Giove astronomia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Giove (astronomia)

La scheda: Giove (astronomia)

13,056 km/s (media)
Giove (dal latino Iovem, accusativo di Iuppiter) è il quinto pianeta del sistema solare in ordine di distanza dal Sole ed il più grande di tutto il sistema planetario: la sua massa corrisponde a 2,468 volte la somma di quelle di tutti gli altri pianeti messi insieme. È classificato, al pari di Saturno, Urano e Nettuno, come gigante gassoso.
Giove ha una composizione simile a quella del Sole: infatti è costituito principalmente da idrogeno ed elio con piccole quantità di altri composti, quali ammoniaca, metano ed acqua. Si ritiene che il pianeta possegga una struttura pluristratificata, con un nucleo solido, presumibilmente di natura rocciosa e costituito da carbonio e silicati di ferro, sopra il quale gravano un mantello di idrogeno metallico ed una vasta copertura atmosferica che esercitano su di esso altissime pressioni.
L'atmosfera esterna è caratterizzata da numerose bande e zone di tonalità variabili dal color crema al marrone, costellate da formazioni cicloniche ed anticicloniche, tra le quali spicca la Grande Macchia Rossa. La rapida rotazione del pianeta gli conferisce l'aspetto di uno sferoide schiacciato ai poli e genera un intenso campo magnetico che dà origine ad un'estesa magnetosfera, inoltre, a causa del meccanismo di Kelvin-Helmholtz, Giove (come tutti gli altri giganti gassosi) emette una quantità di energia superiore a quella che riceve dal Sole.
A causa delle sue dimensioni e della composizione simile a quella solare, Giove è stato considerato per lungo tempo una "stella fallita": in realtà solamente se avesse avuto l'opportunità di accrescere la propria massa sino a 75-80 volte quella attuale il suo nucleo avrebbe ospitato le condizioni di temperatura e pressione favorevoli all'innesco delle reazioni di fusione dell'idrogeno in elio, il che avrebbe reso il sistema solare un sistema stellare binario.
L'intenso campo gravitazionale di Giove influenza il sistema solare nella sua struttura perturbando le orbite degli altri pianeti e lo "ripulisce" da detriti che altrimenti rischierebbero di colpire i pianeti più interni. Intorno a Giove orbitano numerosi satelliti e un sistema di anelli scarsamente visibili, l'azione combinata dei campi gravitazionali di Giove e del Sole, inoltre, stabilizza le orbite di due gruppi di asteroidi troiani.
Il pianeta, conosciuto sin dall'antichità, ha rivestito un ruolo preponderante nel credo religioso di numerose culture, tra cui i Babilonesi, i Greci e i Romani, che lo hanno identificato con il sovrano degli dei. Il simbolo astronomico del pianeta (?) è una rappresentazione stilizzata del fulmine, principale attributo di quella divinità.



Giove:
Giove fotografato dalla sonda spaziale New Horizons nel 2007
Stella madre: Sole
Classificazione: Gigante gassoso
Parametri orbitali:
(all'epoca J2000.0[1][N 1])
Semiasse maggiore: 778 412 027 km 5,203 363 01 UA
Perielio: 740 742 598 km 4,951 558 43 UA
Afelio: 816 081 455 km 5,455 167 59 UA
Circonf. orbitale: 4 888 000 000 km 32,674 UA
Periodo orbitale: 4 333,2867 giorni (11,863 892 anni)
Periodo sinodico: 398,88 giorni (1,092 073 anni)[2]
Velocità orbitale: 12,446 km/s (min) 13,056 km/s (media) 13,712 km/s (max)
Inclinazione orbitale: 1,30530°[3]
Inclinazione rispetto all'equat. del Sole: 6,09°[3]
Eccentricità: 0,048 392 66
Longitudine del nodo ascendente: 100,55615°
Argom. del perielio: 274,19770°
Satelliti: 67
Anelli: 4
Dati fisici:
Diametro equat.: 142 984 km[4][N 2]
Diametro polare: 133 709 km[4]
Schiacciamento: 0,06487 ± 0,00015[4]
Superficie: 6,21796 × 1016 m²[N 2][5]
Volume: 1,43128 × 1024 m³[2][N 2]
Massa: 1,8986 × 1027 kg[2][N 2]
Densità media: 1,326 × 103 kg/m³[2][N 2]
Acceleraz. di gravità in superficie: 23,12 m/s² (2,358 g)[2][N 2]
Velocità di fuga: 59 540 m/s[2]
Periodo di rotazione: 0,413 538 021 d (9 h 55 min 29,685 s)[6]
Velocità di rotazione (all'equatore): 12 580 m/s
Inclinazione assiale: 3,131°[2]
A.R. polo nord: 268,057° (17h 52m 14s)[4]
Declinazione: 64,496°[4]
Temperatura superficiale: 110 K (?163 °C) (min) 152 K (?121 °C) (media)
Pressione atm.: 20 – 200 kPa[7]
Albedo: 0,522[2]
Dati osservativi:
Magnitudine app.: ?1,61[2] (min) ?2,60[2] (media) ?2,808[2] (max)
Diametro apparente: 29,8"[2] (min) 44,0"[2] (medio) 50,1"[2] (max)
Modifica dati su Wikidata · Manuale

9 luglio - Un altro spettacolo dal cielo: Super Saturno - il Signore degli Anelli sarà visibile a occhio nudo...

9 luglio - Un altro spettacolo dal cielo: Super Saturno - il Signore degli Anelli sarà visibile a occhio nudo...

    .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   9 luglio - Un altro spettacolo dal cielo: Super Saturno - il Signore degli Anelli sarà visibile a occhio nudo... Saturno dà spettacolo in cielo il 9 luglio, quando sarà all’opposizione, “inquadrato” dal Sole e quindi visibile ai nostri occhi per tutta la notte, alla massima luminosità e alla minima distanza da noi. Anche a occhio nudo. Un pianeta (o anche un asteroide o un [...]

Nettuno e Giove - le verità - Atlantide.

Nettuno e Giove - le verità - Atlantide. La civiltà nettuniani nasce dal passato, dalla civiltà atlantideo, che era legata alle forze dei pesci, con le acque, un bellissimo simbolo della civiltà atlantideo. La parola atlantideo per l'acqua è una parola che ora usiamo in molte lingue, da quando atlantide esisteva nell'oceano atlantideo. La parola atl - come in "Atl-Antean o ATL-antis" - è una parola che è radicata nel nahua, che è una lingua antica [...]

SATURNO RETROGRADO

Dal 30 aprile fino al 18 settembre Saturno il grande saggio inizia il moto retrogrado, lui ha bisogno di tempo anche se è sempre forte nel suo domicilio, insomma si prende una lunga pausa di riflessione, quindi ci attendono mesi di grande consapevolezza, centratura e libere scelte. Saturno è il grande maestro degli insegnamenti, e con questo moto retrogrado ci vuole far comprendere dei concetti che fino ad oggi non abbiamo voluto comprendere; ci fa capire dove [...]

Scopriamo Atina, piccolo borgo fondato da Saturno

Scopriamo Atina, piccolo borgo fondato da Saturno

Atina è un comune di 4 235 abitanti della provincia di Frosinone, nel Lazio. Occupa buona parte di una collina che si sviluppa nella Valle di Comino al margine occidentale di un complesso montuoso di dolomie bianche, detto Monti Bianchi, che culmina in località il Colle (430 m s.l.m.) propaggine occidentale del centro storico di Atina. Il resto del territorio comunale racchiude nel suo perimetro un paesaggio piuttosto variegato; a sud presso il valico [...]

Comandante Ash’Tar’Ke’ree del Comando di Giove,

Comandante Ash’Tar’Ke’ree del Comando di Giove, 15 Marzo, 2019 traduzione Lina Capettini Prospettiva di Raggi dei Gemelli e 144 Collettive Monadiche!(Nota di Ben Boux. Ci permettiamo di inserire un piccolo estratto dal libro "Critica della logica lineare" per dire in parole molto meno intense l'essenziale del discorso sulla struttura in cui si dispongono le anime monadiche.Immaginiamo di avere un albero le cui radici si immergono in un grande serbatoio [...]

I dati di Juno rivelano la natura dei fulmini di Giove

I dati di Juno rivelano la natura dei fulmini di Giove

Giove e i Titani - atto secondo.

Giove e i Titani - atto secondo.

L'inizio del Comando di Giove / Comando di Ashtar e Il grande evento.

VIAGGIO VERSO GIOVE (49)

VIAGGIO VERSO GIOVE (49)

            Precedenti capitoli. Big John 33-33 (47)  & L'importante seguire le regole (48) Foto del... ...Lento inesorabile declino... Prosegue in: Viaggio verso la Luna (50)       VIAGGIO VERSO GIOVE        

deleted

deleted

FOTO: Giove (astronomia)

Giove fotografato da un telescopio amatoriale. Si notano tre dei quattro satelliti medicei: a destra Io, a sinistra Europa (più interno) e Ganimede. Si nota anche la sua caratteristica più peculiare: la Grande Macchia Rossa.

Giove fotografato da un telescopio amatoriale. Si notano tre dei quattro satelliti medicei: a destra Io, a sinistra Europa (più interno) e Ganimede. Si nota anche la sua caratteristica più peculiare: la Grande Macchia Rossa.

Ritratto di Galileo Galilei dipinto nel 1636 da Justus Sustermans.

Ritratto di Galileo Galilei dipinto nel 1636 da Justus Sustermans.

Vista animata di Giove. Queste foto sono state scattate nel corso di ventotto giorni nel 1979 dalla sonda Voyager 1 mentre si avvicinava al pianeta.

Vista animata di Giove. Queste foto sono state scattate nel corso di ventotto giorni nel 1979 dalla sonda Voyager 1 mentre si avvicinava al pianeta.

Un'immagine del pianeta ripresa dalla Pioneer 10 il 1º dicembre 1973 dalla distanza di 2 557 000 km NASA

Un'immagine del pianeta ripresa dalla Pioneer 10 il 1º dicembre 1973 dalla distanza di 2 557 000 km NASA

Rappresentazione artistica della NASA che mostra la sonda Galileo nel sistema di Giove.

Rappresentazione artistica della NASA che mostra la sonda Galileo nel sistema di Giove.

La rotazione di Giove, da notare il transito di Io sulla superficie del pianeta (10 febbraio 2009).

La rotazione di Giove, da notare il transito di Io sulla superficie del pianeta (10 febbraio 2009).

Giove in formazione all'interno della nebulosa solare.

Giove in formazione all'interno della nebulosa solare.

ripresa effettuata il 29 settembre 2009 ritraente giove ed io

ripresa effettuata il 25 maggio 2018 ritraente giove, io e la sua ombra.   camera digitale: DMK 21AU04.AS Imaging Source   telescopio: SW MAK 150   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   barlow: -   filtro: IR-pass   compositazione: somma di 544 fotogrammi su 2753                                    Recording duration.......... 1 min. e 31 sec. RoISize      = 640x480 FrameRate    = 30,0 fps PixelDepth   = 8 [...]

ripresa effettuata il 3 aprile 2009 ritraente saturno

ripresa effettuata il 3 aprile 2009 ritraente saturno.   camera digitale: Lumenera SKYnyx2-0C color   telescopio: vixen 105M (rifrattore acromatico)   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   barlow: ultima celestron 2x   filtro: IR-cut   compositazione: somma di 691 fotogrammi su 1013 Recording duration =64,17 s RoISize      = 640x480 MetaSpeed    = Variable FrameRate    = 17,0 fps PixelDepth   = 8 Bit Exposure     = 40,8 [...]

ripresa effettuata il 3 gennaio 2006 ritraente saturno

ripresa effettuata il 3 gennaio 2006 ritraente saturno.   digicam: Fujifilm digital camera FinePix S5000 ver. 3,00   telescopio: SW 80ED (rifrattore semiapocromatico)   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   oculare: Or baader 12.5   filtro: IR-cut   metodo: afocale   compositazione: somma di 5 fotogrammi   ISO: 400   tempi: 1/5 di sec.   apertura: 3,2   elaborazione: corel photopaint 9.0, registax 2Dsmall.   luogo: Siderno Marina [...]

ripresa effettuata il 2 novembre 2008 ritraente la congiunzione giove-luna-venere

ripresa effettuata il 25 febbraio 2012 ritraente la congiunzione luna-venere.   reflex: canon 350D     obiettivo zoom: 55-250 IS (250 mm)   ISO: 400   tempi: 0,6 sec.   apertura diaframma: 5,6   compositazione: singolo fotogramma    luogo: Siderno (RC)   orario: 18,58 ora locale (TMEC)   seeing: mediocre  

ripresa effettuata il 2 novembre 2008 ritraente la congiunzione giove-luna-venere

ripresa effettuata il 25 febbraio 2012 ritraente la congiunzione giove-luna-venere.   reflex: canon 350D     obiettivo zoom: 55-250 IS (60 mm)   ISO: 400   tempi: 0,8 sec.   apertura diaframma: 4,0   compositazione: singolo fotogramma    luogo: Siderno (RC)   orario: 18,56 ora locale (TMEC)   seeing: mediocre  

ripresa effettuata il 29 settembre 2009 ritraente giove ed io

ripresa effettuata l’8 dicembre 2013 ritraente venere.   camera digitale: DMK 21AU04.AS Imaging Source   telescopio: SW 100ED   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   telextender meade 3x   filtro: IR-cut, W80   compositazione: somma di 896 fotogrammi su 1070                                    Recording duration.......... 17 sec. RoISize      = 640x480 FrameRate    = 60,0 fps PixelDepth   = 8 [...]

ripresa effettuata il 29 settembre 2009 ritraente giove ed io

ripresa effettuata il 22 maggio 2014 ritraente marte.   camera digitale: DMK 21AU04.AS Imaging Source   telescopio: SW MAK 150   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   telextender: meade 3x   filtro: IR-cut   compositazione: somma di 594 fotogrammi su 1033                                    Recording duration.......... 34 sec. RoISize      = 640x480 FrameRate    = 30,0 fps PixelDepth   = 8 [...]

ripresa effettuata il 1° dicembre 2008 ritraente la congiunzione (post-occultazione) venere-luna-giove (e satelliti medicei)

ripresa effettuata il 1° dicembre 2008 ritraente la congiunzione (post-occultazione) venere-luna-giove (e satelliti medicei).   reflex: canon eos 350d   telescopio: rifrattore skywatcher 80ED   montatura: SP vixen    metodo: fuoco diretto   compositazione: singolo fotogramma   ISO: 100   tempi: 10 sec.   rapporto d’apertura: F/6   riduttore-spianatore: W.O. 0,8x II   filtro: IR-cut   elaborazione: corel photopaint 9.0   luogo: Siderno Marina [...]

ripresa effettuata il 29 settembre 2009 ritraente giove ed io

ripresa effettuata il 15 febbraio 2014 ritraente giove.   camera digitale: DMK 21AU04.AS Imaging Source   telescopio: SW MAK 150   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   barlow: celestron ultima 2x   filtro: IR-cut   compositazione: somma di 1490 fotogrammi su 1527                                    Recording duration.......... 50 sec. RoISize      = 640x480 FrameRate    = 30,0 fps PixelDepth   = 8 [...]

ripresa effettuata il 29 settembre 2009 ritraente giove ed io

ripresa effettuata il 2 ottobre 2010 ritraente giove ed europa.   camera digitale: DMK 21AU04.AS Imaging Source   telescopio: Skywatcher 100ED   montatura: SP vixen motorizzata sui due assi   telextender meade: 3x   filtro: IR-cut, W80 (blu)   compositazione: somma di 1098 fotogrammi su 1110   Recording duration.......... 37 sec. RoISize      = 640x480 FrameRate    = 30,0 fps PixelDepth   = 8 Bit   elaborazione: registax V5, corel 9.0   luogo: [...]

&id=HPN_Giove+(astronomia)_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Jupiter" alt="" style="display:none;"/> ?>