Lorenzo di Giovanni de Medici

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Lorenzo il Vecchio

La scheda: Lorenzo il Vecchio

Medici
Lorenzo di Giovanni de' Medici, detto il Vecchio (Firenze, 1395 circa – Firenze, 1440), figlio secondogenito di Giovanni di Bicci, e dunque fratello minore di Cosimo il Vecchio, fu il capostipite del ramo cadetto dei Medici Popolano (o Trebbio). Il ramo Popolano salirà agli onori con Cosimo I dopo l'estinzione del ramo principale, quello di Cafaggiolo, con la morte di Alessandro de' Medici nel 1537.


Omaggio a Mario Draghi: grazie a lui l’Euro sta meglio e gli italiani stanno peggio!

Omaggio a Mario Draghi: grazie a lui l’Euro sta meglio e gli italiani stanno peggio!

        . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Omaggio a Mario Draghi: grazie a lui l’Euro sta meglio e gli italiani stanno peggio! I leader europeo preparano il futuro politico di Draghi in Italia. Con lui l’euro sta meglio e gli italiani stanno peggio Cari amici, Mario Draghi ha formalmente lasciato la Presidenza della Banca Centrale Europea con un lascito che piace ai poteri forti ma non a noi comuni mortali: quando otto [...]

Mario Draghi lascia la Bce dopo 8 anni: cosa accadrà ora

Mario Draghi lascia la Bce dopo 8 anni: cosa accadrà ora

Correva l’anno 2012 e l’Italia si vantava di tre Super Mario: Mario Monti, Mario Draghi e Mario Balotelli. Il primo, fu incaricato da Borse, Ue e Lobby a mettere in ordine i conti pubblici anche al costo di praticare una autentica macelleria sociale. Come stava accadendo in Grecia. Il secondo, divenne presidente della Banca centrale europea nel 2011, in un momento delicatissimo per la moneta unica europea e per l’Unione tutta. Minata dalla situazione [...]

EVENTI: Lorenzo il Vecchio

Nel 1433 si trovava alla villa del Trebbio quando Cosimo venne arrestato con l'accusa di tirannia, e tentò di radunare un esercito per rientrare con la forza a Firenze, ma venne dissuaso.

Nel 1433 si trovava alla villa del Trebbio quando Cosimo venne arrestato con l'accusa di tirannia, e tentò di radunare un esercito per rientrare con la forza a Firenze, ma venne dissuaso.

Nel 1435 si trasferì a Roma per seguire da vicino gli affari del Banco Medici presso il pontefice, in qualità di depositario delle entrate della Camera Apostolica.

Nel 1435 si trasferì a Roma per seguire da vicino gli affari del Banco Medici presso il pontefice, in qualità di depositario delle entrate della Camera Apostolica.

DRAGHI AL POSTO DI CONTE ? Giorgetti sei arrivato secondo. GIÀ PROPOSTO DA ITALIA VIVA.

DRAGHI AL POSTO DI CONTE ? Giorgetti sei arrivato secondo. GIÀ PROPOSTO DA ITALIA VIVA.

Nelle ultime ore si continuano a rincorrere le voci che vorrebbero Mario Draghi nuovo Presidente del Consiglio al posto dell’attuale Premier Giuseppe Conte. Il vicesegretario della Lega Giancarlo Giorgetti ha definito questa ipotesi “verosimile”. Come riporta ‘Ansa’, Giorgetti ha dichiarato: “È verosimile per chi gira gli ambienti politici romani. Tutti vedono il Governo e in particolare il presidente del Consiglio molto in difficoltà, con [...]

IL BANCHIERE CHE SFIDÒ I MERCATI Oggi nessuno dubita dell'euro. Dobbiamo ringraziare Mario Draghi e la sua determinazione.

IL BANCHIERE CHE SFIDÒ I MERCATI Oggi nessuno dubita dell'euro. Dobbiamo ringraziare Mario Draghi e la sua determinazione.

La prima volta a Mario Draghi sono bastate tre parole: “Whatever it takes”, cioè faremo tutto quello che c’è da fare. E ha aggiunto: vedrete che basterà. Di solito i banchieri centrali non amano sfidare i mercati: in passato sia la lira che la sterlina sono state abbattute dalla furia degli operatori, ma da quel pomeriggio a Londra il capo della Bce ha deciso di fare quello che non andrebbe mai fatto: sfidare i mercati. In questo atteggiamento, che non ha [...]

Draghi, addio alla Bce: “Ho fatto del mio meglio” Il professore lascia la presidenza dopo otto anni intensi, dal "whatever it takes" al Quantitative Easing. Ora la guida della banca centrale passa alla francese Christine Lagarde, ex Fmi.

Draghi, addio alla Bce: “Ho fatto del mio meglio” Il professore lascia la presidenza dopo otto anni intensi, dal "whatever it takes" al Quantitative Easing. Ora la guida della banca centrale passa alla francese Christine Lagarde, ex Fmi.

Draghi FUTURO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA,da l'addio alla Bce: l’ultima conferenza stampa. Giovedì 24 ottobre, Mario Draghi ha tenuto la sua ultima conferenza stampa da presidente della Banca centrale europea (Bce). Draghi ha parlato alla stampa al termine dell’ultima riunione del Consiglio direttivo da lui presieduta, a Francoforte. “Mi sento come qualcuno che ha cercato di rispettare il mandato nel miglior modo possibile”, ha detto, tracciando [...]

INIZIA A GIRARE LA VOCE CHE SI CONTANO I Giorni per il Conte-bis, Mario Draghi a Palazzo Chigi?

INIZIA A GIRARE LA VOCE CHE SI CONTANO I Giorni per il Conte-bis, Mario Draghi a Palazzo Chigi?

Campane a morto per Giuseppe Conte, ormai in rotta con Di Maio e incalzato ogni giorno dall’abile manovratore Renzi. Occhio, avverte Zingaretti: se il Vietnam contro il premier e il governo giallorosso non si arresta, il Pd potrebbe rompere e tornare al voto, ricandidando come primo ministro proprio il professor-avvocato di Volturara Appula, l’unico – secondo l’impalpabile “fratello di Montalbano” – ad avere chance elettorali. Non la pensano così [...]

Leonardo Da Vinci al cinema.

Leonardo Da Vinci al cinema.

  Un ritratto inedito e coinvolgente del Genio del Rinascimento. Luca Argentero è Leonardo da Vinci in #IoLeonardo, ora al cinema. Con la voce narrante di Francesco Pannofino. Trova la tua sala: https://leonardoilfilm.it/ https://www.youtube.com/watch?v=T23nUlnnbq0&feature=youtu.be https://leonardoilfilm.it/?fbclid=IwAR3glrF4PeGFsNUsgLzE0frvAWC6dQsy_Znif_BbBiRG63ptmppnM2kyLyc  

DRAGHI COME NON DARTI RAGIONE!

DRAGHI COME NON DARTI RAGIONE!

Draghi: oggi più che mai serve un'unione fiscale della zona euro. Mario Draghi parla al Financial Times, una delle sue ultime interviste da presidente della Bce, per chiedere una riforma fiscale dell’Eurozona. Oltre all’unione monetaria, Draghi spiega che un unione fiscale dei Paesi della moneta unica “è più urgente che mai”.  "Data la debolezza dei singoli stati in un mondo globalizzato, è cruciale avere un unione più forte- spiega Draghi al [...]

Bilancio unico nella UE, Draghi è convinto: "Necessario andare in quella direzione"

Bilancio unico nella UE, Draghi è convinto: "Necessario andare in quella direzione"

Un bilancio unico in Europa? Secondo Mario Draghi è verso quella direzione che bisogna andare. Quando manca solo un mese al suo addio alla presidenza della Bce, Draghi ha lanciato un messaggio molto esplicito. "Urge che i Paesi della UE aumentino la spesa pubblica per contrastare il rallentamento dell’economia, ma per farlo bisogna impegnarsi per raggiungere una vera unione fiscale, cosa essenziale per competere con le altre potenze globali". Il tema del [...]

L’ultimo Qe prepara Draghi al Quirinale e Renzi al governo

L’ultimo Qe prepara Draghi al Quirinale e Renzi al governo

Questo Quantitative easing servirà unicamente come camera di compensazione per gli scossoni che arriveranno da qui alle presidenziali Usa. Non so se avete notato, ma è finito in fretta l’entusiasmo per il nuovo Qe annunciato dalla Bce. E non parlo della Borsa pavloviana o dello spread, quest’ultimo destinato a restare narcotizzato per un po’ grazie al combinato di re-investimento titoli e nuovi acquisti: parlo del clima di salvezza del mondo, di pericolo [...]

FOTO: Lorenzo il Vecchio

Stemma di Giovanni di Bicci

Stemma di Giovanni di Bicci

UN BANCHIERE SPECIALE Ancora manovra espansiva di Draghi. Ma invito agli Stati a muoversi.

UN BANCHIERE SPECIALE Ancora manovra espansiva di Draghi. Ma invito agli Stati a muoversi.

“Whatever it takes”: con queste tre parole pronunciate a Londra il 26 luglio 2012 Mario Draghi ha salvato l’euro e anche l’Europa. La speculazione, causa difficoltà di Grecia e Italia, era pronta a azzannare l’euro. Poi, ha spiegato meglio: “Nei limiti del nostro mandato, la Bce è pronta a fare qualsiasi cosa per salvare l’euro. E credetemi, sarà abbastanza”. I mercati, e gli speculatori, capirono subito che Draghi era un banchiere speciale e [...]

Grande draghi , no ma i crucchi lo aprono il borsello prima o poi.

Grande draghi , no ma i crucchi lo aprono il borsello prima o poi.

La Bild trasforma Mario Draghi in Dracula Il giornale tedesco critica duramente il bazooka del presidente uscente della Bce: «Follia monetaria, il terrore per il risparmiatore continua». E lo dipinge come un vampiro.Denti aguzzi, mantello rosso da Dracula e la scritta: «Così il conte Draghila succhia i nostri conti correnti, svuotandoli». Con questo fotomontaggio il quotidiano tedesco Bild ha commentato, senza mezzi termini, il nuovo bazooka imbracciato [...]

La mossa di Draghi per fare pressing sulla Germania

La mossa di Draghi per fare pressing sulla Germania

Il governatore della Bce ha chiesto di dare stimolo alla crescita. Con politiche espansive da parte di chi se le può permettere. Come i tedeschi. Che però non apprezzano. La partita dietro tassi e Quantitative easing. Un ultimo colpo di “bazooka” per mandare un messaggio alla (ex?) locomotiva d’Europa, la Germania. Mario Draghi, che sembrava messo all’angolo dalla fronda dei governatori contrari a un nuovo round di acquisti di titoli pubblici, [...]

DRAGHI TIRA FUORI NUOVAMENTE IL BAZOOKA

DRAGHI TIRA FUORI NUOVAMENTE IL BAZOOKA

Bce: da novembre nuovi acquisti di titoli di Stato per 20 miliardi al mese. Crollano i tassi in tutta Europa. Draghi: “Ora servono politiche espansive degli Stati”. Il penultimo direttivo presieduto da Draghi ha varato un nuovo programma straordinario di stimoli nonostante l’opposizione dei governatori “falchi” e della consigliera esecutiva Lautenschlaeger. Una parte dei soldi depositati dagli istituti presso l’Eurotower sarà esentata dal pagamento di [...]

OGGI!  Faccia a faccia a Palazzo Madama ANGUILLA CONTE & CAPITONE SALVINI.

OGGI! Faccia a faccia a Palazzo Madama ANGUILLA CONTE & CAPITONE SALVINI.

Il nuovo governo Conte alla prova della fiducia al Senato. Dopo l'ok della Camera con 343 sì e 263 no, il premier incaricato si presenta a Palazzo Madama. Tra i banchi anche Matteo Salvini. Incassata la fiducia alla Camera, con 343 voti a favore contro 263 no, il governo Conte-bis si presenta dalle 11 al giudizio del Senato. In aula ci sarà anche Matteo Salvini, IERI in piazza con Giorgia Meloni, all’indomani della bagarre scoppiata a Montecitorio tra [...]

Scrivo, sono una matita, una penna scrivo le mie considerazioni

Qui in questo blog ci sono alcuni momenti della mia vita, profuma di carta, magia, sogni, amore.Scrivo  i miei pensieri,scrivo per tutti, scrivo per essere presente in questa vita.Scrivo perché un giorno possa ricordarmi sempre quello che ero, anche quando la memoria mi avrà abbandonato e le mani tremeranno, troverò in queste pagine sempre  dolcezza, troverò i miei pensieri che mi hanno accompagnato nella vita , emozioni e gioia. Succederà di  leggere [...]

La metamorfosi di Matteo Renzi e il ruolo futuro di Mario Draghi

La metamorfosi di Matteo Renzi e il ruolo futuro di Mario Draghi

  RENZI stoppa le polemiche e prova a ritagliarsi un nuovo ruolo, mentre per il numero uno della Bce potrebbe esserci anche la corsa al Quirinale, per la successione a Sergio Mattarella. Magari dopo qualche tappa intermedia. “Salvini ha chiesto pieni poteri ma rispetto a 15 giorni fa adesso è anche in un angolo, quasi ko”. Lo ha scritto su Twitter Matteo Renzi, a pochi minuti dalle dichiarazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha chiuso a [...]

Crisi , l'idea di Renzi per Cantone (e Draghi)

Crisi , l'idea di Renzi per Cantone (e Draghi)

Il piano di Matteo Renzi per il governo istituzionale prevede Raffaele Cantone presidente del Consiglio e il deficit al 2,9%. Con prospettive interessanti di durata, visto che questa maggioranza dovrebbe eleggere anche il presidente della Repubblica nel 2022. Ne ha scritto qualche giorno fa Stefano Feltri su Il Fatto Quotidiano: “… Ma serve un nome di garanzia per questa operazione, capace di reggere tre-quattro mesi ma anche tre anni, se dovesse [...]

Milazzismo e Pentaleghismo: considerazioni e analogie di due esperimenti controversi

Milazzismo e Pentaleghismo: considerazioni e analogie di due esperimenti controversi

A distanza di 61 anni dal primo governo di Silvio Milazzo (nella foto accanto) della Regione Siciliana, che vide assieme esponenti della Democrazia Cristiana, del Movimento Sociale Italiano e del Partito Comunista Italiano che inaugurò la stagione nell’isola dell’amministrazione della destra e della sinistra insieme, cogliamo significative analogie su quanto è avvenuto il 1º giugno 2018 con la nascita del Governo Conte pentaleghista, in cui due forze [...]

Considerazioni

Considerazioni

Al funerale di Zeffirelli pochi suoi colleghi.Alla notizia della sua morte i social hanno ospitatoun discreto numero di post che se ne rallegravano.Non si perdona il talento, un carattere diversamenteaffabile e il non essere allineati all'intellighenzia di sinistra che da decenni fa più danni della grandine.Eppure un fiorentino che fin dalla fine degli anni 50ha conquistato Londra con la sua letture delle opereshakesperiane e che ha rappresentato, sempre nella [...]

&id=HPN_Lorenzo+di+Giovanni+de'+Medici_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Lorenzo{{}}the{{}}Elder" alt="" style="display:none;"/> ?>