Leoluca Bagarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Leoluca Bagarella

La scheda: Leoluca Bagarella

Leoluca Biagio Bagarella (Corleone, 3 febbraio 1942) è un mafioso italiano, legato a Cosa Nostra, affiliato al Clan dei Corleonesi.
Assassino spietato, "Don Luchino" è stato autore di svariati omicidi negli anni '70 e '90, oltre che diretto responsabile di alcuni tra i più gravi fatti di sangue di Cosa Nostra, tra cui la Strage di Capaci e il sequestro del piccolo Giuseppe Di Matteo. Ha avuto condanne per omicidio multiplo, traffico di droga, ricettazione, strage ed è stato condannato all'ergastolo in regime di carcere duro (41 bis.).


processo trattativa

11.12.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia Palermo - 9:50 Durata: 2:57:58 audio 10.12.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia Palermo - 9:55 Durata: 2:48:11 audio 20.11.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia Palermo - 9:40 Durata: 4:45:18 audio 19.11.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia Palermo - 10:00 [...]

Processo trattativa: ultime udienze

23.07.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia audio 10.07.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia Palermo - 10:05 Durata: 3:03:57 audio 3.07.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia 2.07.2015Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato - mafia) Giustizia Palermo - 10:10 Durata: 2:24:51 audio 26.06.2015Processo Bagarella ed altri (presunta [...]

EVENTI: Leoluca Bagarella

Nel luglio del 2009 subisce un'ulteriore condanna all'ergastolo, questa volta per l'omicidio avvenuto nel 1977 di Simone Lo Manto e Raimondo Mulè, uccisi per futili motivi.

Il 21 luglio 1979 Bagarella uccise all’interno del Bar Lux di via Francesco Paolo Di Blasi a Palermo il vice questore Boris Giuliano, capo della Squadra Mobile, che stava indagando su di lui dopo essere riuscito a scoprire il suo nascondiglio, un appartamento in via Pecori Giraldi, da dove però Bagarella era riuscito a fuggire in tempo: all'interno dell'appartamento gli uomini del vice questore Giuliano scoprirono armi, quattro chili di eroina e documenti falsi con fotografie che ritraevano Bagarella e i suoi amici mafiosi.

Nel 2002 viene condannato all'ergastolo per l'omicidio di Giuseppe Di Matteo, figlio del pentito Santino Di Matteo, che venne strangolato e sciolto nell'acido.

Il 24 luglio 2012 la Procura di Palermo, sotto Antonio Ingroia e in riferimento all'indagine sulla Trattativa Stato-Mafia, ha chiesto il rinvio a giudizio di Bagarella e altri 11 indagati accusati di "concorso esterno in associazione mafiosa" e "violenza o minaccia a corpo politico dello Stato".

Nel 1993 viene ufficialmente indagato come mandante della Strage di Capaci insieme a Giovanni Brusca, Domenico Ganci e Antonino Gioè.

Nel 1992 ricomincia a compiere delitti: è uno dei responsabili dell'omicidio dell'esattore Ignazio Salvo, uccide il boss di Alcamo Vincenzo Milazzo e la sua compagna Antonella Bonomo (la donna era incinta di 3 mesi) e il 14 settembre dello stesso anno insieme a Matteo Messina Denaro e Giuseppe Graviano tenta di assassinare il commissario di polizia Rino Germanà ma il suo kalashnikov si inceppa e l'attentato fallisce, anche grazie alla prontezza di riflessi del commissario che riesce a sfuggire ai killer.

Nel 1972 anche l'altro fratello Giuseppe viene ucciso in carcere, nel 1974 sua sorella sposò in segreto Totò Riina, seguendolo nella latitanza.

Nel 1997 la Corte di cassazione conferma per Bagarella la condanna all'ergastolo per l'omicidio di Boris Giuliano, e conferma anche l'ergastolo per la Strage di Capaci, per la quale l'intera cupola di Cosa Nostra viene in pratica condannata.

Controllo lettere Bagarella in carcere a L'Aquila: Strasburgo condanna Italia

Controllo lettere Bagarella in carcere a L'Aquila: Strasburgo condanna Italia

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato l'Italia per i controlli sulle lettere ricevute in carcere da Leoluca Bagarella. Il boss, in carcere all'Aquila, dove sconta l'ergastolo, si e' rivolto a Strasburgo lamentando condizioni carcerarie 'disumane' ........e la violazione dei diritti rispetto alla corrispondenza. La Corte, all'unanimita', ha concluso che e' stato violato l'articolo 8 (diritto al rispetto della vita privata e familiare) della [...]

Strage Borsellino, il pg: “Decisa da Riina e da tutti i capi”

Strage Borsellino, il pg: “Decisa da Riina e da tutti i capi”

        RASSEGNA STAMPA https://tg24.sky.it/palermo/ 20 settembre 2019 "È assolutamente illogico e inammissibile - ha continuato Lenzi - pensare che una decisione del genere, e cioè di eliminare Falcone e Borsellino, non fosse maturata nell'ambito di una riunione con tutti i vertici…” Strage di via d'Amelio, il pg: “Decisa da Riina e avallata da tutti” "Il capo dei capi era Totò Riina. Un capo che ci teneva ad affermare il suo potere su tutti gli [...]

Eliana Michelazzo e la verità su Mark Caltagirone: «Pamela Perricciolo mi ha detto che era un pentito»

Eliana Michelazzo e la verità su Mark Caltagirone: «Pamela Perricciolo mi ha detto che era un pentito»

È passato ormai del tempo, ma si continua a parlare del caso (oramai risolto) del fantomatico e inesistente imprenditore Mark Caltagirone, che doveva sposare Pamela Prati. Sul giallo è tornata a dire la sua Eliana Michelazzo, con Pamela Perricciolo ex manager della showgirl, che ha fatto sapere che la collega le aveva detto che Mark Caltagirone era un pentito e che ora sta affrontando alcuni problemi dal punto di vista economico. Mark per lei era appunto un [...]

Eliana Michelazzo e la verità su Mark Caltagirone: «Pamela Perricciolo mi ha detto che era un pentito»

Eliana Michelazzo e la verità su Mark Caltagirone: «Pamela Perricciolo mi ha detto che era un pentito»

È passato ormai del tempo, ma si continua a parlare del caso (oramai risolto) del fantomatico e inesistente imprenditore Mark Caltagirone, che doveva sposare Pamela Prati. Sul giallo è tornata a dire la sua Eliana Michelazzo, con Pamela Perricciolo ex manager della showgirl, che ha fatto sapere che la collega le aveva detto che Mark Caltagirone era un pentito e che ora sta affrontando alcuni problemi dal punto di vista economico. Mark per lei era appunto un [...]

Melanzane alla genovese

Melanzane alla genovese

Melanzane alla genovese Ingredienti  1 melanzana 2 pomodori cuore di bue maturi 1 cipolla 1,5 dl di olio extravergine d'oliva 2 uova sale e pepe Preparazione Togliete il picciolo alla melanzana, tagliatela a fette, salatela e mettetela nel colapasta per una decina di minuti, affinché perda l'acqua di vegetazione. Intanto incidete i pomodori, immergeteli in acqua a bollore per 2 minuti, sgocciolateli, spellateli, privateli dei semi e tagliateli a [...]

Pamela Mastropietro, il racconto del pentito: «Oseghale ha iniziato a farla a pezzi da viva»

Pamela Mastropietro, il racconto del pentito: «Oseghale ha iniziato a farla a pezzi da viva»

«Desmond Lucky se ne andò, Oseghale tentò di rianimarla con acqua sulla faccia per farla riprendere, lei si riprese. Oseghale l'ha spogliata, era sveglia ma aveva gli occhi girati all'insù e hanno avuto un rapporto sessuale completo». Inizia così il racconto del pentito Vincenzo Marino, ascoltato come supertestimone dell'accusa nella seconda udienza del processo davanti alla Corte di Assise di Macerata per la morte di Pamela Mastropietro. «Poi la ragazza [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Lucky

Lucky

Alla soglia dei novant'anni Lucky tiene fede al suo nomignolo. Pur fumando un pacchetto di sigarette al giorno e bevendo alcolici, le sue diagnosi mediche sono impeccabili. Ma dopo una caduta comincia a temere la morte e la solitudine. REGIA: Johm Carroll Linch attori: Harry Dean Stanton, David Linch, Ron Livingston, Ed Begley jr., Tom Skerritt, Beth Grant, Yvonne Huff, Hugo Armstrong, James Darren, Barry Shabaka  Henkey, Bertila Damas. Quando in un film tutto [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Sono senza Vergogna: Cuffaro condannato per favoreggiamento alla mafia, accolto in Sicilia da Micciché (Forza Italia) all'Ars nella sala dedicata a Piersanti Mattarella ...un calcio nelle palle ai cittadini onesti...!

Sono senza Vergogna: Cuffaro condannato per favoreggiamento alla mafia, accolto in Sicilia da Micciché (Forza Italia) all'Ars nella sala dedicata a Piersanti Mattarella ...un calcio nelle palle ai cittadini onesti...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Sono senza Vergogna: Cuffaro condannato per favoreggiamento alla mafia, accolto in Sicilia da Micciché (Forza Italia) all'Ars nella sala dedicata a Piersanti Mattarella ...un calcio nelle palle ai cittadini onesti...! “La notizia che Micciché, in veste di Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, abbia autorizzato la presenza di Totò Cuffaro ad un convegno all’Ars è vergognosa. È [...]

Mafie, la Dia: “Dopo morte Riina rischio atti di forza".

Mafie, la Dia: “Dopo morte Riina rischio atti di forza".

Mafie, la Dia: “Dopo morte Riina rischio atti di forza. A Roma gruppi criminali come in Sicilia, Calabria e Campania” Nell’ultimo rapporto semestrale della Direzione Investigativa Antimafia si legge che in alcune aree della Capitale ci sono formazioni criminali che, "basate su stretti vincoli di parentela, evidenziano sempre di più modus operandi assimilabili alla fattispecie prevista dall’articolo 416 bis". Il successore del capo dei capi? "Improbabile [...]

"Mobbing di Stato" - Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina, ora è solo, senza scorta... Forse costava troppo e per questa specie di Stato è più importante difendere Alfano, Verdini, Sallusti, Belpietro e roba del genere!

"Mobbing di Stato" - Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina, ora è solo, senza scorta... Forse costava troppo e per questa specie di Stato è più importante difendere Alfano, Verdini, Sallusti, Belpietro e roba del genere!

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   "Mobbing di Stato" - Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina, ora è solo, senza scorta... Forse costava troppo e per questa specie di Stato è più importante difendere Alfano, Verdini, Sallusti, Belpietro e roba del genere!   Leggi anche: Un’altra vergogna Italiana – Revocata la scorta a Capitano Ultimo, il Carabiniere condannato a morte da Cosa Nostra perché arrestò Totò Riina [...]

La Trattativa – “Graviano cita Berlusconi. Il Ros accelerò via D’Amelio”

La Trattativa – “Graviano cita Berlusconi. Il Ros accelerò via D’Amelio”

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni non occorre dimenticare mai che queste stragi sono il frutto dell’anticomunismo insito nel sistema capitalistico e nelle sue formazioni politiche. Il sistema massocapitalistico d’impresa c’ha regalato, nella sua lotta per mantenere i suoi privilegi – sono loro la vera casta, i loro politici sono solo dei camerieri ben pagati – tutte [...]

deleted

deleted

Di Caprio, Brad Pitt e Al Pacino, tutti insieme per il nuovo film di Tarantino. Spunta anche Luke Perry star di "Beverly Hills 90210"

Di Caprio, Brad Pitt e Al Pacino, tutti insieme per il nuovo film di Tarantino. Spunta anche Luke Perry star di "Beverly Hills 90210"

Il prossimo film di Quentin Tarantino, avrà un cast all star. Stavolta più che mai. Si chiama Once Upon a Time in Hollywood, titolo che sottolinea ancora una volta, l'amore verso il cinema italiano e che ricorda C'era un volta in America di Sergio Leone (in inglese era Once Upon a Time in America). Dicevamo delle star arruolate. Due su tutti, Leonardo Di Caprio e Brad Pitt, per la prima volta insieme in un film. Il primo aveva fatto parte di Django Unchained il [...]

Non E' Solo Fortunata, E' Proprio Brava! Carter Sampson - Lucky

Non E' Solo Fortunata, E' Proprio Brava! Carter Sampson - Lucky

Carter Sampson – Lucky - Continental Song City/CRS Come faceva giustamente notare l'amico Marco Verdi recensendo il precedente album Wilder  https://discoclub.myblog.it/2016/06/11/dallaspetto-fisico-lo-si-direbbe-la-musica-country-pure-bella-carter-sampson-wilder-side/ (e nel frattempo è uscito anche Queen Of Oklahoma & Other Songs, una compilation di canzoni dagli introvabili primi album ed EP), Carter Sampson non ha certamente il phisyque du role della [...]

Consoli genovesi e diplomazia americana

Pierangelo Castagneto consoli genovesi e diplomazia americana. Il trattato tra gli Stati Uniti e il Marocco del 1786 Nel novembre del 1785 tre misteriosi stranieri, due uomini e una donna, erano giunti in Virginia suscitando l’immediata apprensione del governatore Patrick Henry. La minaccia che questo arrivo sospetto poteva rappresentare, seppur remota e improbabile, era altrettanto terribile: i tre individui potevano essere spie al soldo del Dey di Algeri. I [...]

54°ANN. CIACULLI

54°ANN. CIACULLI

  ASSOCIAZIONE NAZIONALE MARINAI  D'ITALIA GRUPPO DI PALERMO Cap. (CP) Mario ZANASI e M.O.V.M. Ten.Vasc. Giuseppe DI BARTOLO   Home Chi siamo Sede del Gruppo Attività e Comunicati ai Soci Eventi e ricorrenze Galleria foto visite navi e escursioni Come iscriversi all'A.N.M.I. Storie di Marinai Palermitani Scrivi al Gruppo di Palermo Archivio locandine e avvenimenti Stella Maris Link e Preferiti 54°ANNIVERSARIO ATTENTATO DELLA MAFIA A CIACULLI ( 30 GIUGNO 2017 )

&id=HPN_Leoluca+Bagarella_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Leoluca{{}}Bagarella" alt="" style="display:none;"/> ?>