Ivan Illich

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Ivan Illich

Ivan Illich (Vienna, 4 settembre 1926 – Brema, 2 dicembre 2002) è stato uno scrittore, storico, pedagogista e filosofo austriaco.
Personaggio di vasta cultura, viene citato spesso come teologo (definizione da lui stesso rigettata), poliglotta, per la sua vasta conoscenza di svariati idiomi, e storico. Viene però più spesso ricordato come libero pensatore, capace di uscire da qualsiasi schema preconcetto e di anticipare riflessioni affini a quelle altermondiste. Estraneo a qualsiasi inquadramento precostituito, la sua visione è strettamente affine all'anarchismo cristiano. Vice rettore dell'Università di Puerto Rico e fondatore in Messico del Centro Intercultural de Documentación (CIDOC), ha focalizzato gran parte della sua attività in America Latina.
Il suo essenziale interesse fu rivolto all'analisi critica delle forme istituzionali in cui si esprime la società contemporanea, nei più diversi settori (dalla scuola all'economia e alla medicina), ispirandosi a criteri di umanizzazione e convivialità, derivati anche dalla fede cristiana, così da poter essere riconosciuto come uno dei maggiori sociologi dei nostri tempi.



Ivan Illich

Ivan Illich   Il mazzo di fiori dell’amicizia…   (Brano tratto dal saggio: Ivan Illich, La cultura della cospirazione; sta in La perdita dei sensi, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze 2009, pp. 324-330)   Il mazzo di fiori dell’amicizia cambia ad ogni soffio, ma quando è là non ha bisogno che lo si nomini. Per molto tempo ho creduto che non ci fosse un nome per indicarlo, né un verbo per esprimerlo. Ogni volta che ho provato a cercarlo, ne sono stato [...]

Ivan Illich

Ivan Illich   La decisione personale in un mondo dominato dalla comunicazione   Conferenza del 2 ottobre 2002 alla Scuola per la Pace della Provincia di Lucca   Trascrizione dal DVD a cura di Paolo Coluccia http://digilander.libero.it/paolocoluccia paconet@libero.it   *** (Si riporta la fedele trascrizione della registrazione della conferenza che Illich tenne a Lucca alla Scuola per la Pace due mesi prima di morire. Si è preferito non apportare alcuna [...]

Ivan Illich

    Palazzo dell’UNESCO, Paris 28 feb.-1-2-3 mar. 2002   Testo tratto dal volume degli Atti pubblicati a cura de La Ligne d’horizon – Les amis de F. Partant, edizioni Parangon-L’Aventurine, Paris 2003     Edizioni Lilliput-on-line http://digilander.libero.it/paolocoluccia     José Bové dice qualcosa di veramente semplice, quasi banale, che mi ha aperto gli occhi: «Ciò che era gratuito diventa a pagamento». Permettetemi di fare una variazione: [...]

EVENTI: Ivan Illich

Nel 1941 con la madre e i fratelli andò a vivere a Firenze, completò le scuole secondarie al liceo scientifico Leonardo Da Vinci e iniziò l'università.

Nel 1951 fu ordinato sacerdote.

Nel 1956 fu nominato vice-rettore dell'Università Cattolica di Porto Rico e nel 1961 fondò il Centro Intercultural de Documentación (CIDOC) a Cuernavaca in Messico, che aveva il compito di preparare i preti e i volontari dell'Alleanza per il Progresso alle missioni nel continente Americano, .

Dal 1980 Ivan Illich iniziò una lunga serie di viaggi, dividendo il proprio tempo tra gli Stati Uniti, il Messico e la Germania.

Nel 1944 si iscrisse alla Pontificia Università Gregoriana di Roma con il progetto di diventare sacerdote.

Nel 1976 Illich, apparentemente preoccupato per l'afflusso di accademici formali e per la crescente istituzionalizzazione del centro, nonché per le pregresse conflittualità, decise, con il consenso degli altri membri, di chiuderlo.

Nel 1977 insegnò alla Facoltà di Sociologia dell'Università di Trento dove tenne lezioni e organizzò seminari, diventando presto un riferimento per il movimento studentesco.

Ivan Illich

Ivan Illich   Amicizia   Brano tratto dal volume: Ivan Illich, I fiumi a nord del futuro, QuodLibet, Macerata 2009   Negli ultimi quarant’anni mi è stata fatta in continuazione la domanda: dove ti collochi? Di solito, all’inizio di ogni grande ciclo di conferenze, io dicevo sempre al mio pubblico che mi ponevo all’interno della fede cristiana, affinché fossero consapevoli che i miei pregiudizi potessero differire dai loro; ma, d’altro canto, ho sempre [...]

Convivialité di Ivan Illich RECONSTRUCTION CONVIVIALE Dal sito

In ricordo di Ivan Illich, una voce nel deserto… di Paolo Coluccia http://digilander.libero.it/paolocoluccia   L’ultima frase del titolo di queste brevi riflessioni potrebbe essere il titolo di un bel romanzo. Forse, però, è il modo più sintetico per definire la figura di Ivan Illich, ormai a due anni esatti dalla scomparsa, o, meglio, il suo pensiero più genuino. Analista “scomodo” della società moderna e contemporanea, critico estremo di ogni [...]

LA PERDITA DEL MONDO E DELLA CARNE di Ivan  Illich

LA PERDITA DEL MONDO E DELLA CARNE di Ivan Illich   (Documento tratto dal sito internet: www.pudel.uni-bremen.de)    Premessa Il testo è già stato pubblicato in: ·        Ivan Illich (1993): „Welt – abhanden“, in: Becker, Gerold und Zimmer, Jürgen (Hg.): Lust undLast der Aufklärung. Ein Buch zum 80. Geburtstag von Hellmut Becker, Basel: S. 76-79. ·        Ivan Illich (2002): „Verlust von Welt und Fleisch“, in Freitag 51, 13. [...]

Ivan Illich

Ivan Illich   La creazione rituale dello spazio   ***     L’immaginazione non è, come la sua etimologia potrebbe suggerire, la facoltà di formarsi le proprie immagini della realtà. È piuttosto la capacità di formare delle immagini dell’invisibile; è la facoltà che «canta la realtà». La città classica è prima di tutto un canto rituale di questo tipo; la sua sorgente sono i sogni. Ogni cultura urbana sembra avere i propri procedimenti rituali [...]

In memoria di Ivan Illich Jean Robert Cuernavaca (Messico),

In memoria di Ivan Illich di Jean Robert Cuernavaca (Messico), dicembre 2002 (Traduzione italiana dalla lingua francese di Paolo Coluccia – paconet@libero.it) Edizioni Lilliput-on-line (2006) - http://digilander.libero.it/paolocoluccia *** Ivan Illich è morto il 2 dicembre scorso a Brème, come desiderava: tranquillamente e circondato da amici. Nei giorni che seguirono la sua morte, i giornali di tutto il mondo hanno pubblicato articoli su di lui, mediocri per [...]

wOLFGANG SACHS,Ivan Illich, un testimone scomodo della modernità

wOLFGANG SACHS,Ivan Illich, un testimone scomodo della modernità

DOMENICA 22 MAGGIO 2011Ivan Illich, un testimone scomodo della modernitàSi è tenuto ieri a Mestre a quasi dieci anni dalla scomparsa un convegno sulla figura e l'opera di Ivan Illich. Nel corso del convegno è stata presentata la biografia del pensatore austriaco, «Vita di Ivan Illich» di Martina Kaller-Dietrich , appena uscita per le Edizioni dell'Asino, della quale proponiamo ampi stralci della prefazione.Wolfgang SachsIvan Illich, un testimone critico della [...]

Carlo Conte,IVan Illich: una voce fuori dal coro

Carlo Conte,IVan Illich: una voce fuori dal coro

IVan Illich: una voce fuori dal coro di Carlo Conte - 18/05/2010 Fonte: Associazione Eco-Filosofica Quello di Ivan Illich è un pensiero senza dubbio originale, che non si presta ad essere inserito in una categoria specifica. E tanto meno si prestava negli anni ’70, quando la sua era una voce decisamente fuori dal coro. Questo non fa che aggiungere fascino alla lettura dei suoi scritti, anche se il loro pregio maggiore non sta tanto nell’originalità quanto [...]

Il fraintendimento di Ivan Illich. Quale vita? Non questa

Il fraintendimento di Ivan Illich. Quale vita? Non questa

Note a margine dell’intervento di Lucetta Scaraffia su L’Osservatore Romano (http://www.vatican.va/news_services/or/or_quo/cultura/207q04a1.html) di Gabriele Gendusa (http://blog.viottoli.it/2009/09/15/il-fraintendimento-di-ivan-illich-quale-vita-non-questa/) Ogni volta che Ivan Illich [1] apriva bocca temeva di essere frainteso. E molte volte il corso delle cose dimostrò che questa sua preoccupazione era fondata (si pensi agli infuocati dibattiti che [...]

AlbertoPrunetti, Conversazioni con Ivan Illich

AlbertoPrunetti, Conversazioni con Ivan Illich

Conversazioni con Ivan Illich di Alberto Prunetti - 14/12/2008 Fonte: carmillaonline David Caley (a cura di), Conversazioni con Ivan Illich, Milano, Elèuthera, 2008, pp. 224, 18 euro La casa editrice Elèuthera ripropone in una nuova edizione le Conversazioni con Ivan Illich, un’ottima chiave per entrare nell’opera di un intellettuale anti-accademico che merita più di una lettura. Gli scritti di Ivan Illich, caratterizzati da una pulsione cosmopolita e [...]

Ivan Illich, Il testamento

dal manifesto del 21 Agosto 2008ALBERTO GHIDINIIvan Illich, UN TESTAMENTO - PASSAGGI PER DIRIMERE QUALCHE EQUIVOCO SUL NOSTRO PROSSIMOUna serie di interviste raccolte in un volume di Quodlibet evidenzia alcuni punti essenziali nel pensiero del filosofo e teologo austriaco, impegnato nella indagine dei concetti di «cittadinanza», potere, «responsabilità», «bisogni»+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++«Per [...]

Lucetta Scaraffia, Ivan Illich sul cristianesimo

Lucetta Scaraffia, Ivan Illich sul cristianesimo

Lucetta Scaraffia - Da Avvenire 22/07/2008 Lucetta Scaraffia - Ivan Illich, Domande al cristianesimo È stata tradotta da Quodlibet una delle ultime interviste a Ivan Illich, registrata per la radio canadese, dal titolo provocatorio (e un po’ eccessivo) Pervertimento del cristianesimo (Conversazioni con David Cayley su Vangelo, Chiesa, modernità) che conclude in una atmosfera apocalittica ma intrisa di speranza. Il volume comprende una accurata ricostruzione [...]

Giuliano Battiston,Intervista a Wolfgang Sachs, allievo di Ilich

Giuliano Battiston,Intervista a Wolfgang Sachs, allievo di Ilich

dal manifesto del 03 Giugno 2008GIULIANO BATTISTONI limiti della natura allo sviluppo dei desideriIncontro con il sociologo e ambientalista tedesco, che sulla scia di Ivan Illich studia una via per combinare la giustizia sociale con quella ecologica, trasformando i valori culturali che contribuiscono a formare l'universo simbolicoL'idea che la qualità di una società si possa giudicare dal livello della sua produzione economica interiorizza una concezione [...]

IVAN ILLICH: DESCOLARIZZARE LA SOCIETA'

IVAN ILLICH: DESCOLARIZZARE LA SOCIETA'

 Ivan Illich (Vienna, 4 settembre 1926 – Brema, 2 dicembre 2002) è stato uno scrittore, filosofo, pedagogista e teologo austriaco, per molti fu semplicemente un libero pensatore, che usciva da qualsiasi schema preconcetto ed anticipava alcuni discorsi che in seguito furono tipici dei no-global. Il suo essenziale interesse fu rivolto all'analisi critica delle forme istituzionali in cui si esprime la società contemporanea, nei più diversi settori (dalla scuola [...]

Carla Bozulich@ Ivan Illich s.p.m.

Carla Bozulich@ Ivan Illich s.p.m.

Carla Bozulich live performance 25.11.2007 @ scuola Popolare di musica Ivan Illich Bologna photo by Killnoir       Ciao Viaggiatore! Aprite quelle gambe rigide chiuse in quel completo volante di luci. Aprite i vostri occhi, aggiustate gli occhi al buio. Voi siete con noi adesso. Siamo tutti la stessa cosa. Noi siamo lo stesso. Un gruppo di fortunati uniti nell'aria che brucia i nostri occhi speranzosi. La polvere e il vento insanguinano i cieli. Posso restare [...]

Post di dal profondo

Post di dal profondo

si puo' suonareregalando amorein noteo si puo' essere suonati come meche uso le paroledel cuorejordi_1960

Una delle chiavi di lettura sull'atroce stupro di Viterbo la troviamo nelle teorie dello psicologo, allievo di Freud, Wilhelm Reich: gli uomini diventano fascisti perché repressi sessualmente!

Una delle chiavi di lettura sull'atroce stupro di Viterbo la troviamo nelle teorie dello psicologo, allievo di Freud, Wilhelm Reich: gli uomini diventano fascisti perché repressi sessualmente!

        . .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     Una delle chiavi di lettura sull'atroce stupro di Viterbo la troviamo nelle teorie dello psicologo, allievo di Freud, Wilhelm Reich: gli uomini diventano fascisti perché repressi sessualmente!   Una domanda che sorge spontanea ripensando alla storia recente è quella che riguarda i totalitarismi del Novecento e la reazione delle masse. Perché, a un certo punto, la maggioranza del [...]

L'ultimo tabù? Il ciclo mestruale

L'ultimo tabù? Il ciclo mestruale

"Le mestruazioni restano ancora oggi il tabù numero uno, inserito nella top ten delle cose alla cui esistenza si accenna sottovoce con aria cospiratoria, passandosi un tampone interno come se si trattasse del manoscritto destinato a rivelare che Gesù era una donna". Così Elise Thiébaut, autrice del libro Questo è il mio sangue, che dà voce a tutte le donne del mondo per le quali il ciclo è fonte di sofferenza e noia e ostacolo alla parità di genere. Ma [...]

Alex Baroni, 17 anni fa la morte tragica. Il ricordo da brividi di Giorgia: «Alcune ferite sono incurabili»

Alex Baroni, 17 anni fa la morte tragica. Il ricordo da brividi di Giorgia: «Alcune ferite sono incurabili»

Alex Baroni è morto 17 anni fa, il 13 aprile del 2002 dopo 25 giorni di agonia in seguito a un incidente in moto Alex Baroni, il cantante che ha lasciato un vuoto nel mondo della musica che non ha mai smesso di ricordare la sua voce unica, è stato travolto in moto da un'automobile che stava facendo inversione, sbalzato al suolo e investito da una seconda auto. L'incidente è avvenuto il 19 marzo del 2002, Baroni stava percorrendo la circonvallazione Clodia a [...]

IL PENSIERO ABISSALE È PROFONDO

IL PENSIERO ABISSALE È PROFONDO

“Vieni e considera. Il pensiero abissale è il principio di tutto. Se tu poi porgerai mente alle Sephiroth, vedrai che il pensiero abissale, la parola interna, la voce percepibile e il discorso sono la stessa cosa. Tutto è Uno.” (Zohar I,246 b) Una famosa massima rabbinica attribuita a Rabbi Yokhanan ben Zakkai, che visse nel 1. sec. d.C., afferma: “Non si insegna il Maasse Bereshit a due persone contemporaneamente, e non si insegna il Maasse Bereshit [...]

Rosso il colore dell'amore  di Pierangelo Bertoli

Rosso il colore dell'amore di Pierangelo Bertoli

Rosso colore dell'amore si tratta dell'album di esordio del cantautore emiliano, inizialmente uscito come vinile (supplemento al n° 5 di Mezzo cielo, rivista del movimento politico Lega delle donne Comuniste, legato al gruppo (Pcml - Servire il popolo) di cui Bertoli all'epoca faceva parte, e che pubblicava alcuni dischi di musica militante come allegati alla rivista), ristampato come musicassetta (ed allegato al n° 30 del 14 settembre 1974 della rivista [...]

Kate Middleton e la regina Elisabetta, un incontro speciale: ecco cosa succederà

Kate Middleton e la regina Elisabetta, un incontro speciale: ecco cosa succederà

Martedì 19 marzo sarà un giorno importante per Kate Middleton. La 37enne moglie di William e futura regina consorte ha un “appuntamento” con la 92enne regina Elisabetta: insieme inaugureranno l'apertura della Bush House al Kings College di Londra, dopo i lavori di rinnovo. Dell'evento ne dà notizia Vanity Fair. L’occasione è di quelle importanti, perché entrambe sono molto legate a questa istituzione di cui la Regina è patrona, mentre Lady Middleton ha [...]

Kate Middleton e la regina Elisabetta, un incontro speciale: ecco cosa succederà

Kate Middleton e la regina Elisabetta, un incontro speciale: ecco cosa succederà

Martedì 19 marzo sarà un giorno importante per Kate Middleton. La 37enne moglie di William e futura regina consorte ha un “appuntamento” con la 92enne regina Elisabetta: insieme inaugureranno l'apertura della Bush House al Kings College di Londra, dopo i lavori di rinnovo. Dell'evento ne dà notizia Vanity Fair. L’occasione è di quelle importanti, perché entrambe sono molto legate a questa istituzione di cui la Regina è patrona, mentre Lady Middleton ha [...]

Giorgia a Verissimo racconta la morte di Alex Baroni

Giorgia a Verissimo racconta la morte di Alex Baroni

Giorgia è stata ospite a “Verissimo” e ha raccontato la sua vita:«Da bambina cantavo di nascosto». Giorgia era una bambina timidissima e non voleva cantare davanti al papà musicista perché non si sentiva all'altezza. Oggi è tra le voci italiane più belle. Un carattere schivo, ma con la voglia di cambiare e di sperimentare. Una personalità che l'ha aiutata a superare il dolore per la morte del compagno Alex Baroni 17 anni fa. Giorgia: «Alex Baroni mi [...]

Giorgia: «Alex Baroni mi mandò un messaggio prima di morire. Non risposi, poi...»

Giorgia: «Alex Baroni mi mandò un messaggio prima di morire. Non risposi, poi...»

Giorgia ospite di Silvia Toffanin a Verissimo ha parlato di Alex Baroni, il cantante suo ex compagno morto nel 2002 vittima di un incidente in moto. Giorgia ha parlato di quello che ha significato nella sua vita la perdita di Alex Baroni, rivelando anche qualche dettaglio inedito della vicenda che le ha stretto attorno l'affetto dei fan. «La sua perdita è stata una voragine nella mia vita e in quella della sua famiglia», ha detto. «La sera prima di morire - [...]

Giorgia: «Alex Baroni mi mandò un messaggio prima di morire. Non risposi, poi...»

Giorgia: «Alex Baroni mi mandò un messaggio prima di morire. Non risposi, poi...»

Giorgia ospite di Silvia Toffanin a Verissimo ha parlato di Alex Baroni, il cantante suo ex compagno morto nel 2002 vittima di un incidente in moto. Giorgia ha parlato di quello che ha significato nella sua vita la perdita di Alex Baroni, rivelando anche qualche dettaglio inedito della vicenda che le ha stretto attorno l'affetto dei fan. «La sua perdita è stata una voragine nella mia vita e in quella della sua famiglia», ha detto. «La sera prima di morire - [...]

barco ... nauti

Barco nauti (astro nauti quelli che arrivano dagli astri – barco nauti quelli che arrivano dalle barche) – i sinistri delle sinistre (quelli che frequentano i “negozi a buio”) la smettano di fare bla/bla/bla e dimostrino con i fatti di essere dei VERI uomini e si assumano le proprie responsabilità … come … portando e mantenendo a casa propria (a casa propria) i barco nauti che arrivano qui sulle coste italiche.-

Rispondi

STEINER, PENSIERO E OPERE

STEINER, PENSIERO E OPERE

di Mike Plato L’esoterista croato-austriaco Rudolf Steiner fonda La Scienza dell’Occulto (Svizzera) e di poi la Società Antroposofica, una sorta di Università dell’Esoterismo, dopo essere stato leader della sezione tedesca della Società Teosofica. L’incontro con la Blavatski gli aveva permesso di approfondire lo studio della Spiritualità Orientale, soprattutto il Buddismo e l’Induismo, penetrando nella dottrina del Karma e della Reincarnazione, in [...]

RUDOLF STEINER, PENSIERO E OPERE

RUDOLF STEINER, PENSIERO E OPERE

di Mike Plato L’esoterista croato-austriaco Rudolf Steiner fonda La Scienza dell’Occulto (Svizzera) e di poi la Società Antroposofica, una sorta di Università dell’Esoterismo, dopo essere stato leader della sezione tedesca della Società Teosofica. L’incontro con la Blavatski gli aveva permesso di approfondire lo studio della Spiritualità Orientale, soprattutto il Buddismo e l’Induismo, penetrando nella dottrina del Karma e della Reincarnazione, in [...]

Dicembre 2018: Miles Davis - A KIND OF BLUE (1959)

Dicembre 2018: Miles Davis - A KIND OF BLUE (1959)

  Data di pubblicazione: 17 agosto 1959 Registrato a: Columbia Studios (New York) Produttore: Teo Macero & Irving Townsend Formazione: Miles Davis (tromba), Julian Adderley (sassofono contralto), John Coltrane (sassofono tenore), Wynton Kelly (pianoforte), Bill Evans (pianoforte), Paul Chambers (contrabbasso), Jimmy Cobb (batteria)   Lato A                           So what                         Freddie [...]

Utena e Anthi

Utena e Anthi

Yuri numero uno in classifica. Per alcuni fan più anziani di yuri, questo probabilmente non è uno shock, dal momento che Revolutionary Girl Utena (Shoujo Kakumei Utena)  è universalmente noto per essere uno dei migliori anime yuri in circolazione. Like Sailor Moon, Utena is a magical girl story.  E' così Kuro? Utena vuole adottare le caratteristiche di un principe: coraggio, forza e compassione. Utena non vuole essere la principessa e ha i tratti di [...]

Manifestazioni dell’inconscio nella vita quotidiana

Manifestazioni dell’inconscio nella vita quotidiana

Le manifestazioni dell’inconscio nella vita quotidiana rivelano gli aspetti più profondi che risiedono in noi Sigmund Freud, padre della psicoanalisi, fu uno dei primi a riflettere su fenomeni che altri specialisti avevano tralasciato; uno fra tanti, quello relativo alle manifestazioni dell’inconscio nella vita quotidiana. Dalle sue osservazioni nacque un’opera destinata a trasformarsi in un classico sull’argomento: Psicopatologia della vita [...]

CR7 infrange il tabù

CR7 infrange il tabù

Ronaldo pianta un'altra bandierina e trova il gol anche a San Siro

OLIVETTI Formes et recherche CAMERA Torino

OLIVETTI Formes et recherche CAMERA Torino

CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia e l?Associazione Archivio Storico Olivetti presentano la mostra 1969. Olivetti formes et recherche, una mostra internazionale, una selezione di fotografie dell?omonima mostra che la Società Olivetti organizzò nel novembre del 1969 a Parigi, che proseguì a Barcellona, Madrid, Edimburgo e Londra, per concludersi infine a Tokyo nell?ottobre 1971. La mostra a CAMERA si sviluppa attraverso le immagini originali [...]

Regina Elisabetta e Principe Filippo, giornata a cavallo a 92 a 97 anni

Regina Elisabetta e Principe Filippo, giornata a cavallo a 92 a 97 anni

Hanno rispettivamente 92 e 97 anni ma la regina Elisabetta d'Inghilterra e il pricipe Filippo non riescono a stare lontano dal loro amore più grande: i cavalli. I due sono stati immortalati mentre cavalcano sorridenti, come fossero due innamorati al primo appuntamento, un'immagine di serenità e di amore nonostante i loro inossidabili 70 anni di matrimonio. Ben coperti, ma elegantissimi, i due hanno cavalcato nei terreni intorno al castello prima: Elisabetta in [...]

&id=HPN_Ivan+Illich_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Ivan{{}}Illich" alt="" style="display:none;"/> ?>