I Democratici

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

La scheda: I Democratici

I Democratici è stato un partito politico italiano ideato da Romano Prodi e fondato il 27 febbraio del 1999, come strumento per favorire la nascita in Italia, nel contesto dell'Ulivo, di un unico soggetto politico "riformista", sul modello bipolare, con un esplicito riferimento (il nome "Democratici") a quello esistente negli Stati Uniti d'America. Il simbolo del partito era l'asinello, lo stesso storico simbolo del Partito Democratico Statunitense.



I Democratici:
Leader: Romano Prodi Arturo Parisi
Stato:  Italia
Fondazione: 27 febbraio 1999
Dissoluzione: 24 marzo 2002
Ideologia: Cristianesimo sociale Liberalismo sociale Socialdemocrazia
Collocazione: Centro, Centro-sinistra
Coalizione: L'Ulivo
Partito europeo: ELDR

LA DEMOCRAZIA E' UN DONO DI DIO.VIVERE IN UNA NAZIONE DEMOCRATICA,DOVE VIGE LA DEMOCRAZIA,E' UN DONO DI DIO.

NON DIMENTICHIAMOCI CHE VIVERE IN UN PAESE DEMOCRATICO, DOVE VIGE LA DEMOCRAZIA,E' UN DONO DI DIO.TANTI CRISTIANI IN ITALIA NON SANNO CHE FINO A QUALCHE SETTANTINA DI ANNI FA,IN ITALIA SI VENIVA PERSEGUITATI E MESSI AL BANDO PER LA FEDE IN CRISTO GESU'.IN UNA NAZIONE DOVE VIGE LA DEMOCRAZIA,OGNUNO E' LIBERO DI FARE QUELLO CHE VUOLE,E DIRE QUELLO CHE VUOLE(LIBERTA' DI ESPRESSIONE,NON CALUNNIARE)SEMPRE NEL RISPETTO DELLA LIBERTA' ALTRUI,ED OGNUNO DI NOI RENDERA' [...]

ITALIANI MA VI SIETE ACCORTI IN CHE CONDIZIONI DEMOCRATICHE CI TROVIAMO? NO! AD UN PASSO DEL OLIO DI RICINO, IL PASSO SUCCESSIVO SONO I LAGER. SVEGLIA ITALIOTI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

ITALIANI MA VI SIETE ACCORTI IN CHE CONDIZIONI DEMOCRATICHE CI TROVIAMO? NO! AD UN PASSO DEL OLIO DI RICINO, IL PASSO SUCCESSIVO SONO I LAGER. SVEGLIA ITALIOTI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

La storia dell’insegnante sospesa per due slide degli studenti su Salvini. Durante un lavoro in classe avevano autonomamente accostato la promulgazione delle leggi razziali del 1938 al "decreto sicurezza" Lo scorso 11 maggio un’insegnante di italiano dell’istituto industriale Vittorio Emanuele III di Palermo è stata sospesa per due settimane dall’ufficio scolastico provinciale – con conseguente dimezzamento dello stipendio – perché non avrebbe [...]

I Democratici tra Pse e Macron, M5s e moderati, ipotesi di futuro incompatibili e profondissimi silenzi

I Democratici tra Pse e Macron, M5s e moderati, ipotesi di futuro incompatibili e profondissimi silenzi

Il Pd di Zingaretti, il partito “ma anche”  “Dopo le elezioni vediamo”, dicono nel Partito democratico, e nessuno ne vuole (ancora) parlare apertamente. Eppure l’argomento è di quelli importanti, centrali verrebbe da dire a pochi giorni dalle elezioni del 26 maggio: il Pd è destinato a rimanere nel Pse o si sta invece preparando il suo ingresso nel gruppo riformista e liberale guidato dai francesi di En Marche, il partito di Emmanuel Macron? Carlo [...]

È sfida aperta tra Pd e M5s sul salario minimo. I democratici hanno infatti presentato alla sala Nassirya del Senato un nuovo disegno di legge, a prima firma di Tommaso Nannicini, che accoglie le richieste dei sindacati e delle associazioni d'imprese.

È sfida aperta tra Pd e M5s sul salario minimo. I democratici hanno infatti presentato alla sala Nassirya del Senato un nuovo disegno di legge, a prima firma di Tommaso Nannicini, che accoglie le richieste dei sindacati e delle associazioni d'imprese.

O IL PD SFIDA DI MAIO?Salario minimo, il Pd presenta il nuovo testo che sposa le richieste dei sindacati.Non più una cifra fissata per legge (come i nove euro lordi l'ora dei grillini) ma un meccanismo in base al quale si riconosce valore legale ai minimi contrattuali già previsti dai contratti nazionali Ufficializzare il minimo, in un paese idiota come questo dove il merito è una chimera, appiattire verso il basso tutti i redditi annichilendo il potere di [...]

Palestrina democratica

Palestrina democratica

In questa pagina sono inseriti i curricula e i certificali penali di ciascun candidato come prevede l'art. 1, comma 14, della legge 9 gennaio 2019, n. 3. Nome Cognome Curriculum Certificato penale Livio Carpineta LIVIO CARPINETA LIVIO CARPINETA Adolfo De Angelis ADOLFO DE ANGELIS ADOLFO DE ANGELIS Evelina Enarsi EVELINA ENARSI EVELINA ENARSI Silvia Fabiano SILVIA FABIANO SILVIA FABIANO Ilaria Giordani ILARIA GIORDANI ILARIA GIORDANI Michela [...]

RENZIANI E O ITALIANI DEMOCRATICI LIBERALI E RIFORMISTI.ORA SERVONO GENTE E FACCE TOSTE E NASI TURATI

RENZIANI E O ITALIANI DEMOCRATICI LIBERALI E RIFORMISTI.ORA SERVONO GENTE E FACCE TOSTE E NASI TURATI

Sono sempre stato convinto che il coacervo che da “sinistra” organizzò la vittoria del NO al Referendum Costituzionale del 2016 partecipò, in modo attivo e determinante, ad una deviazione disastrosa della storia del nostro Paese. Ci torno su perché le conseguenze di quell'azione le stiamo vivendo oggi in modo drammatico. Non si tratta di rivangare, perché il danno è ancora tutto qui, in superficie ed è grave. Capisco che i responsabili non vogliano [...]

Dalla Spagna un segnale di speranza per quelle parti politiche che si identificano nella sinistra democratica riformista ; ed allo stesso tempo, un segnale di vero panico per le stesse, che vedono eroso il loro consenso ovunque.

Dalla Spagna un segnale di speranza per quelle parti politiche che si identificano nella sinistra democratica riformista ; ed allo stesso tempo, un segnale di vero panico per le stesse, che vedono eroso il loro consenso ovunque.

Dalla Spagna un segnale di speranza per quelle parti politiche che si identificano nella sinistra democratica riformista ; ed allo stesso tempo, un segnale di vero panico per le stesse, che vedono eroso il loro consenso ovunque. Il voto in Spagna conferma una tendenza in corso che buona parte della stampa non vuole considerare, soprattutto quando si parla di Europa. La delusione provocata dagli aspetti negativi della globalizzazione, dalla precarizzazione del [...]

L'italia, un paese falsamente democratico, alla mercè di affaristi e ipocriti profeti.

L'italia, un paese falsamente democratico, alla mercè di affaristi e falsi profeti Chi te lo fa fare. Ma lascia perdere. Tutto inutile. Tempo perso. Stai attento a quello che dici e scrivi. Sei un imprenditore, hai solo da perdere. Tutto vero in quanto qui in Italia nulla cambia. Tutto è complicato. Anzi tutto degrada. Libertà e Diritto!? Due parole qualsiasi che qui in Italia hanno interpretazioni e applicazioni a uso e consumo di chi esercita il potere a [...]

LIBERAL DEMOCRATICI CRISTIANI

LIBERAL DEMOCRATICI CRISTIANI

LIBERAL DEMOCRATICI CRISTIANI Noi siamo gli unici che propongono soluzioni al mondo dell'imprenditoria, alla sanità, alla scuola, pensione e all'abbattimento del debito pubblico e il tutto ...a costo zero...gli altri fanno solo chiacchiere... e a costi elevati per la collettività....chissà perchè nessuno è interessato alle nostre soluzioni ...forse perchè non hanno costi ? Forse... Mi piaceMostra altre reazioni Commenta

Per spalancare le braccia ai ‘fratelli’, il neo-segretario democratico ha usato la trasmissione Porta a Porta.

Per spalancare le braccia ai ‘fratelli’, il neo-segretario democratico ha usato la trasmissione Porta a Porta.

Apre le porte del Pd agli scissionisti. Nicola Zingaretti prova a riunire il partito e per farlo usa la leva delle votazioni. “Ricandidare i due che sono stati eletti nel Pd e poi sono passati a Mdp? Non è assolutamente escluso, ma la ricerca che si sta facendo è per mettere in campo energie nuove”. Il riferimento è a Massimo Paolucci e Antonio Panzeri, arrivati a Strasburgo nel 2014 con il Pd e ora passati con il Mdp di Bersani. Per spalancare le [...]

Fa discutere ancora La trasferta di Renzi in Tv e sbaraglia Marine Le Pen., perché nel Partito democratico il suo attivismo suscita sospetti nell'ala più vicina al segretario Nicola Zingaretti.

Fa discutere ancora La trasferta di Renzi in Tv e sbaraglia Marine Le Pen., perché nel Partito democratico il suo attivismo suscita sospetti nell'ala più vicina al segretario Nicola Zingaretti.

Renzi va in trasferta Tv e sbaraglia Marine Le Pen.L'ex segretario del Pd, ex premier e senatore dem, invitato al Talk show "l'Emission politique" replica alle affermazioni dell'avversaria a proposito delle sconfitte subite: "Io ho perso qualche volta. Lei due elezioni presidenziali e due regionali" Fa discutere ancora, perché nel Partito democratico il suo attivismo suscita sospetti nell'ala più vicina al segretario Nicola Zingaretti. Ma Matteo Renzi, invitato a [...]

Non condivido la posizione di coloro che meditano di abbandonare il Partito Democratico a seguito della vittoria di Nicola Zingaretti.

Non condivido la posizione di coloro che meditano di abbandonare il Partito Democratico a seguito della vittoria di Nicola Zingaretti.

Riformisti, tre motivi per non temere Zingaretti Il Pd baluardo contro i gialloverdi. In primo luogo perchè l’alto livello di mobilitazione dimostra che vi è ancora un popolo – gente vera, non click su piattaforme informatiche truffaldine- che vede nel PD il maggior baluardo contro la barbarie carioca, e sarebbe ingeneroso ed irrispettoso verso queste persone rispondere al loro voto con una diserzione. La restaurazione? È impossibile.In secondo luogo, se [...]

SGOVERNO "ASCOLTATE QUESTA PIAZZA" NON PERCHÉ E INIZIATIVA DEL SINDACATO MA PERCHÉ E PER L'ITALIA DEMOCRATICA.- Partecipazione imponente alla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil. : il governo esca dalla realtà virtuale

SGOVERNO "ASCOLTATE QUESTA PIAZZA" NON PERCHÉ E INIZIATIVA DEL SINDACATO MA PERCHÉ E PER L'ITALIA DEMOCRATICA.- Partecipazione imponente alla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil. : il governo esca dalla realtà virtuale

Marea sindacale a Roma.Grande partecipazione alla manifestazione dei sindacati. L'ITALIA SENZA UN PESANTE MAZZATA SUI DENTI, non si sveglierà dalla sbornia populista. E i sindacati sono complici, soprattutto la CGIL, per non aver denunciato prima il pericolo che si correva mandando una classe politica analfabeta al governo. Gli italiani sono come bambini che devono rassegnarsi al fatto che Babbo Natale non esiste e per farlo le devono prendere di santa ragione.E [...]

La penso come lui. Grazie al Pensiero che invera il nostro Paese quale una grande nazione, generosa, ospitale progressiva e lavoratrice. Grazie per aver creduto negli anonimi che in silenzio e con dignità affermano ideali democratici e civili.

La penso come lui. Grazie al Pensiero che invera il nostro Paese quale una grande nazione, generosa, ospitale progressiva e lavoratrice. Grazie per aver creduto negli anonimi che in silenzio e con dignità affermano ideali democratici e civili.

Bernard-Henri Levy: "Matteo Salvini è grottesco. L'Italia merita di più" Il filosofo francese a Mezz'ora in più: "Macron e Renzi vinceranno le elezioni europee" "Un ministro dell'Interno che si maschera da poliziotto, che si maschera da pompiere e viene per questo attaccato dai sindacati dei pompieri, trovo che sia grottesco e trovo che l'Italia meriti di più. Viva le elite se hanno il pensiero di Eugenio Scalfari o di Matteo Renzi". Lo ha detto il filosofo [...]

Regionali:Rinnovamento Democratico sosterrà Legnini

Regionali:Rinnovamento Democratico sosterrà Legnini

Corriere Peligno -  Il Gruppo “Rinnovamento Democratico”, recentemente costituitosi per affrontare insieme ed in modo diverso, dal basso, le tantissime problematiche relative al territorio, annuncia il sostegno convinto al Presidente Giovanni Legnini, nella corsa alla presidenza della Regione Abruzzo. Il Gruppo, deliberatamente e scientemente, ha deciso di restare fuori dalla competizione elettorale, non promuovendo un proprio candidato o ancora una propria [...]

Democrats is not a democratic political opposition

that of the Democrats is not a democratic political opposition, but it is high treason, a coup, a coup: founded on slanders! therefore martial law must be imposed and must all be arrested for high treason! quello dei Democratici non è una opposizione politica democratica, ma è alto tradimento, colpo di Stato, Golpe: fondato su calunnie! quindi deve essere imposta la legge marziale e devono essere tutti arrestati per alto tradimento! "A House committee can keep [...]

“In Italia servirebbe una dittatura democratica” ...lo ha detto Flavio Briatore, un idiota intelligentissimo.

“In Italia servirebbe una dittatura democratica” ...lo ha detto Flavio Briatore, un idiota intelligentissimo.

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . “In Italia servirebbe una dittatura democratica” ...lo ha detto Flavio Briatore, un idiota intelligentissimo. Flavio Briatore: “In Italia servirebbe una dittatura democratica” “In Italia, la burocrazia è una cosa spaventosa, che ostacola tanti italiani che si rimboccano le maniche la mattina. Ci vorrebbe una dittatura democratica come negli Stati Uniti, per cui chi vince le elezioni [...]

LIBERAL  DEMOCRATICI   CRISTIANI...

LIBERAL DEMOCRATICI CRISTIANI...

  LIBERAL  DEMOCRATICI   CRISTIANI...           IL PRESIDENTE, IL SEGRETARIO NAZIONALE E IL COMITATO DIRETTIVO DEL MOVIMENTO "LDC" AUGURA A TUTTI I SUOI COLLABORATORI - ISCRITTI E SIMPATIZZANTI, UNA PIACEVOLE VIGILIA, UN SERENO NATALE ED UN FELICE ANNO NUOVO ... E CHE IL 2019.. SIA PROSPERO DI AMORE E SERENITÀ'.

Ma si, prendiamo esempio da Erdogan e Orban, loro sono veri democratici. Che tristezza, povera Italia.

Ma si, prendiamo esempio da Erdogan e Orban, loro sono veri democratici. Che tristezza, povera Italia.

"Il governo vuole far chiudere centinaia di giornali, il presidente della Repubblica impedisca questo colpo di spugna" Appello a Mattarella della Federazione italiana Liberi editori con una pagina intera sui quotidiani. Ritengo personalmente che se un giornale è buono é giusto abbia dei finanziamenti. Potrebbe andare un idea di questo tipo: se un giornale ha una buona reputazione e riesce ad avere una percentuale buona di interesse da parte dell'o opinione [...]

Cosa insegna il successo dei Verdi !Hanno molto da insegnare all’area liberal-democratica e progressista italiana.Ed e ciò che farà RENZI con i comitati civici.

Cosa insegna il successo dei Verdi !Hanno molto da insegnare all’area liberal-democratica e progressista italiana.Ed e ciò che farà RENZI con i comitati civici.

Due sorprendenti vittorie elettorali in Baviera e in Assia hanno rilanciato in ottobre il partito dei Verdi in Germania. In Baviera, uno degli stati più ricchi del paese, i Grünen hanno ottenuto il 17,5% dei voti e sono diventati il secondo partito più votato, quasi raddoppiando il consenso ottenuto alle elezioni del 2013. Solo nel distretto elettorale di Monaco-Centro, tradizionale roccaforte del partito socialdemocratico SPD, i Verdi hanno ottenuto il 42,5%, [...]

&id=HPN_I+Democratici_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}The{{}}Democrats{{}}(Italy)" alt="" style="display:none;"/> ?>