Jack London

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Jack London

La scheda: Jack London

Jack London, nome completo John Griffith Chaney London (San Francisco, 12 gennaio 1876 – Glen Ellen, 22 novembre 1916), è stato uno scrittore e giornalista statunitense, noto per romanzi quali Il richiamo della foresta, Martin Eden, Zanna Bianca, Il tallone di ferro.
Tutta la sua vita fu caratterizzata da lavori, professioni e interessi personali diversi, coerenti con uno stile di vita vagabondo: fece lo strillone di giornali, il pescatore clandestino di ostriche, il lavandaio, il cacciatore di foche, il corrispondente di guerra (guerra russo-giapponese), l'agente di assicurazioni, il pugile, il coltivatore e, appunto, il cercatore d'oro, prima di realizzarsi, dopo innumerevoli tentativi, come scrittore di successo.



Dalle opere di Jack London sono stati tratti numerosi film, tra i quali:
The Call of the Wild, regia di David Wark Griffith (1908)
The Sea Wolf, regia di Hobart Bosworth (1913)
The Sea Wolf, regia di George Melford (1920)
The Star Rover, regia di Edward Sloman (1920)
The Mutiny of the Elsinore, regia di Edward Sloman (1920)
Adventure, regia di Victor Fleming da L'avventura (1925)
White Fang, regia di Laurence Trimble (1925)
Dura lex, regia di Lev Vladimirovič Kulešov (1926)
Il veliero del diavolo, regia di John Adolfi - da Demetrios Contos (1928)
Il lupo dei mari, regia di Alfred Santell (1930)
Construire un feu, regia di Claude Autant-Lara (1930)
Il richiamo della foresta, regia di William A. Wellman (1935)
L'ammutinamento dell'Elsinore, regia di Pierre Chenal (1936)
White Fang, regia di David Butler (1936)
Uomini e lupi (Wolf Call), regia di George Waggner (1939)
Romance of the Redwoods, regia di Charles Vidor (1939)
Torture Ship, regia di Victor Halperin (1939)
La via dell'oro, regia di Phil Rosen (1940)
Il lupo dei mari, regia di Michael Curtiz (1941)
The Adventures of Martin Eden, regia di Sidney Salkow (1942)
Alaska, regia di George Archainbaud (1944)
Schiavi della paura di Peter Godfrey (1950)
Intrepidi vendicatori (The Fighter) di Herbert Kline (1952)
Larsen il lupo di Harmon Jones (1958)
Assassination Bureau di Basil Dearden (1969)
Il richiamo della foresta di Ken Annakin (1972)
Zanna Bianca di Lucio Fulci (1973)
L'imperatore del Nord di Robert Aldrich (1973)
Il ritorno di Zanna Bianca di Lucio Fulci (1974)
I figli di Zanna Bianca di Maurizio Pradeaux (1974)
Zanna Bianca alla riscossa di Tonino Ricci (1974)
La spacconata di Alfonso Brescia (1975)
Il lupo dei mari di Giuseppe Vari (1975)
Il richiamo del lupo di Gianfranco Baldanello (1975)
The Call of the Wild di Jerry Jameson (1976)
Zanna Bianca e il cacciatore solitario di Alfonso Brescia (1976)
Zanna Bianca e il grande Kid, regia di Vito Bruschini (1977)
L'abbraccio dell'orso (A Deadly Game), regia di Jack Gold (1979)
Klondike Fever, regia di Peter Carter (1980)
Zanna Bianca - Un piccolo grande lupo, regia di Randal Kleiser (1991)
Zanna Bianca, serie televisiva canadese (1993-94)
La leggenda di Zanna Bianca (White Fang 2: Myth of the White Wolf), regia di Ken Olin (1994)
The Sea Wolf, regia di Gary T. McDonald (1997)
Burning Daylight, regia di Sanzhar Sultanov (2010)
Nel 1943, negli USA è stato girato il film Jack London, regia di Alfred Santell con Michael O'Shea nel ruolo di London. È stata inoltre tratta la serie televisiva antologica Jack London (Jack London's Tales of the Klondike), trasmessa nel 1981.
Nel 1979 è stato realizzato in Italia dalla RAI (azienda televisiva nazionale) lo sceneggiato in 5 puntate "Martin Eden" per la regia di Giacomo Battiato, interpretato da Christopher Connelly, Vittorio Mezzogiorno, Delia Boccardo, Capucine, Mimsy Farmer.

Jack London - Il tallone di ferro

Jack London - Il tallone di ferro

leggendo Jack London

leggendo Jack London

Ogni tanto capita di sentire qualcuno in TV o alla radio che chiede al personaggio di grido quale sia il libro della sua vita (veramente capita più spesso che parlino di film o canzone..) e a me viene da pensare cosa risponderei io e so che la domanda ha più di una risposta.  Un libro che mi ha segnata, avevo dieci o undici anni, è stato Zanna bianca di J. London. L’avevo portato a casa dalla bibliotechina scolastica  ma appena cominciato non sono più [...]

TUTTO SU JACK LONDON

Jack London è, per autonomasia, uno dei maggiori scrittori per ragazzi, amato dai ceti poplari di tutto il mondo, snobbato a torto dalla critica accademica e retriva, fu un uomo che visse l'avventura della sua vita in quanto viaggiò moltissimo,frequentò a malapena solo le scuole elementari, esercitò i più svariati mestieri (fu garzone, strillone di giornali,sguattero,contrabbandiere e repressore di contrabbandieri, operaio,vagabondo attraverso l'America, [...]

EVENTI: Jack London

Nel 1909 esce il lungamente preparato Martin Eden, una sorta di libera autobiografia in terza persona, che ottiene grande successo di pubblico.

Nel 1910 acquista il Beauty Ranch, a Glen Ellen, Sonoma County, California, dove muore nel 1916 a soli 40 anni, probabilmente per un'overdose di antidolorifici, sulla volontarietà o meno della cui assunzione si è dibattuto a lungo.

Nel 1943, negli USA è stato girato il film Jack London, regia di Alfred Santell con Michael O'Shea nel ruolo di London.

Nel 1979 è stato realizzato in Italia dalla RAI (azienda televisiva nazionale) lo sceneggiato in 5 puntate "Martin Eden" per la regia di Giacomo Battiato, interpretato da Christopher Connelly, Vittorio Mezzogiorno, Delia Boccardo, Capucine, Mimsy Farmer.

Nel 1904 salpa per la Corea, dove seguirà come corrispondente la guerra russo-giapponese.

Nel 1903 (dopo un viaggio in Gran Bretagna) scrive Il richiamo della foresta, pubblicato in seguito in circa500.

Nel 1906 decide di farsi costruire uno yacht per effettuare, in sette anni, il giro del mondo, cosa che non farà mai.

Nel 1894, volendo iscriversi alla Berkeley University, decise di concludere gli studi secondari, finanziandosi con lavoretti di pulizia nella scuola, sul giornale della quale scrisse alcuni racconti ispirati soprattutto a Stevenson e Kipling.

Nel 1898 rientra a San Francisco con un misero sacchetto d'oro, che gli frutterà pochi dollari.

Nel 1897 lasciò l'università a causa di problemi finanziari.

Marco Paolini a Manerbio in onore di Jack London

Marco Paolini a Manerbio in onore di Jack London

Dopo lo spettacolo di ieri sera in quel di Lumezzano, il grandissimo Marco Paolini bissa questa sera nella bassa a Manerbio.Il genio dell'istrionico ma profondo attore di origini venete questa volta ha voluto preparare uno spettacolo in onore di un altro grande personaggio della cultura mondiale: Jack London.Lo spettacolo è stato intitolato "Studio per una ballata di uomini e cani" ed in esso Paolini ha volutamente lasciato ampio margine di modificazione.Lo [...]

Frase di Jack London

Stavolta il testo che vi consiglio è dell'autore Jack London.Cosa ne pensate? Preferirei essere una superba meteora, ogni mio atomo esploso in un magnifico bagliore, piuttosto che un sonnolento e perseverante pianeta.di Jack London Commenta questa e altre frasi di Jack London

Mi consigliate qualcosa da leggere di Jack London?

Ho letto un racconto e vorrei leggere qualcos’altro. Cosa mi consigliate? "Il richiamo della foresta...è ritenuto per ragazzi ma non è così..è una metafora dei sogni inespressi...ma tutto ciò che ha scritto vale..e poi passa a Joseph Conrad...cuore di tenebra...Ciao..buona lettura...fammi sapere se ti piacciono."

Rispondi

NICKNAMEJACK

Jack è un nick ma, parafrasando Veltroni, è anche. Io non so chi sia Jack. So che mi legge, che mi commenta, so che non ha un blog ma gira per blog. Jack ha il dono della sintesi. E il più delle volte mi capisce meglio di me. Jack non ha un indirizzo di posta e non ama in ogni caso ricevere mail che io faticherei in ogni caso a scrivere. A Jack non piace istaurare un rapporto è troppo pigro, come me. A volte ho la certezza che Jack sia io se fossi nata uomo. [...]

L’invasione della Cina e altri racconti

L’invasione della Cina e altri racconti

Jack London L’invasione della Cina e altri racconti Dopo Il richiamo della notte, continua la riscoperta della produzione fantastica di Jack London con alcune riletture satiriche e tragiche del mito evoluzionista e della fede cieca nell’inarrestabile progresso tecnologico. Nove racconti in cui la fantascienza si fa terreno di critica sociale, smascherando, oltre alla retorica libertaria e al rigorismo scientifico, il trascinarsi di ataviche ossessioni e [...]

Martin Eden

Jack London: Martin Eden (a cura di Davide Sapienza) (ed. Mondadori) (Collana: Classici moderni – Pagg.  450 – prezzo € 9,40) E’ uscito martedì 26 maggio. Un lavoro durato circa due anni di cura, annotazioni, ricerca. Il grande classico di Jack London esce negli Oscar Mondadori che in un’edizione la cui cura è stata affidata a Davide Sapienza. Difficile spendere parole ulteriori per questo capolavoro che viene, con queste note e una lettera inedita di [...]

Jack London e la sfida dell'uomo alle forze primordiali della natura

Il "Grande Nord" è stato per London una fucina di ispirazione. Oltre ai due romanzi [Il richiamo della foresta e Zanna Bianca] molte altre pagine ci parlano di cani, lupi, distese di ghiaccio, corsa all'oro. È come se la carta geografica della Gold Rush delimitasse il territorio di un ring metafisico ed esistenziale, dove i personaggi - siano essi uomini o animali, ma persino elementi della natura - pur rimanendo pienamente reali e concreti, diventano posizioni [...]

Serena Rutelli, Barbara Palombelli a Verissimo: «Francesco era furioso con me. Non voleva nostra figlia al Grande Fratello»

Serena Rutelli, Barbara Palombelli a Verissimo: «Francesco era furioso con me. Non voleva nostra figlia al Grande Fratello»

Barbara Palombelli, ospite a Verissimo, ha parlato dell'esperienza di figlia Serena Rutelli al Grande Fratello e rivela: «Francesco (Rutelli, ndr) era molto arrabbiato con me. Vedeva solo i rischi e non le potenzialità di questa esperienza». E continua: «Adesso Francesco dice che vuole vedere come va a finire. Serena è coraggiosa. È stata coraggiosa a rispondere alla mamma naturale e adesso si è fatto vivo uno dei tre fratelli naturali. Se si riunisce con [...]

Serena Rutelli, Barbara Palombelli a Verissimo: «Francesco era furioso con me. Non voleva nostra figlia al Grande Fratello»

Serena Rutelli, Barbara Palombelli a Verissimo: «Francesco era furioso con me. Non voleva nostra figlia al Grande Fratello»

Barbara Palombelli, ospite a Verissimo, ha parlato dell'esperienza di figlia Serena Rutelli al Grande Fratello e rivela: «Francesco (Rutelli, ndr) era molto arrabbiato con me. Vedeva solo i rischi e non le potenzialità di questa esperienza». E continua: «Adesso Francesco dice che vuole vedere come va a finire. Serena è coraggiosa. È stata coraggiosa a rispondere alla mamma naturale e adesso si è fatto vivo uno dei tre fratelli naturali. Se si riunisce con i [...]

Mia Martini, ventiquattro anni dopo quel tragico 12 maggio 1995. La cattiveria e le maldicenze la uccisero, ma il suo talento è immortale e Lei resterà per sempre un mito.

Mia Martini, ventiquattro anni dopo quel tragico 12 maggio 1995. La cattiveria e le maldicenze la uccisero, ma il suo talento è immortale e Lei resterà per sempre un mito.

    . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . .   Mia Martini, ventiquattro anni dopo quel tragico 12 maggio 1995. La cattiveria e le maldicenze la uccisero, ma il suo talento è immortale e Lei resterà per sempre un mito. 12 maggio 1995: Mimì muore nella sua casa. È sola, in testa ha le cuffie del walkman. "Era serena", scriveranno. Aveva vissuto sui palchi, si era isolata, tra estremi, senza compromessi. Vittima delle malelingue, sostenuta [...]

Maggio 2019: Rory Gallagher - TATTOO (1973)

Maggio 2019: Rory Gallagher - TATTOO (1973)

  Data di pubblicazione: 11 novembre 1973 Registrato a: Polydor Records (Londra) Produttore: Rory Gallagher Formazione: Rory Gallagher (voce, chitarre, armonica, sassofono, mandolino, bouzouki), Gerry McAvoy (basso), Lou Martin (tastiere, organo), Rod de'Ath (batteria, percussioni)   Lato A                           Tatto'd lady                         Cradle rock                         20:20 [...]

Madonna difende Michael Jackson: "Eʼ innocente fino a prova contraria"

Madonna difende Michael Jackson: "Eʼ innocente fino a prova contraria"

Madonna rompe il silenzio sulle accuse di abusi sessuali contro Michael Jackson e in una lunga intervista a "British Vogue" difende il cantante dicendo: "E' innocente fino a prova contraria". L'ex Material Girl, che sul magazine inglese, ha parlato del suo album di prossima uscita "Madame X", ha confessato però di non aver ancora visto il controverso documentario "Leaving Neverland", costruito sulle accuse di Wade Robson e James Safechuck, che affermano di essere [...]

FOTO: Jack London

Firma di Jack London

Firma di Jack London

Madonna difende Michael Jackson: "E? innocente fino a prova contraria"

Madonna difende Michael Jackson: "E? innocente fino a prova contraria"

Madonna rompe il silenzio sulle accuse di abusi sessuali contro Michael Jackson e in una lunga intervista a "British Vogue" difende il cantante dicendo: "E' innocente fino a prova contraria". L'ex Material Girl, che sul magazine inglese, ha parlato del suo album di prossima uscita "Madame X", ha confessato però di non aver ancora visto il controverso documentario "Leaving Neverland", costruito sulle accuse di Wade Robson e James Safechuck, che affermano di essere [...]

Madonna parla di Michael Jackson è innocente fino a prova contraria

Madonna parla di Michael Jackson è innocente fino a prova contraria

La cantante Madonna durante un'intervista a "British Vogue" rompe il silenzio sulle accuse di abusi contro Michael Jackson e difende il cantante dicendo: "E' innocente fino a prova contraria". Madonna sul magazine inglese, ha parlato del suo album di prossima uscita "Madame X", ha confessato però di non aver ancora visto il controverso documentario "Leaving Neverland", costruito sulle accuse di persone che affermano di essere stati abusati da Jackson quando erano [...]

Madonna difende Michael Jackson è innocente

Madonna difende Michael Jackson è innocente

Madonna rompe il silenzio sulle accuse di abusi contro Michael Jackson e in una lunga intervista a "British Vogue" difende il cantante dicendo: "E' innocente fino a prova contraria". Madonna sul magazine inglese, ha parlato del suo album di prossima uscita "Madame X", ha confessato però di non aver ancora visto il controverso documentario "Leaving Neverland", costruito sulle accuse di persone che affermano di essere stati abusati da Jackson quando erano piccoli. [...]

Madonna difende Michael Jackson è innocente fino a prova contraria

Madonna difende Michael Jackson è innocente fino a prova contraria

La pop star Madonna rompe il silenzio sulle accuse di abusi contro Michael Jackson e in una lunga intervista a "British Vogue" difende il cantante dicendo: "E' innocente fino a prova contraria". Madonna sul magazine inglese, ha parlato del suo album di prossima uscita "Madame X", ha confessato però di non aver ancora visto il controverso documentario "Leaving Neverland", costruito sulle accuse di persone che affermano di essere stati abusati da Jackson quando [...]

Post di dal profondo

Post di dal profondo

si puo' suonareregalando amorein noteo si puo' essere suonati come meche uso le paroledel cuorejordi_1960

John Dickson Carr : L'assassinio dei proverbi (The Proverbial Murder, 1943?) - senza trad. - in I Gialli di Ellery Queen, Garzanti, N°2 Febbraio 1950

John Dickson Carr : L'assassinio dei proverbi (The Proverbial Murder, 1943?) - senza trad. - in I Gialli di Ellery Queen, Garzanti, N°2 Febbraio 1950

AVVERTO I LETTORI CHE ESSENDO UN'ANALISI DETTAGLIATA DEL RACCONTO , NON POTRò PRESCINDERE DAL RIVELARE L'ASSASSINO. PERTANTO CHI NON ABBIA LETTO IL RACCONTO, RIMANDI LA LETTURA DEL PRESENTE ARTICOLO Si era in un'epoca in cui il sospetto era dietro l'angolo, e i venti di guerra stavano per soffiare impetuosi. In quel 1939 in cui lo scellerato patto Molotov-Ribbentrop portò all'occupazione della Polonia e al suo smembramento, John Dickson Carr probabilmente [...]

Stephen King

Per la bibliografia dell'autoresi rimanda alla pagina di wikipedia di Stephen King Questo, invece, è uno schema dei vari personaggi legati tra loro nei vari libri ,

“Non ho smesso di pensarti”: una poesia di Charles Bukowski

Non ho smesso di pensarti,vorrei tanto dirtelo.Vorrei scriverti che mi piacerebbe tornare,che mi manchie che ti penso.Ma non ti cerco.Non ti scrivo neppure ciao.Non so come stai.E mi manca saperlo.Hai progetti?Hai sorriso oggi?Cos’hai sognato?Esci?Dove vai?Hai dei sogni?Hai mangiato?Mi piacerebbe riuscire a cercarti.Ma non ne ho la forza.E neanche tu ne hai.Ed allora restiamo ad aspettarci invano.E pensiamoci.E ricordami.E ricordati che ti penso,che non lo sai ma [...]

L'ultimo tabù? Il ciclo mestruale

L'ultimo tabù? Il ciclo mestruale

"Le mestruazioni restano ancora oggi il tabù numero uno, inserito nella top ten delle cose alla cui esistenza si accenna sottovoce con aria cospiratoria, passandosi un tampone interno come se si trattasse del manoscritto destinato a rivelare che Gesù era una donna". Così Elise Thiébaut, autrice del libro Questo è il mio sangue, che dà voce a tutte le donne del mondo per le quali il ciclo è fonte di sofferenza e noia e ostacolo alla parità di genere. Ma [...]

Il ritorno del Signore è l'incarnazione che adempie le profezie della Bibbia

Il ritorno del Signore è l'incarnazione che adempie le profezie della Bibbia

https://youtu.be/eo-c9kwU5IM Film cristiano "Ho preso l'ultimo treno" - Il ritorno del Signore è l'incarnazione che adempie le profezie della Bibbia (Spezzone 1/5) A proposito del modo in cui il Signore sarebbe dovuto tornare negli ultimi giorni, il Signore Gesù disse: "Anche voi siate pronti, perché nell'ora che non pensate, il Figliuol dell'uomo verrà" (Luca 12: 40) "Perché com'è il lampo che balenando risplende da un'estremità all'altra del cielo, [...]

Melissa P al ritorno dell'isola dei famosi ero depressa

Melissa P al ritorno dell'isola dei famosi ero depressa

Melissa P. il vero nome è Melissa Panariello parla della sua esperienza da naufraga nella decima edizione dell’Isola dei Famosi. “Ho partecipato per sperimentare e togliermi di dosso la patina drammatica”. Soldi a parte, voleva fare un’esperienza diversa: “Poi, certo, per i soldi ha dichiarato in un’intervista a “La Repubblica” All' Isola dei famosi ho vissuto un’esperienza deprivante, ero tornata depressa, non mi sentivo a mio agio nel mio [...]

IL MONDO DEI BAMBINI

IL MONDO DEI BAMBINI

IL MONDO DEI BAMBINI . Scrive un saggio: Eroe è colui che osserva il mondo con gli occhi e l'innocenza di un bambino, e con la saggezza di un adulto che capisce che è suo compito cambiarlo. Come è cambiato il mondo oggi, e tutto un abitudine . Noi ci abbiamo tanti anni per abituarci a questo mondo. Basta guardare i bambini di ogni parte del mondo e a porci delle domande su qualsiasi cosa capiti loro di vedere. Per noi ormai è diverso. Siamo abituati a vedere [...]

Il 31 Maggio Uscirà Questo Bel Cofanetto Ricchissimo Di Materiale Inedito. Rory Gallagher - Blues

Il 31 Maggio Uscirà Questo Bel Cofanetto Ricchissimo Di Materiale Inedito. Rory Gallagher - Blues

Rory Gallagher - Blues - 3 CD Chess/Universal - 31-05-2019 Ammetto di essere sempre stato un grande fan di Rory Gallagher, per cui quando qualche tempo fa avevo saputo dell'uscita di questo box ero combattuto tra il timore della ennesima fregatura (perché spesso il materiale raro ed inedito contenuto in questo tipo di pubblicazioni è talmente minimo da sconsigliarne l'acquisto) e la speranza che, visto che il materiale proviene dagli archivi gestiti dalla [...]

Serena Rutelli al Grande Fratello 2019: chi è la figlia adottiva di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli

Serena Rutelli al Grande Fratello 2019: chi è la figlia adottiva di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli

Chi è Serena Rutelli, concorrente del Grande Fratello 16. Serena Rutelli è figlia del politico italiano Francesco Rutelli e della giornalista e conduttrice televisiva Barbara Palombelli. È stata adottata quando aveva 7 anni. La ragazza, che oggi ha 29 anni, è una dei quattro figli della coppia, di cui tre sono adottati. I suoi fratelli sono Giorgio, oggi 36enne, e Francisco, 31 anni. La sorella si chiama Monica e ha 26 anni. Di lavoro fa l'estetista e la [...]

Serena Rutelli al Grande Fratello 2019: chi è la figlia adottiva di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli

Serena Rutelli al Grande Fratello 2019: chi è la figlia adottiva di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli

Chi è Serena Rutelli, concorrente del Grande Fratello 16. Serena Rutelli è figlia del politico italiano Francesco Rutelli e della giornalista e conduttrice televisiva Barbara Palombelli. È stata adottata quando aveva 7 anni. La ragazza, che oggi ha 29 anni, è una dei quattro figli della coppia, di cui tre sono adottati. I suoi fratelli sono Giorgio, oggi 36enne, e Francisco, 31 anni. La sorella si chiama Monica e ha 26 anni. Di lavoro fa l'estetista e la [...]

&id=HPN_Jack+London_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Jack{{}}London" alt="" style="display:none;"/> ?>