Jos Mar a Aznar L pez

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Jos Mar a Aznar L pez. Cerca invece José María Aznar López.

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

José María Aznar López

La scheda: José María Aznar López

José María Alfredo Aznar López (Madrid, 25 febbraio 1953) è un politico spagnolo, Presidente del Governo della Spagna dal 5 maggio 1996 al 17 aprile 2004, il quarto dopo la Costituzione democratica del 1978. Fa parte del Partito Popolare (PP)
Aznar e il Partito Popolare hanno vinto le elezioni generali nel 1996, ma non raggiungono la maggioranza assoluta e Aznar è stato nominato primo ministro, con il sostegno, previo accordo di partiti nazionalisti catalani -CiU, vedi Patto Majestic- baschi (EAJ -PNV) e canarini (CC). Durante il suo primo mandato, tra il 1996 e il 2000, il suo governo si è distinto per la liberalizzazione e la deregolamentazione dell'economia, tagliando le spese statali e privatizzando varie società statali in settori strategici. L'economia è cresciuta e il paese ha soddisfatto i criteri di convergenza stabiliti a Maastricht ed è stato integrato nel gruppo di paesi che avrebbero adottato l'euro come nuova valuta, ma la disoccupazione è rimasta molto elevata. In altre aree, il suo governo ha dovuto affrontare l'omicidio dell'ETA di Miguel Ángel Blanco, che ha sconvolto la società spagnola - anche se il governo Aznar avrebbe negoziato con l'ETA tra il 1998 e il 1999. La Spagna ha anche progredito nella sua integrazione nella struttura della NATO.
Il suo secondo mandato a capo del governo è stato caratterizzato dalla maggioranza assoluta ottenuta nelle elezioni del 2000. L'economia ha continuato a tassi di crescita elevati e la disoccupazione è progressivamente diminuita. A livello internazionale, la Spagna si avvicina agli Stati Uniti, specialmente dopo l'inizio del governo di George W. Bush, che alla fine sostiene la cosiddetta "Guerra al terrorismo" e l'Invasione dell'Afghanistan. Nel 2002 il governo ha dovuto affrontare il disastro della Prestige, che è stato pesantemente criticato per la sua cattiva gestione, mentre manifestazioni contro l'invasione dell'Iraq senza il supporto delle Nazioni Unite sono state ampiamente rifiutate dall'opinione pubblica spagnola, sono aumentati in diversi paesi, tra cui la Spagna, il cui governo è diventato il principale sostenitore degli Stati Uniti insieme al Regno Unito durante il processo prima e dopo l'invasione, al fine di posizionare la Spagna in una posizione di rilievo nella comunità internazionale. al rifiuto schiacciante della popolazione.
Tre giorni prima delle elezioni del 2004, una cellula jihadista, presumibilmente motivata dal sostegno della Spagna alle invasioni di Iraq e Afghanistan, fanno esplodere dieci zaini carichi di esplosivi in quattro attentati coordinati in diverse stazioni di treni di pendolari di Madrid. Il governo di Aznar inizialmente accusò l'ETA di essere l'autore dell'attacco e mantenne per alcuni giorni questa ipotesi, preoccupata per la perdita di voti che poteva portare a un attacco della corte islamica. Infine, il Partito Popolare ha perso le elezioni, influenzato non tanto dagli attacchi ma dalla sostenuta convinzione dell'opinione pubblica che il governo aveva mentito deliberatamente.
Dopo aver lasciato il governo, dal 2004 ha lavorato in varie compagnie private. È membro e presidente della FAES ed è stato presidente onorario del Partito Popolare (2004-2016), posizione da cui ha rassegnato le dimissioni. Era un membro del Consiglio di Stato. Entra periodicamente nel dibattito politico del momento con interventi o conferenze stampa. La figura di Aznar, che è venuta a presentarsi come "l'erede della tradizione liberale spagnola," è stata uno dei riferimenti del settore Liberal conservatore del centro-destra conservatore spagnolo. Ha portato ad un cambiamento nella direzione della politica estera spagnola, orientandola verso l'atlantismo, promuovendo un approccio a Tony Blair e George W. Bush a scapito delle relazioni con l'asse franco-tedesco..


deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: José María Aznar López

Nel 2010 è stato riferito che Aznar presiederà il Consiglio consultivo del Global Adaptation Institute, un nuovo organismo che si occupa dell'adattamento ai cambiamenti climatici.

Nel 2010 Aznar ha fondato Friends of Israel Initiative, con l'obiettivo dichiarato di "contrastare i tentativi di delegittimare lo Stato di Israele e il suo diritto a vivere in pace entro confini sicuri e difendibili".

Nel 2010 è stato riferito che Aznar presiederà il Consiglio consultivo del Global Adaptation Institute, un nuovo organismo che si occupa dell'adattamento ai cambiamenti climatici.

Nel 2010 Aznar ha fondato Friends of Israel Initiative, con l'obiettivo dichiarato di "contrastare i tentativi di delegittimare lo Stato di Israele e il suo diritto a vivere in pace entro confini sicuri e difendibili".

Nel 2010 è stato riferito che Aznar presiederà il Consiglio consultivo del Global Adaptation Institute, un nuovo organismo che si occupa dell'adattamento ai cambiamenti climatici.

Nel 2010 Aznar ha fondato Friends of Israel Initiative, con l'obiettivo dichiarato di "contrastare i tentativi di delegittimare lo Stato di Israele e il suo diritto a vivere in pace entro confini sicuri e difendibili".

Nel 2010 è stato riferito che Aznar presiederà il Consiglio consultivo del Global Adaptation Institute, un nuovo organismo che si occupa dell'adattamento ai cambiamenti climatici.

Nel 2010 Aznar ha fondato Friends of Israel Initiative, con l'obiettivo dichiarato di "contrastare i tentativi di delegittimare lo Stato di Israele e il suo diritto a vivere in pace entro confini sicuri e difendibili".

Nel 2010 è stato riferito che Aznar presiederà il Consiglio consultivo del Global Adaptation Institute, un nuovo organismo che si occupa dell'adattamento ai cambiamenti climatici.

Nel 2010 Aznar ha fondato Friends of Israel Initiative, con l'obiettivo dichiarato di "contrastare i tentativi di delegittimare lo Stato di Israele e il suo diritto a vivere in pace entro confini sicuri e difendibili".

Nel 1987 divenne presidente della giunta della regione autonoma di Castiglia e León (Junta de Castilla y León).

Nel 1987 divenne presidente della giunta della regione autonoma di Castiglia e León (Junta de Castilla y León).

Nel 1987 divenne presidente della giunta della regione autonoma di Castiglia e León (Junta de Castilla y León).

Nel 1987 divenne presidente della giunta della regione autonoma di Castiglia e León (Junta de Castilla y León).

Nel 1987 divenne presidente della giunta della regione autonoma di Castiglia e León (Junta de Castilla y León).

Nel 2009 Aznar avrebbe dovuto parlare con una conferenza dell'Heartland Institute, che è stata annunciata come la "più grande riunione mondiale di scettici del riscaldamento globale".

Nel 2009 Aznar avrebbe dovuto parlare con una conferenza dell'Heartland Institute, che è stata annunciata come la "più grande riunione mondiale di scettici del riscaldamento globale".

Nel 2009 Aznar avrebbe dovuto parlare con una conferenza dell'Heartland Institute, che è stata annunciata come la "più grande riunione mondiale di scettici del riscaldamento globale".

Nel 2009 Aznar avrebbe dovuto parlare con una conferenza dell'Heartland Institute, che è stata annunciata come la "più grande riunione mondiale di scettici del riscaldamento globale".

Nel 2009 Aznar avrebbe dovuto parlare con una conferenza dell'Heartland Institute, che è stata annunciata come la "più grande riunione mondiale di scettici del riscaldamento globale".

Nel 2002 il governo ha dovuto affrontare il disastro della Prestige, che è stato pesantemente criticato per la sua cattiva gestione, mentre manifestazioni contro l'invasione dell'Iraq senza il supporto delle Nazioni Unite sono state ampiamente rifiutate dall'opinione pubblica spagnola, sono aumentati in diversi paesi, tra cui la Spagna, il cui governo è diventato il principale sostenitore degli Stati Uniti insieme al Regno Unito durante il processo prima e dopo l'invasione, al fine di posizionare la Spagna in una posizione di rilievo nella comunità internazionale.

Nel 2002 il governo ha dovuto affrontare il disastro della Prestige, che è stato pesantemente criticato per la sua cattiva gestione, mentre manifestazioni contro l'invasione dell'Iraq senza il supporto delle Nazioni Unite sono state ampiamente rifiutate dall'opinione pubblica spagnola, sono aumentati in diversi paesi, tra cui la Spagna, il cui governo è diventato il principale sostenitore degli Stati Uniti insieme al Regno Unito durante il processo prima e dopo l'invasione, al fine di posizionare la Spagna in una posizione di rilievo nella comunità internazionale.

Nel 2002 il governo ha dovuto affrontare il disastro della Prestige, che è stato pesantemente criticato per la sua cattiva gestione, mentre manifestazioni contro l'invasione dell'Iraq senza il supporto delle Nazioni Unite sono state ampiamente rifiutate dall'opinione pubblica spagnola, sono aumentati in diversi paesi, tra cui la Spagna, il cui governo è diventato il principale sostenitore degli Stati Uniti insieme al Regno Unito durante il processo prima e dopo l'invasione, al fine di posizionare la Spagna in una posizione di rilievo nella comunità internazionale.

Nel 2002 il governo ha dovuto affrontare il disastro della Prestige, che è stato pesantemente criticato per la sua cattiva gestione, mentre manifestazioni contro l'invasione dell'Iraq senza il supporto delle Nazioni Unite sono state ampiamente rifiutate dall'opinione pubblica spagnola, sono aumentati in diversi paesi, tra cui la Spagna, il cui governo è diventato il principale sostenitore degli Stati Uniti insieme al Regno Unito durante il processo prima e dopo l'invasione, al fine di posizionare la Spagna in una posizione di rilievo nella comunità internazionale.

Nel 2002 il governo ha dovuto affrontare il disastro della Prestige, che è stato pesantemente criticato per la sua cattiva gestione, mentre manifestazioni contro l'invasione dell'Iraq senza il supporto delle Nazioni Unite sono state ampiamente rifiutate dall'opinione pubblica spagnola, sono aumentati in diversi paesi, tra cui la Spagna, il cui governo è diventato il principale sostenitore degli Stati Uniti insieme al Regno Unito durante il processo prima e dopo l'invasione, al fine di posizionare la Spagna in una posizione di rilievo nella comunità internazionale.

Nel 2015, dopo una serie di casi distribuiti su diversi anni, 11 dei 14 membri del governo di José María Aznar per il periodo 2002-2003 sono stati incarcerati o perseguiti per atti di riciclaggio di denaro e frode fiscale.

Nel 2015, dopo una serie di casi distribuiti su diversi anni, 11 dei 14 membri del governo di José María Aznar per il periodo 2002-2003 sono stati incarcerati o perseguiti per atti di riciclaggio di denaro e frode fiscale.

Nel 2015, dopo una serie di casi distribuiti su diversi anni, 11 dei 14 membri del governo di José María Aznar per il periodo 2002-2003 sono stati incarcerati o perseguiti per atti di riciclaggio di denaro e frode fiscale.

Nel 2015, dopo una serie di casi distribuiti su diversi anni, 11 dei 14 membri del governo di José María Aznar per il periodo 2002-2003 sono stati incarcerati o perseguiti per atti di riciclaggio di denaro e frode fiscale.

Nel 2015, dopo una serie di casi distribuiti su diversi anni, 11 dei 14 membri del governo di José María Aznar per il periodo 2002-2003 sono stati incarcerati o perseguiti per atti di riciclaggio di denaro e frode fiscale.

Nel 2014, in un discorso alla Camera dei Comuni britannica, Aznar ha affermato che Israele è necessaria all'Unione europea.

Nel 2014, in un discorso alla Camera dei Comuni britannica, Aznar ha affermato che Israele è necessaria all'Unione europea.

Nel 2014, in un discorso alla Camera dei Comuni britannica, Aznar ha affermato che Israele è necessaria all'Unione europea.

Nel 2014, in un discorso alla Camera dei Comuni britannica, Aznar ha affermato che Israele è necessaria all'Unione europea.

Nel 2014, in un discorso alla Camera dei Comuni britannica, Aznar ha affermato che Israele è necessaria all'Unione europea.

Nel giugno del 2006 - primo membro non anglosassone - fu nominato Presidente del Consiglio di amministrazione della News Corporation, proprietà di Rupert Murdoch, composta fra gli altri da importanti dirigenti diP.

Nel giugno del 2006 - primo membro non anglosassone - fu nominato Presidente del Consiglio di amministrazione della News Corporation, proprietà di Rupert Murdoch, composta fra gli altri da importanti dirigenti diP.

Nel giugno del 2006 - primo membro non anglosassone - fu nominato Presidente del Consiglio di amministrazione della News Corporation, proprietà di Rupert Murdoch, composta fra gli altri da importanti dirigenti diP.

Nel giugno del 2006 - primo membro non anglosassone - fu nominato Presidente del Consiglio di amministrazione della News Corporation, proprietà di Rupert Murdoch, composta fra gli altri da importanti dirigenti diP.

Nel giugno del 2006 - primo membro non anglosassone - fu nominato Presidente del Consiglio di amministrazione della News Corporation, proprietà di Rupert Murdoch, composta fra gli altri da importanti dirigenti diP.

Nel 2019 gli viene conferito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

Nel 2019 gli viene conferito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

Nel 2019 gli viene conferito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

Nel 2019 gli viene conferito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

Nel 2019 gli viene conferito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: José María Aznar López

Josè_Maria_Aznar

Josè_Maria_Aznar

José_Maria_Aznar

José_Maria_Aznar

José_María_Aznar

José_María_Aznar

José_María_Aznar_López

José_María_Aznar_López

Aznar, insieme al primo ministro dell'Ungheria József Antall, il sindaco di Parigi e in seguito presidente della Francia Jacques Chirac e il primo ministro della Repubblica ceca Václav Klaus nel 1993

Aznar, insieme al primo ministro dell'Ungheria József Antall, il sindaco di Parigi e in seguito presidente della Francia Jacques Chirac e il primo ministro della Repubblica ceca Václav Klaus nel 1993

Aznar, insieme al primo ministro dell'Ungheria József Antall, il sindaco di Parigi e in seguito presidente della Francia Jacques Chirac e il primo ministro della Repubblica ceca Václav Klaus nel 1993

Aznar, insieme al primo ministro dell'Ungheria József Antall, il sindaco di Parigi e in seguito presidente della Francia Jacques Chirac e il primo ministro della Repubblica ceca Václav Klaus nel 1993

Aznar, insieme al primo ministro dell'Ungheria József Antall, il sindaco di Parigi e in seguito presidente della Francia Jacques Chirac e il primo ministro della Repubblica ceca Václav Klaus nel 1993

Aznar, insieme al primo ministro dell'Ungheria József Antall, il sindaco di Parigi e in seguito presidente della Francia Jacques Chirac e il primo ministro della Repubblica ceca Václav Klaus nel 1993

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_José+María+Aznar+López_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}José{{}}Aznar" alt="" style="display:none;"/> ?>