Italia Settentrionale

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Economia d'Italia

La scheda: Economia d'Italia

Voce principale: Italia.
A partire dalla fine della Seconda guerra mondiale, l'Italia ha conosciuto profondi cambiamenti economici, che nei decenni successivi l'hanno resa una delle maggiori potenze economiche mondiali, grazie ad un continuo processo di crescita economica durato fino alla fine degli anni novanta del XX secolo.
Durante questa fase, il progressivo ridimensionamento del settore primario (agricoltura, allevamento e pesca) a favore di quello industriale e terziario (in particolare, nel periodo del boom economico, negli anni cinquanta-settanta) si è accompagnato a profonde trasformazioni nel tessuto socio-produttivo, in seguito a massicce migrazioni dal Meridione verso le aree industriali del Centro-Nord grazie anche ad una nuova forte spinta all'urbanizzazione, legate alla parallela trasformazione del mercato del lavoro.
La fase di industrializzazione è arrivata a compimento negli anni ottanta ed è cominciata la terziarizzazione dell'economia italiana, con lo sviluppo dei servizi bancari, assicurativi, commerciali, finanziari e della comunicazione.
Negli anni 2000 l'economia italiana entra in una fase di sostanziale stagnazione, caratterizzata da una crescita estremamente bassa. Infine sul finire del decennio, come effetto della crisi economica globale, il Paese entra in un periodo di vera e propria recessione negli anni 2012 e 2013. Per il 2014 la crescita è stata dello 0,1%, per il 2015 dello 0,7%, nel 2016 ha superato 0,9% e nel 2017 ha raggiunto l'1,6%. Nel 2018 il pil è stimato in crescita dell'1%.


Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese. Geograficamente comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
Queste regioni sono: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Voce principale: Italia.
A partire dalla fine della Seconda guerra mondiale, l'Italia ha conosciuto profondi cambiamenti economici, che nei decenni successivi l'hanno resa una delle maggiori potenze economiche mondiali, grazie ad un continuo processo di crescita economica durato fino alla fine degli anni novanta del XX secolo.
Durante questa fase, il progressivo ridimensionamento del settore primario (agricoltura, allevamento e pesca) a favore di quello industriale e terziario (in particolare, nel periodo del boom economico, negli anni cinquanta-settanta) si è accompagnato a profonde trasformazioni nel tessuto socio-produttivo, in seguito a massicce migrazioni dal Meridione verso le aree industriali del Centro-Nord grazie anche ad una nuova forte spinta all'urbanizzazione, legate alla parallela trasformazione del mercato del lavoro.
La fase di industrializzazione è arrivata a compimento negli anni ottanta ed è cominciata la terziarizzazione dell'economia italiana, con lo sviluppo dei servizi bancari, assicurativi, commerciali, finanziari e della comunicazione.
Negli anni 2000 l'economia italiana entra in una fase di sostanziale stagnazione, caratterizzata da una crescita estremamente bassa. Infine sul finire del decennio, come effetto della crisi economica globale, il Paese entra in un periodo di vera e propria recessione negli anni 2012 e 2013. Per il 2014 la crescita è stata dello 0,1%, per il 2015 dello 0,7%, nel 2016 ha superato 0,9% e nel 2017 ha raggiunto l'1,6%. Nel 2018 il pil è stimato in crescita dell'1%.

Voce principale: Italia.
A partire dalla fine della Seconda guerra mondiale, l'Italia ha conosciuto profondi cambiamenti economici, che nei decenni successivi l'hanno resa una delle maggiori potenze economiche mondiali, grazie ad un continuo processo di crescita economica durato fino alla fine degli anni novanta del XX secolo.
Durante questa fase, il progressivo ridimensionamento del settore primario (agricoltura, allevamento e pesca) a favore di quello industriale e terziario (in particolare, nel periodo del boom economico, negli anni cinquanta-settanta) si è accompagnato a profonde trasformazioni nel tessuto socio-produttivo, in seguito a massicce migrazioni dal Meridione verso le aree industriali del Centro-Nord grazie anche ad una nuova forte spinta all'urbanizzazione, legate alla parallela trasformazione del mercato del lavoro.
La fase di industrializzazione è arrivata a compimento negli anni ottanta ed è cominciata la terziarizzazione dell'economia italiana, con lo sviluppo dei servizi bancari, assicurativi, commerciali, finanziari e della comunicazione.
Negli anni 2000 l'economia italiana entra in una fase di sostanziale stagnazione, caratterizzata da una crescita estremamente bassa. Infine sul finire del decennio, come effetto della crisi economica globale, il Paese entra in un periodo di vera e propria recessione negli anni 2012 e 2013. Per il 2014 la crescita è stata dello 0,1%, per il 2015 dello 0,7%, nel 2016 ha superato 0,9% e nel 2017 ha raggiunto l'1,6%. Nel 2018 il pil è stimato in crescita dell'1%.

Perché sul latte non vengono posti i dazi doganali come hanno fatto per il riso della Cambogia e della Birmania? Il riso del Nord Italia si deve proteggere e il latte di pecora sardo no?

Perché sul latte non vengono posti i dazi doganali come hanno fatto per il riso della Cambogia e della Birmania? Il riso del Nord Italia si deve proteggere e il latte di pecora sardo no?

    .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   Perché sul latte non vengono posti i dazi doganali come hanno fatto per il riso della Cambogia e della Birmania? Il riso del Nord Italia si deve proteggere e il latte di pecora sardo no? Una Giustissima osservazione de I Nuovi Vespri - Il riso del Nord Italia si deve proteggere e il latte di pecora sardo e siciliano no? Perché sul latte non vengono posti i dazi doganali come hanno fatto per [...]

Viaggio nella Repubblica di Macedonia del Nord

Viaggio nella Repubblica di Macedonia del Nord

La Repubblica di Macedonia del Nord è la ex Macedonia. Da non con fondere con l’antica regione greca che confina e che porta lo stesso nome, dove si trova la seconda città della Grecia, Salonicco. La città più importante della ‘nuova’ Macedonia è Skopje. È un Paese che vanta una lunga e interessantissima storia che vale assolutamente la pena scoprire. Ci sono molti siti religiosi protetti ammirati in tutto il mondo. Vi si trovano i più belli e [...]

Chiamparino,Nord si pronunci se no a Tav

Chiamparino,Nord si pronunci se no a Tav

(ANSA) – TORINO, 10 GEN – “Il governo non ha più alibi: in dati tecnici ci sono, li completi e decida. Se dirà no alla Tav, chiederò al Consiglio regionale di indire con apposita legge un referendum consultivo al quale, se lo riterranno, potranno unirsi i colleghi di Veneto, Lombardia, Valle d’Aosta, e Liguria, in modo da avere una grande giornata in cui tutto il Nord Italia si pronunci su un eventuale decisione di bloccare la Tav”. Così il [...]

Cerimonia per riunire strade e ferrovie tra Nord e Sud Corea

Cerimonia per riunire strade e ferrovie tra Nord e Sud Corea

Seoul (askanews) - Una delegazione sudcoreana ha attraversato il confine con la Corea del Nord per partecipare a una cerimonia storica per la riconnessione e la ricostruzione delle strade e delle ferrovie dei due stati della penisola. Un treno speciale di nove carrozze con a bordo circa 100 sudcoreani, tra cui funzionari e cinque persone nate nel Nord, ha lasciato la stazione ferroviaria di Seoul diretto al confine nella città di Kaesong. Il treno dipinto di [...]

A2A, nasce la multiutility del Nord

A2A, nasce la multiutility del Nord

(Teleborsa) - Nasce la multiutility del Nord, che aggrega le utilities di Milano e Brescia, con Como, Monza, Varese, Lecco e Sondrio. Con riferimento al percorso di partnership industriale e societaria avviato da ACSM-AGAM , ASPEM, AEVV, AEVV Energie, Lario Reti Holding, Acel Service, Lario Reti Gas e A2A - oggi 25 giugno -  è stato stipulato l'atto di fusione per incorporazione in ACSM-AGAM di A2A Idro 4, ASPEM, AEVV Energie, ACEL Service, AEVV e LRG, [...]

In Trentino si vive 3 anni più che in Campania, gap Nord-Sud

In Trentino si vive 3 anni più che in Campania, gap Nord-Sud

In Trentino Alto Adige si vive in media fino a tre anni in più che in Campania. A denunciare questo divario è l’Osservatorio Nazionale della Salute nelle Regioni Italiane, con un focus dedicato alle disuguaglianze di salute in Italia. In Campania nel 2017 gli uomini vivono infatti mediamente 78,9 anni e le donne 83,3; nella Provincia Autonoma di Trento 81,6 gli uomini e 86,3 anni le donne. In generale, la maggiore sopravvivenza si registra nel Nord-Est, dove [...]

Isole minori, 'senza maestri e noi a peregrinare al Nord Italia...'. Appello anche al nuovo governatore della Sicilia Nello Musumeci

Isole minori, 'senza maestri e noi a peregrinare al Nord Italia...'. Appello anche al nuovo governatore della Sicilia Nello Musumeci

di Maria Alessandra Sferrazza Egr. Presidente Musumeci, inizio questa email congratulandomi per il risultato riportato da Lei in queste ultime elezioni sebbene io, trovandomi fuori sede come tanti altri docenti (questi i prodromi di ciò che seguirà in questa email), non abbia avuto modo alcuno di poter votare. Leggi tutto: Isole minori, 'senza maestri e noi a peregrinare al Nord Italia...'. Appello anche al nuovo governatore della Sicilia Nello Musumeci

Allarme smog al Nord, Torino: 'Non aprite le finestre'

Allarme smog al Nord, Torino: 'Non aprite le finestre'

“Evitare di aprire porte e finestre”. E’ l’invito del Comune di Torino dopo che la concentrazione di Pm10 è schizzata a 114 mcg/mc, oltre il doppio del limite (50). “In una situazione così critica” l’assessorato all’Ambiente invita i cittadini ad adottare una “serie di precauzioni”: Evitare attività fisica e prolungata all’aperto e, in particolare per anziani, bambini e soggetti con patologie cardiorespiratorie, rimanere il più [...]

Istruzione, luci e ombre dal report OCSE: il divario Nord-Sud si allarga

Istruzione, luci e ombre dal report OCSE: il divario Nord-Sud si allarga

(Teleborsa) - Se a livello economico i pia ni per i mezzogiorno hanno consentito di ridurre il gap fra Nord e Sud dell'Italia, nel campo dell'Istruzione diventa sempre più forte lo squilibrio di competenze scolastiche fra le aree territoriali italiane. E' quanto emerso dall'ultimo report dell'OCSE sulle competenze, presentato ieri al MEF.   Per l’OCSE -Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, le regioni meridionali e le grandi Isole [...]

La Casa bianca precisa di non avere dichiarato guerra alla corea del Nord

La Casa bianca precisa di non avere dichiarato guerra alla corea del Nord

New York, 25 set. (askanews) – “Non abbiamo dichiarato guerra alla Corea del Nord e francamente dire il contrario è assurdo”. Lo ha detto Sarah Sanders, la portavoce della Casa Bianca, nel corso della conferenza stampa di oggi. Proprio questa mattina, Ri Yong Ho, il ministro degli Esteri della Corea del Nord aveva sostenuto che Washington avesse dichiarato guerra al suo Paese. “Il nostro obiettivo resta lo stesso, cerchiamo di arrivare a una pacifica [...]

FOTO: Economia d'Italia

Italia_del_Nord

Italia_del_Nord

Alta_Italia

Alta_Italia

Italia_del_nord

Italia_del_nord

Italia_settentrionale

Italia_settentrionale

Nord_Italia

Nord_Italia

Italia_Settentrionale

Italia_Settentrionale

Alpi italiane

Alpi italiane

UE investe per ferrovia Sud Italia: 74,7 miliardi di euro per migliori collegamenti Calabria-Puglia verso Nord Italia

UE investe per ferrovia Sud Italia: 74,7 miliardi di euro per migliori collegamenti Calabria-Puglia verso Nord Italia

(Teleborsa) - Stanziati 74,7 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) per i lavori di ammodernamento di 70 km di linea ferroviaria che collega la Calabria, dalla provincia di Cosenza, alla Puglia. La Commissaria per la politica regionale Corina Cretu ha precisato come "l’ammodernamento di questo collegamento ferroviario regionale contribuirà alla crescita dell’economia locale e favorirà il turismo e il commercio". Questa linea fa parte [...]

Corea del Nord-Stati Uniti, non si ferma l'escalation di minacce

Corea del Nord-Stati Uniti, non si ferma l'escalation di minacce

(Teleborsa) - Non si ferma l'escalation di minacce tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti. Le minacce di Trump sono "un mucchio di sciocchezze", è "solo la forza assoluta" può funzionare con qualcuno "privo di ragione" come il presidente USA. E' questa la risposta di Pyongyang dopo le dichiarazioni del Segretario alla Difesa USA James Mattis che ieri 9 agosto, non ha usato mezzi termini quando ha spiegato che la Corea del Nord "dovrebbe cessare le azioni che [...]

Sul divario tra Sud e Nord: Chi ha deciso che dovesse essere il Nord a produrre e il Sud ad emigrare?

Sul divario tra Sud e Nord: Chi ha deciso che dovesse essere il Nord a produrre e il Sud ad emigrare?

Sul divario tra Sud e Nord: Chi ha deciso che dovesse essere il Nord a produrre e il Sud ad emigrare?  Stampa Email    L'articolo pubblicato dal Quotidiano del Sud in data 10 ottobre, intitolato "Il divario tra Sud e Nord e le colpe dei calabresi", a firma di Battista Sangineto, impone alcune precisazioni, perlomeno al riguardo degli studi eseguiti dal prof. Paolo Malanima, docente all'Università di Catanzaro. Nell'articolo citato si legge che « a proposito [...]

Da Nord a Sud in lotta per il lavoro

Mentre il Renzi governo/pensiero occupa il suo tempo a parlare di Quarto e di un fantomatico, quanto improbabile, contrasto con i vertici della Ue, si moltiplicano, nel silenzio scontato dei media, le lotte per quel lavoro che non c’è, o se c’è è malpagato e senza diritti, e che solo l’ Istat vede. Ai magazzini Bormioli di Fidenza (PC) la maggioranza dei facchini rifiutano l’accordo firmato dalla Cgil con il subentrante consorzio CAL, che prevede oltre [...]

Riforme, Zanda: nuovo Senato terrà uniti Nord e Sud Italia

Roma, 13 ott. (askanews) - "'Stiamo adattando i nostri valori costituzionali fondamentali a condizioni politiche e sociali nuove'". Nel corso della sua dichiarazione di voto il capogruppo del Pd al Senato Luigi Zanda ha citato le parole che John Rawls scrisse a proposito degli emendamenti alla Costituzione americana per il New Deal. Parole che, ha detto Zanda, valgono "oggi anche per noi che stiamo vivendo una importante stagione di riforme". "In un'Italia [...]

Coree:attiviste in marcia tra Nord e Sud

Coree:attiviste in marcia tra Nord e Sud

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Una trentina di attiviste per la pace provenienti da tutto il mondo ha attraversato la zona smilitarizzata (Dmz) tra Corea del Nord e Corea del Sud per chiedere la pace tra le due nazioni. Nel team di WomenCrossDMZ, anche la femminista Gloria Steinem e i premi Nobel per la Pace, Mairead Maguire e Leymah Gbowee.Nel Nord il team ha incontrato donne del posto,condiviso idee e parlato con loro. Perché le attiviste ritengono che le donne debbano [...]

Nord & sud. polentoni & terroni. Chi odia di più.

Nord & sud. polentoni & terroni. Chi odia di più.

Succede realmente un po' di tempo fa. Come molti sanno, tra le mie attività personali c'è, da dodici anni, quella di contribuire nell'assicurare ai senzatetto di alcune zone, vitto, alloggio e tutto l'occorrente per trascorrere in modo decente, in un dormitorio decente, il periodo invernale, le feste natalizie fino ai primi giorni di primavera, possibilmente, con meno malinconia e un po' di serenità. per questo motivo, ultimamente non sono molto presente. Quella [...]

Festa delle donne, da Nord a sud tutti gli appuntamenti dedicati a lei

Festa delle donne, da Nord a sud tutti gli appuntamenti dedicati a lei

Un'occasione per riflettere sui diritti delle donne. Per ricordare le loro conquiste sociali, politiche ed economiche ma anche per non dimenticare le violenze e le discriminazioni subite in tutto il mondo. La Festa delle donne, l'8 marzo, non è un giornata qualunque ma un'opportunità di confronto sulla condizione femminile nel passato, nel presente, nel futuro. Che sia un evento frizzante o un'iniziativa di impegno sociale poco importa, l'importante è stare [...]

LE SCHIAVE RUMENE, LA MAGISTRATURA ORBA, LA DEMAGOGIA DI SINISTRA ED IL SOLITO RAZZISMO DEL NORD PER UN PROBLEMA COMUNE.

LE SCHIAVE RUMENE, LA MAGISTRATURA ORBA, LA DEMAGOGIA DI SINISTRA ED IL SOLITO RAZZISMO DEL NORD PER UN PROBLEMA COMUNE.   La verità raccontata da un’altra prospettiva contro i maestrini dell’informazione, spesso di sinistra ed ammanicati con i magistrati. Ed i leghisti ci sguazzano nella verità artefatta. E’ da venti anni che studio il sistema Italia, a carattere locale come a livello nazionale. Da queste indagini ne sono scaturiti decine di saggi, [...]

Caldoro, pari opportunità Nord-Sud

Caldoro, pari opportunità Nord-Sud

(ANSA) - ROMA, 10 AGO - Ok per il "primo via libera alla riforma della Costituzione", tuttavia la più grande riforma "è la garanzia dei diritti costituzionali" alcuni dei quali, come sanità, mobilità, istruzione, assistenza, non possono essere considerati "diritti territoriali". "I principi di uguaglianza non trovano applicazione concreta" e "serve una riforma che metta gli italiani tutti sulla stessa linea di partenza e colmi il divario''. Così il Presidente [...]

&id=HPN_Italia+Settentrionale_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Northern{{}}Italy" alt="" style="display:none;"/> ?>