Gomorra La serie

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Gomorra - La serie

La scheda: Gomorra - La serie

Salvatore Esposito: Genny Savastano
Marco D'Amore: Ciro Di Marzio
Marco Palvetti: Salvatore Conte
Fortunato Cerlino: Pietro Savastano
Maria Pia Calzone: Imma Savastano
Gomorra - La serie è una serie televisiva italiana ispirata dall'omonimo romanzo di Roberto Saviano e ideata da Roberto Saviano, Stefano Bises, Leonardo Fasoli, Ludovica Rampoldi e Giovanni Bianconi. La serie va in onda sul canale Sky Atlantic ed è la terza trasposizione dell'opera dopo la pellicola cinematografica di Matteo Garrone e lo spettacolo teatrale di Mario Gelardi.
Prodotta da Sky, Cattleya e Fandango con la collaborazione di LA7 e Beta Film, la prima serie è ambientata tra Napoli, Milano e Barcellona. Si focalizza su due gruppi rivali della Camorra, il clan dei Savastano e quello degli Scissionisti, in lotta per il controllo della zona e dei vari traffici di stupefacenti e armi.
La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, le cui riprese sono iniziate il 14 aprile 2015 e terminate il 6 novembre seguente con le conferme degli attori Salvatore Esposito, Marco D'Amore, Marco Palvetti e Fortunato Cerlino e con le new entry di Gianluca Di Gennaro, Cristiana Dell'Anna e Cristina Donadio.



Gomorra - La serie:
Immagine tratta dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale: Gomorra - La serie
Paese: Italia
Anno: 2014 – in produzione
Formato: serie TV
Genere: drammatico, gangster, noir
Stagioni: 2
Episodi: 24
Durata: circa 50 min (episodio)
Lingua originale: napoletano, italiano
Caratteristiche tecniche:
Rapporto: 16:9
Risoluzione: 1080i
Colore: colore
Audio: Dolby Digital 5.1
Crediti:
Ideatore: Roberto Saviano, Leonardo Fasoli, Stefano Bises, Giovanni Bianconi, Ludovica Rampoldi
Regia: Stefano Sollima, Francesca Comencini, Claudio Cupellini
Interpreti e personaggi:
Salvatore Esposito: Genny Savastano Marco D'Amore: Ciro Di Marzio Marco Palvetti: Salvatore Conte Fortunato Cerlino: Pietro Savastano Maria Pia Calzone: Imma Savastano
Fotografia: Paolo Carnera, Michele D'Attanasio
Montaggio: Patrizio Marone
Musiche: Mokadelic
Scenografia: Paki Meduri
Costumi: Veronica Fragola
Produttore: Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz, Gina Gardini, Domenico Procacci
Casa di produzione: Sky, Cattleya, Fandango, LA7, Beta Film
Prima visione:
Prima TV in italiano (gratuita):
Dal: 10 gennaio 2015
Al: in corso
Rete televisiva: Rai 3
Prima TV in italiano (pay TV):
Dal: 6 maggio 2014
Al: in corso
Rete televisiva: Sky Atlantic
Opere audiovisive correlate:
Altre: Gomorra (film)

Analisi critica - Gomorra la serie

Pur non avendone titolo e competenza alcuna (come la maggior parte dei commentatori ed espertoni che si vedono nei salotti tìvvù - cia' Barbara…) voglio dire la mia su una serie che ha molto scosso le coscienze dell'italiano medio. Gomorra - La serie 2. Ecco, io credo che al di là delle implicazioni morali e sociali la serie abbia una scarsa rilevanza per comprendere… BANG! BANG! BANG!

Elena Starace  su Raitre con Un posto al sole e Gomorra la serie

Elena Starace su Raitre con Un posto al sole e Gomorra la serie

Elena Starace, popolare per la pluriosannata serie tv “Gomorra” e volto nuovo nella “Un Post al Sole”, nel ruolo di Giada. Che ne pensi del grande successo internazionale della serie "Gomorra"?  Penso che il talento, la preparazione, la cura dei particolari e la professionalità vengano sempre riconosciute, apprezzate e amate. Gomorra La Serie possiede tutto questo. Cosa ti ha dato questa serie come attrice? La possibilità di confrontarmi con un [...]

Ivan Boragine, star di Gomorra la serie si racconta

Ivan Boragine, star di Gomorra la serie si racconta

  E' finalmente in prima serata su rai 3 la serie evento 'Gomorra', nel cast Ivan Boragine.   1 cosa ti ha dato Gomorra? mi ha dato una grande visibilita'. Mi ha dato la possibilita' di lavorare con grandissimi professionisti del settore e mi ha fatto conoscere persone che la mia stessa "necessita'" di fare il lavoro che faccio. 2 cosa ti aspetti dal passaggio in chiaro su rai 3 in prima serata? beh dal passaggio in rai, mi aspetto un incremento sostanziale del [...]

Gomorra La Serie: episodi 7, 8 e 9 dalla Tv al Cinema

Continua al Cinema Gomorra La Serie con la terza delle quattro serate con la proiezione Lunedì 6 di altri tre episodi (7, 8 e 9). «Mentre Pietro, isolato in prigione, inizia a perdere lucidità, Imma impone una nuova politica nel clan, scatenando la diffidenza degli affiliati e le ritorsioni dei rivali. Una notte, improvvisamente, Genny torna dall’Honduras ed è chiaro che non è più lo stesso. Reso duro e determinato dall’esperienza vissuta, il suo ritorno [...]

GOMORRA LA SERIE Tv - Mai il Migliore #3 (NON GIUDICARE SE NON SAI) Questa citta' e' molto di piu'

gli effetti di GOMORRA LA SERIE sulla gente #1 https://www.youtube.com/watch?v=xbWw8... gli effetti di GOMORRA LA SERIE sulla gente #2 https://www.youtube.com/watch?v=QvLsS... GOMORRA LA SERIE Tv - Ma il Migliore #1 #2 #3 (NON GIUDICARE SE NON SAI) Questa citta' e' molto di piu' https://www.youtube.com/watch?v=lomsO... Salvatore Esposito in Gomorra - La Serie interpreta Gennaro (Genny) Savastano . Questa e' la director cut mostrata al Figari Film Fest 2014 con le [...]

Gomorra – La serie: un successo (in)credibile da skyatlantic

Dopo l’ottimo debutto del 6 maggio, Gomorra – La serie torna su Sky Atlantic e su Sky Cinema 1 con il terzo e il quarto episodio, e finalmente entreremo nel vivo dell’azione: l’appuntamento è per martedì 13 maggio alle 21:10 Finora sono andati in onda solo due episodi, ma Gomorra – La serie è già un cult, e i numeri lo confermano: 660,000 spettatori medi, una permanenza del 67%, la pre-vendita in 40 paesi (tra cui gli Stati Uniti d’America, la [...]

Il 18 maggio di 80 anni fa nasceva Giovanni Falcone, il giudice ucciso dalla mafia e che non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo

Il 18 maggio di 80 anni fa nasceva Giovanni Falcone, il giudice ucciso dalla mafia e che non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   . .     Il 18 maggio di 80 anni fa nasceva Giovanni Falcone, il giudice ucciso dalla mafia e che non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo   80 anni fa nasceva Giovanni Falcone. Vogliamo ricordarlo con questo intenso articolo tratto da Fanpage.it: Giovanni Falcone non c’è più, cancellato da chi oggi fa finta di commemorarlo Se ci si guarda intorno oggi nel giorno in [...]

Mafia e droga, blitz carabinieri tra Veneto e Puglia

Mafia e droga, blitz carabinieri tra Veneto e Puglia

Una ventina di ordinanze cautelari nei confronti di soggetti accusati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, e associazione finalizzata al traffico di droga e alle estorsioni è in corso di esecuzione da stamani da parte dei carabinieri, tra il Veneto e la Puglia. L’operazione si svolge tra le province di Verona e Bari, e vede coinvolti centinaia di militari dei Comandi Provinciali di Verona e Bari, con il supporto dei reparti territorialmente [...]

Mafia: operazione Gdf contro il clan Fontana, sei arresti

I finanzieri del nucleo di Polizia economico-finanziaria di Palermo, in collaborazione con il Servizio Centrale Investigazioni sulla Criminalità Organizzata, stanno eseguendo 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere e il sequestro preventivo di due società. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Palermo su richiesta della Dda. L’indagine ha consentito di portare alla luce una vera e propria organizzazione finalizzata a gestire gli [...]

GRATTERI: “non c’è più il senso della vergogna e del rossore”.

GRATTERI: “non c’è più il senso della vergogna e del rossore”.

Quello che mi ha colpito di più della “Lectio Magistralis” che il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri ha tenuto la mattina del 17 maggio 2018, qui a San Giovanni in Fiore, presso la nostra Abbazia Florense, agli studenti liceali sangiovannesi, ma anche ai tantissimi cittadini presenti, è quando ha detto che oggi non c’è più il senso della vergogna e del rossore. Quando ha detto: “oggi si ride, si fanno barzellette e storielle [...]

Il 9 maggio del '78 - 41 anni fa - la magia uccideva Peppino Impastato. Le parole pesanti come il piombo del fratello Giovanni: “La mafia non è l’anti-stato, è proprio nel cuore delle istituzioni”

Il 9 maggio del '78 - 41 anni fa - la magia uccideva Peppino Impastato. Le parole pesanti come il piombo del fratello Giovanni: “La mafia non è l’anti-stato, è proprio nel cuore delle istituzioni”

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Il 9 maggio del '78 - 41 anni fa - la magia uccideva Peppino Impastato. Le parole pesanti come il piombo del fratello Giovanni: “La mafia non è l’anti-stato, è proprio nel cuore delle istituzioni” La storia di Giuseppe Impastato è quella di una battaglia iniziata 50 anni fa dal fratello maggiore, Peppino, che lui ha scelto di portare avanti per «restituire dignità alla sua [...]

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana indagato per abuso d’ufficio.PER FORTUNA E UN UOMO SPECCHIATO,VERO CARO SALA! MA CAZZO SEI PURE TE CULO E CAMICIA CON QUESTA COSCA MAFIOSA?

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana indagato per abuso d’ufficio.PER FORTUNA E UN UOMO SPECCHIATO,VERO CARO SALA! MA CAZZO SEI PURE TE CULO E CAMICIA CON QUESTA COSCA MAFIOSA?

GUARDATELI CHE FELICI PER AVER FOTTUTO I LOMBARDI. Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana indagato per abuso d’ufficio Indagato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana: l’ipotesi di reato è quella di abuso d’ufficio. Il governatore leghista della Lombardia viene dunque coinvolto nell’inchiesta della Procura di Milano su corruzione e tangenti che ieri ha visto l’arresto di 43 persone tra politici e imprenditori in Lombardia [...]

A 41 anni dalla morte di Peppino Impastato, vogliamo ricordare una Grande, Grande, Grande Donna: Felicia Bartolotta Impastato, la fantastica mamma di Peppino!

A 41 anni dalla morte di Peppino Impastato, vogliamo ricordare una Grande, Grande, Grande Donna: Felicia Bartolotta Impastato, la fantastica mamma di Peppino!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   A 41 anni dalla morte di Peppino Impastato, vogliamo ricordare una Grande, Grande, Grande Donna: Felicia Bartolotta Impastato, la fantastica mamma di Peppino! Chi era Felicia Impastato La storia della madre di Peppino Impastato, che ottenne che si sapesse chi aveva ucciso suo figlio Felicia Impastato era la madre di Peppino Impastato, il militante di estrema sinistra che venne ucciso dalla [...]

SUVVIA RENZI! Salvini, dopo la guerra ai barconi è impegnato a fare la guerra a Fabio Fazio. Non ha tempo per dedicarsi alla lotta alla mafia.

SUVVIA RENZI! Salvini, dopo la guerra ai barconi è impegnato a fare la guerra a Fabio Fazio. Non ha tempo per dedicarsi alla lotta alla mafia.

Renzi contro Salvini: "Basta selfie e pagliacciate. Contrasti la camorra o si dimetta".L'ex premier Matteo Renzi va all'attacco di Matteo Salvini, oggi in tour elettorale in Campania. E rinfocola la polemica sulla sicurezza e sul fatto che il ministro dell'Interno non sia andato a Napoli dopo la sparatoria di camorra nella quale è rimasta coinvolta una bambina di 4 anni. "C'è una bambina che e stata colpita dalla camorra in piazza - dice Renzi in un video su [...]

Il 6 maggio 2013 moriva Giulio Andreotti - Ma non è che se uno muore, di colpo diventa santo... Ecco perché beatificare Andreotti é beatificare la MAFIA

Il 6 maggio 2013 moriva Giulio Andreotti - Ma non è che se uno muore, di colpo diventa santo... Ecco perché beatificare Andreotti é beatificare la MAFIA

      . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Il 6 maggio 2013 moriva Giulio Andreotti - Ma non è che se uno muore, di colpo diventa santo... Ecco perché beatificare Andreotti é beatificare la MAFIA “Di feste in mio onore – disse una volta Giulio Andreotti al Corriere – ne riparleremo quando compirò cent’anni”. Oggi il Divo non c’è più, eppure avrebbe motivo di orgoglio nel vedere come l’Unione europea celebrerà il [...]

5 maggio 2013 - L'addio a Agnese Borsellino, la moglie di Paolo Borsellino che gridava "chi sa parli..." - Per ricordarla, la lettera con il suo "grazie" a Paolo...

5 maggio 2013 - L'addio a Agnese Borsellino, la moglie di Paolo Borsellino che gridava "chi sa parli..." - Per ricordarla, la lettera con il suo "grazie" a Paolo...

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   5 maggio 2013 - L'addio a Agnese Borsellino, la moglie di Paolo Borsellino che gridava "chi sa parli..." - Per ricordarla, la lettera con il suo "grazie" a Paolo...   5 maggio 2013 oggi è morta Agnese Borsellino.. Moglie di Paolo Borsellino.. poco tempo fa aveva detto.. "chi sa parli.." questa è una sua lettera.. un suo "grazie" a Paolo.. "Caro Paolo, da venti lunghi anni hai lasciato questa [...]

Per i partiti nati dalla Trattativa Stato-mafia la base staunitense di Camp Darby non è un pericolo per il mondo e per il nostro territorio

Per i partiti nati dalla Trattativa Stato-mafia la base staunitense di Camp Darby non è un pericolo per il mondo e per il nostro territorio

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. Ordine del giorno presentato il 30 aprile nel Consiglio comunale di Pisa, dal consigliere Ciccio Auletta, della coalizione Diritti in Comune. L'ordine del giorno è stato bocciato. Per chiarire che clima regni nel Consiglio comunale di Pisa, dalle scorse elezioni passato alla Lega, viene trascritto l'intervento del consigliere della Lega Antonino Azzarà che si può anche ascoltare dalla [...]

Per combattere la mafia ti bastava una telefonata. Caro mafioso SALVINI.

Per combattere la mafia ti bastava una telefonata. Caro mafioso SALVINI.

Senza bisogno di sfilare per le strade di Corleone, tra l’altro giocando sull’assioma Corleone=mafia che è il giochetto più stupido e ignorante sulla questione mafie oggi in Italia, Matteo Salvini poteva fare una telefonata al suo sottosegretario Armando Siri per dimostrare di voler combattere efficacemente la mafia senza bisogno di scomodare le forze di Polizia (impegnate a scorazzarlo nella sua campagna elettorale permanente piuttosto che occuparsi [...]

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita

Il significato di questa mostra alla Casa dei Tre Oci di Venezia è tutto nel titolo Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita. È un percorso che in 300 scatti ricostruisce la carriera della fotografa palermitana che ha sempre messo al centro dei suoi lavori la critica sociale. Come chiarisce la stessa Battaglia: "La fotografia l’ho vissuta come documento, come interpretazione e come altro ancora . L’ho vissuta come salvezza e come verità”. E [...]

Quando Enrico Mattei e l’Italia facevano paura al mondo - In ricordo di un Grande Italiano nato il 29 aprile di 103 anni fa!

Quando Enrico Mattei e l’Italia facevano paura al mondo - In ricordo di un Grande Italiano nato il 29 aprile di 103 anni fa!

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Quando Enrico Mattei e l’Italia facevano paura al mondo - In ricordo di un Grande Italiano nato 103 anni fa!   QUANDO ENRICO MATTEI E L’ITALIA FACEVANO PAURA AL MONDO Alle 18,40 del 27 ottobre 1962, in Lombardia, il sole è appena tramontato e c’è una pioggia leggera. Il bireattore Morane-Saulnier 760, con due passeggeri a bordo, è pilotato da Irnerio Bertuzzi, ex capitano dell’Aeronautica [...]

Cos'è la seconda Repubblica con i suoi eterodiretti partiti lo hanno spiegato più di vent'anni fa i pentiti di mafia

Cos'è la seconda Repubblica con i suoi eterodiretti partiti lo hanno spiegato più di vent'anni fa i pentiti di mafia

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni apprendiamo da il Fatto Quotidiano del 19 aprile che Leonardo Messina - uno dei più importanti pentiti di Cosa Nostra e collaboratore di Giustizia, fuori dalla “protezione” dello Stato da 3 anni - è irreperibile da ben 3 mesi. Per comprendere meglio il ruolo di Leonardo Messina e dei pentiti degli anni Novanta alleghiamo una serie di [...]

Quale organizzazione mafiosa perseguita attraverso terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ?

Esiste un organizzazione mafiosa che perseguita attraverso terrorismo / stalking sociale e manovra le persone come robot ? In ogni contesto lavorativo / sociale, puntualmente ricevo atti di stalking lavorativo / sociale (accuse d' incompetenza e affidamento lavori / servizi dequalificati, controlli continui, emarginazioni, imposizioni, insulti / minacce indiretti, ecc. ) che sono riconducibili, secondo la mia esperienza, ad un Organizzazione mafiosa che cerca di [...]

La mafia c’è. Eccome. Ed è una questione di sicurezza nazionale. Ma di quella tra noi, non di quella sventolata.In più ora e non solo ora e sponsorizzata dal governo fascista giallo verde

La mafia c’è. Eccome. Ed è una questione di sicurezza nazionale. Ma di quella tra noi, non di quella sventolata.In più ora e non solo ora e sponsorizzata dal governo fascista giallo verde

  Mentre ci arzigogoliamo su presunte emergenze quasi sempre più percepite che reali (e lo dicono i numeri) avviene che nel giro di pochi giorni l’Italia sia attraversata da tre cruenti esecuzioni che ci ricordano il problema invisibile, quello di cui non fa mai troppo bene parlarne, quello che a parole vorrebbero sconfiggere tutti e invece cambiano i governi e loro stanno sempre lì: le mafie. Le mafie che ci sono, sono in ottima salute, mentre si discute [...]

IL VIAGGIO DELLE NUVOLE DI GSC, MENZIONE D'ONORE AL PREMIO ARTISTI PER PEPPINO IMPASTATO

IL VIAGGIO DELLE NUVOLE DI GSC, MENZIONE D'ONORE AL PREMIO ARTISTI PER PEPPINO IMPASTATO

La scrittrice Giusy Staropoli Calafati riceve una menzione d’onore al concorso nazionale letterario “Artisti per Peppino Impastato” con l'ultimo romanzo dedicato all'esperienza di Riace “Il viaggio delle nuvole” Laruffa editore. Il premio, che vede come presidente di giuria il noto giornalista e presentatore Michele Cucuzza - è dedicato alla memoria del giornalista siciliano ucciso dalla mafia nel 1978, Peppino Impastato. “Un onore per me  - dice [...]

Don Ciotti: "Usiamo la Costituzione contro l'uomo forte" Da leggere, per comprendere,divulgare, e impedire il disastro.

Don Ciotti: "Usiamo la Costituzione contro l'uomo forte" Da leggere, per comprendere,divulgare, e impedire il disastro.

Don Ciotti: "Usiamo la Costituzione contro l'uomo forte" la propaganda razzista punta sui deboli. Non da oggi la paura serve per fare bottini elettorali, torniamo tutti al bene comune. La manomissione comincia dalla lingua: "Sono stanco di sentir parlare di popolo. È una parola importante, che bisogna pronunciare con rispetto e, arrivo a dire, un po' di reverenza. Invece, è tra le più abusate e manipolate di questo tempo. I populisti, lungi dall'amare il [...]

Non dimenticatevi che la mafia c'è.E no, dott. Caselli, il più grave problema del nostro paese sono i 42 migranti neri che arrivano in gommone !!!!!

Non dimenticatevi che la mafia c'è.E no, dott. Caselli, il più grave problema del nostro paese sono i 42 migranti neri che arrivano in gommone !!!!!

Non dimenticatevi che la mafia c'è.Da Napoli a Foggia, passando per Milano: tre delitti che ricordano qual è il principale pericolo per la democrazia. Il governo la rimetta al centro dell'agenda politica Caselli ha tanti difetti, ma proprio a lui non si può dire che l'ha combattuta solo a parole. Comunque con questo governo è peggio di così.Perché a combatterla solo a parole spesso erano i governi dc e pdl. Ma questo governo non la combatte più nemmeno a [...]

&id=HPN_Gomorra+++La+serie_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Gomorrah{{}}(TV{{}}series)" alt="" style="display:none;"/> ?>