John Ruskin

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

John Ruskin

La scheda: John Ruskin

John Ruskin (Londra, 8 febbraio 1819 – Brantwood, 20 gennaio 1900) è stato uno scrittore, pittore, poeta e critico d'arte britannico.
La sua interpretazione dell'arte e dell'architettura influenzarono fortemente l'estetica vittoriana ed edoardiana.


Molti iniziarono a seguire le idee di Ruskin e in Italia i due principali personaggi che capirono e rielaborarono il suo pensiero furono Camillo Boito e Gustavo Giovannoni.
Camillo Boito pose le basi per il restauro scientifico in italia, cercando soluzioni pratiche per la conservazione e l'utilizzazione degli edifici. Si avvicinava a Ruskin in quanto sostenne la critica che aveva formulato per il restauro di San Marco a Venezia, riconobbe il passare del tempo nel monumento che doveva essere consolidato e conservato ma si contrappose a Ruskin in quanto non accettava la morte del monumento credendo quindi nel restauro. Prese anche spunto da Viollet-Le-Duc nello studio rigoroso dei monumenti non accettando però alcune sue idee tecniche sulla ristrutturazione e sull'illuminazione.
Gustavo Giovannoni, figura molto importante per la legislazione italiana, riformulò le idee di Boito. Il suo contributo al restauro si può sintetizzare brevemente in tre aspetti principali: la formulazione del concetto di restauro scientifico in continuità con le idee di Boito, il suo contributo alla formulazione della Carta di Atene e della Carta Italiana del Restauro, la sua attività come restauratore-urbanista estendendo la tutela non solo al monumento ma anche al suo intorno un po' come aveva sostenuto Viollet-Le-Duc.

deleted

deleted

EVENTI: John Ruskin

Nel 1848, fortemente sollecitato dalla famiglia che sperava in un effetto stabilizzante del matrimonio sulla sua natura irrequieta e instabile, sposò Effie Gray, figlia di un cliente scozzese fortemente indebitato con il padre e alla quale, bambina, aveva dedicato il racconto fantastico Il re del fiume d'oro.

Nel 1972, la Carta del restauro - la quale insiste su una precisa "morale del restauro" - tiene in considerazione il punto di vista di John Ruskin sul tema, e rafforza il suo concetto secondo cui non è moralmente e filologicamente accettabile integrare parti mancanti di opere d'arte utilizzando materiali identici all'originale, poiché in questo modo si spaccerebbe per antico l'intervento moderno, che dovrà sempre essere distinguibile, tantomeno è accettabile la ricostruzione ex-novo dei manufatti andati perduti, a meno che le parti mancanti del manufatto originale non siano recuperabili, come nel caso della ricostruzione post-terremoto di una parte della Basilica Superiore di Assisi, dove il materiale originale lapideo e pittorico è stato recuperato, reintegrato, consolidato.

IN MEMORIA DI JOHN RUSKIN (20-01-1900)

IN MEMORIA DI JOHN RUSKIN (20-01-1900)

                In memoria di J. Ruskin.... &             La politica della ricchezza....                  

JOHN RUSKIN (il genio)

JOHN RUSKIN (il genio)

Precedenti articoli: La semplicità del Genio creatore... & E.A. Poe  &  J. Swift... & I nostri primi sogni i nostri primi pensieri... Dello stesso autore: Il Primo pensiero  &  Lezioni di vita Foto del blog: Il genio (1)  (2)  (3)  (4) Da: i miei libri             Amato monte, ancora gli occhi miei della sera scorgono l’ombra sanguigna sui tuoi picchi svanire. Amato monte, i tuoi limiti estremi cerco con cura religiosa e riverente desire.   Tra i [...]

John Ruskin

John Ruskin

              Nessuno può spiegare come le note di una melodia di Mozart, o le pieghe di un panneggio di Tiziano, producano i loro effetti essenziali. Se non lo senti, nessuno può fartelo sentire col ragionamento.                                                             John Ruskin

John Ruskin

Un grand'uomo riceve sempre l'aiuto di tutti perché ha il dono di ricavare qualcosa di buono da tutto e da tutti. John Ruskin

John Ruskin (1819-1900)

John Ruskin (1819-1900)

http://it.wikipedia.org/wiki/John_Ruskin Radicando l'Arte nella Natura e nell'Etica. Così nacque l'Art Nouveau.

John Ruskin (1819-1900)

John, figlio unico di James Ruskin e di Margaret Cox, nasce il 18 febbraio 1819 a Londra. Il padre, James, è un ricco mercante di sherry di origine scozzese, retto, dedito al lavoro e alla famiglia, grande amante della pittura; la madre è una ex governante di casa Ruskin, di religione puritana, non priva di fanatismo.Relegato in quello che lui stesso definì un «vuoto d'amore», John conduce essenzialmente introspettiva, soffocata dalla strenua sorveglianza [...]

John Ruskin

 Il 18 febbraio 1819 John, figlio unico di James Ruskin e di Margaret Cox, nasce a Londra.Il padre, James, è un ricco mercante di sherry di origine scozzese, retto, dedito al lavoro e alla famiglia, grande amante della pittura; la madre è una ex governante di casa Ruskin, di religione puritana, non priva di fanatismo.Relegato in quello che lui stesso definì un «vuoto d'amore», John conduce essenzialmente introspettiva, soffocata dalla strenua sorveglianza [...]

IN MEMORIA DI JOHN RUSKIN (20-01-1900)

IN MEMORIA DI JOHN RUSKIN (20-01-1900)

                In memoria di J. Ruskin.... &             La politica della ricchezza....                  

FOTO: John Ruskin

Study of Gneiss Rock, Glenfinlas, 1853

Study of Gneiss Rock, Glenfinlas, 1853

Brantwood

Brantwood

John Ruskin, 1894

John Ruskin, 1894

Tomba di Ruskin nel cimitero di Coniston

Tomba di Ruskin nel cimitero di Coniston

William Morris from Prose and Poetry, publ. 1913 by Oxford

William Morris from Prose and Poetry, publ. 1913 by Oxford

John Ruskin, 1870

John Ruskin, 1870

Camillo Boito

Camillo Boito

JOHN RUSKIN (il genio)

JOHN RUSKIN (il genio)

Precedenti articoli: La semplicità del Genio creatore... & E.A. Poe  &  J. Swift... & I nostri primi sogni i nostri primi pensieri... Dello stesso autore: Il Primo pensiero  &  Lezioni di vita Foto del blog: Il genio (1)  (2)  (3)  (4) Da: i miei libri             Amato monte, ancora gli occhi miei della sera scorgono l’ombra sanguigna sui tuoi picchi svanire. Amato monte, i tuoi limiti estremi cerco con cura religiosa e riverente desire.   Tra i [...]

Dante Gabriel Rossetti e il Preraffaellismo

  Beatrice incontra Dante a Firenze * IL PRERAFFAELLISMO IN BREVE Alla metà del XIX secolo, durante i primi anni del regno della regina Vittoria, la pittura inglese, soffocata dalle convenzioni accademiche, viene a trovarsi in un'impasse creativa e,  come forma di reazione, William Holman Hunt, John Everett Millais e Dante Gabriel Rossetti, tre giovani allievi della Royal Academy, fondano la "Confraternita Preraffaellita" con l'ambizione di dare vita ad una [...]

John Ruskin

John Ruskin

              Nessuno può spiegare come le note di una melodia di Mozart, o le pieghe di un panneggio di Tiziano, producano i loro effetti essenziali. Se non lo senti, nessuno può fartelo sentire col ragionamento.                                                             John Ruskin

TEMPIO DI VALADIER

Italia, Viaggi Tempio di Valadier, il rifugio che sorge all’ingresso di una grotta delle Marche. Sorge all'ingresso di un'alta grotta di montagna vicino a Genga, nelle   Marche: è la foto del giorno di National Geographic, quella del meraviglioso                    Tempio di Valadier, che sorge proprio all’ingresso di un’alta grotta di montagna vicino a Genga e alle Grotte di Frasassi. La sua forma neoclassica, di pianta ottagonale, si staglia con [...]

Procacci:Soldati e prigionieri italiani

Procacci:Soldati e prigionieri italiani

La storia è racconto attraverso i libri   Il primo testo che accompagna la presentazione è in genere quello diffuso dall'editore, dalla libreria o da critici che vengono indicati. Se non diversamente indicati sono del sito. 93          Soldati e prigionieri Italiani nella Grande Guerra di Giovanna Procacci Bollati Boringhieri 1992 1a edizione   Prefazione alla 2a edizione A distanza di 7anni dalla 1a edizione, viene ripubblicato questo volume, da tempo [...]

DANTE GABRIEL ROSSETTI - EDWARD BURNE JONES E IL MITO DELL'ITALIA NELL'INGHILTERRA VITTORIANA

DANTE GABRIEL ROSSETTI - EDWARD BURNE JONES E IL MITO DELL'ITALIA NELL'INGHILTERRA VITTORIANA

  Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna si è appena inaugurata l' importante mostra Dante Gabriel Rossetti - Edward Burne Jones e il mito dell'Italia nell'Inghilterra vittoriana dedicata al rapporto fra l’arte inglese dell'Ottocento e l' arte italiana, dai primitivi al Cinquecento. Le opere esposte sono cento e molte arrivano per la prima volta in Italia. Il nucleo principale dell'esposizione è costituita da opere dei preraffaelliti Dante Gabriel Rossetti, [...]

John Ruskin

Un grand'uomo riceve sempre l'aiuto di tutti perché ha il dono di ricavare qualcosa di buono da tutto e da tutti. John Ruskin

La Beata Beatrix di Rossetti un' incompiuta. Ultimata da Madox Brown?

La Beata Beatrix di Rossetti un' incompiuta. Ultimata da Madox Brown?

Il 24 agosto ha aperto i battenti a Birmingham in Inghilterra la mostra su Ford Madox Brown, pittore che ha avuto una grande influenza su Dante Gabriel Rossetti. Madox Brown non faceva parte dei preraffaelliti  - era di una generazione più vecchia - ma ha definito.... se stesso come "an aider and abettor of Pre-Raphaelitism" (un complice del Preraffaellismo). Sua sorella più piccola sposò William Michael Rossetti. Una premessa importante per annunciare una [...]

John Ruskin (1819-1900)

John Ruskin (1819-1900)

http://it.wikipedia.org/wiki/John_Ruskin Radicando l'Arte nella Natura e nell'Etica. Così nacque l'Art Nouveau.

&id=HPN_John+Ruskin_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}John{{}}Ruskin" alt="" style="display:none;"/> ?>