Giusti tra le nazioni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

La scheda: Giusti tra le nazioni

Dopo la Seconda guerra mondiale, il termine Giusti tra le nazioni (in ebraico: ????? ????? ?????, traslitterato Chasidei Umot HaOlam) è stato utilizzato per indicare i non-ebrei che hanno agito in modo eroico a rischio della propria vita e senza interesse personale per salvare la vita anche di un solo ebreo dal genocidio nazista della Shoah. È inoltre una onorificenza conferita dal Memoriale ufficiale di Israele, Yad Vashem fin dal 1962, a tutti i non ebrei riconosciuti come "Giusti".

Gino Bartali

Gino Bartali

  Gino Bartali (Ponte a Ema, 18 luglio 1914 – Firenze, 5 maggio 2000) è stato un ciclista su strada e dirigente sportivo italiano. Professionista dal 1934 al 1954, soprannominato Ginettaccio, vinse tre Giri d'Italia (1936, 1937, 1946) e due Tour de France (1938, 1948), oltre a numerose altre corse tra gli anni trenta e cinquanta, tra le quali spiccano quattro Milano-Sanremo e tre Giri di Lombardia. In particolare, la sua vittoria al Tour de France 1948, a [...]

PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana,

PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana,

PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana ESODO ISTRIANO, PER NON DIMENTICARE PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI l'ultimo questore di Fiume italiana, vi propongo la visione di: "SENZA CONFINI " STORIA DEL COMMISSARIO PALATUCCI" è una miniserie televisiva in due puntate del 2001, che narra le vicende di Giovanni Palatucci prima commissario di polizia a Genova e a Fiume, poi vice questore e ultimo questore di Fiume [...]

Omaggio a Giorgio Perlasca

  Quella di Giorgio Perlasca è la straordinaria vicenda di un uomo che, pressoché da solo, nell'inverno del 1944-1945 a Budapest riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica inventandosi un ruolo, quello di Console spagnolo, lui che non era né diplomatico né spagnolo. Tornato in Italia dopo la guerra la sua storia non la racconta a nessuno, nemmeno in famiglia, semplicemente perché riteneva d'aver fatto il proprio [...]

Omaggio a Giorgio Perlasca

    Quella di Giorgio Perlasca è la straordinaria vicenda di un uomo che, pressoché da solo, nell'inverno del 1944-1945 a Budapest riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica inventandosi un ruolo, quello di Console spagnolo, lui che non era né diplomatico né spagnolo.   Tornato in Italia dopo la guerra la sua storia non la racconta a nessuno, nemmeno in famiglia, semplicemente perché riteneva d'aver fatto il proprio [...]

La Repubblica Ceca ha dei problemi con Oskar Schindler

La Repubblica Ceca ha dei problemi con Oskar Schindler

Il progetto di trasformare l’ex campo di concentramento ed ex fabbrica di Oskar Schindler, vicino a Praga, in un memoriale per l’Olocausto sta incontrando diverse difficoltà: finanziarie, innanzitutto. Ma c’è anche una certa resistenza in Repubblica Ceca nei confronti dell’ex industriale che lì era nato e che da molti è ancora oggi considerato come un traditore e un truffatore. La storia di Schindler è diventata famosa grazie al romanzo dello [...]

La lista di Schindler

La lista di Schindler

La lista di Schindler è un romanzo del 1982 dello scrittore australiano Thomas Keneally, successivamente riadattato per il cinema per il film Premio Oscar Schindler's List uscito nelle sale nel 1993 diretto da Steven Spielberg, interpretato da Liam Neeson, Ben Kingsley e Ralph Fiennes. Il libro racconta la storia di Oskar Schindler, un industriale membro del Partito Nazista, che durante la seconda guerra mondiale riuscì a salvare circa [...]

LA BICICLETTA DI BARTALI di Teresa Ramaioli

LA BICICLETTA DI BARTALI di Teresa Ramaioli

LA BICICLETTA DI BARTALI  di Teresa Ramaioli   iltuonoilgrillo il 02/07/16 alle 18:06 via WEB LA BICICLETTA DI BARTALI----Gino Bartali, detto anche "Ginettaccio" per quel carattere un po' spigoloso, tra il 1943 e il 1944 salvò oltre 800 persone con un mezzo che conosceva bene: la sua bicicletta. "L'autunno del '43 è stato uno dei momenti più terribili della guerra. Bartali iniziò a trasportare documenti falsi da Assisi, dove c'era una stamperia [...]

La banalità del bene. Storia di Giorgio Perlasca

La banalità del bene. Storia di Giorgio Perlasca

 La banalità del bene è un libro del 1991, scritto da Enrico Deaglio, che narra della vita del Giusto tra le nazioni Giorgio Perlasca  e del suo operato a Budapest  durante la seconda guerra mondiale. Il titolo è un chiaro riferimento, ribaltato, al titolo del libro  di Hannah Arendt La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme.  Una storia vera:  l'incredibile vicenda del commerciante padovano Giorgio Perlasca (1910-1992) che, nell'inverno [...]

LA BICICLETTA DI BARTALI  di Teresa Ramaioli

LA BICICLETTA DI BARTALI di Teresa Ramaioli

LA BICICLETTA DI BARTALI  di Teresa Ramaioli iltuonoilgrillo il 21/09/15 alle 19:18 via WEB LA BICICLETTA DI BARTALI----Gino Bartali, detto anche "Ginettaccio" per quel carattere un po' spigoloso, tra il 1943 e il 1944 salvò oltre 800 persone con un mezzo che conosceva bene: la sua bicicletta. "L'autunno del '43 è stato uno dei momenti più terribili della guerra. Bartali iniziò a trasportare documenti falsi da Assisi, dove c'era una stamperia clandestina, [...]

Amore e rifiuto, stima e riserva nel testamento spirituale di Arturo Paoli

Amore e rifiuto, stima e riserva nel testamento spirituale di Arturo Paoli

  di Piero Murineddu "La vera ragione di stendere questo testamento spirituale nasce dal fatto di sentire nella grande comunità- chiesa, amore e rifiuto, stima e riserva". E' un passaggio molto importante di ciò che, più avanti, di se stesso dice Arturo Paoli, il Piccolo Fratello deceduto lo scorso aprile sulla soglia dei 103 anni. Il suo nome è da annoverare tra i tanti che, appartenendo alla Chiesa Cattolica, sentono spesso difficoltà a condividere certe [...]

Arturo e il suo camminare, scrivere, parlare......

Arturo e il suo camminare, scrivere, parlare......

Per me è sempre un piacere ricevere la lettera che periodicamente i Piccoli Fratelli di Spello, religiosi che ispirano la loro vita individuale e di fraternità a Charles De Foucauld, mandano ai loro amici, i tanti che nel corso degli anni hanno condiviso la loro vita nella comunità umbra di Spello, specialmente nel periodo estivo. Giustamente, quest'ultima l'hanno voluta dedicare ad Arturo Paoli, il carissimo 103enne che ci ha recentemente lasciati. Il ricordo [...]

Il nostro caro "nonno" Arturo!

Il nostro caro "nonno" Arturo!

  di Piero Murineddu Siete andati a vedere la biografia di Arturo Paoli? Non sapete neanche chi è? Per una sera lasciate stare la curiosità  su cosa mettono i vostri "amici" su facebuccu, e andatevela a leggere la vita di quest'uomo che a ben 103 anni, messosi d'accordo con LuiLei e sicuramente non vedendo l'ora di togliere il velo a tutti i dubbi  su quello che ci aspetta dopo il momentaneo (o se preferite, definitivo) distacco dal corpo malandato, lo ha [...]

LA BICICLETTA DI BARTALI  di Teresa Ramaioli

LA BICICLETTA DI BARTALI di Teresa Ramaioli

LA BICICLETTA DI BARTALI  di Teresa Ramaioli   iltuonoilgrillo il 28/06/15 alle 18:14 via WEB LA BICICLETTA DI BARTALI----Gino Bartali, detto anche "Ginettaccio" per quel carattere un po' spigoloso, tra il 1943 e il 1944 salvò oltre 800 persone con un mezzo che conosceva bene: la sua bicicletta. "L'autunno del '43 è stato uno dei momenti più terribili della guerra. Bartali iniziò a trasportare documenti falsi da Assisi, dove c'era una stamperia [...]

La Gino Bartali vi aspetta!

La Gino Bartali vi aspetta!

Gino Bartali è stato tutto; un grandissimo campione, forte, onesto, quasi mai felice, e quasi sempre imbronciato, che amava portare i segni della fatica e della sofferenza, tanto da essere definito “uomo di ferro”. In tanti lo ricordano ancora per quella celebre frase: “E’ tutto da sbagliato, è tutto da rifare”. L’organizzazione del Meeting Nazionale di società per giovanissimi, l'asd Montecatini terme e sport, con la collaborazione Tecnica del [...]

BARTALI

BARTALI

BARTALI Nel ricordo del grande Campione “BARTALI”, cattolico ed antifascista, la Rai ha riproposto alcuni brani dello sceneggiato televisivo del regista Alberto Negrin. (attualmente visibili in DVD) A questo proposito ci piace rileggere la sapiente recensione di quest’opera televisiva e del personaggio “Bartali”, attraverso la scrittura sapiente  di Franco Patruno in un articolo dell’Osservatore Romano del 2006. Ci sono dei miti che non tramontano e se [...]

ARTURO PAOLI, TEOLOGO DELLA LIBERTA’

ARTURO PAOLI, TEOLOGO DELLA LIBERTA’

di  Vito Mancuso   Cent'anni di fraternità è il nuovo bellissimo libro di Arturo Paoli, un titolo che suona come una metafora dell'esistenza in contrapposizione ai Cent'anni di solitudine di Garcia Marquez, ma che certifica anche una vita individuale che il 30 novembre scorso ha compiuto 101 anni. Nato a Lucca nel 1912, sacerdote, medaglia d'oro al valore civile e giusto tra le nazioni per aver salvato molti ebrei, Paoli risulta presto sgradito alla chiesa di [...]

Gino Bartali, campione di umanità. Yad Vashem l'ha nominato Giusto fra le Nazioni.

Gino Bartali, campione di umanità. Yad Vashem l'ha nominato Giusto fra le Nazioni.

Segnaliamo il Razzismo ha condiviso la foto di Roberto Malini.  Gino Bartali, giusto ed eroe di Roberto Malini Gerusalemme, 24 settembre 2013. Gino Bartali, il fuoriclasse del ciclismo, vincitore negli anni 1930 e 1940 di tre Giri d'Italia e due Tour de France, ha vinto il titolo più importante alla memoria, che affida ora il suo nome alle pagine più alte e nobili della Storia. Il campione toscano, scomparso nel 2000, è stato infatti dichiarato Giusto tra le [...]

Gino Bartali esempio di uomo e di sportivo

Gino Bartali esempio di uomo e di sportivo

 Cos’è lo sport? Domanda retorica. Potremmo citare De Coubertin, potremmo parlare di insegnamenti di vita, di disciplina, abnegazione, spirito di sacrificio. Potremmo parlare di valori assoluti, di rispetto, di fratellanza. E poi accendere la televisione o aprire il giornale e vedere tutt’altro: doping, inganni, violenza, arroganza, razzismo e un giro di soldi che motiva tutta la parte negativa e cancella tutti i buoni propositi. C’è uno sport positivo, [...]

GIORGIO PERLASCA:'LEI COSA AVREBBE FATTO AL MIO POSTO..?

GIORGIO PERLASCA:'LEI COSA AVREBBE FATTO AL MIO POSTO..?

  Storia dell'italiano che nel 1944 salvo' 5000 ebrei ungheresi. Stralci dal libro di Enrico Deaglio. Questi che vi proponiamo sono alcuni stralci del libro:' La banalita' del bene' di Enrico Deaglio che racconta la storia dello Schindler italiano (cosi' come lo fu Massimo Teglia) che nel 1944 a Budapest salvo' la vita di 5000...

Ciclismo in Tv 22-24 Marzo : GP Harelbeke e Settimana Coppi e Bartali

Ciclismo in Tv 22-24 Marzo : GP Harelbeke e Settimana Coppi e Bartali

Il programma delle corse ciclistiche internazionali e nazionali è fitto di impegni con Harelbeke e Settimana Internazionale Coppi e Bartali oltre alla prova di Coppa del Mondo Femminile a Cittiglio. Tutte visibili su Rai Sport 2  Venerdì 22 MarzoOre 14.55/17.10 GP Harelbeke (BELGIO)Ore 19.00/20.05 Settimana Internazionale Coppi e Bartali - 3^...

&id=HPN_Giusti+tra+le+nazioni_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Righteous{{}}Among{{}}the{{}}Nations" alt="" style="display:none;"/> ?>