Giorgio Faletti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Giorgio Faletti

La scheda: Giorgio Faletti

Giorgio Faletti (Asti, 25 novembre 1950 – Torino, 4 luglio 2014) è stato uno scrittore, attore, cantautore, comico e cabarettista italiano.
Personaggio poliedrico ed eclettico, nel corso della sua vita ha saputo raggiungere il successo in campi diversi, dapprima come comico, poi come cantante e infine come giallista.


Giorgio Faletti:
Giorgio Faletti al Lucca Comics and Games del 2009
Nazionalità: Italia
Genere: Musica leggera
Periodo di attività musicale: 1983 – 2014
Etichetta: RTI Music, Polydor, NAR International
Album pubblicati: 7
Studio: 7
Modifica dati su Wikidata · Manuale
Toy Story 3 - La grande fuga, regia di Lee Unkrich (2010), voce di Chuckles il clown (doppiaggio italiano)

Giorgio Faletti, la vedova commuove il pubblico: «Quando voleva cambiare nome...»

Giorgio Faletti, la vedova commuove il pubblico: «Quando voleva cambiare nome...»

Ospite di Mara Venier a Domenica In, Roberta Bellesini ha commosso il pubblico parlando di suo marito Giorgio Faletti. Lo scrittore, morto a Torino il 4 luglio 2014, ha scritto pagine importanti della letteratura italiana dopo una carriera di attore: «Sono stata la sua prima editrice, ricordo quando doveva pubblicare il suo libro in America. Voleva cambiare nome e chiamarsi George B.M., la traduzione letterale del suo nome. Faletti, sarebbe diventato "Bad [...]

Giorgio Faletti, la vedova commuove il pubblico: «Quando voleva cambiare nome...»

Giorgio Faletti, la vedova commuove il pubblico: «Quando voleva cambiare nome...»

Ospite di Mara Venier a Domenica In, Roberta Bellesini ha commosso il pubblico parlando di suo marito Giorgio Faletti. Lo scrittore, morto a Torino il 4 luglio 2014, ha scritto pagine importanti della letteratura italiana dopo una carriera di attore: «Sono stata la sua prima editrice, ricordo quando doveva pubblicare il suo libro in America. Voleva cambiare nome e chiamarsi George B.M., la traduzione letterale del suo nome. Faletti, sarebbe diventato "Bad [...]

EVENTI: Giorgio Faletti

Nel 2000 pubblicò Nonsense, sesto e ultimo album.

Nel 1999 Faletti fece parte del gruppo di comici della trasmissione televisiva Facciamo cabaret di Italia.

Nel 1976 il ventiseienne Faletti, assieme a due amici, affittò uno studio pubblicitario ad Asti.

Nel 1991 condusse in coppia con Lando Buzzanca il telegiornale satirico Striscia la notizia e mentre annunciava le notizie impersonò alcune delle sue macchiette buffe e stravaganti, e nel 1992 partecipò al varietà domenicale Acqua calda su Rai 2 con Nino Frassica e l'imitatrice soubrette Loretta Goggi, ospite d'onore straordinaria, che fu soltanto la protagonista di un unico sketch all'interno della trasmissione pomeridiana assieme a Frassica e Faletti, con il ruolo divertente della moglie infedele del paziente sul letto ferito ed ingessato (cioè Faletti) ricoverato in una clinica.

Nel 1991 uscì Disperato ma non serio, il suo secondo disco, contenente tra gli altri Ulula, dal notevole successo commerciale e radiofonico, con la quale partecipò al Festivalbar 1991.

Nel 1990 partecipò all'undicesima stagione di Fantastico al fianco di Pippo Baudo, Marisa Laurito e Jovanotti e, successivamente, a Stasera mi butto e tre! con Toto Cutugno.

Nel 1993 prese parte alla cronoscalata del Nido Dell'Aquila con una Lancia Delta Integrale, cappottandosi violentemente, senza conseguenze, nel tratto finale del percorso.

Nel 2004 uscì il secondo romanzo, Niente di vero tranne gli occhi, con il quale vendette più di tre milioni e mezzo di copie.

Nel 1995, ancora a Sanremo, cantò L'assurdo mestiere, dalla vena malinconica e riflessiva.

Nel 2006 recitò nel film Notte prima degli esami interpretando il prof.

Nel 1994 fu di nuovo al Festival, classificandosi al 2º posto e aggiudicandosi il Premio della critica con la canzone Signor tenente, ispirata alle stragi di Capaci e di via D'Amelio.

Nel 2005 fu testimonial per una campagna per la tutela del diritto d'autore, mentre nel novembre del 2005 ricevette dal Presidente della Repubblica il Premio De Sica per la Letteratura.

Nel 2008 venne poi pubblicata la sua prima raccolta di racconti, intitolata Pochi inutili nascondigli (Baldini Castoldi), giunta tra i finalisti del Premio letterario Piero Chiara.

Nel 1996 e 1997 Faletti fu ospite fisso come comico e opinionista in due edizioni della trasmissione Roxy Bar, condotta da Red Ronnie su Telemontecarlo.

Nel 2007 Faletti tornò al Festival di Sanremo come autore della canzone The Show Must Go On, interpretata da Milva, classificatasi oltre la decima posizione.

Nel settembre del 2010 Faletti partecipò a O' Scià, il festival di musica leggera italiana che si svolse a Lampedusa, e duettò nella terza serata con il cantautore Claudio Baglioni, ideatore e organizzatore della rassegna musicale, sulle note di Signor tenente, brano di Faletti.

Nel 2012, l'impegno e i successi in campo letterario gli valsero la nomina a presidente della Biblioteca Astense, per volere dell'amico Massimo Cotto, assessore alla cultura di Asti.

Nel 1985 entrò in Drive In, programma televisivo di Antonio Ricci.

Quattro anni fa moriva il grande artista Giorgio Faletti

Quattro anni fa moriva il grande artista Giorgio Faletti

Un talento unico nel panorama italiano che ha lasciato il segno.

G ... Giorgio Faletti

Giorgio Faletti

Certe cose a volte vanno dette, se non per altro per fissare un obiettivo comune. Giorgio Faletti tratto da Fuori da un evidente destino

L'opera postuma di Giorgio Faletti

L'opera postuma di Giorgio Faletti

In libreria "L'ultimo giorno di sole" a tre anni dalla sua scomparsa.

"Fuori da un evidente destino" di Giorgio Faletti

A Caleb piaceva quel cane. Aveva carattere da vendere. O se non altro aveva un carattere molto simile al suo, commerciabile o meno che fosse. Per questo lo faceva sedere in cabina accanto a lui e non lo costringeva sul cassone dietro come facevano tutti gli altri ... Silent Joe  non abbaiava mai. Non l'aveva fatto nemmmeno quando era un cucciolo tutto zampe e con addosso una quantità di pelle tre taglie superiore alla sua. Per questo motivo al suo nome originale, [...]

"Fuori da un evidente destino" di Giorgio Faletti

A Caleb piaceva quel cane. Aveva carattere da vendere. O se non altro aveva un carattere molto simile al suo, commerciabile o meno che fosse. Per questo lo faceva sedere in cabina accanto a lui e non lo costringeva sul cassone dietro come facevano tutti gli altri ... Silent Joe  non abbaiava mai. Non l'aveva fatto nemmmeno quando era un cucciolo tutto zampe e con addosso una quantità di pelle tre taglie superiore alla sua. Per questo motivo al suo nome originale, [...]

"Fuori da un evidente destino" di Giorgio Faletti

A Caleb piaceva quel cane. Aveva carattere da vendere. O se non altro aveva un carattere molto simile al suo, commerciabile o meno che fosse. Per questo lo faceva sedere in cabina accanto a lui e non lo costringeva sul cassone dietro come facevano tutti gli altri ... Silent Joe  non abbaiava mai. Non l'aveva fatto nemmmeno quando era un cucciolo tutto zampe e con addosso una quantità di pelle tre taglie superiore alla sua. Per questo motivo al suo nome originale, [...]

Giorgio Faletti

Ho visto e sofferto la menzogna a sufficienza, per non saper riconoscere la verità. (Giorgio Faletti - Fuori da un evidente destino)

FOTO: Giorgio Faletti

Faletti al Drive In (1985) nei panni di Vito Catozzo

Faletti al Drive In (1985) nei panni di Vito Catozzo

Da sinistra: Faletti e Nino Frassica in Acqua calda (1992)

Da sinistra: Faletti e Nino Frassica in Acqua calda (1992)

Da destra: Faletti sul palco del Festival di Sanremo 1994 con gli altri due premiati dell'edizione, Aleandro Baldi e Laura Pausini.

Da destra: Faletti sul palco del Festival di Sanremo 1994 con gli altri due premiati dell'edizione, Aleandro Baldi e Laura Pausini.

Faletti nel 2008

Faletti nel 2008

Jovanotti, Marisa Laurito e Giorgio Faletti in Fantastico 90 (1990)

Jovanotti, Marisa Laurito e Giorgio Faletti in Fantastico 90 (1990)

L'ultimo Giorno di sole di Giorgio Faletti

L'ultimo Giorno di sole di Giorgio Faletti

Il video di Chiara Buratti in anteprima.

A un mese dalla morte di Giorgio Faletti

A un mese dalla morte di Giorgio Faletti

La moglie Roberta ricorda i quindici anni insieme: "Non ha mai avuto l'atteggiamento del malato nè della vittima".

Addio a Giorgio Faletti: lo scrittore si è spento a 63 anni

Addio a Giorgio Faletti: lo scrittore si è spento a 63 anni

Articoli correlati Morto Giorgio Faletti, dalla tv ai thriller Addio a Giorgio Faletti, una vita tra televisione ... Quando il suo 'Minchia, signor Tenente' commosse l... Addio a Giorgio Faletti Massimo Cotto: 'Lo scrittore italiano più venduto ... Addio a Giorgio Faletti: lo scrittore si è spento a 63 anni Commenta Invia E' morto a Torino alle 11 odierne Giorgio Falett. Era ricoverato dal 1 luglio all'Ospedale Molinette, aveva annullato tutti gli impegni perchè [...]

Giorgio Faletti

Ma dopo avrai tutto il tempo e la forza per rimettere insieme i pezzi. Le situazioni vanno affrontate! Se scappi sarai in frantumi nello stesso modo ma il rimorso farà di te un uomo a pezzi per tutto il tempo che ti resta. E saranno pezzi ogni giorno più piccoli.

Applausi e commozione ai funerali di Giorgio Faletti

Applausi e commozione ai funerali di Giorgio Faletti

L'addio a Giorgio Faletti

L'addio a Giorgio Faletti

di Ida Barone

In migliaia ad Asti per l'addio a Faletti

In migliaia ad Asti per l'addio a Faletti

La città si commuove, ciao Giorgio!

Torino saluta Giorgio Faletti

Torino saluta Giorgio Faletti

di Marco Graziano

Faletti, aperta la camera ardente, domani i funerali nella sua Asti

Faletti, aperta la camera ardente, domani i funerali nella sua Asti

La città natale dello scrittore e comico si prepara a dargli l'ultimo saluto.

"Vicino a Faletti nella sua ultima notte"

"Vicino a Faletti nella sua ultima notte"

di Giuseppe Gandolfo

&id=HPN_Giorgio+Faletti_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Giorgio{{}}Faletti" alt="" style="display:none;"/> ?>