Hinduism and Islam

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

In questa categoria: Regno di Gandh?ra

Il regno di Gandh?ra (sanscrito: ?????? urdu: ?...

Madrasa

Di per sé la madrasa (in arabo: ?????), è un ...

Dargah

La Dargah (persiano:????? ) è un mausoleo isla...

Ahmadiyya

La Ahmadiyya (Lingua urdu ??????, in arabo: ???...

Regno di Gandh%C4%81ra

Il regno di Gandh?ra (sanscrito: ?????? urdu: ?...

Shabana Azmi

Shabana Azmi (Nuova Delhi, 18 settembre 1950) Ã...

deleted

deleted

deleted

deleted

L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea" di Romain Puértolas

libro leggero e divertente che tra le pieghe di un racconto incredibile e forse per questo possibile, tocca argomenti complessi come l'emigrazione e la solitudine, in modo forse non molto canonico ma sicuramente coinvolgente, anche se forse un po' superficiale.L'autore tocca anche ad altre problematiche quali la diffidenza verso un prossimo diverso e la solidarietà tra simili, siano essi Rom, o semplicemente poveri disperati.Romain Puértolas, nato a Montpellier, [...]

Inseguo un desiderio – Sedere come un fachiro

Inseguo un desiderio, rapida si siede in uno spiazzetto terroso punteggiato di aguzzi sassi bianchi. Confermo che deve avere un bel culetto, lo intuisco, perché su questa seduta da fachiri non fa una piega. A me il sedere, impossibile chiamare il mio culo, manca del tutto. Fortunatamente vicino a lei c’è un ispido cespuglietto sul quale atterro pesantemente, attutisce i sassi. Il posto è da incanto, la temperatura perfetta, il mare piatto, svilito nei colori [...]

Cosa ha detto Papa Francesco ai tossicodipendenti nella comunità? ‘Non fate come i fachiri!’

Cosa ha detto Papa Francesco ai tossicodipendenti nella comunità? ‘Non fate come i fachiri!’

Dopo aver ascoltato le loro storie, Francesco ha pure mangiato una pizza con i 60 ospiti della comunità terapeutica San Carlo di Castel Gandolfo, una delle sedi del Centro Italiano di Solidarietà fondato da don Mario Picchi. E ha promesso che presto ritornerà. I 60 ospiti della comunità terapeutica San Carlo rimasti senza parole quando hanno visto entrare nelle loro stanze il Papa. “Per tutto il tempo Francesco non ha mai guardato l’orologio”, afferma il [...]

Gocce...di...pura poesia ( R. Tagore )

                      "Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.                       Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari.              E non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia                                   di   rugiada sulla spiga di grano. "  [...]

L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea

  Con il suo bel vestito da ministro, che faceva a pugni con il dress code locale tuta-e-sandali di rigore, cercava di non attirare troppo l'attenzione. In quelle ultime ventiquattro ore gli avevano già puntato borsa termica, un coltello e una pistola, e poi le armi con cui era stato minacciato sembravano soggette ad un climax, ben presto, se non stava attento, si sarebbe trovato a fare quattro chiacchiere con la canna di un vecchio fucile mitragliatore [...]

deleted

deleted

L'alba (Tagore)

Ogni Alba porta un nuovo giorno, lavando con la luce della speranza le macchie e la polvere dello spirito vuoto di ogni giorno passato. Vuoi celare te stesso! Il cuore non ubbidisce, diffonde luce dagli occhi. Nella vita non c’è speranza di evitare il dolore: che tu possa trovare nell’animo la forza per sopportarlo. Cieco, non sai che l’andare e il venire camminano sulla stessa strada? Se sbarri la strada all’andata perdi la speranza del ritorno…

deleted

deleted

LEI E VICINA AL MIO CUORE (TAGORE)

LEI E VICINA AL MIO CUORE (TAGORE)

Lei è vicino al mio cuore come fiore di campo alla terra: mi è dolce come è dolce il sonno per le stanche membra. Il mio amore per lei è la mia vita che scorre nella sua pienezza, come un fiume gonfio in autunno, fluente con sereno abbandono. I miei canti si confondono al mio amore, come il mormorio d'un ruscello, che canta con tutte le sue onde e tutte le sue correnti. Se possedessi il cielo con tutte le sue stelle, e il mondo con le sue infinite ricchezze, [...]

BARCHE DI CARTA - POESIA TAGORE

BARCHE DI CARTA - POESIA TAGORE

BARCHE DI CARTA Tagore   Ogni giorno faccio galleggiare  le mie barche di carta a una a una giù per la corrente del fiume.   Su di esse scrivo il mio nome  e il nome del villaggio dove vivo  in grandi lettere nere.   Io spero che un giorno qualcuno  in qualche paese straniero le trovi, e sappia chi sono.   Carico le mie barchette con fiori  di shiuli, colti dal nostro giardino, e spero che quei fiori del mattino  sian portati nel paese della notte.     [...]

Il fachiro che sapeva levitare

La meditazione trascendentale godette di una grande notorietà negli anni settanta, quando i capi del movimento sostenevano che chi si dedicava a questa pratica sarebbe stato in grado di levitare. Ma, a dispetto di tutte le assicurazioni, neppure un solo meditante fu mai visto librarsi al di sopra del suolo. Ciò non significa però che i poteri della mente non possano aiutare una persona a vincere la gravità. Testimoni oculari di casi di levitazione abbondano [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

PENSIERI ED EMOZIONI :: UN SOGNO MERAVIGLIOSO :: TAGORE

                            TAGORE      Rabindranath Tagore, conosciuto anche con il nome di Gurudev, originariamente si chiamava Rabíndranáth Thákhur.     Nacque a Calcutta il 6 maggio 1861, da una famiglia nobile e ricca, illustre anche per tradizioni culturali e spirituali. Da ragazzo aveva studiato in casa il bengali con lezioni di inglese nel pomeriggio. Sin da bambino aveva letto i poeti bengalesi e cominciò a comporre poesie all'età [...]

&id=HPN_Hinduism+and+Islam_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Hinduism{{}}and{{}}Islam" alt="" style="display:none;"/> ?>