Jorge Lorenzo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Jorge Lorenzo

La scheda: Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo Guerrero (Palma di Maiorca, 4 maggio 1987) è un pilota motociclistico spagnolo.
Vincitore di cinque titoli iridati nel motomondiale, nel 2006 e nel 2007 nella classe 250, nel 2010, 2012 e 2015 in MotoGP.
Sin dall'esordio nella classe 125 ha corso con il numero 48. Nel 2007 e nel 2011, in qualità di campione in carica rispettivamente della classe 250 e MotoGP, ha usato il numero 1. A partire dalla stagione 2009, visto il ritiro dal mondo delle corse del suo manager Daniel Amatriaín, ha deciso di lasciare il 48 (legato appunto ad Amatriaín) e di utilizzare il numero 99.


Jorge Lorenzo:
Nazionalità: Spagna
Altezza: 173 cm
Motociclismo:
Carriera:
Carriera nel Motomondiale Esordio 2002 in classe 125 Scuderie 2002-2004 Derbi 2005 Honda 2006-2007 Aprilia 2008-2016 Yamaha 2017-2018 Ducati 2019- Honda Mondiali vinti 5 Gare disputate 288 Gare vinte 68 Podi 152 Punti ottenuti 3937 Pole position 69 Giri veloci 37
Carriera nel Motomondiale:
Esordio: 2002 in classe 125
Scuderie: 2002-2004 Derbi 2005 Honda 2006-2007 Aprilia 2008-2016 Yamaha 2017-2018 Ducati 2019- Honda
Mondiali vinti: 5
Gare disputate: 288
Gare vinte: 68
Podi: 152
Punti ottenuti: 3937
Pole position: 69
Giri veloci: 37
Modifica dati su Wikidata · Manuale

MotoGp Jorge Lorenzo passa all’Honda

MotoGp Jorge Lorenzo passa all’Honda

Il pilota spagnolo Jorge Lorenzo nella prossima stagione del Motogp correrà nell’Honda, che ha annunciato l’ingaggio del pilota. Lorenzo farà coppia con il campione del mondo Marc Marquez. Del passaggio di Lorenzo all’Honda erano circolate già delle voci, poi è arrivata la conferma ufficiale. In una nota la Honda sottolinea che dal 2019 Lorenzo affiancherà il quattro volte campione del mondo Marquez: «due grandi campioni con un grande talento e grandi [...]

deleted

deleted

EVENTI: Jorge Lorenzo

Nel 2000, considerata l'età di 13 anni, Lorenzo ottiene dalla Federazione Motociclistica Spagnola una deroga per correre il campionato nazionale di velocità, che conclude diciassettesimo con 22 punti.

Il 2 giugno 2013 nel Gran Premio d'Italia vince partendo secondo dietro a Dani Pedrosa, e si ripete poi due settimane dopo nel Gran Premio di Catalogna dove vince giungendo ancora una volta davanti a Dani Pedrosa.

Il 2 maggio 2013 il circuito di Jerez de la Frontera gli intitola una curva, rinominando "curva Lorenzo" la curva numero tredici del tracciato.

Nel 2001 partecipa al campionato europeo della classe 125 e arriva sesto in classifica finale con 56 punti, mentre nel campionato Spagnolo dello stesso anno conclude quarto con 69 punti.

Nel 2004 termina la stagione al 4º posto con 179 punti, ottenendo tre vittorie (Olanda, Repubblica Ceca e Qatar), un secondo posto in Australia, tre terzi posti (Francia, Gran Bretagna e Portogallo) e due pole position (Catalogna e Qatar).

Nel 2015 dopo un problema con le protezioni interne del casco in Qatar, un episodio di bronchite ad Austin e una scelta sbagliata degli pneumatici in Argentina, torna al successo sul circuito di Jerez de la Frontera dove fa segnare la pole position, vincendo anche i tre gran premi successivi a Le Mans, al Mugello e in Catalunya.

L'8 novembre 2015 coglie il 5º titolo iridato trionfando nel Gran Premio di Valencia davanti ai connazionali Marc Márquez e Dani Pedrosa.

Nel 2006 passa alla guida di una Aprilia RSV 250.

Nel 2005 partecipa al campionato del mondo 250 con il team Fortuna Honda, raggiungendo, grazie a quattro secondi posti (Italia, Repubblica Ceca, Qatar e Comunità Valenciana) e due terzi posti (Olanda e Australia), il quinto posto in classifica con 167 punti.

Il 18 aprile 2016 viene ufficializzato il suo passaggio, per il 2017, in Ducati Corse con un contratto biennale da 12,5 milioni di Euro a stagione.

Nel 1997, a soli 10 anni, partecipa alla coppa Aprilia, che vince nel 1998 con moto da 50 cm³ e anche nel 1999 con moto da 125 cm³.

L'8 marzo 2008 conquista la prima pole della stagione a Losail per il GP del Qatar: per il quinto anno consecutivo, una volta in 125, tre in 250 ed una in MotoGP, che parte dalla pole in Qatar, in gara ottiene poi il secondo posto dietro Casey Stoner.

Nel 2019 passa alla Honda, con compagno di squadra Marc Márquez.

Nel 2007 e nel 2011, in qualità di campione in carica rispettivamente della classe 250 e MotoGP, ha usato il numero A partire dalla stagione 2009, visto il ritiro dal mondo delle corse del suo manager Daniel Amatriaín, ha deciso di lasciare il 48 (legato appunto ad Amatriaín) e di utilizzare il numero 99.

Nel 2018 inizia la seconda stagione consecutiva come pilota ufficiale Ducati.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Jorge Lorenzo

L'Aprilia RSV 250 del team Fortuna Aprilia, con la quale Lorenzo vinse il titolo mondiale nel 2006 e 2007.

L'Aprilia RSV 250 del team Fortuna Aprilia, con la quale Lorenzo vinse il titolo mondiale nel 2006 e 2007.

Lorenzo in sella alla Yamaha YZR-M1 durante un test a Jerez nel 2008.

Lorenzo in sella alla Yamaha YZR-M1 durante un test a Jerez nel 2008.

Lorenzo festeggia la vittoria nel Gran Premio del Giappone del 2009.

Lorenzo festeggia la vittoria nel Gran Premio del Giappone del 2009.

Lorenzo e Valentino Rossi al Gran Premio di Francia del 2010.

Lorenzo e Valentino Rossi al Gran Premio di Francia del 2010.

Lorenzo al Gran Premio del Portogallo del 2011.

Lorenzo al Gran Premio del Portogallo del 2011.

Lorenzo al Gran Premio di Catalogna del 2015.

Lorenzo al Gran Premio di Catalogna del 2015.

Lorenzo su Ducati Desmosedici nel Gran Premio del Qatar 2017

Lorenzo su Ducati Desmosedici nel Gran Premio del Qatar 2017

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Jorge+Lorenzo_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Jorge{{}}Lorenzo" alt="" style="display:none;"/> ?>