Karl Leisner

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Karl Leisner

La scheda: Karl Leisner

Presbitero e martire
Karl Leisner (Rees, 28 febbraio 1915 – Planegg, 12 agosto 1945) è stato un presbitero tedesco, morto a seguito della prigionia nel campo di concentramento di Dachau dove era stato internato a motivo della sua fede. È stato beatificato dalla Chiesa cattolica.


Beato Karl Leisner:
Karl Leisner, francobollo tedesco (2015), iscrizione: Benedici, Altissimo, anche i miei nemici
Presbitero e martire
Nascita: 28 febbraio 1915
Morte: 12 agosto 1945
Venerato da: Chiesa cattolica
Beatificazione: 23 giugno 1996
Ricorrenza: 12 agosto

Club di Lettura: Arte Italiana Post-Guerra - Carver Country - Prigioni di Hitler

Club di Lettura: Arte Italiana Post-Guerra - Carver Country - Prigioni di Hitler

A. ZEVI, PERIPEZIE DEL DOPOGUERRA NELL'ARTE ITALIANA, EINAUDI Adachiara Zevi, nata a Roma, compie studi classici e nel 1976 si laurea in Architettura all’Università di Roma “La Sapienza”. Consegue successivamente il diploma di perfezionamento in Storia dell’Arte contemporanea presso il Dipartimento di Storia dell’Arte dell’università di Bologna con una tesi su Le Corbusier pittore e scultore. Amplia quindi la sua formazione storico-artistica [...]

Mussolini ha fatto anche cose buone? Lo storico Francesco Filippi demolisce una per una tutte le bufale della propaganda fascista.

Mussolini ha fatto anche cose buone? Lo storico Francesco Filippi demolisce una per una tutte le bufale della propaganda fascista.

      . Seguici sulla pagina Facebook BANDA BASSOTTI . .   Mussolini ha fatto anche cose buone? Lo storico Francesco Filippi demolisce una per una tutte le bufale della propaganda fascista. Mussolini bravo e buono: tutte le fake news che ancora si dicono sul fascismo Pubblicato da Bollati Boringhieri, dal titolo icastico: Mussolini ha fatto anche cose buone. Le idiozie che continuano a circolare sul fascismo. Autore lo storico Francesco Filippi In [...]

*O' GUAPPO 'E CARTONE Confonde il Cile con il Venezuela e De Gasperi con Mussolini, ma non se ne cura.

*O' GUAPPO 'E CARTONE Confonde il Cile con il Venezuela e De Gasperi con Mussolini, ma non se ne cura.

Come è noto agli esperti di analisi matematica, un cerchio di raggio zero si scinde in due rette perpendicolari, una reale e una immaginaria. Con Di Maio, che è persona di raggio zero, accade la stessa cosa. Quello reale confonde il Venezuela con il Cile, De Gasperi con Mussolini, la Costituzione con un cruciverba. Quello immaginario pensa che stia amministrando un paese di 60 milioni di abitanti. Ma non è vero. Emana solo delle direttive, che in genere [...]

"Trasparente luce d'ottobre ..." (Ada Negri)

"Trasparente luce d'ottobre ..." (Ada Negri)

Ottobre in questi giorni mostra il suo volto gentile; belle giornate, tiepide, assolate, rugiadose. Le notti si allungano, come le ombre al tramonto, ma ancora è difficile scorgere il volto duro dell'inverno. E ci sono questi bei cieli azzurri, intensi, che fanno da sfondo ai boschi che cominciano a cambiar colore, a tinteggiarsi di giallo, bronzo, arancio e rosso. Alle volte quando cammino in campagna per un momento ho come l'impressione di vivere in una favola [...]

Se Hitler fosse vivo oggi.

Se ti entrano ladri e criminali in casa non litighi più con il cugino antipatico. Hitler oggi non attaccherebbe più il suo cugino ebreo, ma orienterebbe la sua volontà di giustizia verso problemi molto più consistenti e terribili. Hitler oggi unirebbe il sentimento di nazione tedesco ed europeo, per ripulire la nostra terra dagli invasori africani ed arabi. E' demenziale che i partiti di destra non sappiano aggiornarsi alle effettive emergenze. Hitler non si [...]

Per non dimenticare - 46 anni fa - il 23 settembre 1973, la strana morte di Pablo Neruda dopo soli 12 giorni dal colpo di stato di Pinochet...

Per non dimenticare - 46 anni fa - il 23 settembre 1973, la strana morte di Pablo Neruda dopo soli 12 giorni dal colpo di stato di Pinochet...

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Per non dimenticare - 46 anni fa - il 23 settembre 1973, la strana morte di Pablo Neruda dopo soli 12 giorni dal colpo di stato di Pinochet... Pablo Neruda, il poeta comunista assassinato dal regime di Pinochet Cantore passionale e sensuale delle donne e più in generale dei sentimenti, è considerato un eroe nazionale dai Cileni e un autore tra i più influenti della letteratura latino americana [...]

L'invito di Papa Francesco: "Ricostruire il patto educativo grlobale"

“Mai come ora, c’è bisogno di unire gli sforzi in un’ampia alleanza educativa per formare persone mature, capaci di superare frammentazioni e contrapposizioni e ricostruire il tessuto di relazioni per un’umanità più fraterna”. Con queste parole Papa Francesco  spiega nel suo messaggio la motivazione che ha spinto la Santa Sede a promuovere un evento mondiale che si svolgerà il 14 maggio 2020 nell’Aula Paolo VI in Vaticano sul tema “Ricostruire il [...]

16 settembre 1973 - Victor Jara, la voce libera cilena uccisa da Pinochet cinque giorni dopo il golpe

16 settembre 1973 - Victor Jara, la voce libera cilena uccisa da Pinochet cinque giorni dopo il golpe

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     16 settembre 1973 - Victor Jara, la voce libera cilena uccisa da Pinochet cinque giorni dopo il golpe   Ne hanno cantato il suo sacrificio gli U2 nella loro canzone One Tree Hill, tratta dall’album The Joshua Tree. Il suo nome era Victor Jara, una delle voci più pure e sincere del Cile degli Anni Sessanta e Settanta, quello stesso Cile sprofondato per oltre quindici anni nella [...]

15 settembre 1993 - 26 anni fa la mafia uccideva don Pino Puglisi, il Prete che combatteva la mafia col sorriso

15 settembre 1993 - 26 anni fa la mafia uccideva don Pino Puglisi, il Prete che combatteva la mafia col sorriso

          . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .     15 settembre 1993 - 26 anni fa la mafia uccideva don Pino Puglisi   Don Puglisi è stato un sacerdote esemplare, dedito specialmente alla pastorale giovanile. Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto. (Papa Francesco su Don Pino [...]

La caduta - gli ultimi giorni di Hitler, recensione di Biagio Giordano

La caduta - gli ultimi giorni di Hitler, recensione di Biagio Giordano

La caduta – gli ultimi giorni di Hitler, di Oliver Hirschblegel con Bruno Ganz, A. Maria Lara, anno 2004, durata 150 minuti, produzione Germania. Il film. Gli ultimi giorni di Hitler raccontati in una forma di cronaca apparentemente semplice, in realtà resa complessa dalle atmosfere fredde incapaci di frenare la drammaticità dei contenuti più emozionali contenuti nel mondo più intimo e affettivo di Hitler. Un film del tutto privo di orpelli, attento a [...]

FOTO: Karl Leisner

La casa di Leisner

La casa di Leisner

11 settembre 1973 - Quando gli americani assassinarono Allende e decisero il massacro del popolo Cileno con la dittatura di Pinochet...!

11 settembre 1973 - Quando gli americani assassinarono Allende e decisero il massacro del popolo Cileno con la dittatura di Pinochet...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   11 settembre 1973 - Quando gli americani assassinarono Allende e decisero il massacro del popolo Cileno con la dittatura di Pinochet...! LE RAGIONI PER CUI L'IMPERIALISMO AMERICANO DISTRUSSE IL GOVERNO ALLENDE Non vedo alcuna ragione per cui ad un paese dovrebbe essere permesso di diventare marxista soltanto perché il suo popolo è irresponsabile. La questione è troppo importante perché gli [...]

Presentazione a Manfredonia di "Monte Sant'Angelo", racconto di Arthur Miller.

Presentazione a Manfredonia di "Monte Sant'Angelo", racconto di Arthur Miller. Stampa Email

SALVINI SE NE VA SOLO CON I CARABINIERI Difenderò la patria con le unghie e con i denti, come Mussolini.

SALVINI SE NE VA SOLO CON I CARABINIERI Difenderò la patria con le unghie e con i denti, come Mussolini.

Per portarlo via dal ministero serviranno i carabinieri. Lui dice che difenderà la patria con le unghie e con i denti (all’incirca come Mussolini, fuggito poi travestito da tedesco), in realtà sta cercando di difendere un casino che lui stesso ha combinato e da cui non sa come venire fuori. Se non fosse grave, il caso Salvini sarebbe patetico. Qualcuno ha scritto che qui non si tratta più di politica, ma di sintomi. Sintomi di un malessere psichico, forse [...]

PRIMA MASCHERA ovvero: LA 'GOVERNANTE' DI HITLER (6)

PRIMA MASCHERA ovvero: LA 'GOVERNANTE' DI HITLER (6)

            Precedenti capitoli della... Qual Trama? Qual Storia (1/5) Prosegue in... Chi tanto vale da un nobile... (7)         PRIMA MASCHERA ovvero: la 'Governante' di Hitler          

6 agosto 1978 - moriva Paolo VI, nell’anno dei tre Papi: dopo di lui Luciani e Wojtyla

6 agosto 1978 - moriva Paolo VI, nell’anno dei tre Papi: dopo di lui Luciani e Wojtyla

      .     seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping     .   6 agosto 1978 - moriva Paolo VI, nell’anno dei tre Papi: dopo di lui Luciani e Wojtyla     Papa riformatore e traghettatore della Chiesa nella modernità. Il 6 agosto 2018 si celebrano i quaranta anni dalla morte Paolo VI. Beatificato il 19 ottobre 2014 da papa Francesco, sarà proclamato santo il prossimo 14 ottobre in piazza San Pietro, a Roma. Insieme a Paolo VI sarà [...]

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del duce, ha annunciato con un messaggio su fb visibile solo a un numero selezionato di follower che in occasione del 136° anniversario della nascita del capo del fascismo, avvenuta a Predappio il 28 luglio 1883, «la cripta Mussolini, dove si trova la tomba di Benito Mussolini e dei suoi familiari nel cimitero di San Cassiano di Predappio, sarà riaperta domenica prossima (28 luglio, ndr) dalle 8.30 alle 18». La notizia [...]

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Predappio, riapre la tomba di Mussolini: il 28 luglio corteo di nostalgici fascisti

Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del duce, ha annunciato con un messaggio su fb visibile solo a un numero selezionato di follower che in occasione del 136° anniversario della nascita del capo del fascismo, avvenuta a Predappio il 28 luglio 1883, «la cripta Mussolini, dove si trova la tomba di Benito Mussolini e dei suoi familiari nel cimitero di San Cassiano di Predappio, sarà riaperta domenica prossima (28 luglio, ndr) dalle 8.30 alle 18». La notizia [...]

Elettra Lamborghini dopo The Voice: «Ho fatto tutto nella vita, fosse per me mollerei e andrei in Africa»

Elettra Lamborghini dopo The Voice: «Ho fatto tutto nella vita, fosse per me mollerei e andrei in Africa»

Con “The Voice” Elettra Lamborghini si è fatta conoscere dal grande pubblico dando una buona prova nel suo primo impegno televisivo da protagonista a fianco di Morgan, Gue Pegueno e Gigi D’Alessio. Il suo look potrebbe far pensare a una ragazza trasgressiva, ma Elettra confessa di fare una vita morigerata, seguendo le regole che le ha dato la famiglia. Innamorata del deejay Afrojack, ha ammesso di non fumare, non bere e non usare alcun tipo di droga. I [...]

Stella Manente, l'influencer choc contro il Milano Pride: «Perché non esiste più Hitler?». Malgioglio furioso: «Fascista»

Stella Manente, l'influencer choc contro il Milano Pride: «Perché non esiste più Hitler?». Malgioglio furioso: «Fascista»

Stella Manente, l'influencer contro il Pride di Milano: «Perché non esiste più Hitler?». Le dichiarazioni della Manente hanno fatto il giro del web scatenando l'indignazione di molti - tra cui Cristiano Malgioglio - poi sono arrivate le scuse e le motivazioni della modella. Ma procediamo con ordine. Il Pride di Milano del 29 giugno è stato un evento che - secondo gli organizzatori - ha portato per le strade meneghine più di trecentomila persone. [...]

Pamela Petrarolo Gianni Boncompagni mi chiamava The Voice

Pamela Petrarolo Gianni Boncompagni mi chiamava The Voice

Pamela Petrarolo è reduce dall'esperienza nel muro del programma “ All Together Now”, durante in un'intervista a cuore a “Dagospia”, ha ripercorso la sua carriera televisiva e musicale, iniziata quando era appena una bambina. Trent'anni di musica e riflettori, mai minati da proposte indecenti di qualche produttore. "Peccato, se me le avesse fatte un bel figo, magari ci avrei pensato" rivela la showgirl, divenuta nota al grande pubblico per la presenza [...]

&id=HPN_Karl+Leisner_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Karl{{}}Leisner" alt="" style="display:none;"/> ?>