L idea Socialista

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

La scheda: L'idea Socialista

L'idea Socialista è stato un giornale autoprodotto, cofondato da Peppino Impastato nel 1965 insieme ad un gruppo di giovani del PSIUP di Cinisi.
La linea editoriale del giornale ("pochi fogli dattiloscritti" secondo la descrizione che ne viene data dal Giornale di Sicilia) si pone immediatamente in rottura con la mentalità locale, procurando ai redattori una denuncia ai Carabinieri sporta dal sindaco di Cinisi, il giudice Domenico Pellerito, per pubblicazione clandestina.
A seguito del processo, le pubblicazioni vennero sospese per un anno. È successivamente alla riapertura che compare, a firma di Giuseppe Impastato, l'articolo intitolato "Mafia, una montagna di merda", che provoca gravi intimidazioni nei confronti della redazione e causa la prima profonda frattura fra Peppino Impastato e la sua famiglia.
Il giornale chiude definitivamente nel 1967.


Nasce L'Idea socialista

Apro il blog con questa splendida frase di Antonio Gramsci: "Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è lacapacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienzadi sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri (...) Cosicché essere colto, essere filosofo lo può chiunque voglia.”

Riace, al sindaco leghista non piace nemmeno Peppino Impastato: spazzato via il cartello che ricordava...!

Riace, al sindaco leghista non piace nemmeno Peppino Impastato: spazzato via il cartello che ricordava...!

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   Riace, al sindaco leghista non piace nemmeno Peppino Impastato: spazzato via il cartello che ricordava...!   Anche Peppino Impastato deve essere cacciato da Riace. Lo ha deciso il sindaco Tonino Trifoli che, dopo il cartello “Riace, paese dell’accoglienza” sostituito con quello dedicato ai Santi Martiri Cosma (ribattezzato Cosimo dalla genialità dell'amministrazione comunale, ndr) [...]

Emilio Fede scende in politica, conto la casta: "si a prostituzione e droghe leggere!"

Emilio Fede scende in politica, conto la casta: "si a prostituzione e droghe leggere!"

Emilio Fede è pronto a scendere in politica: «Alle prossime elezioni ci sarò anch'io, con il mio movimento 'Uno di voi'. Sarò tra la gente, contro la casta. Voglio legalizzare la prostituzione, riportando le case chiuse, e le droghe leggere, in Svizzera lo fanno da tempo e non è uno scandalo, anzi, contribuisce a migliorare l'ordine pubblico, che da noi è deficitario».   L'ex direttore del tg4, ai microfoni di Radio Cusano Campus, ha elencato alcuni [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_L'idea+Socialista_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}L'idea{{}}Socialista" alt="" style="display:none;"/> ?>