Gino Severini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Gino Severini

La scheda: Gino Severini

Gino Severini (Cortona, 7 aprile 1883 – Parigi, 26 febbraio 1966) è stato un pittore italiano.



Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Vengono qui elencati alcuni siti internet ove è possibile trovare infornmazioni sui principali mosaici romani della città.

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

L�idea di creare a Ravenna una scuola per lo studio dell'arte musiva nacque dall'entusiasmo di un gruppo di docenti della locale Accademia di Belle Arti, i quali iniziarono l'insegnamento di tale disciplina entro le mura dell'Accademia stessa chiamando a far parte del corpo docente, già nel 1926, il maestro Giuseppe Zampiga noto mosaicista dell'epoca . L'idea cominciò a diffondersi nell'ambiente ravennate e ad essere recepita dalle istituzioni della [...]

EVENTI: Gino Severini

Nel 1913 sposò Jeanne, la figlia del poeta Paul Fort, da cui nasceranno tre figli: Gina (1915), Romana (1937) e Jaques (1927-1933) morto prematuro.

Nel 1913 a Londra, presso la Marlborough Gallery, è allestita la sua prima mostra personale che successivamente viene presentata alla galleria Der Sturm di Berlino.

Nel 1912 sollecita Umberto Boccioni e Carlo Carrà a raggiungerlo a Parigi dove, organizza la prima mostra dei futuristi presso la Galleria Bernheim-Jeune.

Dal 1924 al 1934, anche a seguito di una crisi religiosa, si dedica quasi esclusivamente all'arte sacra in grandi affreschi e mosaici, in particolare per le chiese svizzere di Semsales e La Roche.

Nel 1923 è presente alla Biennale romana e in seguito partecipa a due mostre del movimento artistico Novecento a Milano (1926 e '29) e una a Ginevra (1929).

Dal 1921, in cui pubblica il trattato "Du cubisme au classicisme" (Dal cubismo al Classicismo), Severini passa da un'estetica "cubofuturista" ad una pittura che si può definire "neoclassica" con influenze metafisiche, dimostrandosi buon termometro di un sentire diffuso in tutta Europa dopo il grande trauma del primo conflitto mondiale.

Nel 1930 è selezionato per la Biennale di Venezia.

Il 26 febbraio 1966 muore nella sua casa al 11 di rue Schoelcher.

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

ATTIVITÀ DELL'ISTITUTO DAL 1959 AD OGGI 1965 1967 1968 1972 1976 1979 1980 1982 1983 1984 1985 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1997 1998 2000 2002 PROSSIMI APPUNTAMENTI

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Renato Signorini  (1908 -   ) - Nato a Ravenna nel 1908, ha frequentato la locale Accademia di Belle Arti e si è diplomato all'Istituto d'Arte di Firenze in decorazione pittorica nel 1935. Delle sue numerose attività ricordiamo la partecipazione ai restauri del mosaico pavimentale di S. Vitale (1930) e l'anno successivo l'esecuzione della decorazione musiva dell'abside di S. GIusto a Trieste su cartone del pittore G.. Cadorin. Nel 1935 viene chiamato [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Antonio Rocchi  (1916 -   ) - Nato a Ravenna nel 1916, ha frequentato la locale Accademia di Belle Arti conseguendo il diploma di Maturità nel 1939 presso il Liceo Artistico di Bologna. Dal 1940 inizia l'attività musiva, mantenendo l'impegno pittorico. Lavora quindi in Svizzera dove incontra il maestro Gino Severini con cui collabora per la realizzazione di diversi mosaici sia in Svizzera che, successivamente, in Francia. Nel 1945 è, insieme a Reanto [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

DOCENTI E LEZIONI

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

DIRETTORI DELL'ISTITUTO D'ARTE PER IL MOSAICO DAL 1959 AD OGGI

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Uno dei maggiori valori dell'Istituto è la sua collezione di cartoni, meglio sarebbe dire reticoli, che sono la riproduzione dei più celebri mosaici romani. Il reticolo consiste in un disegno colorato in scala reale del modello, in cui tutte le tessere sono riprodotte. Il reticolo si pu� ottenere o ricalcando direttamente sul modello o ingrandendolo con l'episcopio una fotografia del modello stesso. I reticoli risultano il tramite indispensabile per la [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

PRESENTAZIONE L'Istituto d'Arte "Gino Severini" di Ravenna è nato nel 1959 per rispondere alle esigenze di carattere artistico e culturale proprie del settore musivo di quel periodo; la scuola si impose, allora, di rispondere concretamente alle attese culturali dei giovani iscritti, e promuovere, in loro, capacità critiche, creative e costruttive in prospettiva di un giusto inserimento nel mondo del lavoro. L'Istituto d'Arte ha sempre posto a disposizione degli [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

GALLERIA RAVENNATE Passiamo ora a descrivere altri mosaici presenti nell'area ravennate e zone limitrofe, non riportati su guide o altri mezzi di informazione. Come molti monumenti moderni tendono ad essere subito svalutati e dimenticati. Spesso sono opere di singoli mosaicisti o scuole, che hanno aderito a iniziative promosse dal comune. Altre volte mosaici privati presenti in banche, bar o altri istituti.

FOTO: Gino Severini

Gino Severini Il gatto nero (1911) National Gallery of Canada

Gino Severini Il gatto nero (1911) National Gallery of Canada

Gino Severini Il treno (1915)

Gino Severini Il treno (1915)

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

S. MICHELE IN AFRICISCO Dopo la fine della dominazione degli Ostrogoti in Italia e il ristabilirsi della sovranità bizantina (540 d.C.), un mecenate bizantino di stanza a Ravenna, il banchiere Giuliano, fece costruire a Ravenna per conto dell'Imperatore diversi edifici di cui ci rimangono tre basiliche importanti riccamente decorate in mosaico: S. Vitale, S. Apollinare in Classe e la S. Michele in Africisco. Quest'ultima era una relativamente piccola chiesa, [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

BIENNALE GIOVANILE INTERNAZIONALE DEL MOSAICO "CITTA' DI RAVENNA" premiazione 28 aprile 2002

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Monumento ai caduti a Punta Marina Terme LA SFERA DEL RICORDO di Felice Nittolo

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

BIENNALE GIOVANILE INTERNAZIONALE DEL MOSAICO "CITTA' DI RAVENNA" 6-28 aprile 2002

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

GALLERIA 3 Ecco una veloce galleria che si andrà via via arricchendo nel tempo con le opere prodotte da questa scuola. Molte delle opere sono in sede, altre sono disperse per la città altre ancora disperse per il mondo. Si cercherà di seguire uno schema cronologico così da evidenziare lo sviluppo subito dall'arte del mosaico nell'ambiente ravennate nell'ultimo decennio. La scuola possiede anche un'ampia collezione di reticoli a cui si dedica un'altra pagina in [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

GALLERIA 2 Ecco una veloce galleria che si andrà via via arricchendo nel tempo con le opere prodotte dall'Istituto d'Arte del Mosaico "G. Severini" e altre scuole di Ravenna. Molte delle opere riportate sono nell'Istituto, altre sono disseminate per la città altre ancora disperse per il mondo. Si cercherà di seguire uno schema cronologico così da evidenziare lo sviluppo subito dall'arte del mosaico nell'ambiente ravennate negli ultimi lustri. L'Istituto d'Arte [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Gino Severini col berretto da muratore. Al grande artista, è intitolato l’Istituto d’Arte per il Mosaico di Ravenna. "Oggetto precipuo del mio insegnamento è stato il mosaico parietale, e in quanto arte murale il mosaico ancor più si allontana dal quadro, o pittura da cavalletto. Trattandosi dunque di un’Arte destinata a ricoprire vaste superfici, in chiese, palazzi pubblici, stazioni, ecc…, la non-rappresentazione, oggi tanto di moda, è poco indicata, [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Giovanni GUERRINI, promotore e primo Direttore dell’Istituto Statale d’Arte per il Mosaico di Ravenna. "Ed ecco che il Ministero della Pubblica Istruzione con accorta, sensibile, tempestiva comprensione dell’importanza che una Scuola specializzata poteva avere per la formazione di artisti e di artigiani dedicati a questa tecnica, ha fondato l’Istituto d’Arte per il Mosaico, con prevedibile Corso Superiore di perfezionamento, affidandone a me [...]

DOPO BALLA, SEVERINI...

Divisionista, futurista, cubista e non solo: è Gino Severini, pittore che visse pienamente il Novecento, rendendosi protagonista delle avanguardie tra Roma e Parigi. La fondazione parmigiana gli dedica una mostra rigorosa e ricca di inediti. L’anno scorso fu Giacomo Balla. Astrattista Futurista.  A pochi mesi di distanza da quella mostra, nella villa di Luigi Magnani, a due passi da Parma, ha preso vita una monografica dedicata a Gino Severini ..... “un [...]

Cortona (AR): Omaggio a Gino Severini

foto  di Oberdan Nabredo  Mi piaceMi piace ·  · Condividi · 1

&id=HPN_Gino+Severini_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Gino{{}}Severini" alt="" style="display:none;"/> ?>