Hermeneutists

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Road
In rilievo

Road

In questa categoria: Heidegger

Martin Heidegger (pronuncia italiana: , pronuncia tedesca: , Meßkirch, 26 settembre 1889 – Friburgo in Brisgovia, 26 maggio 1976) è stato un filosofo tedesco. È considerato il maggior esponente dell'esistenzialismo ontologico e fenomenologico, anche se ha sempre rigettato quest'ultima etichetta.

Jacques Deridda

Jacques Derrida, nato Jackie Élie Derrida (Algeri, 15 luglio 1930 – Parigi, 9 ottobre 2004), è stato un filosofo, saggista, accademico ed epistemologo francese.
Professore prima all'École Normale Supérieure, fondatore del Collège International de Philosophie e poi, fino alla morte, directeur d'études presso l'École des ...

Il filosofo Maurizio Ferraris:  “Oggi gli stupidi passano per autentici, e disprezzano gli intelligenti perché li temono”

Il filosofo Maurizio Ferraris: “Oggi gli stupidi passano per autentici, e disprezzano gli intelligenti perché li temono”

    .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .     Il filosofo Maurizio Ferraris:  “Oggi gli stupidi passano per autentici, e disprezzano gli intelligenti perché li temono”   “Oggi gli stupidi passano per autentici, e disprezzano gli intelligenti perché li temono”: intervista al filosofo Maurizio Ferraris "I circuiti social hanno dato identità di classe al popolo delle fake news, proprio come le fabbriche avevano dato identità di [...]

HEIDEGGER & GENDER THEORY

L’uomo contesta di avere una natura precostituita dalla sua corporeità, che caratterizza l’essere umano. Nega la propria natura e decide che essa non gli è data come fatto precostituito, ma che è lui stesso a crearsela. Finora è stata la società a determinarlo e adesso siamo noi stessi a decidere su questo. Ora, il concetto di natura, e in particolare di natura umana, è stato messo in discussione da Heidegger dalla pubblicazione di Essere e Tempo [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

VitaRené Girard nacque ad Avignone, in Francia, nel 1923.Ha studiato a Parigi all'Ecole des Chartres in cui divenne archivista-paleografo nel 1947. Ha studiato poi negli Stati Uniti dottorandosi in storia nel 1950 all'Indiana University. Divenne "incaricato" in questa stessa università come anche nella Duke University, fu assistente al Bryn College, professore alla State University di New York (Buffalo) e al dipartimento delle lingue romanze dello John's [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

PremessaGirard resta soprattutto legato ad un tentativo che si autodefinisce come un'ipotesi di antropologia generale razionalisticamente protesa ad una 'spiegazione' unitaria dell'insieme dei comportamenti dell'umanità, vale a dire una 'reinterpretazione globale' ove concorrono letteratura, etnologia e psicologia. Credo infatti che se Girard suscita interesse nella cultura contemporanea è proprio per il suo approccio antropologico allo studio della religione e [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

Il sacrificio esige perciò che vi sia un'apparenza di continuità tra la vittima realmente immolata e gli altri esseri umani a cui tale vittima viene sostituita22. Talvolta si assiste però al rovesciamento catastrofico del sacrificio: ad esempio, il vero tema della Follia di Eracle di Euripide - dove Eracle in un momento di follia mentre offre un sacrificio uccide la sua prima moglie Megara ed i figli - è il fallimento di un sacrificio, è la violenza [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

 2. L'eredità di E. DurkheimNell'approccio al fenomeno religioso Girard è debitore della tradizione dell'indirizzo sociologico francese che difficilmente può venir separato da E. Durkheim, orientato ad una 'spiegazione' del religioso entro il quadro sociale. Ecco in breve i punti di contatto e di distacco.La fondazione positivistica delle scienze sociali operata da Durkheim ha influenzato profondamente una delle più importanti tradizioni della sociologia [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

 §3. L'eredità di FreudAlcuni temi portanti del pensiero di Girard - quello della violenza e quello del meccanismo della vittina espiatoria e dei suoi rapporti con la psicologia interindividuale - mostrano, implicitamente o esplicitamente, la loro derivazione da alcune intuizioni del pensiero di Freud. Girard parte dalle tesi freudiane ma poi le supera rimproverando al fondatore della psicoanalisi di aver soltanto intuito la forza operativa della visione [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

Lo studioso francese si interessa anche del passo di Totem e Tabù che riporta l'interpretazione globale di Freud sul genere tragico: "l'eroe della tragedia deve soffrire. Era oberato dalla cosiddetta 'colpa tragica'... Egli deve soffrire perché è il progenitore, l'eroe della grande tragedia primordiale''l21. Sotto molti aspetti questo testo si spinge più avanti in direzione della vittima espiatoria ed intere frasi coincidono con la lettura girardiana: non [...]

Menzogna Romantica e verità romanzesca di René Girard

 5. Conclusione 5.1.L'approccio antropologico di Girard allo studio della religione Negli ultimi decenni c'è stata un'invasione nello studio delle religioni, e di conseguenza anche del rituale e del sacrificio145, da parte della sociologia, della psicologia e soprattutto dell'antropologia socio-culturale. Quest'ultima, nata dallo studio dei costumi e del comportamento dei popoli primitivi, si è ampiamente allargata incorporando in sé elementi sociologici, [...]

Qualcosa di filosofia: Heidegger

Mentre per Nietschke la realta’ e’ fatta di vortici di volonta’ di potenza in conflitto fra loro, per Heidegger la realta’ e’ basata sul concetto di “ESSERE”.   A questo concetto e’ dedicata l’opera piu’ importante di Heidegger, e cioe’ “Essere e tempo”.            Alla fine pero’ l’autore deve riconoscere la propria impotenza: non e’ riuscito a definire che cos’e’ [...]

Qualcosa di filosofia: Heidegger

Mentre per Nietschke la realta’ e’ fatta di vortici di volonta’ di potenza in conflitto fra loro, per Heidegger la realta’ e’ basata sul concetto di “ESSERE”.   A questo concetto e’ dedicata l’opera piu’ importante di Heidegger, e cioe’ “Essere e tempo”.             Alla fine pero’ l’autore deve riconoscere la propria impotenza: non e’ riuscito a definire che cos’e’ l’ESSERE.    Ha cercato di arrivarci partendo [...]

Vattimo, mai mentito su No Tav con me

Vattimo, mai mentito su No Tav con me

(ANSA) - TORINO, 5 OTT - Gianni Vattimo si è presentato in Tribunale, a Torino, per rispondere dell'accusa di falso. Nell'agosto 2013, il filosofo ed ex europarlamentare fece visita al No Tav Davide Giacobbe, detenuto alle Vallette, presentando come suoi "consulenti" Nicoletta Dosio e Luca Abbà, anche loro No Tav. La circostanza è ritenuta illecita dal pm Antonio Rinaudo. "Dosio e Abbà erano i miei riferimenti tra i No Tav - ha sostenuto Vattimo - Ho sempre [...]

Sul nazismo e la modernità (dai Quaderni neri di Heidegger)

Nel secondo volume dei Quaderni Neri di Martin Heidegger si trova una sua frase riferita al nazismo. Per "giustificare" la sua adesione iniziale al nazismo, Heidegger scrive che egli intravide nel movimento nazionalsocialista, all'inizio degli anni trenta, l'inizio della modernità, quando esso ne rappresentava piuttosto il compimento. Ecco, riprendendo Heidegger, forse si potrebbe dire che, in quest'epoca di tensioni crescenti che si vanno sedimentando e [...]

Derrida e il decostruzionismo....

Stavolta, ben conscio di essere noioso, voglio proprio esagerare.........come sempre un autore controverso e discusso!!! Vi lascio per il weekend una notevole lezione del filosofo Carlo Sini su Derridà e il decostruzionismo: ossia la comprensione del mondo attraverso il "suo smontaggio". Filosofia: una cosa molto fuori moda non avendo il giusto rilievo in una società tesa alla propria autodistruzione... Questa è la sua scheda: fonte wikipedia.     buon week [...]

Quaderni neri 1938-1939. Riflessioni VII-XI di Martin Heidegger (Bompiani)

I Quaderni neri presentano una forma che, secondo le sue caratteristiche, risulta oltremodo singolare non solo per Heidegger, bensì in generale per la filosofia del XX secolo. Tra i generi testuali di cui solitamente si fa uso i Quaderni sarebbero anzitutto da paragonare a quello del "diario filosofico". In essi gli eventi del tempo vengono sottoposti a considerazioni critiche e messi continuamente in relazione con la "storia dell'Essere". Il presente testo è il [...]

80 anni Vattimo, politica mi addormenta

80 anni Vattimo, politica mi addormenta

(ANSA) - TORINO, 30 DIC - Come politico è "in sonno", perché i giornali li legge sempre meno e le pagine su Renzi lo fanno "cadere addormentato". Come studioso, invece, è in piena attività: lavora a un libro, "un discorso sul 'pensiero debole'" con cui vuole "mettere a posto un po' di cose su Heidegger". Gianni Vattimo, torinese, filosofo, docente universitario, europarlamentare, il 4 gennaio compie 80 anni. All'insegna della sobrietà: "D'altra parte, e non lo [...]

Con Vattimo in carcere, due a giudizio

Con Vattimo in carcere, due a giudizio

(ANSA) - TORINO, 4 GIU - Due No Tav, Nicoletta Dosio e Luca Abbà, sono stati rinviati a giudizio a Torino per avere accompagnato l'europarlamentare Gianni Vattimo in una visita in carcere a un attivista. Entrambi, che secondo l'accusa non avevano i titoli per varcare i cancelli, erano stati presentati da Vattimo come "consulenti". I pm Rinaudo e Padalino contestano una ipotesi di falso e ora, alla luce della decisione del tribunale, procederanno anche nei [...]

Tav, riapre processo a Vattimo

Tav, riapre processo a Vattimo

(ANSA) - TORINO, 6 MAG - Si riapre in tribunale a Torino il caso della visita in carcere dell'europarlamentare Gianni Vattimo a un No Tav detenuto, il giorno di Ferragosto 2013. Davanti a un gup sono stati citati Nicoletta Dosio e Luca Abbà, i due attivisti - presentati come "consulenti" - che lo avevano accompagnato. Entrambi erano stati prosciolti, ma la Cassazione ha annullato la sentenza ordinando alla procura di formulare una nuova imputazione con una [...]

Girard in breve

Girard in breve

Girard in breve L'idea di scrivere un "Girard for dummies" viene da Philip Hunt. Ringrazio Franco Massaro per gli utili suggerimenti riguardo al contenuto di questa pagina. Vedere anche: René Girard su Wikipedia. * * * La pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d'angolo. (Sal 117[118],22) Imitazione, violenza e cultura umana 1. Gli esseri umani sono essenzialmente creature imitanti. Gli esseri umani si contagiano gli uni gli altri, perchè si imitano a [...]

Heidegger

Filosofia era la materia che scelsi per il mio orale alla maturità classica del 1969; Heidegger fu l’argomento di una mezzora memorabile, esplosiva con il membro esterno di commissione che evidentemente odiava il filosofo tedesco. “Il modo di essere della verità e la presupposizione della verità” diventò il campo di scontro: ricordo bene… Nel cielo stanno cominciando a passare con imbarazzante frequenza meteoriti come frammenti di vite in comune. Io [...]

&id=HPN_Hermeneutists_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Hermeneutists" alt="" style="display:none;"/> ?>