007 dell’Unione europea sui prodotti alimentari parla chiaro: si deve scrivere in etichetta l’uso di derivati del latte (la caseina), delle uova (l’albumina), e dei cereali (il glutine) perché allergeni. Unica eccezione per la birra e il vino per i quali l'applicazione è [...]

Quando nel vino c'e' il latte / 3 Galan a Ecoseven.net: per ora nessun allarmismo

  Tutti i prodotti alimentari d’Europa riporteranno presto in etichetta (forse) la presenza dei maggiori prodotti allergeni, come il glutine, il latte e le uova. La direttiva 68 del 2007 dell’Unione europea sui prodotti alimentari parla chiaro: si deve scrivere in etichetta l’uso di derivati del latte (la caseina), delle uova (l’albumina), e dei cereali (il glutine) perché allergeni. Unica eccezione per la birra e il vino per i quali l'applicazione è [...]

CRITICAMENTE NL

CRITICAMENTE NL

Newsletter inviata: Venerdì 10 Dicembre 2010 Sostieni Criticamente con un piccolo contributo a Mescool, l'associazione di promozione sociale editrice di questo giornale: leggi qui per i dettagli La vignetta "agrodolce" di Broderie Referendum, via libera della Corte di Cassazione La Corte di Cassazione ha comunicato oggi al Comitato Promotore dei Referendum per l'acqua pubblica, l'avvenuto conteggio delle firme necessarie alla richiesta dei referendum. Un passaggio [...]

Tonno rosso, nuovi dati smentiscono estinzione

Tonno rosso, nuovi dati smentiscono estinzione

di Edoardo Spera I pescatori di tonno rosso ancora nel mirino della Commissione Ue. Nonostante i dati smentiscano la necessità di ulteriori riduzioni, la Commissaria Ue alla Pesca Maria Damanaki ha annunciato la volontà di procedere con ulteriori riduzioni allo sforzo di pesca. Una dichiarazione che lascia sconcertati gli operatori del settore anche perché, dopo anni di riduzioni motivate da analisi di previsioni basate sui dati delle parti contraenti – vale a [...]

Roma ladrona la Lega vi perdona

  Le “quote latte” sono una sorta di autorizzazione amministrativa a commercializzare il latte entro un determinato quantitativo, senza pagare penali. Si tratta di limiti alla produzione introdotti dall’Unione Europea nel 1984, paese per paese, per far fronte alle eccedenze del latte e dei suoi derivati ed evitare surplus non necessari di un bene agricolo.   Agli allevatori europei che superano la “quota latte” a loro assegnata viene imposto un prelievo [...]

Galan: «Sugli Ogm il governo è ben presente ma le decisioni spettano alle regioni»

Galan: «Sugli Ogm il governo è ben presente ma le decisioni spettano alle regioni»

Sulla questione degli Ogm il governo è ben presente, ma le decisioni spettano alle amministrazioni regionali». Netta la posizione del ministro delle Politiche agricole, Giancarlo Galan, all'indomani delle polemiche sulle coltivazioni di Ogm in Friuli, sulla irruzione di un gruppo di no-global in un campo e la decisone di alcuni parlamentari della Lega Nord di presentare in Parlamento un Ddl per rilanciare il blocco delle coltivazioni. C'è una legge e il governo [...]

CATTIVI PENSIERI: MIRACCO VERSO NORD: ECCO PERCHE' GALAN E' ARRABBIATO

CATTIVI PENSIERI: MIRACCO VERSO NORD: ECCO PERCHE' GALAN E' ARRABBIATO

Pare che effettivamente Giancarlo Galan sia molto arrabbiato per l'adesione del suo portavoce Franco Miracco al nuovo movimento Verso Nord. Perché ci sono Massimo Cacciari e Achille Variati del Pd? Macché, macché: perché c'è Vittorio Casarin, suo compagno di partito del Pdl. Di cui nel libro di Paolo Possamai "Il Nordest sono io", diceva papale papale: "Luca Casarini è molto meglio di Vittorio Casarin, che è il perfetto erede della peggior vecchia Dc. [...]

galan, in veneto il terrorismo non e' un capitolo chiuso

Per il Veneto 'il tragico capitolo del terrorismo' non puo' considerarsi chiuso. Ad affermarlo, alla vigilia del giorno della memoria dedicato alle vittime degli Anni di piombo, e' il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan. . - Fonte:AGI - http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/nazionale/news-dettaglio/3773454

Montalcino (SI): Il Brunello ora è libero

"Il Brunello di Montalcino ha riconquistato l'America. Con la firma di oggi abbiamo ristabilito condizioni di normalità commerciale per gli esportatori di vino a DOCG -Denominazione di origine controllata e garantita - Brunello di Montalcino verso gli Stati Uniti e restituito a questa eccellenza enologica il rango che le apparteneva tra i prodotti del nostro patrimonio agro-alimentare". Cosi' il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo [...]

Ogm, l'Ue mette in discussione divieto italiano. Ministro Galan: si' alla ricerca

Ogm, l'Ue mette in discussione divieto italiano. Ministro Galan: si' alla ricerca

Il decreto anti-ogm di Luca Zaia controfirmato dal ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo e dal ministro della Salute Ferruccio Fazio che vuole impedire a Silvano Dalla Libera di coltivare mais ogm in campo, rischia di divenire carta straccia. Il motivo e' che non e' mai stato notificato a Bruxelles. Come d'altra parte, paradosso, e' per il decreto 212/2001 che contempla l'istituzione della commissione permanente delle sementi. La stessa deputata a valutare [...]

FINI DICE LE STESSE COSE CHE DICE GALAN, MA L'EX GOVERNATORE NON CI SENTE...

FINI DICE LE STESSE COSE CHE DICE GALAN, MA L'EX GOVERNATORE NON CI SENTE...

Vedo con favore il tentativo di Fini di rivendicare in Italia uno spazio per una destra liberale e istituzionale, contro quella populista e anti-politica di Berlusconi. Un tentativo che però rischia, a mio avviso, di infrangersi contro lo strapotere di Berlusconi, che riesce sempre a condizionare pesantemente il dibattito politico. Ma il progetto di Fini ha anche qualche debolezza strutturale...FINI E I MEDIA BERLUSCONIANI La battaglia di Fini dentro (o fuori) il [...]

PERSONAGGIONI

PERSONAGGIONI

UOMINI DURI Giancarlo Galan: "Non farò mai il ministro delle mozzarelle, eheheh" (mesi fa) Giancarlo Galan ha giurato ed è il nuovo ministro dell'Agricoltura (oggi) (nella foto: una bufala) (mozzarelle o processi, è l'animale del giorno)

PERSONAGGIONI

PERSONAGGIONI

UOMINI DURI Giancarlo Galan: "Non farò mai il ministro delle mozzarelle, eheheh" (mesi fa) Giancarlo Galan ha giurato ed è il nuovo ministro dell'Agricoltura (oggi) (nella foto: una bufala) (mozzarelle o…

Ecco Giancarlo Galan mentre si prepara per fare il ministro dell'Agricoltura

Ecco Giancarlo Galan mentre si prepara per fare il ministro dell'Agricoltura

L'ex presidente della regione Veneto ha dovuto, suo malgrado, scambiarsi la carica con il ministro dell'Agricoltura Zaia. Eccolo mentre è impegnatissimo a prepararsi per il suo nuovo incarico.

Regionali Veneto: Udc a Galan, noi piu' coraggiosi di lui

ROMA, 16 GEN - 'Non ci sono scelte inutili quando si crede in quello che si fa, e sopratutto quando si prendono decisioni in base ai propri ideali e non in base alle poltrone'. Cosi' in una nota l'UDC Veneto replica alle parole di oggi del presidente uscente della regione Veneto Giancarlo Galan sull'UDC. 'Abbiamo avuto il coraggio - si legge ancora - di lanciare un appello ai veneti, abbiamo avuto la forza di metterci in gioco e di metterci al lavoro per costruire [...]

&id=HPN_Giancarlo+Galan_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Giancarlo{{}}Galan" alt="" style="display:none;"/> ?>