Italian music critics

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

In questa categoria: Eugenio Montale

Eugenio Montale (Genova, 12 ottobre 1896 – Milano, 12 settembre 1981) è stato un giornalista, poeta e scrittore italiano, premio Nobel per la letteratura nel 1975.

Amleto Lacerenza

Amleto Lacerenza, conosciuto sotto lo pseudonimo di Grupyn (San Severo, 1910 – Roma, 16 febbraio 1972), è stato un compositore, direttore d'orchestra, flautista e critico musicale italiano.
È conosciuto in ambiente musicale soprattutto per le molteplici trascrizioni per banda e alcune sue composizioni originali, tra cui Prin...

Il dinanimismo: versi di fine estate con Fernanda Pivano e Claude Monet

Il dinanimismo: versi di fine estate con Fernanda Pivano e Claude Monet

FERNANDA PIVANO – Morte di una stagione Piovve tutta la notte Sulle memorie dell’estate. Al buio uscimmo Entro un tuonare lugubre di pietre Fermi sull’argine reggemmo lanterne A esplorare il pericolo dei ponti. All’alba pallidi vedemmo le rondini Sui fili fradice immote Spiare cenni arcani di partenza E le specchiavamo sulla terra Le fontane dai volti disfatti. Pivano nasce in una famiglia che lei definiva vittoriana a Genova il 18 luglio 1917, da [...]

Eugenio Montale

Eppure resta che qualcosa è accaduto, forse un niente, che è tutto.

FOTO BARBAIOCCHI

CONSIGLIO: cliccate sui link col pulsante dx del mouse e selezionate "apri in una nuova finestra" FOTO DI SQUADRA - THE TEAM LA FINALE PROV.2002 - THE FINAL 2002 KING OF MONTALE BEACH 2002 TORNEO DI FERRARA - FERRARA TOURNAMENT 2002 JOY CUP REGIONALE 2003: CESENA-PARMA-MODENA JOY CUP NAZIONALE 2003: CATANIA (CLICK ON THE LINKS) KING OF MONTALE BEACH 2003 COMPLEANNO ROLANDO 2003 CALELLA 2004 KING OF MONTALE BEACH 2004 SCENE DA UN MATRIMONIO (30/10/04) TORNEO LUTHER [...]

Arcobaleno – “I limoni” di Montale

Arcobaleno – “I limoni” di Montale

I limoni Parafrasi della Poesia Ascoltami, i poeti laureati si muovono soltanto fra le piante dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti. Io, per me, amo le strade che riescono agli erbosi fossi dove in pozzanghere mezzo seccate agguantano i ragazzi qualche sparuta anguilla: le viuzze che seguono i ciglioni, discendono tra i ciuffi delle canne e mettono negli orti, tra gli alberi dei limoni. E' estate, Montale è tornato a trascorrere un periodo di vacanze nelle [...]

Arcobaleno – “Portami il girasole ch'io lo trapianti” di Montale

Arcobaleno – “Portami il girasole ch'io lo trapianti” di Montale

Portami il girasole ch'io lo trapianti Parafrasi della Poesia Portami il girasole ch'io lo trapianti nel mio terreno bruciato dal salino, e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti del cielo l'ansietà del suo volto giallino.   In questa lirica è possibile cogliere tutta la tensione del poeta verso la pienezza e la gioia. Nella prima quartina c'è tutta la forza di una preghiera e la debolezza del poeta, la cui anima è il terreno bruciato dall'aria [...]

Arcobaleno – Le poesie di “ossi di seppia” di Montale

Arcobaleno – Le poesie di “ossi di seppia” di Montale

Qualcosa di simile agli ossi di seppia sono le sue poesie, in un'epoca che: non permette più ai poeti di lanciare messaggi, di fornire un'interpretazione compiuta della vita e dell'uomo, le poesie sono: frammenti di un discorso che resta sottinteso, che emergono come per caso frutto di estemporanee illuminazioni, come per caso il mare rigetta gli ossi di seppia. Così Montale capovolge l'espressione abituale della poesia: il poeta non può trovare e dare risposte [...]

Poesia !   Eugenio Montale

Poesia ! Eugenio Montale

  Se l'aria mi raccontasse di Te vorrei perdermi per sempre nel vento, li' ascolterei le tue parole e i tuoi sospiri, li' sarei vicino alla tua anima e al calore del tuo CUORE.    * Montale - giovane *

OSSI DI SEPPIA di Eugenio Montale

OSSI DI SEPPIA di Eugenio Montale

OSSI DI SEPPIA di Eugenio Montale Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo ) Alla prima lettura mi è rimasto un po ostico, dopo la seconda l'ho trovato elegante nella sua semplicità. Ho apprezzato i riferimenti del paesaggio ligure - mare - scogli - greppi - orti - ecc..

Eugenio Montale - Arsenio

    ( anniversario della nascita )     I turbini sollevano la polvere sui tetti, a mulinelli, e sugli spiazzi deserti, ove i cavalli incappucciati annusano la terra, fermi innanzi ai vetri luccicanti degli alberghi. Sul corso, in faccia al mare, tu discendi in questo giorno or piovorno ora acceso, in cui par scatti a sconvolgerne l’ore uguali, strette in trama, un ritornello di castagnette. E’ il segno d’un’altra orbita: tu seguilo. Discendi [...]

Ex voto - di Eugenio Montale (Satura II)

Accade che le affinità d'anima non giungano ai gesti e alle parole ma rimangano effuse come un magnetismo. E' raro ma accade. Può darsi che sia vera soltanto la lontananza, vero l'oblio, vera la foglia secca più del fresco germoglio. Tanto e altro può darsi o dirsi. Comprendo la tua caparbia volontà di essere sempre assente perché solo così si manifesta la tua magia. Innumeri le astuzie che intendo. Insisto nel ricercarti nel fuscello e mai nell'albero [...]

Un articolo di Eugenio Montale su Rocco Scotellaro

Ieri 12 maggio, presso la Biblioteca Ariostea di Ferrara, è stata tenuta una stupenda conferenza nel 90° anniversario della pubblicazione presso l’editore Piero Gobetti di «Ossi di seppia» di Eugenio Montale. Dopo l’introduzione di Fiorenzo Baratelli, presidente dell’istituto Gramsci di Ferrara, ne ha magistralmente parlato Gianni Venturi, docente presso la facoltà di lettere e filosofia dell’università di Firenze. Venturi ha concluso la conferenza [...]

Novantesimo della pubblicazione dell'opera in versi di Eugenio Montale "Ossi di seppia"

  MARTEDÌ 12 MAGGIO 2015 BIBLIOTECA ARIOSTEA – SALA AGNELLI - FERRARRA   Nel novantesimo della pubblicazione dell’opera in versi di Eugenio MONTALE «OSSI DI SEPPIA» - Conferenza di GIANNI VENTURI E FIORENZO BARATELLI.       «OSSI DI SEPPIA» è opera sulla cui nascita non esistono documenti formali e testimonianze dirette da parte di Eugenio Montale. Il tempo ne farà uno dei libri più importanti della poesia italiana (ma non solo) e del ventesimo [...]

Eugenio Montale

Io sono abituato a cibarmi di nuvole e di lontananza.

Eugenio Montale

Eugenio Montale: la poetica del negativo, del mal di vivere Montale è l’interprete più autentico ed originale della condizione di crisi profonda dell’uomo contemporaneo, di cui trasmette la solitudine, la mancanza di salde certezze e di ideali, il senso di smarrimento. E’ il poeta del mal di vivere, della inutilità della vita, del senso di disagio di vivere dell’uomo in una società egoistica e schiava delle macchine. A differenza di Ungaretti che trovò [...]

Lega candida a Albenga Gianni Pettenati

Lega candida a Albenga Gianni Pettenati

(ANSA) - ALBENGA (SAVONA), 9 APR - Il cantante e critico musicale Gianni Pettenati, autore di celebri canzoni come 'Bandiera gialla' e 'La tramontana', ha accettato di candidarsi a consigliere comunale di Albenga nella lista della Lega Nord, che sostiene il sindaco uscente del centrodestra Rosy Guarnieri. Pettenati da tempo risiede in terra ingauna. "C'è un tempo per ogni cosa", dice Pettenati. "Albenga è una bella città, che con l'aiuto di tutti noi, Rosy [...]

Frase di Eugenio Montale

Con questo post propongo un pensiero scritto da Eugenio MontaleHo imparato una verità che pochi conoscono: che l'arte largisce le sue consolazioni soprattutto agli artisti falliti.di Eugenio MontaleCommenta questa e altre frasi di Eugenio Montale

Poesia di Eugenio Montale

Di seguito trovate un componimento di Eugenio Montale, selezionato dalle raccolte di PoesieRaccontiIl vento che stasera suona attento-ricorda un forte scotere di lame-gli strumenti dei fitti alberi e spazzal' orizzonte di rame dove strisce di luce si protendonocome aquiloni al cielo che rimbomba(Nuvole in viaggio, chiarireami di lassù! D' alti Eldoradimalchiuse porte!)e il mare che scaglia a scaglia,livido, muta colorelancia a terra una trombadi schiume intorte;il [...]

Poesia di Eugenio Montale

Stavolta il testo che vi consiglio è dell'autore Eugenio Montale.Cosa ne pensate?Ho tanta fede in teche durerà(è la sciocchezza che ti dissi un giorno)finché un lampo d'oltremondo distruggaquell'immenso cascame in cui viviamo.Ci troveremo allora in non so che puntose ha un senso dire punto dove non è spazioa discutere qualche verso controversodel divino poema.So che oltre il visibile e il tangibilenon è vita possibile ma l'oltrevitaè forse l'altra faccia [...]

Nobel italiani per la Letteratura: Eugenio Montale

Nobel italiani per la Letteratura: Eugenio Montale

Quinto appuntamento con la rubrica Nobel italiani per la letteratura. Parliamo di Eugenio Montale, vincitore del premio nel 1975. Codesto solo oggi possiamo dirti: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.   Eugenio Montale Eugenio Montale (Genova 1896 – … Continua a leggere→

Ho sceso, dandoti il braccio (Eugenio Montale)

        Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scaleE ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.Il mio dura tuttora, né più mi occorronoLe coincidenze, le prenotazioni,le trappole, gli scorni di chi credeche la realtà sia quella che si vede.Ho sceso milioni di scale dandoti il braccioNon già perché con quattr'occhi forse si vede di più.Con te le ho scese perché sapevo che di noi dueLe [...]

&id=HPN_Italian+music+critics_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Italian{{}}music{{}}critics" alt="" style="display:none;"/> ?>