Impero ottomano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Impero ottomano

La scheda: Impero ottomano

"Devlet-i Ebed müddet" (Lo Stato Eterno)
Sangiaccato di Gerusalemme (Mutasarrifato di Gerusalemme)
Kuru?
Cattolicesimo Ebraismo
L'Impero ottomano o Sublime Stato ottomano, noto anche come Sublime porta (Lingua araba e turca ottomana: ???????? ???????? ???????????, Devlet-i ?Aliyye-yi ?Osmâniyye, turco moderno: Osmanl? Devleti o Osmanl? ?mparatorlu?u), fu un impero turco che durò 623 anni, dal 1299 al 1922.
Fu detto "ottomano" poiché costituito originariamente dai successori di Osman Gazi, guerriero turco capostipite della dinastia ottomana, che assunse il titolo di sultano con il nome di Osman I. Il sultanato, e poi impero con Maometto II, nacque in continuità col Sultanato selgiuchide di Rum e durò sino all'istituzione dell'odierna Repubblica di Turchia.
L'Impero ottomano fu uno dei più estesi e duraturi della storia: infatti durante il XVI e il XVII secolo, al suo apogeo sotto il regno di Solimano il Magnifico, era uno dei più potenti Stati del mondo, un impero multietnico, multiculturale e multilinguistico che si estendeva dai confini meridionali del Sacro Romano Impero, alle periferie di Vienna e della Polonia a nord fino allo Yemen e all'Eritrea a sud, dall'Algeria a ovest fino all'Azerbaigian a est, controllando gran parte dei Balcani, del Vicino Oriente e del Nordafrica.
Avendo Costantinopoli come capitale e un vasto controllo sulle coste del Mediterraneo, l'Impero fu al centro dei rapporti tra Oriente e Occidente per circa cinque secoli. Durante la prima guerra mondiale si alleò con gli Imperi centrali e con essi fu pesantemente sconfitto, tanto da essere smembrato per volontà dei vincitori.



Impero ottomano:
Motto: ???? ??? ??? "Devlet-i Ebed müddet" (Lo Stato Eterno)
Dati amministrativi:
Nome completo: Sublime Stato ottomano
Nome ufficiale: Osmanl? ?mparatorlu?u ???? ????? ??????? Devlet-i Aliye-i Osmaniye
Lingue ufficiali: Turco ottomano
Lingue parlate: albanese, arabo, armeno, serbo, ebraico, greco, bulgaro, curdo.
Inno: Inno imperiale ottomano
Capitale: Costantinopoli (dopo il 1453), detta Istanbul dal 1930
Altre capitali: Sö?üt (1299–1326) Bursa (1326–1365) Edirne (1365–1453)
Dipendenze: Principato di Valacchia(dal 1415) Principato di Transilvania(fino a 1699) Regno dell'Ungheria orientale Principato di Moldavia(dal 1456) Principato di Romania (fino a 1877) Principato di Serbia(fino a 1878) Principato di Bulgaria Khanato di Crimea(dal 1478) Chedivato d'Egitto Libia ottomana Eyalet di Tunisi Algeria ottomana Sangiaccato di Gerusalemme (Mutasarrifato di Gerusalemme)
Politica:
Forma di governo: Monarchia assoluta di carattere islamico, senza Costituzione (fino al 1909, con la deposizione del sovrano Abdul-Hamid II), con Costituzione (fino al 1922, anno dell'abolizione del Sultanato il 1º novembre, subito dopo la conclusione dell'Armistizio di Mudanya dell'11 ottobre 1922).[1])
Sultano: Dinastia ottomana
Nascita: 1299 con Osman I
Causa: assorbimento del Sultanato selgiuchide di R?m e di altri beilicati turchi d'Anatolia
Fine: 29 ottobre 1923 con Mehmet VI
Causa: Abolizione dell'Impero e nascita della Repubblica di Turchia
Territorio e popolazione:
Bacino geografico: Vicino Oriente, Medio Oriente, Balcani, Egitto, parte del Nordafrica
Territorio originale: Anatolia
Massima estensione: 5.000.000 km² ca. nel 1590 ca.
Popolazione: 35 350 000 nel 1856, 20 884 000 nel 1906, 18 520 000 nel 1914, 14 629 000 nel 1919
Economia:
Valuta: Akçe Kuru?
Religione e società:
Religione di Stato: Islam sunnita
Religioni minoritarie: Chiesa ortodossa Cattolicesimo Ebraismo
Evoluzione storica:
Preceduto da: Impero bizantino Sultanato selgiuchide di R?m Sultanato danishmendide Beilicato di Karaman Beilicato di Osman
Succeduto da:  Turchia Governo provvisorio albanese Regno Arabo di Siria Mandato britannico della Mesopotamia Regno di Grecia Regno hascemita dell'Hegiaz Regno dello Yemen Principato di Serbia Principato di Bulgaria Principato vescovile di Montenegro Mandato britannico della Palestina

Zanotti, era stato sequestrato da miliziani di Al Qaida

Zanotti, era stato sequestrato da miliziani di Al Qaida

L'imprenditore bresciano liberato ieri dopo tre anni di rapimento in Siria

Min. Esteri Venezuela da Assad a Damasco

Min. Esteri Venezuela da Assad a Damasco

(ANSAmed) – BEIRUT, 5 APR – Il presidente siriano Bashar al Assad ha ricevuto a Damasco il ministro degli esteri venezuelano Jorge Arreaza, affermando che “quel che è accaduto in Venezuela è simile a quello accaduto in Siria”, in riferimento al presunto “complotto” ordito a livello internazionale per indebolire il paese mediorientale dal 2011, anno dello scoppio delle violenze. Arrivato in Libano nei giorni scorsi in un tour regionale, Arreaza ha [...]

Tra Conte e l'emiro "derby" Roma-Lazio

Tra Conte e l'emiro "derby" Roma-Lazio

(ANSA) – DOHA, 3 APR – E’ durati circa un’ora il bilaterale tra il premier Giuseppe Conte e l’emiro Tamin bin Hamad al-Thani. Sul tavolo il nodo della Libia e i rapporti economici, politici e culturali tra Italia e Qatar. E, alle prime battute dell’incontro si è parlato anche di calcio, visto che l’emiro è noto per essere tifoso della Lazio. “Tu sei della Lazio? Io sono della Roma”, é la battuta che Conte, a quanto si apprende, ha rivolto [...]

Siria: resa di 500 miliziani a Baghuz

Siria: resa di 500 miliziani a Baghuz

(ANSAmed) – BEIRUT, 13 MAR – Circa 500 miliziani dell’Isis si sono arresi stamani alle forze curdo-siriane nella Siria sud-orientale. Lo riferiscono fonti militari curde, citate da media regionali, mentre prosegue l’offensiva sostenuta dagli Stati Uniti contro i fuggitivi dell’Isis nella pianura di Baghuz, tra l’Eufrate e il confine iracheno.

Iraq: uccisi 6 miliziani filo-Iran

Iraq: uccisi 6 miliziani filo-Iran

(ANSA) – BEIRUT, 7 MAR – Sei miliziani iracheni filo-iraniani sono stati uccisi oggi in un agguato attribuito all’Isis nell’est dell’Iraq, secondo quanto riferisce la tv panaraba al Mayadin vicina all’Iran. Il corrispondente da Baghdad di al Mayadin ha riferito dell’uccisione di sei miliziani della “Mobilitazione popolare”, piattaforma semi-governativa irachena finanziata dall’Iran formalmente per contrastare l’Isis in Iraq. Nell’agguato [...]

Iraq: bomba in strada,uccisi 9 miliziani

Iraq: bomba in strada,uccisi 9 miliziani

(ANSA) – BAGHDAD, 14 FEB – Nove membri della milizia Saraya al-Salam (Brigate della Pace) sono state uccisi da una bomba piazzata lungo una strada a 100 chilometri a nord di Baghdad. Tra le vittime, il colonnello Ghalib Dawri, capo delle operazioni anti-esplosivo nella provincia di Salahuddin e Hussein Attiyeh, il comandante di una milizia guidata dal leader populista Muqtada Sadr. L’attacco non è stato rivendicato. La milizia si occupa della sicurezza [...]

Putin, miliziani Idlib saranno puniti

Putin, miliziani Idlib saranno puniti

(ANSA) – MOSCA, 14 FEB – “La creazione di una zona di de-escalation a Idlib è una misura provvisoria, le sortite aggressive dei guerriglieri non devono restare impunite”: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin dopo aver discusso a Sochi della situazione in Siria con i presidenti di Turchia e Iran, Recep Tayyip Erdogan e Hassan Rohani. “Partiamo dal presupposto – ha affermato Putin – che il mantenimento del regime di cessazione delle [...]

Hammam

Hammam

HAMMAM Le luci cambiano, dal giallo al verde, all'azzurro, blu, violetto poi rosso, arancione e di nuovo giallo, in un circolo senza fine. Note musicali danzano tra gocce iridescenti che scorrono sulle pareti di vetro. Vapori profumati di eucaliptolo salgono dal basso e avvolgono ogni cosa, penetrano anche nella mia mente, ove mai ce ne fosse bisogno, e non ci fosse già una fitta coltre di nebbia. Chiudo gli occhi e mi appare la tua immagine, li riapro e tra i [...]

Esplosione a Damasco all'ora di punta

Esplosione a Damasco all'ora di punta

In una delle strade piu' trafficate della citta'

Abu Mazen presto in visita a Damasco

Abu Mazen presto in visita a Damasco

(ANSAmed) – BEIRUT, 17 GEN – Il presidente palestinese Mahmud Abbas (Abu Mazen) si recherà a breve a Damasco in una rara visita per cercare di rafforzare il sostegno alla sua traballante leadership in seno all’Autorità nazionale palestinese in Cisgiordania. Lo scrive il quotidiano siriano al Watan, vicino al governo siriano. Il giornale afferma che l’occasione per la visita sarà ufficialmente l’inaugurazione della nuova sede della Radio e Tv [...]

FOTO: Impero ottomano

L'espansione e il declino dell'Impero ottomano.

L'espansione e il declino dell'Impero ottomano.

La Turchia secondo il Trattato di Sèvres del 1922.

La Turchia secondo il Trattato di Sèvres del 1922.

Somalia, uccisi 4 miliziani di Al Shabab

Somalia, uccisi 4 miliziani di Al Shabab

(ANSA) – JOHANNESBURG, 8 GEN – Le forze armate americane hanno detto oggi di avere ucciso quattro miliziani fondamentalisti Al Shabab in due raid aerei compiuti in Somalia. Gli attacchi, precisa il comando delle forze Usa per l’Africa, sono avvenuti nei pressi di Baghdad. In un altro raid, domenica, erano stati uccisi sei miliziani Al Shabab vicino a Kheerow Sanle. Il comando americano afferma che nessun civile è stato ucciso o ferito negli attacchi. Gli [...]

Dimmi che monumento preferisci e ti dirò quanto sei aperto di mente

Dimmi che monumento preferisci e ti dirò quanto sei aperto di mente

Scegli uno dei monumenti in foto e scopri quanto sei aperto di mente Dimmi dove vai e ti dirò chi sei. E anche quanto è aperta la tua mente. Ciascuno di questi monumenti è associato ad una particolare visione della vita: scegline uno e scopri la tua. Viaggiare alla scoperta di nuove culture e tradizioni apre la mente, si sa, ma non tutti i viaggiatori possono vantare lo stesso [...]

Arrestato miliziano Isis, pronto a mettere bombe

Arrestato miliziano Isis, pronto a mettere bombe

Ibrahim fermato a Bari e' membro componente armata somalo-keniota

Arrestato miliziano Isis, pronto a mettere bombe nelle chiese

Arrestato miliziano Isis, pronto a mettere bombe nelle chiese

Ibrahim fermato a Bari è membro componente armata somalo-keniota

Damasco accusa: 'attacco chimico dei ribelli'

Damasco accusa: 'attacco chimico dei ribelli'

Oltre 100 feriti ad Aleppo, raid russi contro insorti. Tregua in bilico

Gaza: funerali per miliziani uccisi

Gaza: funerali per miliziani uccisi

(ANSA) – TEL AVIV, 12 NOV – Decine di migliaia di palestinesi hanno preso parte a Khan Yunes, a sud di Gaza, ai funerali dei 7 miliziani rimasti uccisi la scorsa notte in uno scontro armato con una unità speciale israeliana penetrata di alcuni chilometri entro la Striscia. Sei dei miliziani erano di Hamas, e fra questi vi era Nur Barake, un comandante locale. Il settimo militava in un’altra fazione armata. I loro corpi sono stati deposti su barelle e [...]

Questione di... profilo!

Questione di... profilo!

Uno spezzone "scottante" di un'esterna tra Luigi e Irene... E la discussione continua in studio!

Lavoro: una questione di genere?

Lavoro: una questione di genere?

Donna camionista, uomo baby sitter: quando il lavoro non è legato al sesso.

Damasco, lotta al terrore è quasi finita

Damasco, lotta al terrore è quasi finita

(ANSA) – NEW YORK, 29 SET – “La battaglia contro il terrorismo e’ quasi finita. Combatteremo fino a quando tutto il territorio siriano non sarà epurato da questi gruppi, indipendentemente dal loro nome. E ignoreremo qualsiasi attacco, pressione esterna, menzogne o accuse che vogliono scoraggiarci”. Lo ha detto il ministro degli Esteri siriano Walid al Moualem parlando all’Assemblea Generale dell’Onu. E assicurando che il governo libererà il paese [...]

Due sogni, un punto

Due sogni, un punto

Sampdoria-Fiorentina 1-1

&id=HPN_Impero+ottomano_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Ottoman{{}}Empire" alt="" style="display:none;"/> ?>