Liliana Segre

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Liliana Segre

La scheda: Liliana Segre

Liliana Segre (Milano, 10 settembre 1930) è una senatrice a vita italiana, superstite dell'Olocausto e attiva testimone della Shoah italiana.
Il 19 gennaio 2018 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella la nomina senatrice a vita.


Liliana Segre:
Senatrice a vita della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 19 gennaio 2018
Legislature: XVII, XVIII
Gruppo parlamentare: Gruppo Misto
Tipo nomina: Nomina presidenziale di Sergio Mattarella
Dati generali:
Partito politico: Indipendente
Tendenza politica: Antifascismo Antinazismo Antirazzismo
Titolo di studio: Laurea honoris causa in giurisprudenza Laurea honoris causa in scienze pedagogiche
Università: Università degli Studi "Gabriele d'Annunzio" Università degli Studi di Trieste Università degli Studi di Verona
Professione: Imprenditrice[senza fonte]
Memoria., regia di Ruggero Gabbai, Italia, 1997
Binario 21, dal poema di Yitzhak Katzenelson "Il canto del popolo ebraico massacrato"., regia di Moni Ovadia e Felice Cappa, Italia, 2015

25 aprile, Liliana Segre contro Matteo Salvini: “Chi fa politica non può ignorare la storia – Con ognuna di queste dichiarazioni chi ha dato la vita muore una volta di più”.

25 aprile, Liliana Segre contro Matteo Salvini: “Chi fa politica non può ignorare la storia – Con ognuna di queste dichiarazioni chi ha dato la vita muore una volta di più”.

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   25 aprile, Liliana Segre contro Matteo Salvini: “Chi fa politica non può ignorare la storia – Con ognuna di queste dichiarazioni chi ha dato la vita muore una volta di più”. E' il 25 aprile, la festa della liberazione dell'Italia dal nazifascismo. La ricorrenza sta animando da settimane una dura polemica soprattutto nella maggioranza di governo. Il ministro dell'Interno, Matteo [...]

Giorno della memoria - Per non dimenticare - Liliana Segre e Auschwitz: "Mio padre si scusò per avermi messa al mondo"

Giorno della memoria - Per non dimenticare - Liliana Segre e Auschwitz: "Mio padre si scusò per avermi messa al mondo"

    . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . .   Giorno della memoria - Per non dimenticare - Liliana Segre e Auschwitz: "Mio padre si scusò per avermi messa al mondo" La senatrice a vita: "Il sapore della libertà è quello di un'albicocca secca, lanciata dagli americani" Mio padre mi disse "Ti chiedo scusa di averti messa al mondo". Ma io ho avuto la fortuna, nella disgrazia, di vivere questa tragedia da figlia". Lo ha detto la senatrice [...]

EVENTI: Liliana Segre

Il 15 dicembre 2010 l'Università degli Studi di Verona le ha conferito la laurea honoris causa in Scienze pedagogiche.

Il 30 gennaio 1944 venne deportata dal Binario 21 della stazione di Milano Centrale al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, che raggiunse sette giorni dopo.

Il 18 maggio 1944 anche i suoi nonni paterni furono arrestati a Inverigo (CO), vennero deportati dopo qualche settimana ad Auschwitz, dove furono uccisi al loro arrivo, il 30 giugno.

Il 10 dicembre 1943 provò, assieme al padre e due cugini, a fuggire a Lugano, in Svizzera: i quattro furono però respinti dalle autorità del paese elvetico.

Nel 2009 la sua voce è inclusa nel progetto di raccolta dei "racconti di chi è sopravvissuto", una ricerca condotta tra il 1995 e il 2008 da Marcello Pezzetti per conto del Centro di documentazione ebraica contemporanea, che ha portato alla raccolta delle testimonianze di quasi tutti i sopravvissuti italiani dai campi di concentramento in quegli anni ancora in vita.

Nel 1948 conobbe Alfredo Belli Paci, cattolico, anch'egli reduce dai campi di concentramento nazisti per essersi rifiutato di aderire alla Repubblica Sociale.

Nel 2004 è, con Goti Herskovits Bauer e Giuliana Fiorentino Tedeschi, una delle tre donne ex-deportate intervistate da Daniela Padoan nel volume Come una rana d'inverno.

Nel 2005 la sua vicenda è ripercorsa con maggiori dettagli in un libro-intervista di Emanuela Zuccalà: Sopravvissuta ad Auschwitz.

Nel 1997 è fra i testimoni del film-documentario Memoria, presentato al Festival internazionale del cinema di Berlino.

Il 27 novembre 2008 l'Università di Trieste le ha conferito la laurea honoris causa in Giurisprudenza.

Nel 2019 riceve il Premio Art.

Il 19 gennaio 2018 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella la nomina senatrice a vita.

Nel 2018 riceve il Premio Passaggi, assegnato da Passaggi Festival a personalità che si sono distinte per l'attività di saggistica o per la loro figura morale.

deleted

deleted

Liliana Segre, il volto umano della politica: "Anche io sono stata clandestina"

Liliana Segre, il volto umano della politica: "Anche io sono stata clandestina"

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Liliana Segre, il volto umano della politica: "Anche io sono stata clandestina" Applausi per la senatrice a vita, ex deportata nei lager nazisti che ha scelto di difendere i Rom, i Sinti e tutti i clandestini: la nostra sola colpa è essere nati già polvere nel vento. Alla fine, dopo tanti discorsi su rigore e repressione, dopo progetti di muri, ruspe e carceri, dopo mesi di insulti, minacce e [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Liliana Segre

Liliana Segre con il padre Alberto

Liliana Segre con il padre Alberto

Liliana Segre a 13 anni nel 1943, pochi mesi prima dell'arresto

Liliana Segre a 13 anni nel 1943, pochi mesi prima dell'arresto

Pietra d'inciampo a Alberto Segre in Corso Magenta 55 a Milano - 19 gennaio 2017[6]

Pietra d'inciampo a Alberto Segre in Corso Magenta 55 a Milano - 19 gennaio 2017[6]

Il decreto di nomina firmato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il decreto di nomina firmato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Liliana+Segre_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Liliana{{}}Segre" alt="" style="display:none;"/> ?>