Gustavo Zagrebelsky

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

La scheda: Gustavo Zagrebelsky

Gustavo Zagrebelsky (San Germano Chisone, 1º giugno 1943) è un giurista italiano, giudice della Corte costituzionale dal 1995 al 2004, nonché Presidente della stessa nel 2004.



Gustavo Zagrebelsky:
Presidente della Corte costituzionale:
Durata mandato: 28 gennaio 2004 – 13 settembre 2004
Predecessore: Riccardo Chieppa
Successore: Valerio Onida
Giudice della Corte costituzionale:
Durata mandato: 13 settembre 1995 – 13 settembre 2004

Che confusione la resistenza riluttante di Zagrebelsky .Cioè tanto rumore per nulla: ora Z, pagato il suo pegno “antifascista”, può tornarsene a casa e continuare a stare zitto in attesa che la storia si compia.

Che confusione la resistenza riluttante di Zagrebelsky .Cioè tanto rumore per nulla: ora Z, pagato il suo pegno “antifascista”, può tornarsene a casa e continuare a stare zitto in attesa che la storia si compia.

Che confusione la resistenza riluttante di Zagrebelsky . Certo, si capisce che lo ha scritto sotto la pressione di chi ne criticava il silenzio di fronte alle politiche illiberali del governo giallo-verde. Però l’effetto degli gli argomenti utilizzati è straniante e poco convincente… Ho taciuto – dice Z – perché oggi si parla più di fascismo che di costituzione e quindi i costituzionalisti non hanno niente da dire: infatti i costituzionalisti non [...]

Dove sono i costituzionalisti quelli del no del referendario insieme a LEU e ai professori come Zagrebelsky, facevano il fronte del NO al referendum del 2016 per salvare la Costituzione in vigore

Dove sono i costituzionalisti quelli del no del referendario insieme a LEU e ai professori come Zagrebelsky, facevano il fronte del NO al referendum del 2016 per salvare la Costituzione in vigore

TUTTO INCOSTITUZIONALE. Lo spiega il giurista Ainis: flat tax, prelievo pensioni, decreti sicurezza e immigrati. Eh, già! Meno male che c’è Michele Ainis a ricordarci (su Repubblica di oggi) che questo Governo ha in animo di fare cose che puzzano di incostituzionalità. Meno male che ci pensa lui, perché nessuno l’aveva notato né tanto meno sospettato. Men che meno l‘opposizione (ovvero il PD, visto che Forza Italia non conta), figuriamoci! Davvero [...]

Intervista al Professor Gustavo Zagrebelsky sulla situazione italiana dopo il voto

Sono trascorsi due mesi e mezzo dal voto e ancora non abbiamo il nuovo governo. Lei, professor Zagrebelsky, che ne dice? «Dal 4 marzo qualcosa di nuovo cerca di nascere. Che ci riesca, sia vitale, sia davvero qualcosa di nuovo e, alla fine, sia bene o male, è presto per dirlo. Ma non stupisce il lungo travaglio. Il voto ha detto una cosa semplice e una difficile. Quella semplice è un desiderio di rottura; quella difficile è il compito ricostruttivo. Si [...]

"Basta teatrini, i Cinquestelle hanno già intesa con i leghisti" Anche Gustavo Zagrebelsky, ha suggerito al Pd e alla sinistra di sostenere un governo con i 5 Stelle... Di grazia cosa ha votato? Ed ora di cosa si impiccia?

"Basta teatrini, i Cinquestelle hanno già intesa con i leghisti" Anche Gustavo Zagrebelsky, ha suggerito al Pd e alla sinistra di sostenere un governo con i 5 Stelle... Di grazia cosa ha votato? Ed ora di cosa si impiccia?

Di Maio: "Spero di incontrare Lega e Pd". Salvini: "Incarico a me? Per ora inutile. Se nessuno cede si torna alle urne" Il leader dei Cinquestelle insiste nell'apertura a Carroccio e dem: "Non offro inciuci ma un contratto alla tedesca". Ma Giorgetti avverte: "Se resta veto su Berlusconi, si va al voto". Rosato (Pd): "Basta teatrini, i Cinquestelle hanno già intesa con i leghisti" Comincio a pensare seriamente che il MoVimento ha valutato che governare non gli [...]

Zagrebelsky: �Politici maggiordomi della finanza: hanno il terrore delle urne�

    Per la prima volta dopo la vittoria del No al referendum parla il costituzionalista: "Quei venti milioni di italiani hanno capito che c'era qualcosa sotto". intervista a Gustavo Zagrebelsky di Marco Travaglio, da il Fatto quotidiano, 13 gennaio 2017 Professor Gustavo Zagrebelsky, è trascorso più di un mese dal referendum costituzionale e lei non ha ancora detto una parola dopo la vittoria del No. Perché? La campagna elettorale è stata lunga e faticosa. [...]

Zagrebelsky: “Politici maggiordomi della finanza: hanno il terrore delle urne”

Zagrebelsky: “Politici maggiordomi della finanza: hanno il terrore delle urne”

  Per la prima volta dopo la vittoria del No al referendum parla il costituzionalista: "Quei venti milioni di italiani hanno capito che c'era qualcosa sotto".intervista a Gustavo Zagrebelsky di Marco Travaglio, da il Fatto quotidiano, 13 gennaio 2017Professor Gustavo Zagrebelsky, è trascorso più di un mese dal referendum costituzionale e lei non ha ancora detto una parola dopo la vittoria del No. Perché?La campagna elettorale è stata lunga e faticosa. [...]

Zagrebelsky: �Politici maggiordomi della finanza: hanno il terrore delle urne�

  Per la prima volta dopo la vittoria del No al referendum parla il costituzionalista: "Quei venti milioni di italiani hanno capito che c'era qualcosa sotto".intervista a Gustavo Zagrebelsky di Marco Travaglio, da il Fatto quotidiano, 13 gennaio 2017Professor Gustavo Zagrebelsky, è trascorso più di un mese dal referendum costituzionale e lei non ha ancora detto una parola dopo la vittoria del No. Perché?La campagna elettorale è stata lunga e faticosa. Ora [...]

Il minuetto di Marco Travaglio e Gustavo Zagrebelsky postreferendum

Il minuetto di Marco Travaglio e Gustavo Zagrebelsky postreferendum

Con l’eccezione di Francesco Damato (su queste colonne) e di Massimo Bordin (sul Foglio), è passata quasi inosservata. I commentatori politici dei grandi giornali nazionali non l’anno degnata nemmeno di una fuggevole segnalazione. Per scarso interesse o per omertà? Non so dire. Eppure la mega-intervista rilasciata da Gustavo Zagrebelsky a Marco Travaglio (Fatto Quotidiano, 13 gennaio) è per certi versi clamorosa. Vediamo perché. Per pudicizia sorvolo sulle [...]

LE OPINIONI DI ZAGREBELSKY SULLE ELEZIONI E IL M5S

Tra i tanti temi inerenti la bocciatura della riforma costituzionale affrontati da Gustavo Zagrebelsky nella lunga intervista rilasciata a Marco Travaglio su Il Fatto quotidiano venerdì 13 gennaio, ve ne è uno in particolare che, a mio giudizio, merita d’essere evidenziato. Alla domanda, “che si voti ora o nel 2018, siamo comunque a fine legislatura?”, il Presidente emerito della Consulta risponde, “Lei ne è così sicuro? Io un po’ meno. Si dice che [...]

LEGGE ELETTORALE, LE PERPLESSITA' DI ZAGREBELSKY

LEGGE ELETTORALE, LE PERPLESSITA' DI ZAGREBELSKY

Tra i tanti temi inerenti la bocciatura della riforma costituzionale affrontati da Gustavo Zagrebelsky nella lunga intervista rilasciata a Marco Travaglio su Il Fatto quotidiano venerdì 13 gennaio, ve ne è uno in particolare che, a mio giudizio, merita d’essere evidenziato. Alla domanda, “che si voti ora o nel 2018, siamo comunque a fine legislatura?”, il Presidente emerito della Consulta risponde, “Lei ne è così sicuro? Io un po’ meno. Si dice che [...]

Gustavo Zagrebelsky: “Costituzione indifesa come a Weimar. Fermiamo gli apprendisti stregoni” da la stampa

«Parlamento illegittimo, non poteva cambiare la Carta. Ma i garanti tacciono Mourinho direbbe: riforma zero tituli. Col proporzionale torna la politica»ALVAGGIULOTORINOIl professorone che non t’aspetti. Nel pieno di una campagna incarognita, Gustavo Zagrebelsky sfoggia autoironia. Ride della «sublime imitazione di Crozza» e fa ammenda degli eccessi accademici in tv. Ma cala anche un argomento pesante contro la riforma: la violazione del primo pilastro della [...]

RENZI VS ZAGREBELSKY, L'IRRIVERENZA VS IL RISPETTO

RENZI VS ZAGREBELSKY, L'IRRIVERENZA VS IL RISPETTO

Malgrado Matteo Renzi neghi che “se al referendum costituzionale del 4 dicembre vincessero i No, non c’è la fine del mondo”, - solo qualche mese fa affermava il contrario, legando addirittura l’esistenza del proprio governo all’esito referendario – la campagna elettorale per il Sì che lo vede protagonista in prima linea, con l’ausilio di, quasi, tutti i media pone un quesito non da poco: come può il Presidente del Consiglio occuparsi degli [...]

deleted

deleted

PERCHÉ VOTARE NO! IL MANIFESTO DI GUSTAVO ZAGREBELSKY

marzo 7, 2016 · di CDC · in ARTICOLI E CONTRIBUTI ALLA DISCUSSIONE Il Fatto Quotidiano ieri in edicola ha pubblicato il manifesto scritto dal costituzionalista Gustavo Zagrebelsky per Libertà e Giustizia che illustra le ragioni del “no” al referendum di ottobre. Si tratta di una utile guida in 15 punti, con i quali il giurista e presidente emerito della Corte costituzionale illustra altrettanti motivi per votare contro la deforma Renzi-Boschi e [...]

ZAGREBELSKY NON VEDE L'ELEFANTE NEL CORRIDOIO

Quando si criticano le idee di qualcuno, è buona norma riportare citazioni, per dimostrare che non gli si attribuiscono opinioni non sue. Ma nel caso dell'articolo di Gustavo Zagrebelsky(1), ciò si è rivelato impossibile. Il lunghissimo editoriale (circa 1.650 parole) per almeno due terzi non fa che esprimere lo stesso concetto: in Italia viviamo un'eclissi della politica e il governo non fa che applicare una sorta di pensiero e di programma unico. Il dibattito [...]

morale ed etica by GUSTAVO ZAGREBELSKY

morale ed etica by GUSTAVO ZAGREBELSKY

Definizione utile per un eventuale Esame di Stato   ...Innanzitutto, farei una distin­zione per separare etica e mora­le. La morale ha a che vedere con il retto agire dell'uomo co­me tale: non commettere ingiu­stizie, aiutare i deboli, i derelitti e, i perseguitati, ecc. Essa vale per tutti allo stesso modo. L'eti­ca ha invece a che vedere con il retto agire non secondo l'essere membro dell'umanità in genera ­le, ma secondo la funzione parti­colare che si [...]

Zagrebelsky: "I valori della Costituzione"

La democrazia dei 5 Stelle è inganno. La tecnica non basta a governare un Paese. Il logoramento è sfociato in astensionismo e violenza. La domanda ora è: siamo ancora in tempo per rimediare? di CARMELO LOPAPA ROMA - "Intorno a noi, vuoto politico. Ci voleva tanto a capire che la tecnica non basta a governare un Paese? Il governo tecnico poteva essere una medicina, ma la parola avrebbe dovuto riprendersela al più presto la politica. Ci voleva tanto a immaginare [...]

Giulia, Democrazia vuol dire

Giulia, Democrazia vuol dire

da PENSAREINUNALTRALUCE 18/09/10 Democrazia vuol dire curare al massimo l'originalità di ciascuno Mai come in questi utlimi anni abbiamo avuto la percezione netta e chiara che la democrazia è sempre a rischio e può "precipitare - come dice Eugenio Scalfari - nell'autocrazia, nella teocrazia, nella demagogia". Quello che deve esserci chiaro dice Gustavo Zagrebelsky è che la "democrazia è relativistica, non assolutistica". Non ha cioè fedi o valori assoluti da [...]

Appello Onida e Zagrebelsky

2 Giugno, Festa della Repubblica e della Costituzione Valerio Onida, Gustavo Zagrebrelsky, 21-01-2010 Valerio Onida e Gustavo Zagrebelsky, presidenti emeriti della Corte costituzionale firmano a nome dell'Ufficio di Presidenza e dei Garanti di Libertà e Giustizia questa proposta per un rinnovato patriottismo costituzionale. La Costituzione è stata ed è tuttora segno di unità del paese: i principi e i valori della democrazia repubblicana in essa espressi, in [...]

"La Repubblica" è la vera rottura costituzionale

In un commento trovato nel sito del quotidiano di orientamento politico "L'Occidentale", un lettore, Alessandro Aranda, spiega come l'appello di "la Repubblica" alla libertà di stampa è il vero atto anti-costituzionale:   L’ appello dei “tre giuristi” – Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky, Franco Cordero – apparso sulle pagine de “La Repubblica” il 31 Agosto, nasconde una critica che punta diretta a provocare una aperta e consapevole crisi [...]

&id=HPN_Gustavo+Zagrebelsky_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Gustavo{{}}Zagrebelsky" alt="" style="display:none;"/> ?>