John Keats

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

John Keats

La scheda: John Keats

John Keats (Londra, 31 ottobre 1795 – Roma, 23 febbraio 1821) è stato un poeta britannico, unanimemente considerato uno dei più significativi letterati del Romanticismo.
Nato a Londra in una famiglia d'estrazione modesta, la sua vera vocazione letteraria si sviluppò solo all'età di quindici e sedici anni, quando fece copiose letture che lo avvicinarono a Shakespeare ed alla poesia di Edmund Spenser. Lavorò quindi alacremente, fino a quando - prostrato dalla salute declinante - morì a Roma nel 1821, a soli venticinque anni.
Peculiarità della poetica di Keats è la vivace rispondenza alla bellezza della poesia e dell'arte, tra le sue opere principali si possono ricordare il poema di sapore miltonico Hyperion, The Eve of St. Agnes, La Belle dame sans merci e le numerosissime odi, tutte composte in un brevissimo periodo di pochi anni nel quale Keats si dedicò tutto alla poesia.



deleted

deleted

deleted

deleted

John Keats

Senza di te Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti: la mia vita sembra che si arresti lì, non vedo più avanti. Mi hai assorbito. In questo momento ho la sensazione come di dissolvermi: sarei estremamente triste senza la speranza di rivederti presto. Avrei paura a staccarmi da te. Mi hai rapito via l’anima con un potere cui non posso resistere; eppure potei resistere finché non ti vidi; e anche dopo averti veduta mi [...]

Minima Aesthetica et Moralia. Novalis e Keats. Beuys

Post 838 A-tomista Per molto tempo fui presocratico, atomista ed omeomerista, e insieme, ante litteram con Anassagora, ‘tomista', poiché mi piacque credere che a un certo punto Nous èlthe kài panta diekòsmese, venne una Mente e ordinò il tutto (che è una ammissione di finalismo trascendentistico). Immaginare che a un certo punto della mia lunga vita avrei riso di tutte le teorie archetipiche mi sarebbe stato impensabile, e che avrei concluso l'arché essere [...]

Storia di Mary, di Stanislas, di John, di Edward.. e di Isaac

Storia di Mary, di Stanislas, di John, di Edward.. e di Isaac

Dal Blog Mondadori Tra i tanti romanzi polizieschi degli anni Trenta del Novecento, se ne ricorda qualcuno che tratta di automi. Il primo è L’Ennemi sans Visage (noto anche come anche M. Wens et l’automate) di Stanislas André Steeman. Il motivo di questa tendenza, e da cosa tali romanzi abbiano preso le mosse, è presto detto. Non si può parlare di automi nei romanzi polizieschi senza citare il libro che  ha dato origine a tutto quanto: Frankenstein, [...]

Il mio amore John Keats..

Il mio amore John Keats..

  Dedica per mio marito grazie amore             °°°°°°°°°°       ********   Grazie amici miei..sto decisamente meglio un abbraccio forte Francesca

JOHN KEATS...Keats-Shelley House

JOHN KEATSKeats-Shelley House in RomeJohn Keats nacque a Londra il 31 ottobre 1795 da una famiglia di estrazione modestissima. Come tanti artisti non godette il successo in vita, soprattutto  in patria. Oggi John Keats è considerato uno dei più grandi poeti del Romanticismo inglese e alcune delle sue opere, soprattutto le odi, hanno raggiunto la fama immortale. Molti scrittori e artisti, come ad esempio Jorge Luis Borges sono stati profondamente influenzati [...]

JOHN KEATS...Keats-Shelley House

JOHN KEATSKeats-Shelley House in RomeJohn Keats nacque a Londra il 31 ottobre 1795 da una famiglia di estrazione modestissima. Come tanti artisti non godette il successo in vita, soprattutto  in patria. Oggi John Keats è considerato uno dei più grandi poeti del Romanticismo inglese e alcune delle sue opere, soprattutto le odi, hanno raggiunto la fama immortale. Molti scrittori e artisti, come ad esempio Jorge Luis Borges sono stati profondamente influenzati [...]

JOHN KEATS...Keats-Shelley House

JOHN KEATS Keats-Shelley House in Rome John Keats nacque a Londra il 31 ottobre 1795 da una famiglia di estrazione modestissima. Come tanti artisti non godette il successo in vita, soprattutto  in patria. Oggi John Keats è considerato uno dei più grandi poeti del Romanticismo inglese e alcune delle sue opere, soprattutto le odi, hanno raggiunto la fama immortale. Molti scrittori e artisti, come ad esempio Jorge Luis Borges sono stati profondamente influenzati [...]

Poesia di John Keats

Di seguito trovate un componimento di John Keats, selezionato dalle raccolte di PoesieRacconti Sposa ancora inviolata del silenzio, figlia del lento tempo e della quiete, narratrice silvana che più dolce della rima sai favole narrare; qual leggenda di foglie incorniciata abita la tua forma, di immortali o mortali, o di entrambi, in Tempe o nelle valli di Arcadia? Quali uomini o iddii son questi? quali vergini restie? che folle caccia e lotta per fuggire? che [...]

FOTO: John Keats

Charles Cowden Clarke, figlio del maestro di Keats, si legò di profonda amicizia col poeta

Charles Cowden Clarke, figlio del maestro di Keats, si legò di profonda amicizia col poeta

Statua di John Keats al Guy's Hospital, scolpita da Stuart Williamson

Statua di John Keats al Guy's Hospital, scolpita da Stuart Williamson

La casa a Hampstead, dove Keats si trasferì dopo la morte del fratello Tom

La casa a Hampstead, dove Keats si trasferì dopo la morte del fratello Tom

Ritratto di Keats realizzato dall'amico Severn, tra il 1821 ed il 1823

Ritratto di Keats realizzato dall'amico Severn, tra il 1821 ed il 1823

William Bell Scott, Keats's Grave (1873), olio su tela, Ashmolean Museum

William Bell Scott, Keats's Grave (1873), olio su tela, Ashmolean Museum

Manoscritto autografo dell'Endymion

Manoscritto autografo dell'Endymion

Frontespizio dell'Adonaïs di Shelley

Frontespizio dell'Adonaïs di Shelley

Poesia di John Keats

Il testo che vi segnalo oggi è di John Keats. Lo trovate qui di seguito: Dolci le udite melodie, più dolci le non udite; dunque voi, soavi flauti, all'orecchio no, più care all'anima sonate melodie prive di suono. Bel ragazzo, cessare tu non puoi sotto gli alberi il canto, né quegli alberi essere nudi; audace amante, mai tu puoi baciare benché quasi a mèta; pur non ti dolga, ella non può sfiorire benché tu gioia non ne colga, sempre tu l'amerai ed ella [...]

♥ Oggi è l'anniversario della morte di John Keats ♥

"Com'era celestiale il tuo canto, tempio vivente di dolce suono; pure la discordia rendevi perfetta dando più nobili ali al piacere, dando al diletto nuove gioie. Ti prego accogli la richiesta d'un giovane poeta al tuo nobile animo, sul canto eterno delle tue labbra mortali, sul seme stesso del tuo amore terreno, sulla bellezza di questo e dell'altro mondo, giuro che quando ogni forma immatura sarà svanita dalla mia poesia, consumato di passione lascerò ai [...]

Poesia di John Keats

Stavolta il testo che vi consiglio è dell'autore John Keats.Cosa ne pensate? Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti: la mia vita sembra che si arresti lì, non vedo più avanti. Mi hai assorbito. In questo momento ho la sensazione come di dissolvermi: sarei estremamente triste senza la speranza di rivederti presto. Avrei paura a staccarmi da te. Mi hai rapito via l'anima con un potere cui non posso resistere; eppure potei [...]

Poesia di John Keats

Di seguito trovate un componimento di John Keats, selezionato dalle raccolte di PoesieRacconti Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti: la mia vita sembra che si arresti lì, non vedo più avanti. Mi hai assorbito. In questo momento ho la sensazione come di dissolvermi: sarei estremamente triste senza la speranza di rivederti presto. Avrei paura a staccarmi da te. Mi hai rapito via l'anima con un potere cui non posso resistere; [...]

La poesia nel cinema – John Keats – Bright star e The Ryan O’Reilly Band

La poesia nel cinema – John Keats – Bright star e The Ryan O’Reilly Band

Bright Star è un film del 2009 scritto e diretto da Jane Campion, basato sugli ultimi tre anni di vita del poeta inglese John Keats. Il film è stato presentato in concorso al 62º Festival di Cannes ed è stato proiettato per la prima volta il 15 maggio 2009. Il titolo del film è tratto [...]

Poesia di John Keats

Con questo post propongo un pensiero scritto da John Keats Dolci le udite melodie, più dolci le non udite; dunque voi, soavi flauti, all'orecchio no, più care all'anima sonate melodie prive di suono. Bel ragazzo, cessare tu non puoi sotto gli alberi il canto, né quegli alberi essere nudi; audace amante, mai tu puoi baciare benché quasi a mèta; pur non ti dolga, ella non può sfiorire benché tu gioia non ne colga, sempre tu l'amerai ed ella sarà bella.di John [...]

LE£GGENDO JOHN KEATS...

*********************** "L'ultimo dei tuoi baci era il più dolce, l'ultimo sorriso il più luminoso, l'ultimo movimento il più aggraziato..." ************************************   L'estasi dell'innamoramento, questo sentimento che KEATS prova per la sua adorata Fanny... Una storia breve,ma intensa, tragica come lo è in fondo la vita del grande Poeta! L'ebrezza dell'amore... da provare, da vivere...  

Anniversario nascita di Keats

Anniversario nascita di Keats

Il 31 ottobre ricorre la nascita di John Keats Poeta inglese John Keats (Londra, 31 ottobre 1795 – Roma, 23 febbraio 1821) è stato un poeta inglese, uno dei principali esponenti del romanticismo. Morto giovanissimo, ebbe una vita costellata di malattie, lutti e povertà, critiche verso le sue opere e un amore infelice  e mai  completo. Dopo la sua morte diventò uno dei più importanti poeti inglesi del romanticismo del suo periodo, insieme a Byron e Shelley, [...]

Keats. Il gatto e la luna

Keats. Il gatto e la luna

dal blog L'ARAMEOERRANTE Anche il grande William Butler Yeats ha dedicato una poesia al gatto. Non è giocosa come quella di Rodari o ironica come quella di Neruda. ‘’Il gatto e la luna’’ di Yeats è una poesia legata all’aspetto più notturno del gatto, al suo muoversi nell’ombra nel silenzio delle notti baciate da argentei raggi di luna. Il gatto andava qua e là e la luna / girava in tondo come una trottola /e il più prossimo parente della luna, / [...]

"BRIGHT STAR", JOHN KEATS SECONDO JANE CAMPION: zzzzzz, ronf ronf, zzzzzz

Visto "Bright star", la vita del grande poeta inglese John Keats raccontata da Jane Campion, nella triplice veste di regista, sceneggiatrice e produttrice. Avete presente "Lezioni di piano"? Ebbene, scordatevelo. Qui si esce dal cinema con le mascelle slogate dagli sbadigli. Splendide scene, certo, e naturalmente splendide poesie, come quella che dà il titolo al film. Ma da un film, appunto, ci si attende dell'altro.  

&id=HPN_John+Keats_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}John{{}}Keats" alt="" style="display:none;"/> ?>