International business

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

In questa categoria: Sony

La Sony Corporation (??????? Son? Kabushiki-gaisha?), conosciuta semplicemente come...

Time Warner

Jeffrey Bewkes, presidente e CEO
Wayne Pace, CFO
Jeffrey Bewkes, COO
Emitt...

Sony Pictures Entertainment

Sony Pictures Entertainment è un distributore e produttore televisivo e cinematogr...

Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico

30 settembre 1961 (trasformata in OCSE)
     Paesi fondatori
     A...

Kimberley Process

Il Kimberley Process (KPCS) è un accordo di certificazione volto a garantire che i...

Unione delle Nazioni Sudamericane

L'Unione delle nazioni sudamericane (UNASUD, Spagnolo: Unión de Naciones Surameric...

IL GRANDE ERRORE DELLA UE SULLA PROROGA DELLA BREXIT

IL GRANDE ERRORE DELLA UE SULLA PROROGA DELLA BREXIT

Detto fuori dai denti, la UE ha fatto un grosso errore a concedere al Regno Unito una proroga dell’art. 50 che arrivi e, realisticamente, superi la data delle elezioni europee. L’obiettivo, neanche troppo nascosto, era di spingere per il passaggio del Withdrawal Agreement (WA) alla prima data utile, maggio, o, in alternativa fare pressione per un chiarimento quantomeno elettorale della questione. Per quanto il ragionamento di fondo possa essere comprensibile, [...]

Mattarella: 'Non minaccia l'Ue il vento del sovranismo'

Mattarella: 'Non minaccia l'Ue il vento del sovranismo'

“Vi è un gran numero di paesi che si trovano in situazioni senza precedenti. Ma non credo che questi cambiamenti possano avere conseguenze sul funzionamento del Parlamento, della Commissione e del Consiglio europeo, e meno ancora minacciare l’esistenza dell’Unione. La logica storica che sottende all’integrazione è più forte di tutte le polemiche, di tutte le contestazioni e di tutte le deviazioni”. Lo afferma il presidente Sergio Mattarella in una [...]

Proiezioni europee, la Lega e' il secondo partito in Ue

Proiezioni europee, la Lega e' il secondo partito in Ue

Dopo la Cdu tedesca. Ma Ppe-sovranisti non avrebbero maggioranza

Eurodeputato sloveno suona con l'armonica a bocca l'inno dell'Ue

Eurodeputato sloveno suona con l'armonica a bocca l'inno dell'Ue

Strasburgo, 18 apr. (askanews) - Fuori programma musicale alla plenaria all'europarlamento di Strasburgo, dove il deputato sloveno Alojz Peterle (Partito Popolare) ha concluso il suo intervento con il seguente augurio: "Vorrei ringraziarvi per cinque anni di unità nella diversità. È nostra responsabilità tenere unita l'Europa. Ricostruiamo Notre Dame, buona Pasqua!"" e ha poi improvvisato l'inno europeo (Inno alla Gioia di Beethoven) con l'armonica a bocca [...]

Il Parlamento Ue contro populisti e sovranisti, ira M5s

Il Parlamento Ue contro populisti e sovranisti, ira M5s

Nuove norme per la formazione dei gruppi, pentastellati insorgono

Dal parlamento Ue stretta sulla formazione dei gruppi

Dal parlamento Ue stretta sulla formazione dei gruppi

Con una maggioranza di 415 voti, 226 contrari e 8 astenuti, il Parlamento europeo ha dato via libera a un’interpretazione restrittiva di un comma del proprio regolamento, sancendo che nella costituzione di un nuovo gruppo i membri dovranno dichiarare di condividere la stessa affinità politica. La misura ha suscitato la dura opposizione del M5s. Prima del voto l’eurodeputato Massimo Castaldo ha affermato in aula che la misura “mette a repentaglio il [...]

Ambiente, Greta Thunberg al Parlamento Ue: "Agire subito"

Ambiente, Greta Thunberg al Parlamento Ue: "Agire subito"

Strasburgo, 16 apr. (askanews) - In lacrime e visibilmente commossa tanto da contagiare con le sue emozioni gli europarlamentari. Greta Thunberg si è presentata così al Parlamento di Strasburgo, dove ancora una volta ha perorato la causa per l'ambiente. La sedicenne svedese, che ha ispirato lo "Sciopero scolastico per il clima", ha detto di aver accettato l'invito "per parlare a nome dei giovani che condividono la stesse preoccupazioni per i cambiamenti [...]

Notre Dame, la solidarietà Ue: partecipiamo tutti a ricostruirla

Notre Dame, la solidarietà Ue: partecipiamo tutti a ricostruirla

Roma, 16 apr. (askanews) - L'Unione europea solidarizza con la Francia sconvolta dal devastante incendio che ha colpito la cattedrale di Notre Dame a Parigi lasciando tutto il mondo sgomento. "Dobbiamo impegnarci, tutti noi - ha detto Antonio Tajani, presidente del Parlamento Ue - concordo con l'idea di un parlamentare che ha suggerito di raccogliere i soldi oggi stesso. Metteremo un'urna fuori dalla plenaria dove possiamo raccogliere i nostri guadagni di oggi e [...]

La Brexit: il miglior spot per l’UE in vista delle elezioni europee

La Brexit: il miglior spot per l’UE in vista delle elezioni europee

Da tre anni i media sono pieni di articoli sulla Brexit, sull’evoluzione dei negoziati, sulle indecisioni britanniche, sui ripetuti momenti, negoziati e voti decisivi, immancabilmente risolti in continui rinvii. Manca però un dibattito che allarghi lo sguardo a cogliere il significato più ampio della Brexit a quasi 3 anni dal referendum che ha portato alla decisione britannica di uscire dall’UE. Allora molti temevano – e Trump auspicava - che fosse [...]

Perché è nata l'Unione Europea?

Perché è nata l'Unione Europea?

L'Unione europea è un'unione economica e politica, unica nel suo genere, tra 28 paesi che coprono buona parte del continente. Il predecessore dell'’Unione europea è stato creato all’indomani della Seconda guerra mondiale con l’obiettivo di promuovere innanzitutto la cooperazione economica, partendo dal principio che il commercio produce un’interdipendenza tra i paesi che riduce i rischi di conflitti. Nel 1958 è stata così creata la Comunità [...]

L'UE si dissocia dagli USA sul Golan

Finalmente l'Unione Europea mostra un po di coraggio e determinazione.

Brexit, accordo tra Ue e Regno Unito: proroga al 31 ottobre

Brexit, accordo tra Ue e Regno Unito: proroga al 31 ottobre

“I 27 ed il Regno Unito hanno concordato una proroga flessibile fino al 31 ottobre. Questo significa ulteriori sei mesi per il Regno Unito per trovare la migliore soluzione possibile”, ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk. Qualcuno l’ha già ribattezzata una Halloween-Brexit, perché le lancette dell’orologio del divorzio del Regno Unito ora sono spostate al 31 ottobre. Otto ore di lavori, tante ce ne sono volute ai 27 [...]

L'Ue ferma l'orologio della Brexit

L'Ue ferma l'orologio della Brexit

Divorzio a Halloween. I britannici voteranno alle europee

Il pollo col trucco dall’Ucraina, Coldiretti "bene allo stop della UE"

Il pollo col trucco dall’Ucraina, Coldiretti "bene allo stop della UE"

Con le regole Ue sempre più strette sui controlli di qualità dei cibi, i furbetti proliferano e questa volta è l'Ucraina ad aver cercato di aggirare le regole. È di qualche settimana fa la notizia infatti che il Paese balcanico abbia tentato di evitare la quota imposta dall'Unione Europea sull'esportazione di carne di pollo: per farlo avrebbe creato tagli di pollame generici, in grado di entrare in Europa senza pagare il dazio. A denunciare l'avvenimento [...]

Brexit, accordo fra Ue e Londra sulla proroga al 31 ottobre

Brexit, accordo fra Ue e Londra sulla proroga al 31 ottobre

Bruxelles, 11 apr. (askanews) - C'è l'accordo di proroga sulla Brexit. I capi di Stato e di governo dell'Ue a Ventisette e la premier britannica Theresa May hanno raggiunto un'intesa, al Consiglio europeo straordinario ieri notte a Bruxelles: è stata concessa a Londra la proroga di oltre sei mesi del negoziato sulla Brexit. La nuova proroga è "flessibile": dovrebbe durare "solo il tempo necessario per consentire la ratifica dell'Accordo di recesso" e, "in [...]

Unicredit rischia una multa dall'Antitrust Ue

Unicredit rischia una multa dall'Antitrust Ue

Unicredit potrebbe dover pagare una multa per una presunta violazione della normativa antitrust in relazione a titoli di stato europei nell’ambito di una investigazione della Commissione europea su un periodo tra il 2007 e il 2012. Lo spiega una nota della società che ha depositato “una richiesta di supplemento al proprio Documento di Registrazione e al Prospetto di Base relativo al Programma di emissione di certificati di investimento” approvato da Consob. [...]

Brexit, May dice sì alla Ue: accordo per il rinvio al 31 ottobre

Brexit, May dice sì alla Ue: accordo per il rinvio al 31 ottobre

Nuovo accordo, nuova proroga per scongiurare il rischio No Deal. In tarda serata, i leader dei 27 Paesi Ue e la Gran Bretagna hanno concordato una proroga flessibile dei negoziati per la Brexit fino al 31 ottobre, ultimo giorno del mandato dell'attuale Commissione europea, per questo qualcuno già parla di "Halloween-Brexit". E' prevista anche una revisione della situazione, e degli eventuali passi avanti fatti dalla May nei suoi negoziati con l'opposizione [...]

Brexit, al via il vertice decisivo UK-UE

Brexit, al via il vertice decisivo UK-UE

(Teleborsa) - Brexit, ultimo atto. È iniziato a Bruxelles il vertice tra i leader europei e Theresa May sulla richiesta arrivata da Londra di un rinvio per l'addio all'Unione Europea oltre la data limite del 12 aprile 2019. La premier britannica è ferma nel chiedere come termine il 30 giugno con la clausola di revoca anticipata nel caso in cui il Parlamento britannico dovesse ratificare l'accordo prima, come confermato negli incontri avuti martedì con la [...]

Brexit, May a Bruxelles: voglio l'uscita da Ue il prima possibile

Brexit, May a Bruxelles: voglio l'uscita da Ue il prima possibile

Roma, 10 apr. (askanews) - La premier britannica Theresa May, arrivando a Bruxelles al palazzo del Consiglio europeo per il vertice sulla Brexit, ha confermato di puntare a ottenere una proroga breve dei negoziati di divorzio con l'Europa, in modo che la Camera dei Comuni possa ratificare l'accordo di recesso e il Regno Unito possa quindi uscire dall'Unione europea entro il 22 maggio, il giorno prima dell'inizio delle elezioni europee. Rispondendo a una domanda [...]

Brexit, UE cinque i settori chiave da tutelare nel caso di No Deal

Brexit, UE cinque i settori chiave da tutelare nel caso di No Deal

(Teleborsa) - Sono cinque i settori chiave da tutelare nel caso di un mancato accordo tra la Gran Bretagna e la Commissione europea su Brexit, per non farsi trovare impreparati al probabile No Deal. Infatti la stessa Commissione ne ha già stilato delle linee guida da seguire. Ad emergere come prioritari sono stati gli argomenti riguardanti i diritti dei cittadini su soggiorno e welfare, la protezione dei dati, i medicinali e dispositivi medici, la cooperazione di [...]

&id=HPN_International+business_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:International{{}}business" alt="" style="display:none;"/> ?>