Hitting the wall

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

La scheda: Hitting the wall

test wall

SUPPOSED TEST-PRESSING FAKES.         THE WALL (1), 1C 198 63410/11. THE WALL (2), 1C 198 63410/11.       Title:   THE WALL. Supposed country:  Germany Supposed record company: EMI-HARVEST RECORDS Catalog number:    1C 198 63410/11 Release informations: versione venduta come disco test-pressing su Ebay, 2LP. Cover: copertina normale classica; talvolta bianca neutra. Supposed label country: Germany Label number:   63410 A; alcune copie 1C198-63410 Label [...]

the wall ven

the wall ven

VENEZUELA       Venezuela Notes.  Tutte le versioni venezuelane di The Wall sono conosciute con il titolo di La Pared/The Wall, tutte con copertina non apribile e con differenti versioni di etichetta e di codici di prezzo su essa: rossa o arancione sfumata, con codice di prezzo: C, R, I e A. Esistono poi le rare versioni fatte da dischi singoli, denominate La Pared Vol. I e Vol. II, se ne conoscono ben otto versioni differenti, che differiscono per colore e [...]

the wall can

the wall can

CANADA       Country:   Canada Record company:   COLUMBIA RECORDS Catalog number:   PC2 36183 K9 Release informations:  1^ edizione, stampata negli stabilimenti di Don Mills, Ontario. Frontcover:  copertina apribile bianca con i mattoni. Backcover:  retro del disco classico, in basso a sinistra mostra il logo della Columbia, con sopra "Columbia" e sotto "36183", sempre in basso riporta la scritta "(C) 1979 Pink Floyd Music Limited/(P) 1979 Pink Floyd [...]

the wall nwz

the wall nwz

NUOVA ZELANDA       New Zealand Notes.  La versione neozelandese classica di The Wall, di fattura australiana, è abbastanza difficile da trovare, sia la prima, che la seconda edizione (rispettivamente con i crediti della Penjane e della Chappell). Ma degna di rilievo è la rara versione censurata in Sudafrica: si tratta di una versione normale della prima edizione, ma censurata dal Governo Sudafricano; infatti, dopo l'enorme successo del disco, il brano [...]

the wall zim

the wall zim

ZIMBAWE       Zimbabwe Notes.  A causa del regime di segregazione razziale in vigore in Rhodesia, sostenuto solamente dal vicino Sudafrica, che portò ad un periodo di isolamento internazionale per il paese, molte copertine di gruppi rock prodotte per il mercato rhodesiano furono stampate in Sudafrica e mandate poi nel nord, per essere immesse nel circuito dei negozi dello Zimbawe. Le etichette bianche e la carta riciclata di scarso valore economico usata per [...]

the wall usa

the wall usa

U.S.A.       U.S.A. Notes.  La prima edizione americana di The Wall del dicembre 1979 è caratterizzata da una confezione classica, ma senza i nomi dei membri della band all'interno, come invece nelle altre stampe: infatti, le note nell'interno copertina iniziano con "Produced by...", sostituita subito dopo nelle ristampe da "Written by Roger Waters". Interessanti sono le versioni speciali: la stampa promozionale prodotta per i DJ (con time-strip), quella "For [...]

the wall fra

the wall fra

FRANCIA       Francia Notes.  La prima e la seconda stampa di The Wall uscirono anche con il famoso "spazio bianco" sugli inner, non riportano la canzone What Shall We Do Now. Queste furono stampate in stabilimenti differenti: IDN di Parigi e Glory di Asnières. Interessanti le versioni successive con l'adesivo del film di The Wall e la particolare stampa del Benelux di produzione francese, con codice a barre sul retro, insieme alla scritta piccola "Imprime En [...]

the wall jap

the wall jap

GIAPPONE     Japanese Discography Notes   Japan Notes.  L'edizione giapponese di THE WALL era caratterizzata da una OBI orizzontale blu più piccola di quelle solite usate negli anni ‘70, uscita con il prezzo di ¥4,000; ne esistono due versioni, differenziate dai crediti sugli inner, e due rare versioni testpressing con etichetta bianca (rispettivamente a 1 e 2 LP), tutte e due con etichette bianche con stampati tre ideogrammi giapponesi azzurri che indicano [...]

the wall aus

the wall aus

AUSTRALIA       Australia Notes.  La prima edizione di The Wall del 1979, secondo quanto riporta la CBS australiana ed alcuni grossi collezionisti locali (che hanno acquistato i dischi all'epoca della loro uscita), era quella con i crediti "Penjane", a cui è seguita quella con i crediti "Chappell" e, solo dopo, quella con i crediti "CBS Songs": i primi dischi solisti di David Gilmour e di Richard Wright avevano anche loro in origine i crediti "Penjane", [...]

the wall arg

the wall arg

ARGENTINA       Argentina Notes.  Le prime copie della prima edizione di The Wall furono censurate dal regime militare argentino e perciò erano più corte di circa 20 minuti rispetto alla stampa inglese ed all'edizione argentina originale poco successiva; quando questo disco uscì nel 1981 fu censurato dal Governo Argentino, di stampo militare, e le canzoni Another Brick in the Wall (Part 2) (Otro Ladrillo En La Pared in spagnolo), The Happies Days in Our Life [...]

the wall spa

the wall spa

SPAGNA       Spain Notes.  Ne esistono tre edizioni, una originale della EMI-Odeon, una ristampa prodotta dalla Sonic di Barberá del Vallés ed un'ultima ristampa degli anni '90. Il titolo Pink Floyd The Wall (El Muro) era stampato sul davanti, ma furono prodotte anche copie con il classico adesivo trasparente con il titolo. Nella prima edizione, i testi sulle copertina interna della seconda pagina non riportano la canzone We Shall We Do Now, al suo posto c'è [...]

the wall ger

the wall ger

GERMANIA       Germany Notes.  Tra le prime edizioni di The Wall, benchè di copertina classica, ricercate sono le versioni con errori di stampa: una senza il timbro della GEMA su una facciata, una stampata con due facciate B sullo stesso disco, una stampata con due facciate D sullo stesso disco. Poi seguì una stampa con etichette francesi e svedesi, una c.d. "stampa mista". La ristampa tedesca è distinguibile per le differenze sul retro della copertina, dove [...]

the wall col

the wall col

COLOMBIA       Colombia Notes.  Le edizioni colombiane di The Wall erano caratterizzate da una copertina con i disegni di Gerald Scarfe sul davanti e non la classica cover con i mattoni; uscì in due versioni con etichetta rossa e due versioni con etichetta arancione sfumata, ma la più famosa è senz’altro la rara versione con un disco in vinile blu. Successivamente, uscirono anche due ristampe con l’etichetta rossa prodotta dalla Columbia-Sony Records. La [...]

the wall isr

the wall isr

ISRAELE       Israel Notes.  La prima edizione di The Wall della CBS israeliana era classica e differiva dalla seconda solo per il numero di catalogo e dal marchio ACUM, invece che BIEM. All'interno del disco includeva in origine un inserto di 4 pagine con i testi delle canzoni, riporta anche la canzone What shall we do now?. Esistono poi le due rare edizioni in vinile colorato, la rarissima edizione in vinile giallo (verificata, benchè non in possesso di [...]

the wall taw

the wall taw

TAIWAN       Taiwan Notes.  L'enorme successo del film di The Wall portò i cinesi di Taiwan ad aprire le porte alla musica occidentale, con parecchie etichette locali che stamparono, oltre a una miriade di sampler, il disco del 1980; ricordiamo tra le altre, le edizioni della CBS-Himalaya (con etichetta arancione), della Lee Ming (con etichetta rossa), della JJ Record (con etichette blu), della Jia Jia Record (in quattro versioni, con etichette standard, [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Other Side Wall

Other Side Wall

SUD AFRICA       "THE OTHER SIDE OF THE WALL"   Country:   Sud Africa Record company:  CBS RECORDS Catalog number:   AGP 79/80 Release informations:  doppio album uscito nel 1982 in Sud Africa, che comprende "Wish You Were Here" e "Animals", il singolo di "Another Brick in the Wall part II" era stato in vetta alle classifiche dal febbraio del 1980, ma era stato censurato dal Governo sudafricano, perchè fomentava disordini fra gli scolari del paese; così [...]

WALL-E

WALL-E

Ricchissimo di idee e di citazioni,  simpaticissimo e profondo. Eccezionale. OTTIMO Tecnica di animazione splendida. Per quanto fantastica, la storia ci propone un futuro che non è escluso possa realizzarsi se non si pone termine all’accumulo di rifiuti di ogni genere, conseguenza di una crescita della popolazione che alla Terra ad un certo punto non potrà sostenere. OTTIMO Mi è piaciuto tanto perché Wall-E era tanto simpatico e bravissimo perché ha [...]

&id=HPN_Hitting+the+wall_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Hitting{{}}the{{}}wall" alt="" style="display:none;"/> ?>