Helianthus tuberosus

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

La scheda: Helianthus tuberosus

[Il Topinambur (nome scientifico Helianthus tuberosus), meglio conosciuto in Piemonte con il nome di Tupinabò o ciapinabò, è una pianta appartenete alla famiglia delle composite. Nel nostro Paese si coltivano due specie di Helianthus: il girasole (Helianthus annuus L.) e il Topinambur, originario del Nord America. Il Topinambur è una pianta erbacea abbastanza vigorosa, in particolari situazioni di fertilità dei suoli può raggiungere anche i tre metri di altezza. Pianta particolarmente rustica, predilige terreni freschi tendenti all’umido. A fine autunno, con il sopraggiungere del gelo, la pianta secca completamente, alla primavera dai tuberi rimasti in terra spunteranno delle nuove piante che si svilupperanno sino all’autunno. La pianta, grazie alla elevata capacità di moltiplicazione, diventa ben presto infestante. I fusti della pianta sono caratterizzati da una diffusa peluria, portano foglie ovato oblunghe appuntite e molto ruvide e pelose. La pianta fiorisce a settembre, nella zona distale si sviluppano fiori di colore giallo acceso e dalle dimensioni della corolla di circa 9 cm. Ogni pianta di Topinambur produce a fine estate una discreta quantità di tuberi (circa 4 kg/pianta) di forma irregolare, arrotondata, oblunga e bitorzoluta, con pesi medi variabili tra i 40 ed i 150 g. I tuberi contengono una elevata quantità di nutrienti. La polpa è bianchissima mentre la buccia può essere rossastra, rosata o giallastra, i tuberi ben si adattano ai climi freddi del nostro areale e, anche se permangono nel terreno durante l’intera fase invernale, non si degradano. Per contro tuberi mantenuti all’aria si disidratano rapidamente. Nell’areale di Carignano si effettuano, da anni, coltivazioni di questa composita intorno a cui si è creato un mercato interessante per numerosi visitatori e operatori di settore in occasione della sagra. Grazie all’elevato contenuto di inulina il Topinambur è particolarmente indicato nella dieta di persone diabetiche, inoltre il Topinambur riduce significativamente il colesterolo nell’organismo umano e stabilizza la concentrazione degli zuccheri nel sangue. Il tubero è inoltre particolarmente ricco in Sali minerali ed in particolare potassio, magnesio, fosforo, ferro, selenio e zinco. Il Topinambur rappresenta uno dei prodotti tipici da consumare con la “Bagna caoda”, viene tuttavia anche consumato crudo in insalata, lessato o leggermente rosolato nel burro.]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

4 RICETTE A BASE DI TOPINAMBUR

Iltopinambur un tubero dall'ottimo sapore, molto delicato. E' conosciuto anche con il nome di rapa tedesca. Ricorda le patate, ma ha la caratteristica di essere solitamente adatto anche all'alimentazione dei diabetici, poich  in grado di tenere sotto controllo laglicemia. Inoltre contiene inulina, una fibra che aiuta la regolarit intestinale. Potetecoltivare i topinamburnell'orto o in vaso, sul balcone, a partire da uno dei tuberi, come [...]

4 RICETTE A BASE DI TOPINAMBUR

Il topinambur è un tubero dall'ottimo sapore, molto delicato. E' conosciuto anche con il  nome di rapa tedesca. Ricorda le patate, ma ha la caratteristica di essere solitamente  adatto anche all'alimentazione dei diabetici, poiché è in grado di tenere sotto controllo  la glicemia. Inoltre contiene inulina, una fibra che aiuta la regolarità intestinale.  Potete coltivare i topinambur nell'orto o in vaso, sul balcone, a partire da uno dei  tuberi, come [...]

4 RICETTE A BASE DI TOPINAMBUR

Il�topinambur�� un tubero dall'ottimo sapore, molto delicato. E' conosciuto anche con il� nome di rapa tedesca. Ricorda le patate, ma ha la caratteristica di essere solitamente� adatto anche all'alimentazione dei diabetici, poich� � in grado di tenere sotto controllo� la�glicemia. Inoltre contiene inulina, una fibra che aiuta la regolarit� intestinale.� Potete�coltivare i topinambur�nell'orto o in vaso, sul balcone, a partire da uno dei� [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Sformato di topinambur

Sformato di topinambur

Ingredienti: Del topinambur , pianta che appartiene alla famiglia delle asteracee, si mangia il rizoma, che viene raccolto a inizio inverno quando i bei fiori gialli autunnali sono sfioriti e gli steli  sono seccati .A quel punto il rizoma, che si presenta come una patata bitorzoluta, si dimostra di duttile uso in cucina.Il gusto è quello di una patata ma con una certa acidità , ottima , una volta cotta, come verdura, da abbinare alla bagnacauda.Tuttavia c' è [...]

MINESTRA DI CEREALI E TOPINAMBUR

E' incredibile come fugga il tempo. Siamo già a fine gennaio, al lavoro abbiamo iniziato a pianificare le vacanze estive. L'altro giorno mi guardavo allo specchio e pensavo che questa volta il parrucchiere nn aveva fatto un buon lavoro, che avevo già bisogno di tornarci; poi ho fatto mente locale e l'ultima volta era settembre. C'è un modo per rallentare? NN che lo soffra particolarmente, nella mia testa io ho sempre 16 anni, ma forse anche questo essere sempre [...]

Come preparare e cucinare i Topinambùr in Salsa Châteaubriand e in Salsa demi-glace

Come preparare e cucinare i Topinambùr in Salsa Châteaubriand e in Salsa demi-glace

  Ricette tratte da Il grande libro della Cucina Francese di A. Escoffier. Topinabùr al burro Tornire i topinambùr a forma di grosse olive e farli cuocere nel burro molto dolcemente. Topinambùr alla parigina Cuocere i topinambùr nel burro, come i precedenti, e bagnarli con della Salsa Châteaubriand al dragoncello. Salsa Châteaubriand Mettete in un tegame lo scalogno e il vino e fate ridurre di 2/3. Unite la Salsa demi-glace e fate ridurre della [...]

&id=HPN_Helianthus+tuberosus_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Jerusalem{{}}artichoke" alt="" style="display:none;"/> ?>