Gruppi etnici in Medio Oriente

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

In questa categoria: Lev Trotsky

Lev Trockij (IPA: ) (in russo: ??? ???????), Lev Trotsky o Leon Trotsky nella trasl...

Ludwik Lejzer Zamenhof

Ludwik Lejzer Zamenhof (Bia?ystok, 15 dicembre 1859 – Varsavia, 14 aprile 1917) Ã...

Nawruz

Il Nawr?z (persiano: ???????), ma anche - a causa della diversità di pronuncia fra...

Valerij Gazzaev

Valerij Georgievi? Gazzaev (in russo: ??????? ?????????? ????????, Ordžonikidze, 7...

Ayn Rand

Ayn Rand O'Connor (nata Alisa Zinov'evna Rozenbaum, rus. ????? ?????????? ?????????...

Marc Chagall

Marc Chagall (Vitebsk, 7 luglio 1887 – Saint-Paul-de-Vence, 28 marzo 1985) è sta...

Netanyahu, vittoria inimmaginabile

Netanyahu, vittoria inimmaginabile

(ANSAmed) – TEL AVIV, 10 APR – ”Sono molto emozionato. Questa è la notte di una vittoria immensa. Sia ringraziato il Cielo che siamo giunti a tanto”: con queste parole il premier Benyamin Netanyahu ha esordito nel proprio intervento fra i sostenitori del Likud riuniti a Tel Aviv. ”La nostra è stata una vittoria che non si poteva nemmeno immaginare”, ha aggiunto il premier che era accompagnato dalla moglie Sarah. ”Il popolo di Israele mi ha [...]

O'Rourke, Netanyahu è razzista

O'Rourke, Netanyahu è razzista

(ANSA) – WASHINGTON, 8 APR – Alla vigilia delle elezioni politiche in Israele, il candidato presidenziale dem Beto O’Rourke ha definito nuovamente il premier israeliano Benjamin Netanyahu come un razzista e un ostacolo per la pace in Medio Oriente. “La relazione tra Usa e Israele e’ la relazione piu’ importante che abbiamo sul pianeta”, ha premesso O’Rourke, in campagna in Iowa. “E questa relazione, se vuole avere successo, deve trascendere la [...]

Netanyahu, governo in destra in pericolo

Netanyahu, governo in destra in pericolo

(ANSAmed) – TEL AVIV, 5 APR – “Il governo della destra è in pericolo. I nostri avversari Gantz e Lapid in questo momento ci precedono di 4/5 seggi. Andate a votare”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu parlando a Gerusalemme. “Se i sostenitori della destra non si svegliano e non vanno come un solo uomo alle urne – ha aggiunto – ci sarà un governo di sinistra di Gantz e Lapid. Votate e votate solo Likud”.

Gaza, Netanyahu: pronto a nuove azioni militari, ancora più forti

Gaza, Netanyahu: pronto a nuove azioni militari, ancora più forti

Roma, 26 mar. (askanews) - Il premier israeliano Benjamin Netanyahu si è detto "pronto" a nuove azioni militari su Gaza dopo una notte di attacchi incrociati tra il movimento palestinese Hamas e l'esercito israeliano. Netanyahu si è espresso da Israele in videoconferenza, in occasione di un incontro annuale dell'organizzazione delle lobby pro-isrealiane negli Stati Uniti, l'American Israel Pubblic Affairs Committee. "Siamo preparati a fare molto di più, [...]

Alture Golan, dall'Europa agli arabi tutti contro Trump

Alture Golan, dall'Europa agli arabi tutti contro Trump

Russia, Egitto, Turchia, Iran e Germania parlano di 'occupazione'

Settimanale Polonia,così riconosci ebrei

Settimanale Polonia,così riconosci ebrei

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – ‘Come riconoscere gli ebrei’. Shock in Polonia per il titolo con cui un settimanale di estrema destra ha aperto la sua prima pagina. La pubblicazione, ‘Tylko Poska’, fa parte della mazzetta in dote ai parlamentari di Varsavia. Ed è proprio qui che l’articolo antisemita è stato notato da un deputato dell’opposizione, Michal Kaminski, che ha subito chiesto di aprire un’indagine. Nell’articolo antisemita ‘come [...]

Khashoggi: caccia Interpol a 20 sauditi

Khashoggi: caccia Interpol a 20 sauditi

(ANSA) – ISTANBUL, 14 MAR – Su richiesta della Turchia, l’Interpol ha emesso un mandato di cattura internazionale nei confronti di 20 sauditi sospettati dell’omicidio di Jamal Khashoggi il 2 ottobre scorso nel consolato saudita di Istanbul. Lo riportano media locali. I ricercati con una ‘red notice’ – tecnicamente una notifica alle autorità di polizia internazionali dell’identità e del presunto reato dei soggetti di cui viene richiesta la [...]

La Samaritana

"Dal Vangelo secondo Giovanni" (4,1) 2° Domenica di Quaresima 20 marzo 2011. E' l'incontro di Gesù con la Samaritana in Sichem, una città della Samaria. Lì esisteva un podere con un pozzo, di proprietà di Giacobbe e dato in eredità a Giuseppe. Da questo pozzo si attingeva l'acqua per le necessità quotidiane per la gente del luogo. Gesù, quel giorno, con i sui discepoli si dirigeva nella Galilea a predicare, ma egli con i discepoli erano costretti a passare [...]

'Wonder Woman' vs Netanyahu per arabi

'Wonder Woman' vs Netanyahu per arabi

(ANSAmed) – TEL AVIV, 11 MAR – Gal Gadot, l’attrice israeliana ‘Wonder Woman’ sul grande schermo, è scesa in campo schierandosi a fianco dell’artista Rotem Sela nella polemica contro il premier Benyamin Netanyahu sulla retorica antiaraba della destra israeliana. “Qui non è questione di destra o sinistra – ha scritto sul suo profilo di Instagram seguito da oltre 28 milioni di persone – di ebrei o arabi, laici o religiosi. Qui si tratta di [...]

Muro del Pianto, ebree riformate sfidano i rabbini

Muro del Pianto, ebree riformate sfidano i rabbini

Vogliono pregare come gli uomini,respinte con spintoni e insulti

Gaza: sopralluogo Netanyahu a confine

Gaza: sopralluogo Netanyahu a confine

(ANSAmed) – TEL AVIV, 07 MAR – Il premier e ministro della difesa Benyamin Netanyahu ha compiuto oggi un sopralluogo lungo il confine fra Israele e Gaza, poche ore dopo che vi si erano verificati nuovi incidenti fra cui il lancio di un razzo dalla Striscia verso il Neghev. ”Sarebbe opportuno – ha detto Netanyahu – che Hamas comprendesse subito che ad ogni suo atto di aggressione seguira’ una risposta molte volte maggiore da parte di Israele”. Mentre [...]

Il solito e grande Massimo Fini.

Il solito e grande Massimo Fini.

L'antisocialismo surreale di Sallusti Mercoledì 6 marzo Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale, riferendosi al ‘reddito di cittadinanza’, approvato in questi giorni dal governo, inizia così il suo editoriale: “Oggi è il giorno zero di uno Stato socialista, speriamo provvisorio”. Sallusti avrebbe una qualche ragione se si riferisse al Psi dell’ultimo Craxi che violava princìpi che prima ancora di essere socialisti sono liberali, garantendo a [...]

Netanyahu sarà incriminato Lui: 'Persecuzione politica'

Netanyahu sarà incriminato Lui: 'Persecuzione politica'

L’Avvocato Generale dello stato Avichai Mandelblit ha stabilito di incriminare il premier Benyamin Netanyahu per sospetta corruzione e frode in inchieste che lo coinvolgono. Lo dicono i media aggiungendo che al premier sarà data la facoltà di difendersi in un’audizione prima della decisione definitiva. “Una persecuzione politica, una campagna di caccia alle streghe per abbattere il governo della destra”: questa la reazione di Netanyahu, secondo il quale [...]

Avvocato Generale incrimina Netanyahu

Avvocato Generale incrimina Netanyahu

(ANSAmed) – TEL AVIV, 28 FEB – L’Avvocato Generale dello stato Avichai Mandelblit ha stabilito di incriminare il premier Benyamin Netanyahu per sospetta corruzione e frode in inchieste che lo coinvolgono. Lo dicono i media aggiungendo che al premier sarà data la facoltà di difendersi in un’audizione prima della decisione definitiva. Netanyahu darà la sua riposta pubblica in un discorso in tv alle 20 (ora locale).

Ritrovati resti di 730 ebrei uccisi da nazisti a Brest

Ritrovati resti di 730 ebrei uccisi da nazisti a Brest

I resti di 730 ebrei uccisi dai nazisti di Hitler sono stati scoperti nella cittadina di Brest, in Bielorussia, in un cantiere edile. Dal numero delle spoglie si ritiene che, a finire nella fossa comune, ai margini del ghetto della cittadina bielorussa, furono almeno mille persone, per lo più donne, bambini, anziani. È la Bild a raccontare dell’agghiacciante ritrovamento, dopo aver visitato il luogo. I resti sono rimasti lì, a un metro e mezzo di [...]

Trovati resti 730 ebrei uccisi a Brest

Trovati resti 730 ebrei uccisi a Brest

(ANSA) – BERLINO, 28 FEB – I resti di 730 ebrei uccisi dai nazisti di Hitler sono stati scoperti nella cittadina di Brest, in Bielorussia, in un cantiere edile. Dal numero delle spoglie si ritiene che, a finire nella fossa comune, ai margini del ghetto della cittadina bielorussa, furono almeno mille persone, per lo più donne, bambini, anziani. È la Bild a raccontare dell’agghiacciante ritrovamento, dopo aver visitato il luogo. I resti sono rimasti lì, a [...]

Argentina: rabbino attaccato, io perdono

Argentina: rabbino attaccato, io perdono

(ANSA) – BUENOS AIRES, 27 FEB – Il gran rabbino della Gabriel Davidovich, brutalmente aggredito lunedì mentre dormiva nella sua casa di Buenos Aires, ha detto dall’ospedale dove è ricoverato di “essere uno di quelli che perdonano”, assicurando di “sentirsi tranquillo e di non avere paura”. Intervistato dal Clarin, il rabbino capo dell’Amia, che ha 60 anni, ha indicato di “sentire forti dolori” perché “ho nove costole rotte”, ma che [...]

Netanyahu cancella video elettorale

Netanyahu cancella video elettorale

(ANSA) – TEL AVIV, 27 FEB – Un video elettorale di ‘Likud tv’ diffuso su Facebook – che ha usato come sfondo foto di tombe di cimiteri militari – ha suscitato un coro di forti critiche in Israele costringendo il premier Benyamin Netanyahu a scusarsi per le immagini. Nel video si vede il giornalista Avishai Ivri attaccare l’ex capo di stato maggiore Benny Gantz, ora maggiore avversario del premier, mentre sullo sfondo scorrono foto di tombe di soldati [...]

Spezzone del film documentario "Colui che ha sovranità su tutte le cose" - La promessa di Dio agli Israeliti

Spezzone del film documentario "Colui che ha sovranità su tutte le cose" - La promessa di Dio agli Israeliti

https://www.youtube.com/watch?v=UwkstWxGnLs Spezzone del film documentario "Colui che ha sovranità su tutte le cose" - La promessa di Dio agli Israeliti Dopo centinaia di anni in cui erano stati tenuti sotto scacco dalla legge, alla fine gli Israeliti corsero il rischio di essere condannati e messi a morte dalla legge, a causa delle loro trasgressioni. Essi invocarono Dio con insistenza ed Egli fece loro una promessa che avrebbe cambiato il loro destino e la [...]

Netanyahu, dimissioni Zarif liberazione

Netanyahu, dimissioni Zarif liberazione

(ANSAmed) – TEL AVIV, 26 FEB – “Che liberazione!” così il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha commentato le dimissioni presentate dal ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif. Poi ha aggiunto: “finché ci sarò io l’Iran non avrà armi nucleari”.

&id=HPN_Gruppi+etnici+in+Medio+Oriente_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Ethnic{{}}groups{{}}in{{}}the{{}}Middle{{}}East" alt="" style="display:none;"/> ?>