Jean Baptiste Poquelin

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Moliere

La scheda: Moliere

Molière, pseudonimo di Jean-Baptiste Poquelin (Parigi, 15 gennaio 1622 – Parigi, 17 febbraio 1673), è stato un commediografo e attore teatrale francese.
Assieme a Corneille e Racine rappresenta uno degli autori più importanti del teatro classico francese del XVII secolo .


Aveva ragione Molière..

Aveva ragione Molière..

Che giornataccia ieri soprattutto sul campo lavorativo ed è iniziata male, sono stata in Tribunale per lavoro e ad un certo punto, entrando ho letto "Lege par est in omnibus, "La legge è uguale per tutti", ma quando mai, sì, è una scritta apparentemente rassicurante perché certamente soddisfa un'esigenza profonda della nostra coscienza, della nostra coscienza morale, della nostra coscienza civile, del nostro sentirci parte di una collettività, del nostro [...]

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Cinquantuno anni e non sentirli, con un corpo tonico da fare invidia. Carla Bruni è stata fotografata dal settimanale "Gente" mentre si gode una vacanza in barca al largo delle Baleari insieme a Nicolas Sarkozy, alla loro figlia Giulia e all'attore Christian Clavier con la sua famiglia. Più bella che mai, sensuale ed elegante in bikini nero, cappello di paglia e occhiali scuri, l'ex modella si rilassa al sole, poi si concede un bagno e si lascia andare alle [...]

EVENTI: Moliere

Nel 1658 tornò a Parigi dopo un soggiorno a Rouen con la sua compagnia, la Troupe de Monsieur, nome accordatole da Filippo d'Orléans.

Nel 1658 tornò a Parigi dopo un soggiorno a Rouen con la sua compagnia, la Troupe de Monsieur, nome accordatole da Filippo d'Orléans.

Nel 1658 tornò a Parigi dopo un soggiorno a Rouen con la sua compagnia, la Troupe de Monsieur, nome accordatole da Filippo d'Orléans.

Nel 1637 prestò giuramento come futuro erede della carica di tappezziere del re, precedentemente ricoperta dal padre.

Nel 1637 prestò giuramento come futuro erede della carica di tappezziere del re, precedentemente ricoperta dal padre.

Nel 1637 prestò giuramento come futuro erede della carica di tappezziere del re, precedentemente ricoperta dal padre.

Nel 1769 inoltre autori come Chamfort e Jean Sylvain Bailly dedicarono degli elogi biografici al commediografo francese.

Nel 1769 inoltre autori come Chamfort e Jean Sylvain Bailly dedicarono degli elogi biografici al commediografo francese.

Nel 1769 inoltre autori come Chamfort e Jean Sylvain Bailly dedicarono degli elogi biografici al commediografo francese.

Nel 1650, Molière ottenne la direzione della troupe che iniziò a fare le sue rappresentazioni a Pézenas, dove ogni anno si tenevano gli Stati della Linguadoca, e nel sud della Francia.

Nel 1650, Molière ottenne la direzione della troupe che iniziò a fare le sue rappresentazioni a Pézenas, dove ogni anno si tenevano gli Stati della Linguadoca, e nel sud della Francia.

Nel 1650, Molière ottenne la direzione della troupe che iniziò a fare le sue rappresentazioni a Pézenas, dove ogni anno si tenevano gli Stati della Linguadoca, e nel sud della Francia.

Nel 1660 vi fu il gran successo di Sganarello o il cornuto immaginario, e fu il comico d'intrigo l'argomento principale, con il qui pro quo che regnava in un ambiente dove ognuno si preoccupava solo ed esclusivamente della propria situazione.

Nel 1660 vi fu il gran successo di Sganarello o il cornuto immaginario, e fu il comico d'intrigo l'argomento principale, con il qui pro quo che regnava in un ambiente dove ognuno si preoccupava solo ed esclusivamente della propria situazione.

Nel 1660 vi fu il gran successo di Sganarello o il cornuto immaginario, e fu il comico d'intrigo l'argomento principale, con il qui pro quo che regnava in un ambiente dove ognuno si preoccupava solo ed esclusivamente della propria situazione.

Nel 1641 porta a termine gli studi di diritto, ottenendo la Licenza ad Orléans.

Nel 1641 porta a termine gli studi di diritto, ottenendo la Licenza ad Orléans.

Nel 1641 porta a termine gli studi di diritto, ottenendo la Licenza ad Orléans.

Nel 1673, anno della morte del drammaturgo, la sua compagnia l'Illustre Theatre assorbe i resti di quella del Teatro di Marais e nel 1680, a sette anni dalla morte di Molière, il re, con un ordine speciale, sancisce la fusione con l'Hotel de Bourgogne, dando vita all'inizio della Comédie Française, con casa all'Hotel Guénégaud.

Nel 1673, anno della morte del drammaturgo, la sua compagnia l'Illustre Theatre assorbe i resti di quella del Teatro di Marais e nel 1680, a sette anni dalla morte di Molière, il re, con un ordine speciale, sancisce la fusione con l'Hotel de Bourgogne, dando vita all'inizio della Comédie Française, con casa all'Hotel Guénégaud.

Nel 1673, anno della morte del drammaturgo, la sua compagnia l'Illustre Theatre assorbe i resti di quella del Teatro di Marais e nel 1680, a sette anni dalla morte di Molière, il re, con un ordine speciale, sancisce la fusione con l'Hotel de Bourgogne, dando vita all'inizio della Comédie Française, con casa all'Hotel Guénégaud.

Dal 1645 al 1658 con i suoi compagni lavorò come attore ambulante con la compagnia di Charles Dufresne, rinomata e finanziata dal duca di Épernon, governatore della Guienna.

Dal 1645 al 1658 con i suoi compagni lavorò come attore ambulante con la compagnia di Charles Dufresne, rinomata e finanziata dal duca di Épernon, governatore della Guienna.

Dal 1645 al 1658 con i suoi compagni lavorò come attore ambulante con la compagnia di Charles Dufresne, rinomata e finanziata dal duca di Épernon, governatore della Guienna.

Tra il 1667 e 1668, ispirandosi alla commedia in prosa di Tito Maccio Plauto, Aulularia, e prendendo spunti anche da altre commedie (I suppositi dell'Ariosto, L'Avare dupé di Chappuzeau, del 1663, La Belle plaideuse di Boisrobert, del 1654, La Mère coquette di Donneau de Vizé, del 1666) scrive L'avaro (L'Avare ou l'École du mensonge) che viene rappresentato per la prima volta a Parigi, al Palais-Royal il 9 settembre 1668 dalla "Troupe de Monsieur, frère unique du Roi" che è la compagnia di Molière stesso, che in quell'occasione recita la parte di Harpagon.

Tra il 1667 e 1668, ispirandosi alla commedia in prosa di Tito Maccio Plauto, Aulularia, e prendendo spunti anche da altre commedie (I suppositi dell'Ariosto, L'Avare dupé di Chappuzeau, del 1663, La Belle plaideuse di Boisrobert, del 1654, La Mère coquette di Donneau de Vizé, del 1666) scrive L'avaro (L'Avare ou l'École du mensonge) che viene rappresentato per la prima volta a Parigi, al Palais-Royal il 9 settembre 1668 dalla "Troupe de Monsieur, frère unique du Roi" che è la compagnia di Molière stesso, che in quell'occasione recita la parte di Harpagon.

Tra il 1667 e 1668, ispirandosi alla commedia in prosa di Tito Maccio Plauto, Aulularia, e prendendo spunti anche da altre commedie (I suppositi dell'Ariosto, L'Avare dupé di Chappuzeau, del 1663, La Belle plaideuse di Boisrobert, del 1654, La Mère coquette di Donneau de Vizé, del 1666) scrive L'avaro (L'Avare ou l'École du mensonge) che viene rappresentato per la prima volta a Parigi, al Palais-Royal il 9 settembre 1668 dalla "Troupe de Monsieur, frère unique du Roi" che è la compagnia di Molière stesso, che in quell'occasione recita la parte di Harpagon.

Il 15 gennaio 1622 venne battezzato nella chiesa di sant'Eustachio a Parigi.

Il 15 gennaio 1622 venne battezzato nella chiesa di sant'Eustachio a Parigi.

Il 15 gennaio 1622 venne battezzato nella chiesa di sant'Eustachio a Parigi.

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Cinquantuno anni e non sentirli, con un corpo tonico da fare invidia. Carla Bruni è stata fotografata dal settimanale "Gente" mentre si gode una vacanza in barca al largo delle Baleari insieme a Nicolas Sarkozy, alla loro figlia Giulia e all'attore Christian Clavier con la sua famiglia. Più bella che mai, sensuale ed elegante in bikini nero, cappello di paglia e occhiali scuri, l'ex modella si rilassa al sole, poi si concede un bagno e si lascia andare alle [...]

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

Carla Bruni più bella che mai sfoggia un fisico da ragazza in barca con Sarkozy

L?ex modella mette in mostra un fisico strepitoso mentre si gode una vacanza alle Baleari con il marito Cinquantuno anni e non sentirli, con un corpo tonico da fare invidia. Carla Bruni è stata fotografata dal settimanale "Gente" mentre si gode una vacanza in barca al largo delle Baleari insieme a Nicolas Sarkozy, alla loro figlia Giulia e all'attore Christian Clavier con la sua famiglia. Più bella che mai, sensuale ed elegante in bikini nero, cappello di paglia [...]

Il Masaniello di turno..

Il Masaniello di turno..

  Basta, arrendiamoci all’evidenza dei fatti, dal 1861 ci ha provato il Re, la dittatura poi la Repubblica il risultato è sotto gli occhi di tutti, non sappiamo autogovernarci.Siamo un paese povero, cencioso, livoroso, desideroso di gettarsi completamente nelle braccia del primo Masaniello di turno (Grillo, Di Maio, Salvini), che crede alle bestialità pseudoscientifiche che sostiene uno stregone sbucato dal nulla, che si informa unicamente tramite Facebook [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha realizzato [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha realizzato [...]

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

Calendario Pirelli 2020, nel backstage con Emma Watson e Kristen Stewart alla ricerca di Giulietta

È da poco stato rilasciato un dietro le quinte del calendario Pirelli 2020. Tra le protagoniste, nel ruolo della nota eroina shakespeariana Giulietta Capuleti, spiccano Emma Watson, Yara Shahidi e Kristen Stewart. Realizzato dall'italiano italiano Paolo Roversi, fotografo esperto di moda, il servizio fotografico "Looking for Juliet" presenta nove donne che danno ognuna un'interpretazione personale del tragico personaggio del dramma inglese. Roversi ha realizzato [...]

Marlene e le altre

Marlene e le altre

L'angelo azzurro di Josef von Sternberg, con Marlene Dietrich nel ruolo della cantante Lola che porta alla rovina il timido professor Unrat, fu subito un successo. Era una sera di aprile del 1930, a Berlino. Marlene era arrivata al cinema dopo vari spettacoli di varietà e un provino che ammaliò von Sternberg; la divina cantava un fox-trot con postura sfacciata e allusiva e questo bastò perché diventasse, da lì a poco, l'angelo immortale del cinema. Molti anni [...]

FOTO: Moliere

Molière ritratto da Nicolas Mignard (1658)

Molière ritratto da Nicolas Mignard (1658)

Molière ritratto da Nicolas Mignard (1658)

Molière ritratto da Nicolas Mignard (1658)

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Dolce e Gabbana strega Milano, in passerella Monica Bellucci, Carla Bruni e Eva Herzigova

Dolce e Gabbana strega Milano, in passerella Monica Bellucci, Carla Bruni e Eva Herzigova

Esplosioni floreali, balze e rouches a gogo e copricapi in stile Frida Kahlo. Dolce&Gabbana sfila a Milano, e non è tanto una sfilata quanto una festa in famiglia. In passerella salgono le modelle più richieste del momento: Sara Sampaio in tubino sui toni del rosa, Emily Ratajkovski con un leggiadro bustier in trasparenza, Ashley Graham di animalier vestita (non per niente è la tendenza del momento). Ma anche Monica Bellucci, Carla Bruni, Eva Herzigova e la [...]

Dolce e Gabbana strega Milano, in passerella Monica Bellucci, Carla Bruni e Eva Herzigova

Dolce e Gabbana strega Milano, in passerella Monica Bellucci, Carla Bruni e Eva Herzigova

Esplosioni floreali, balze e rouches a gogo e copricapi in stile Frida Kahlo. Dolce&Gabbana sfila a Milano, e non è tanto una sfilata quanto una festa in famiglia. In passerella salgono le modelle più richieste del momento: Sara Sampaio in tubino sui toni del rosa, Emily Ratajkovski con un leggiadro bustier in trasparenza, Ashley Graham di animalier vestita (non per niente è la tendenza del momento). Ma anche Monica Bellucci, Carla Bruni, Eva Herzigova e la [...]

Romy Schneider era certa che la madre avesse fatto sesso con Hitler: rivelazione in un docufilm

Romy Schneider era certa che la madre avesse fatto sesso con Hitler: rivelazione in un docufilm

Un colloquio riportato dall'emittente «Arte» nel documentario «Una sera con Romy» fornisce una rivelazione incredibile su Romy Schneider. La grande attrice tedesca, morta nel 1982. sarebbe stata convinta che sua madre, la celebra Magda Schneider, fosse andata a letto con Hitler. Lo scrive oggi la Bild, citando un'intervista rilasciata dall'attrice ad Alice Schwarzer, per il magazine «Emma», pochi anni prima di morire. È la stessa Schwarzer ad affermare: [...]

deleted

deleted

&id=HPN_Jean+Baptiste+Poquelin_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Jean-Baptiste{{}}Poquelin" alt="" style="display:none;"/> ?>