Iniziativa di Difesa Strategica

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Laser chimico

La scheda: Laser chimico

Un laser chimico è un'apparecchiatura laser che sfrutta l'energia prodotta da una reazione chimica esotermica per ottenere la necessaria inversione di popolazione e la conseguente emissione laser. I laser chimici possono funzionare in modo pulsato o continuo, e possono raggiungere una potenza dell'ordine dei megawatt. Sono adatti per uso industriale in operazioni di taglio e foratura, ma sono stati studiati soprattutto per applicazioni militari.
Esempi di laser chimico sono i laser a fluoruro di idrogeno (HF) e a fluoruro di deuterio (DF), il laser ossigeno-iodio (COIL = chemical oxygen iodine laser) e quello a iodio in fase totalmente gassosa (AGIL = all gas-phase iodine laser). Tutti questi laser emettono radiazione nel vicino infrarosso, i laser chimici HF e DF non emettono una radiazione monocromatica (cioè di un'unica frequenza), ma un intervallo di frequenze.


FOTO: Laser chimico

Il logo della SDI

Il logo della SDI

Il logo della SDI

Il logo della SDI

Il logo della SDI

Il logo della SDI

Il logo della SDI

Il logo della SDI

A che serve lo scudo spaziale?

A che serve lo scudo spaziale? "Lo scudo spaziale fu una proposta di Reagan, nel 1983, e doveva essere unasorta di base spaziale che avrebbe dovuto intercettare e neutralizzare eventuali missili e attacchi di altre potenze, come l'allora Unione Sovietica. Ovviamente, è mai stato realizzato nulla di simile, si trattava di una proposta decisamente fantascientifica!"

Rispondi

&id=HPN_Iniziativa+di+Difesa+Strategica_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Scudo{{}}spaziale" alt="" style="display:none;"/> ?>