Italia del Nord

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Economia d'Italia

La scheda: Economia d'Italia

Voce principale: Italia.
L'economia d'Italia, a partire dal secondo dopoguerra, ha conosciuto profondi cambiamenti strutturali, che nei decenni successivi l'hanno resa una delle maggiori potenze economiche mondiali, grazie ad un continuo processo di crescita economica durato fino alla fine degli anni novanta del XX secolo.
Durante questa fase, il progressivo ridimensionamento del settore primario (agricoltura, allevamento e pesca) a favore di quello industriale e terziario (in particolare, nel periodo del boom economico, negli anni cinquanta-settanta) si è accompagnato a profonde trasformazioni nel tessuto socio-produttivo, in seguito a massicce migrazioni dal Meridione verso le aree industriali del Centro-Nord grazie anche a una nuova forte spinta all'urbanizzazione, legate alla parallela trasformazione del mercato del lavoro.
La fase di industrializzazione è arrivata a compimento negli anni ottanta ed è cominciata la terziarizzazione dell'economia italiana, con lo sviluppo dei servizi bancari, assicurativi, commerciali, finanziari e della comunicazione.
Negli anni 2000 l'economia italiana entra in una fase di sostanziale stagnazione, caratterizzata da una crescita estremamente bassa. Infine sul finire del decennio, come effetto della crisi economica globale, il Paese entra in un periodo di vera e propria recessione negli anni 2012 e 2013. Per il 2014 la crescita è stata dello 0,1%, per il 2015 dello 0,7%, nel 2016 ha superato 0,9%, nel 2017 ha raggiunto l'1,6%, nel 2018 è cresciuto del 0,9% e nel 2019 è prevista una crescita dello 0,3%.


Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese, vale a dire Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale. Geograficamente questa regione comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese, vale a dire Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale. Geograficamente questa regione comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese, vale a dire Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale. Geograficamente questa regione comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese, vale a dire Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale. Geograficamente questa regione comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese, vale a dire Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale. Geograficamente questa regione comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Coi termini Italia settentrionale, Settentrione, Alta Italia o Alt'Italia, Nord Italia o Norditalia, o semplicemente Nord, s'intende comunemente una regione geografica composta dall'insieme delle regioni italiane più a nord del paese, vale a dire Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto. Esse ospitano circa il 46% della popolazione italiana, e producono il 59,4% del prodotto interno lordo nazionale. Geograficamente questa regione comprende la parte continentale della Repubblica italiana.
A sua volta l'Italia settentrionale si divide geograficamente e statisticamente nelle regioni NUTS 1:
Italia nord-occidentale o Nord-Ovest, comprendente Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta,
Italia nord-orientale o Nord-Est, comprendente Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige e Veneto.

Voce principale: Italia.
L'economia d'Italia, a partire dal secondo dopoguerra, ha conosciuto profondi cambiamenti strutturali, che nei decenni successivi l'hanno resa una delle maggiori potenze economiche mondiali, grazie ad un continuo processo di crescita economica durato fino alla fine degli anni novanta del XX secolo.
Durante questa fase, il progressivo ridimensionamento del settore primario (agricoltura, allevamento e pesca) a favore di quello industriale e terziario (in particolare, nel periodo del boom economico, negli anni cinquanta-settanta) si è accompagnato a profonde trasformazioni nel tessuto socio-produttivo, in seguito a massicce migrazioni dal Meridione verso le aree industriali del Centro-Nord grazie anche a una nuova forte spinta all'urbanizzazione, legate alla parallela trasformazione del mercato del lavoro.
La fase di industrializzazione è arrivata a compimento negli anni ottanta ed è cominciata la terziarizzazione dell'economia italiana, con lo sviluppo dei servizi bancari, assicurativi, commerciali, finanziari e della comunicazione.
Negli anni 2000 l'economia italiana entra in una fase di sostanziale stagnazione, caratterizzata da una crescita estremamente bassa. Infine sul finire del decennio, come effetto della crisi economica globale, il Paese entra in un periodo di vera e propria recessione negli anni 2012 e 2013. Per il 2014 la crescita è stata dello 0,1%, per il 2015 dello 0,7%, nel 2016 ha superato 0,9%, nel 2017 ha raggiunto l'1,6%, nel 2018 è cresciuto del 0,9% e nel 2019 è prevista una crescita dello 0,3%.

Voce principale: Italia.
L'economia d'Italia, a partire dal secondo dopoguerra, ha conosciuto profondi cambiamenti strutturali, che nei decenni successivi l'hanno resa una delle maggiori potenze economiche mondiali, grazie ad un continuo processo di crescita economica durato fino alla fine degli anni novanta del XX secolo.
Durante questa fase, il progressivo ridimensionamento del settore primario (agricoltura, allevamento e pesca) a favore di quello industriale e terziario (in particolare, nel periodo del boom economico, negli anni cinquanta-settanta) si è accompagnato a profonde trasformazioni nel tessuto socio-produttivo, in seguito a massicce migrazioni dal Meridione verso le aree industriali del Centro-Nord grazie anche a una nuova forte spinta all'urbanizzazione, legate alla parallela trasformazione del mercato del lavoro.
La fase di industrializzazione è arrivata a compimento negli anni ottanta ed è cominciata la terziarizzazione dell'economia italiana, con lo sviluppo dei servizi bancari, assicurativi, commerciali, finanziari e della comunicazione.
Negli anni 2000 l'economia italiana entra in una fase di sostanziale stagnazione, caratterizzata da una crescita estremamente bassa. Infine sul finire del decennio, come effetto della crisi economica globale, il Paese entra in un periodo di vera e propria recessione negli anni 2012 e 2013. Per il 2014 la crescita è stata dello 0,1%, per il 2015 dello 0,7%, nel 2016 ha superato 0,9%, nel 2017 ha raggiunto l'1,6%, nel 2018 è cresciuto del 0,9% e nel 2019 è prevista una crescita dello 0,3%.

Tassa dei rifiuti gonfiata in molti comuni d'Italia da nord a sud, pagata il doppio, anche a Napoli

Tassa dei rifiuti gonfiata in molti comuni d'Italia da nord a sud, pagata il doppio, anche a Napoli

Tassa dei rifiuti (Tari) gonfiata, pagata  per anni e calcolata il doppio in molti comuni d'Italia da nord a Sud. Hanno applicato più volte la tassa su un singolo immobile, applicandola anche su soffitte, garage e cantine, con il risultato di gonfiare la tassa e applicarla di doppio. Il problema riguarda tutta l'Italia da nord a sud e di qualsiasi colore politico ci sia stato alla giunta comunale di quel dato comune, è stato fatto di proposito? O si tratta di [...]

La campagna...

Maaaa IGOR IL RUSSO che minchia di fine ha fatto? centinaia di uomini messi a disposizione per braccarlo non sono serviti ad una mazza? con tutte le tecnologie a disposizione non si sa più nulla, insomma mica lo devono cercare fra i monti della Sila...allora li, si, posso capire, oppure ancora in qualche posto inculato e inaccessibile... ma stiamo parlando della PIANURA PADANA!!!!! cazzo... ma si può?  

Alle radici dell'aglio orsino in Brianza

Alle radici dell'aglio orsino in Brianza

 Alle radici dell'aglio orsino in Brianza Di Pino Timpani 02 Marzo 2017 Enrica, Piero e Ambrogio Fossati, proprietari di Effemarket alla Bareggia di Lissone ci parlano del progetto di uso alimentare della pianta. Abbiamo ripercorso con loro la storia secolare della loro attività di produzione e commercio e ci siamo addentrati nella genesi culturale del progetto aglio orsino di Brianza Comincia ad assumere consistenza il progetto di promozione al consumo [...]

Alle radici dell'aglio orsino in Brianza

 Alle radici dell'aglio orsino in Brianza Di Pino Timpani 02 Marzo 2017 Enrica, Piero e Ambrogio Fossati, proprietari di Effemarket alla Bareggia di Lissone ci parlano del progetto di uso alimentare della pianta. Abbiamo ripercorso con loro la storia secolare della loro attività di produzione e commercio e ci siamo addentrati nella genesi culturale del progetto aglio orsino di Brianza Comincia ad assumere consistenza il progetto di promozione al consumo [...]

Alle radici dell'aglio orsino in Brianza

 Alle radici dell'aglio orsino in Brianza Di Pino Timpani 02 Marzo 2017 Enrica, Piero e Ambrogio Fossati, proprietari di Effemarket alla Bareggia di Lissone ci parlano del progetto di uso alimentare della pianta. Abbiamo ripercorso con loro la storia secolare della loro attività di produzione e commercio e ci siamo addentrati nella genesi culturale del progetto aglio orsino di Brianza Comincia ad assumere consistenza il progetto di promozione al consumo [...]

11 dicembre 2016

Questa è la data dell'ultima visita a Benedetta e famiglia. Questa visita è avvenuta in una domenica un po' particolare perché questo era il giorno successivo al secondo anniversario della morte di mia nonna Annita. Mi diceva sempre che non la consideravo è che dopo la sua morte non sarei andato neanche al cimitero a trovarla in questa domenica dopo essere andato a sentire cantare Martina a Lugo di Romagna, sono passato dal cimitero nel pomeriggio dopo essermi [...]

11 dicembre 2016

Questa è la data dell'ultima visita a Benedetta e famiglia. Questa visita è avvenuta in una domenica un po' particolare perché questo era il giorno successivo al secondo anniversario della morte di mia nonna Annita. Mi diceva sempre che non la consideravo è che dopo la sua morte non sarei andato neanche al cimitero a trovarla in questa domenica dopo essere andato a sentire cantare Martina a Lugo di Romagna, sono passato dal cimitero nel pomeriggio dopo essermi [...]

11 dicembre 2016

Questa è la data dell'ultima visita a Benedetta e famiglia. Questa visita è avvenuta in una domenica un po' particolare perché questo era il giorno successivo al secondo anniversario della morte di mia nonna Annita. Mi diceva sempre che non la consideravo è che dopo la sua morte non sarei andato neanche al cimitero a trovarla in questa domenica dopo essere andato a sentire cantare Martina a Lugo di Romagna, sono passato dal cimitero nel pomeriggio dopo essermi [...]

11 dicembre 2016

Questa è la data dell'ultima visita a Benedetta e famiglia. Questa visita è avvenuta in una domenica un po' particolare perché questo era il giorno successivo al secondo anniversario della morte di mia nonna Annita. Mi diceva sempre che non la consideravo è che dopo la sua morte non sarei andato neanche al cimitero a trovarla in questa domenica dopo essere andato a sentire cantare Martina a Lugo di Romagna, sono passato dal cimitero nel pomeriggio dopo essermi [...]

deleted

deleted

FOTO: Economia d'Italia

Italia_del_Nord

Italia_del_Nord

Alta_Italia

Alta_Italia

Italia_del_nord

Italia_del_nord

Italia_settentrionale

Italia_settentrionale

Nord_Italia

Nord_Italia

Italia_Settentrionale

Italia_Settentrionale

Alpi italiane

Alpi italiane

Una petizione per salvare la cascina Cavallera di Oreno

Una petizione per salvare la cascina Cavallera di Oreno Di Pino Timpani 27 Novembre 2016 A Vimercate è stata lanciata una raccolta firme a sostegno del recupero della cascina, di cui sono già crollati entrambi i fienili Da alcuni anni la cascina Cavallera si trova in uno stato di abbandono. Finora a nulla sono valse le denunce promosse dalle associazioni brianzole: Amici della Storia della Brianza e Associazione per i Parchi del Vimercatese. Proprio da [...]

Una petizione per salvare la cascina Cavallera di Oreno

Una petizione per salvare la cascina Cavallera di Oreno

Una petizione per salvare la cascina Cavallera di Oreno Di Pino Timpani 27 Novembre 2016 A Vimercate è stata lanciata una raccolta firme a sostegno del recupero della cascina, di cui sono già crollati entrambi i fienili Da alcuni anni la cascina Cavallera si trova in uno stato di abbandono. Finora a nulla sono valse le denunce promosse dalle associazioni brianzole: Amici della Storia della Brianza e Associazione per i Parchi del Vimercatese. Proprio da [...]

Dato Delle 12

ITALIA 7.795 / 7.998 20,12 - - PIEMONTE 1.143 / 1.202 21,56 - - ALESSANDRIA 189 / 190 22,46 - - ASTI Tutti 20,44 - - CUNEO Tutti 22,75 - - NOVARA 85 / 88 22,51 - - TORINO 260 / 315 20,43 - - VERCELLI Tutti 23,50 - - BIELLA Tutti 24,48 - - VERBANO-CUSIO-OSSOLA Tutti 22,48 - - VALLE D'AOSTA Tutti 22,34 - - AOSTA Tutti 22,34 - - LOMBARDIA 1.485 / 1.527 23,87 - - BERGAMO 240 / 242 26,36 - - BRESCIA Tutti 24,69 - - COMO Tutti 23,46 - - CREMONA Tutti 25,28 - - MANTOVA [...]

4000 sezioni

ITALIA 4.028 / 7.998 19,65 - - PIEMONTE 579 / 1.202 20,20 - - ALESSANDRIA 73 / 190 22,44 - - ASTI 102 / 118 20,32 - - CUNEO 156 / 250 21,32 - - NOVARA 30 / 88 23,43 - - TORINO 89 / 315 18,89 - - VERCELLI 45 / 86 23,26 - - BIELLA 37 / 79 23,43 - - VERBANO-CUSIO-OSSOLA 47 / 76 21,86 - - VALLE D'AOSTA 0 / 74 N.P. - - AOSTA 0 / 74 N.P. - - LOMBARDIA 817 / 1.527 24,02 - - BERGAMO 125 / 242 26,07 - - BRESCIA 163 / 205 24,21 - - COMO 94 / 154 23,45 - - CREMONA 40 / 115 [...]

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza   E' stata lanciata una petizione cartacea e on-line indirizzata alla proprietà e all'amministrazione di Vimercate...continua

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza   E' stata lanciata una petizione cartacea e on-line indirizzata alla proprietà e all'amministrazione di Vimercate...continua

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza   E' stata lanciata una petizione cartacea e on-line indirizzata alla proprietà e all'amministrazione di Vimercate...continua

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza

Salviamo la Cavallera e le cascine della Brianza E' stata lanciata una petizione cartacea e on-line indirizzata alla proprietà e all'amministrazione di Vimercate...continua

Il carrugio dritto di Chiavari

Il carrugio dritto di Chiavari

Chiavari è una piccola città di mare posta al centro del Golfo del Tigullio, tra Portofino e le Cinque Terre, molto rinomata per le sue bellezze naturalistiche  e artistiche. Nonostante lo sviluppo turistico, è rimasta legata alla pesca e all’artigianato con la  produzione tipica di sedie chiamate "campanino" e di bellissimi pizzi "macramè".   L’interesse turistico per la città è dovuto sia alla presenza di un bel mare pulito (Bandiera Blu per le acque [...]

Per ville e monasteri in Brianza

Per ville e monasteri in Brianza Di Pino Timpani 27 Settembre 2016 Il nostro tour in Ville Aperte 2016 prosegue nella splendida Villa Gallarati Scotti di Oreno e nel poco noto, ma prezioso, ex Monastero Benedettino di Brugora a Besana Brianza...continua  

&id=HPN_Italia+del+Nord_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Northern{{}}Italy" alt="" style="display:none;"/> ?>