Giorgia Meloni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Giorgia Meloni

La scheda: Giorgia Meloni

XVI: - Il Popolo della Libertà
XVII - XVIII: - Fratelli d'Italia
XVI - XVIII: Lazio 2
XVII: Lombardia 3
Giorgia Meloni (Roma, 15 gennaio 1977) è una politica italiana. È stata Ministro per la gioventù nel quarto governo Berlusconi, la più giovane della storia repubblicana, e presidente della Giovane Italia, dopo essere stata presidente di Azione Giovani e Azione Studentesca. Non condividendo il supporto dato dal Popolo della Libertà al Governo Monti fonda insieme a Guido Crosetto e Ignazio La Russa il partito Fratelli d'Italia, di cui è presidente dall'8 marzo 2014.


Giorgia Meloni:
Presidente di Fratelli d'Italia:
In carica:
Inizio mandato: 8 marzo 2014
Predecessore: Ignazio La Russa
Ministro per la gioventù:
Durata mandato: 8 maggio 2008 – 16 novembre 2011
Presidente: Silvio Berlusconi
Predecessore: Giovanna Melandri
Successore: Andrea Riccardi (delega alle politiche giovanili)
Vicepresidente della Camera dei deputati:
Durata mandato: 4 maggio 2006 – 28 aprile 2008
Presidente: Fausto Bertinotti
Deputata della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 28 aprile 2006
Legislature: XV, XVI, XVII, XVIII
Gruppo parlamentare: XV: - Alleanza Nazionale XVI: - Il Popolo della Libertà XVII - XVIII: - Fratelli d'Italia
Circoscrizione: XV: Lazio 1 XVI - XVIII: Lazio 2 XVII: Lombardia 3
Collegio: XVIII: 7 (Latina)
Dati generali:
Partito politico: Fratelli d'Italia (Dal 2012) In precedenza: MSI (1992-1995) AN (1995-2009) PdL (2009-2012)
Tendenza politica: Nazionalismo italiano Conservatorismo nazionale Destra sociale Euroscetticismo Sovranismo Anti-Immigrazione Anti-femminismo
Titolo di studio: Diploma di Liceo Linguistico
Professione: Dirigente di Partito
Nel novembre 2012 annuncia la propria candidatura alle primarie del Popolo della Libertà.
A seguito della rinuncia di Berlusconi a fare le primarie, il 20 dicembre 2012 lascia il PdL (confermando però l'alleanza di coalizione) e crea assieme a Guido Crosetto e Ignazio La Russa il nuovo movimento politico di centrodestra Fratelli d'Italia. Eletta alla camera dei deputati nel febbraio 2013, diventa capogruppo alla Camera.
Nel 2013, si è schierata contro le adozioni gay. Nel marzo 2014 diviene presidente di Fratelli d'Italia e ad aprile viene candidata alle Elezioni europee del 2014 come capolista di Fratelli d'Italia in tutte le 5 Circoscrizioni ma il suo partito ottiene solo il 3,7% dei voti non superando la soglia di sbarramento del 4% e quindi anche lei, nonostante le 348 700 preferenze avute, non diventa europarlamentare.
Il 17 giugno 2014 lascia l'incarico di capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei deputati a favore di Fabio Rampelli.
Da presidente del partito decide l'alleanza con la Lega Nord di Matteo Salvini, e iniziando con lui diverse campagne politiche contro il governo Renzi, attestando FdI su posizioni euroscettiche.
In seguito alle dimissioni di Giorgio Napolitano, sempre insieme alla Lega Nord candida Vittorio Feltri alla carica di presidente della Repubblica Italiana, nell'elezione che sarà poi vinta da Sergio Mattarella.
Il 4 novembre 2015 fonda il movimento "Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni", mentre il successivo 8 novembre, insieme al leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, e al segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, partecipa ad una manifestazione a Bologna promossa dall'intera coalizione.
Il 30 gennaio 2016 partecipa al Family Day, dichiarandosi contro il ddl Cirinnà e i diritti delle coppie omosessuali. Allo stesso Family Day la Meloni dichiara di essere incinta del compagno Andrea Giambruno. La bambina, Ginevra, nasce il 16 settembre.
Il 15 marzo 2016, dopo un suo iniziale sostegno alla candidatura di Guido Bertolaso, si candida a sindaco di Roma, venendo sostenuta da una coalizione composta da Fratelli d'Italia, Noi con Salvini (emanazione leghista nel centro e sud Italia), Partito Liberale Italiano e due liste civiche: Con Giorgia Meloni Sindaco e Federazione Popolare per la Libertà (costituita da Mario Mauro e Giuseppe Cossiga). Al primo turno ottiene il 20,7% dei consensi (di cui il 12,27% proveniente da FdI), piazzandosi terza dietro a Virginia Raggi e Roberto Giachetti, non riuscendo ad accedere al ballottaggio. Meloni accede comunque al consiglio comunale dove si iscrive al gruppo consiliare "Con Giorgia".
In occasione del Referendum costituzionale sulla riforma Renzi-Boschi, Meloni ha fondato i comitati NO, GRAZIE, partecipando anche a numerosi dibattiti televisivi tra cui uno contro lo stesso Presidente del Consiglio Renzi. Alla vittoria del no (con il 60% dei voti), Meloni ha chiesto le elezioni anticipate e ha negato la fiducia al successivo governo Gentiloni.
Il 2 e il 3 dicembre 2017 a Trieste, si tiene il congresso di Fratelli d'Italia, che vede la riconferma della Meloni a Presidente del partito, oltre che un rinnovo del logo del partito stesso, e l'adesione a FdI da parte di Daniela Santanchè.
In occasione delle elezioni politiche del 2018, rieletta deputata con il centro-destra nel collegio uninominale di Latina, è stata candidata premier per Fratelli d'Italia, all'interno della coalizione di centro-destra, portando il partito a triplicare i propri voti rispetto alle precedenti elezioni politiche, passando così dal 1,9% ad un complessivo 4,3%, divenendo così terzo partito della coalizione di centro destra, e quinto dal punto di vista nazionale. Alle successive consultazioni con il Presidente della Repubblica Mattarella, ha chiesto che l'incarico di formare un nuovo governo sia conferito a Matteo Salvini che in quanto leader del partito che all'interno del centro destra (in quanto prima forza politica del paese) ha ottenuto più voti, ha diritto a divenire il nuovo primo ministro, sebbene la coalizione non abbia la maggioranza assoluta all'interno del Parlamento. Durante la XVIII legislatura è prima firmataria del disegno di legge sulla Introduzione dell'obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli chiusi (meglio noti come "seggiolini salva-bebè" o "anti abbandono"), approvato in via definitiva dal Senato il 25 settembre. L'obbligo dei dispositivi salvabebè per il trasporto dei bambini fino a quattro anni d'età entrerà in vigore il 1° luglio 2019.

Meloni, ottimista per governare con Lega

Meloni, ottimista per governare con Lega

(ANSA) – MILANO, 02 FEB – “Siamo davvero molto ottimisti nella costruzione di un grande movimento nel campo del centrodestra”. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, a margine di un’iniziativa dedicata al lavoro promossa dal suo partito a Milano. “Un movimento che possa allearsi con la Lega e dare all’Italia un governo capace di difendere l’interesse nazionale”, ha aggiunto.

EVENTI: Giorgia Meloni

Nel 2000 diviene dirigente nazionale di Azione Giovani.

Nel 1998, dopo aver vinto le primarie di Alleanza Nazionale per l'XI Municipio di Roma, viene eletta consigliere della Provincia di Roma per Alleanza Nazionale, rimanendo in carica fino al 2002.

Nel 2013, si è schierata contro le adozioni gay.

Il 15 giugno 2012 rassegna le dimissioni dalla presidenza del movimento politico giovanile del Popolo della Libertà, Giovane Italia nominando al suo posto Marco Perissa.

Nel 2004 viene eletta presidente di Azione Giovani durante il congresso nazionale di Viterbo, a capo della lista “Figli d'Italia”, diventando la prima presidente donna di un'organizzazione giovanile di destra.

Il 4 novembre 2015 fonda il movimento "Terra Nostra - Italiani con Giorgia Meloni", mentre il successivo 8 novembre, insieme al leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, e al segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, partecipa ad una manifestazione a Bologna promossa dall'intera coalizione.

Il 17 giugno 2014 lascia l'incarico di capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei deputati a favore di Fabio Rampelli.

Dal 2006 è giornalista professionista.

Nel 2006, a 29 anni, viene eletta alla Camera dei deputati nella lista di Alleanza Nazionale nel collegio Lazio 1, divenendo la più giovane donna parlamentare della XV Legislatura.

Dal 2006 al 2008 è una dei vicepresidenti della Camera dei deputati.

Nel 2006 ha dichiarato di avere un «rapporto sereno con il fascismo», ha in seguito sostenuto che Mussolini «è un personaggio complesso, va storicizzato», sulle leggi ad personam ha sostenuto che «bisogna contestualizzarle.

Il 30 gennaio 2016 partecipa al Family Day, dichiarandosi contro il ddl Cirinnà e i diritti delle coppie omosessuali.

Nel 2008, poco dopo l'insediamento della XVI Legislatura, diventa, a soli 31 anni, Ministro per la gioventù del Governo Berlusconi IV, mantenendo la presidenza di Azione Giovani.

Nel 1996 diviene responsabile nazionale di Azione Studentesca, il movimento studentesco di Alleanza Nazionale, rappresentando tale movimento in seno al Forum delle associazioni studentesche istituito dal ministero della Pubblica Istruzione.

Reddito: Meloni, è una manna per i rom

Reddito: Meloni, è una manna per i rom

(ANSA) – ROMA, 18 GEN – “Dalla lettura delle slide proiettate ieri dal governo per presentare il decretone (sì, sono tornate le slide), si direbbe che il reddito di cittadinanza sia una manna soprattutto per immigrati, rom e lavoratori in nero. Fratelli d’Italia non è d’accordo: noi chiediamo che quei soldi vadano a chi ha davvero bisogno e alle imprese che assumono giovani e disoccupati”. E’ quanto scrive su Facebook il presidente di Fratelli [...]

Battisti: Meloni, lo aspetta ergastolo

Battisti: Meloni, lo aspetta ergastolo

(ANSA) – ROMA, 13 GEN – “Un plauso ai nostri servizi e agli agenti dell’Interpol per aver arrestato in Bolivia il terrorista comunista Cesare Battisti. Doveroso il ringraziamento al presidente brasiliano Bolsonaro: il suo intervento è stato decisivo per mettere fine all’impunità di Battisti. Le nostre patrie galere lo aspettano a braccia aperte per scontare, fino all’ultimo giorno e senza sconti e benefici, l’ergastolo. Lo afferma la presidente di [...]

Fisco: Meloni, e-fattura aumenta nero

Fisco: Meloni, e-fattura aumenta nero

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – “Lo abbiamo detto in ogni modo ma nessuno ha voluto darci ascolto: la fattura elettronica genera caos e aumenta il nero e ogni giorno che passa aumentano i danni per tutta la Nazione. Il Governo non perda altro tempo ed elimini subito l’obbligo di fatturazione elettronica”. Lo afferma la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Carige: Meloni, salva con soldi pubblici

Carige: Meloni, salva con soldi pubblici

(ANSA) – ROMA, 8 GEN – “Carige: un’altra banca salvata con i soldi dei contribuenti, come aveva fatto più volte la sinistra. Non può essere questa la soluzione: è il nostro sistema bancario che non funziona e che va rivisto fin dalle basi, a partire dalla separazione tra banche commerciali e banche d’affari, come propone da anni Fratelli d’Italia. Va fatto subito”. È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Meloni, no prestito per Tfr statali

Meloni, no prestito per Tfr statali

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – “Fratelli d’Italia sostiene da sempre Quota 100: un provvedimento sacrosanto e previsto dal programma del centrodestra. Tuttavia non condividiamo assolutamente la proposta, annunciata dal Governo per bocca del sottosegretario Durigon, di prevedere per i dipendenti pubblici che andranno in pensione con Quota 100 l’onere di un prestito bancario per avere la propria liquidazione. Dispiace vedere riproporre idee già duramente [...]

Meloni, spero Conte commissari sindaci

Meloni, spero Conte commissari sindaci

(ANSA) – ROMA, 5 GEN – “Il Presidente del Consiglio Conte vuole incontrare i sindaci che si ribellano al decreto sicurezza? Mi auguro che sia per comunicare il loro commissariamento e voglio sperare che non sia una legittimazione di chi sta violando la legge in nome dell’immigrazione incontrollata. Ricevere questi sindaci è irrispettoso di tutti i parlamentari che hanno votato il decreto”. Lo ha scritto su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, [...]

Meloni, FdI pronta a denunciare sindaci

Meloni, FdI pronta a denunciare sindaci

(ANSA) – ROMA, 4 GEN – “Fratelli d’Italia è pronta a denunciare in procura i sindaci che si rifiutano di applicare la legge e dare piena attuazione al decreto sicurezza. In Italia la legge è uguale per tutti, anche per i sostenitori dell’immigrazione incontrollata”. Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Repubblica presidenziale per Giorgia Meloni

Repubblica presidenziale per Giorgia Meloni Governo Conte si può riscattare: 1. se usa il SIMEC per pagare il reddito di cittadinanza, e 2. quel denaro: per abbassare la pressione fiscale, contrariamente il M5Seghe #sessoFluido? sarà punito! Giorgia Meloni Giorgia Meloni a cuore aperto con Francesca Fagnani Giorgia Meloni Bocciata mozione FdI contro Global Compact, Meluzzi: Sarà invasione! Repubblica presidenziale per Giorgia Meloni ] il [...]

FOTO: Giorgia Meloni

Giorgia Meloni nel 2006

Giorgia Meloni nel 2006

Giorgia Meloni a Sanremo durante la campagna elettorale per le elezioni europee del 2014

Giorgia Meloni a Sanremo durante la campagna elettorale per le elezioni europee del 2014

Meloni con Matteo Salvini e Silvio Berlusconi nel 2018

Meloni con Matteo Salvini e Silvio Berlusconi nel 2018

Giorgia Meloni parla del padre: "Quando morì non provai nulla"

Giorgia Meloni parla del padre: "Quando morì non provai nulla"

«Mio padre ha fatto di tutto per non farsi voler bene, stimare. Faccio fatica a dire che era una brava persona». Lo ha confessato la leader di FdI, Giorgia Meloni, nell’intervista a Francesca Fagnani per il ciclo «Le Belve» andata in onda su Nove, descrivendo il rapporto, anzi il non rapporto, con il padre, che se ne andò da casa quando lei aveva appena un anno e la sorella due lasciando che a crescere le bambine fossero la mamma e i nonni materni. “A 11 [...]

Meloni: 'Alle Europee votate Fdi per salvare la Lega dal M5S'

Meloni: 'Alle Europee votate Fdi per salvare la Lega dal M5S'

Foum Ansa con il leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. “E’ stato sbagliato tutto sulla manovra. Non abbiamo pregiudiziali sul governo, lo abbiamo sostenuto quando aveva intenzione di far valere i nostri diritti in Ue, che usa due pesi e due misure. Non siamo gli unici che non rispettano i parametri, ma la Ue non minaccia procedure ad altri”, ha detto la leader di Fratelli d’Italia. “Noi siamo stati considerati in questi anni una colonia, la [...]

Jovanotti canta il testo di Giorgia Meloni: hit su Global Compact

Jovanotti canta il testo di Giorgia Meloni: hit su Global Compact

Roma, (askanews) - A Propaganda Live su La7 la versione afrobeat di Lorenzo Jovanotti del testo di Giorgia Meloni sul Global compact.

Manovra: Meloni, governo concorda 2,04%

Manovra: Meloni, governo concorda 2,04%

(ANSA) – ROMA, 13 DIC – “C’è il Parmigiano e c’è il Parmesan. E c’è un Governo che annuncia un #deficit al 2,4 % ma poi concorda con Bruxelles un 2,04%. Tanto il suono è simile. Diabolici!”. E’ quanto scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Giorgia Meloni parassita della politica italiana

Meloni: fatturazione elettronica follia che farà chiudere tanti

Meloni: fatturazione elettronica follia che farà chiudere tanti

Roma, (askanews) - Fratelli d'Italia ha organizzato una manifestazione a Roma davanti a Montecitorio per dire no all'obbligo di fatturazione elettronica. Una misura che Giorgia Meloni ha definito "una vera e propria follia" che serve al governo Lega-M5s per "pagare il reddito di cittadinanza", ma farà "chiudere migliaia di piccole imprese". "Fdi - ha detto la Meloni - è in piazza oggi contro l'obbligo della fatturazione elettronica, un altro balzello, un altro [...]

Giorgia Meloni a Matrix

Giorgia Meloni a Matrix

Parliamo dello sgombero delle ville dei Casamonica insieme a Giorgia Meloni.

L'intervista integrale di Giorgia Meloni

L'intervista integrale di Giorgia Meloni

Pubblichiamo l'intervista integrale che la leader di Fratelli d'Italia ha rilasciato a Le Iene in vista dell'uscita del film Il sindaco, Italian politics for dummies

Meloni, dedichiamo a Desireè 25 novembre

Meloni, dedichiamo a Desireè 25 novembre

(ANSA) – ROMA, 17 NOV – “Penso sia doveroso dedicare il prossimo 25 novembre, “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, a Desirée Mariottini, brutalmente violentata e uccisa da criminali senza scrupoli. Per lei e per tutte le vittime, Fratelli d’Italia rinnova la sua battaglia per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su di un fenomeno gravissimo e speriamo che il nostro appello venga accolto da tutti. Diamo voce alle [...]

Manovra:Meloni,no a condono salva banche

Manovra:Meloni,no a condono salva banche

(ANSA) – ROMA, 13 NOV – “Incredibile! In campagna elettorale promettevano di risarcire i risparmiatori truffati delle banche salvate dallo Stato, ora che sono al Governo infilano nella manovra economica una norma scandalosa: i risparmiatori truffati che accettano il rimborso del 30% dovranno rinunciare al restante 70% e non potranno più fare causa agli istituti di credito e alle autorità di vigilanza. In altre parole: uno scudo salva-banche e salva-Consob [...]

&id=HPN_Giorgia+Meloni_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Giorgia{{}}Meloni" alt="" style="display:none;"/> ?>