Giusti tra le nazioni cattolici

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

In questa categoria: Andrej Szeptycki

Andrej Szeptycki, in ucraino ?????? ?????????? (Andrej Šeptyc'kyj) (Prylby?i, 29 luglio 1865 – Leopoli, 1º novembre 1944), è stato un arcivescovo cattolico ucraino, metropolita di Leopoli (1900-1944) e fondatore dei Monaci Studiti Ucraini (1900).
Secondo lo storico Jaroslav Pelikan «fu la figura più rilevante... nell'inte...

Maria Benedetto

Père Pierre-Marie Benoît O.F.M.Cap, nato Pierre Péteul (Le Bourg-d'Iré, 30 marzo 1895 – 5 febbraio 1990), è stato un presbitero francese noto in Italia anche come padre Maria Benedetto. Il suo nome è iscritto presso lo Yad Vashem come "Giusto tra le nazioni" per la sua opera di salvezza in favore di circa 4.000 ebrei durant...

PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana,

PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana,

PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana ESODO ISTRIANO, PER NON DIMENTICARE PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana, vi propongo la visione di: "SENZA CONFINI " STORIA DEL COMMISSARIO PALATUCCI" è una miniserie televisiva in due puntate del 2001, che narra le vicende di Giovanni Palatucci prima commissario di polizia a Genova e a Fiume, poi vice questore e ultimo questore di Fiume [...]

Omaggio a Giorgio Perlasca

  Quella di Giorgio Perlasca è la straordinaria vicenda di un uomo che, pressoché da solo, nell'inverno del 1944-1945 a Budapest riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica inventandosi un ruolo, quello di Console spagnolo, lui che non era né diplomatico né spagnolo. Tornato in Italia dopo la guerra la sua storia non la racconta a nessuno, nemmeno in famiglia, semplicemente perché riteneva d'aver fatto il proprio [...]

Omaggio a Giorgio Perlasca

    Quella di Giorgio Perlasca è la straordinaria vicenda di un uomo che, pressoché da solo, nell'inverno del 1944-1945 a Budapest riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica inventandosi un ruolo, quello di Console spagnolo, lui che non era né diplomatico né spagnolo.   Tornato in Italia dopo la guerra la sua storia non la racconta a nessuno, nemmeno in famiglia, semplicemente perché riteneva d'aver fatto il proprio [...]

La Repubblica Ceca ha dei problemi con Oskar Schindler

La Repubblica Ceca ha dei problemi con Oskar Schindler

Il progetto di trasformare l’ex campo di concentramento ed ex fabbrica di Oskar Schindler, vicino a Praga, in un memoriale per l’Olocausto sta incontrando diverse difficoltà: finanziarie, innanzitutto. Ma c’è anche una certa resistenza in Repubblica Ceca nei confronti dell’ex industriale che lì era nato e che da molti è ancora oggi considerato come un traditore e un truffatore. La storia di Schindler è diventata famosa grazie al romanzo dello [...]

La lista di Schindler

La lista di Schindler

La lista di Schindler è un romanzo del 1982 dello scrittore australiano Thomas Keneally, successivamente riadattato per il cinema per il film Premio Oscar Schindler's List uscito nelle sale nel 1993 diretto da Steven Spielberg, interpretato da Liam Neeson, Ben Kingsley e Ralph Fiennes. Il libro racconta la storia di Oskar Schindler, un industriale membro del Partito Nazista, che durante la seconda guerra mondiale riuscì a salvare circa [...]

La banalità del bene. Storia di Giorgio Perlasca

La banalità del bene. Storia di Giorgio Perlasca

 La banalità del bene è un libro del 1991, scritto da Enrico Deaglio, che narra della vita del Giusto tra le nazioni Giorgio Perlasca  e del suo operato a Budapest  durante la seconda guerra mondiale. Il titolo è un chiaro riferimento, ribaltato, al titolo del libro  di Hannah Arendt La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme.  Una storia vera:  l'incredibile vicenda del commerciante padovano Giorgio Perlasca (1910-1992) che, nell'inverno [...]

Amore e rifiuto, stima e riserva nel testamento spirituale di Arturo Paoli

Amore e rifiuto, stima e riserva nel testamento spirituale di Arturo Paoli

  di Piero Murineddu "La vera ragione di stendere questo testamento spirituale nasce dal fatto di sentire nella grande comunità- chiesa, amore e rifiuto, stima e riserva". E' un passaggio molto importante di ciò che, più avanti, di se stesso dice Arturo Paoli, il Piccolo Fratello deceduto lo scorso aprile sulla soglia dei 103 anni. Il suo nome è da annoverare tra i tanti che, appartenendo alla Chiesa Cattolica, sentono spesso difficoltà a condividere certe [...]

Arturo e il suo camminare, scrivere, parlare......

Arturo e il suo camminare, scrivere, parlare......

Per me è sempre un piacere ricevere la lettera che periodicamente i Piccoli Fratelli di Spello, religiosi che ispirano la loro vita individuale e di fraternità a Charles De Foucauld, mandano ai loro amici, i tanti che nel corso degli anni hanno condiviso la loro vita nella comunità umbra di Spello, specialmente nel periodo estivo. Giustamente, quest'ultima l'hanno voluta dedicare ad Arturo Paoli, il carissimo 103enne che ci ha recentemente lasciati. Il ricordo [...]

Il nostro caro "nonno" Arturo!

Il nostro caro "nonno" Arturo!

  di Piero Murineddu Siete andati a vedere la biografia di Arturo Paoli? Non sapete neanche chi è? Per una sera lasciate stare la curiosità  su cosa mettono i vostri "amici" su facebuccu, e andatevela a leggere la vita di quest'uomo che a ben 103 anni, messosi d'accordo con LuiLei e sicuramente non vedendo l'ora di togliere il velo a tutti i dubbi  su quello che ci aspetta dopo il momentaneo (o se preferite, definitivo) distacco dal corpo malandato, lo ha [...]

Giorno per giorno - 01 Febbraio 2015

Carissimi, “Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi” (Mc 1, 21-22). La prima lettura di oggi, tratta dal libro del Deuteronomio, conteneva una promessa certamente grande, quella per cui Dio avrebbe suscitato in mezzo al suo popolo un profeta pari a Mosè, ma con qualche implicazione inquietante: che chi non lo ascoltasse avrebbe poi [...]

Giorno per giorno - 29 Gennaio 2015

Carissimi, “Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più” (Mc 3, 21. 24). Capita spesso che, pur con la dichiarata volontà di cominciare a prendere finalmente sul serio la Parola che veniamo meditando negli incontri o nelle celebrazioni, succeda che, quasi come [...]

ARTURO PAOLI, TEOLOGO DELLA LIBERTA’

ARTURO PAOLI, TEOLOGO DELLA LIBERTA’

di  Vito Mancuso   Cent'anni di fraternità è il nuovo bellissimo libro di Arturo Paoli, un titolo che suona come una metafora dell'esistenza in contrapposizione ai Cent'anni di solitudine di Garcia Marquez, ma che certifica anche una vita individuale che il 30 novembre scorso ha compiuto 101 anni. Nato a Lucca nel 1912, sacerdote, medaglia d'oro al valore civile e giusto tra le nazioni per aver salvato molti ebrei, Paoli risulta presto sgradito alla chiesa di [...]

Si terrà alla presenza del Cardinale Protodiacono Jean Louis Tauran la cerimonia di inaugurazione del monumento intitolato al Cardinale Palazzini

Si terrà alla presenza del Cardinale Protodiacono Jean Louis Tauran la cerimonia di inaugurazione del monumento intitolato al Cardinale Palazzini.L'inaugurazione, prevista per domenica 9 giugno alle ore 11,00 a Piobbico (PU), si svolgerà all'interno del Forum della Cultura Cristiana in programma sempre a Piobbico dal 7 al 9 giugno e sarà l'atto conclusivo delle celebrazioni del centenario della nascita del cardinale teologo Pietro [...]

GIORGIO PERLASCA:'LEI COSA AVREBBE FATTO AL MIO POSTO..?

GIORGIO PERLASCA:'LEI COSA AVREBBE FATTO AL MIO POSTO..?

  Storia dell'italiano che nel 1944 salvo' 5000 ebrei ungheresi. Stralci dal libro di Enrico Deaglio. Questi che vi proponiamo sono alcuni stralci del libro:' La banalita' del bene' di Enrico Deaglio che racconta la storia dello Schindler italiano (cosi' come lo fu Massimo Teglia) che nel 1944 a Budapest salvo' la vita di 5000...

GIORGIO PERLASCA:'LEI COSA AVREBBE FATTO AL MIO POSTO..?

GIORGIO PERLASCA:'LEI COSA AVREBBE FATTO AL MIO POSTO..?

    Storia dell'italiano che nel 1944 salvo' 5000 ebrei ungheresi. Stralci dal libro di Enrico Deaglio.Questi che vi proponiamo sono alcuni stralci del libro:' La banalita' del bene' di Enrico Deaglio che racconta la storia dello Schindler italiano (cosi' come lo fu Massimo Teglia) che nel 1944 a Budapest salvo' la....

GESÙ, UOMO PER GLI ALTRI di Arturo Paoli

Quali sono gli idoli in cui non credere? Abbiamo parlato del denaro e del potere. Il terzo idolo è la legge, che ci dovrebbe liberare e di fatto ci assoggetta, ci impedisce quella libertà che Dio ha dato a ogni uomo. La posizione di Gesù è in contrasto netto con quella di Mosé, anche se ricalca la scena della salita al monte in cui il profeta dell’antico testamento ricevette le tavole della legge. Anche Gesù salì sul monte, e come fu seduto si accostarono [...]

Arturo Paoli, 98 anni da distillare in gocce d'umanità

Arturo Paoli, 98 anni da distillare in gocce d'umanità

di Massimo Orlandi, 18.11.10, http://www.toscanaoggi.it/notizia_3.php?IDCategoria=1&IDNotizia=13520 «Io che sono arrivato all’epilogo vi dico che l’esistenza è bella. Non è facile, ma bella». Queste parole Arturo Paoli non solo le dice, le indossa, sono nel suo sguardo gioioso, nei suoi occhi curiosi, sono nella sua fronte aperta, somatizzazione, forse, della sua saggezza. Il prossimo 30 novembre Arturo festeggerà 98 anni. Li ha trascorsi come avrebbe [...]

Arturo Paoli - L’importanza di costruire insieme prossimità

Arturo Paoli - L’importanza di costruire insieme prossimità

http://www.rrrquarrata.it/indialogo/settembre2010/page79/page79.html La cosiddetta modernità si apre con un grido:  Dio è morto e suona vittoria, libertà,  emancipazione. Una Chiesa resisterà ancora per i pavidi, i timidi, coloro che temono la morte. L’uomo ha diritto a vivere comodamente sulla terra, e questo diritto premia solo il più forte, il più audace, il più temerario: il mondo è tuo. Il povero, l’emarginato è un essere spregevole, un ozioso, [...]

Palatucci il "giusto": esempio di eroe quotidiano

Palatucci il "giusto": esempio di eroe quotidiano

Palatucci il "giusto": esempio di eroe quotidiano H o accompagnato padre Piersandro Vanzan, amico della comunità ' Casa del giovane', giornalista e scrittore della Civiltà Cattolica, nell’aula magna della Questura di Pavia, a un convegno in memoria di Giovanni Palatucci in cui era relatore. Padre Vanzan ha iniziato il suo intervento definendo Palatucci eroe umile, così come era la sua fede. Fu un grande poliziotto, non per la stazza fisica, ma per [...]

PREGARE E' DESIDERIO DI DIO - di Arturo Paoli

PREGARE E' DESIDERIO DI DIO - di Arturo Paoli

http://www.oreundici.org/quadernin/2010/febbraio/articolo_arturo_febbraio2010.shtml Parlare di preghiera oggi, sembra tornare a un’abitudine primitiva, arcaica, sostituita da mezzi terapeutici più efficaci o da impiego più piacevole del tempo. Al posto della preghiera si preferiscono pratiche yoga, ginnastiche di tipo orientale, perché la tecnica allontana sempre di più la persona dalla sua dimensione metafisica. Allo stesso tempo attraversano l’aria grida [...]

&id=HPN_Giusti+tra+le+nazioni+cattolici_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Catholic{{}}Righteous{{}}Among{{}}the{{}}Nations" alt="" style="display:none;"/> ?>