Luigi XVIII di Francia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Luigi XVIII di Francia. Cerca invece Luigi XVI di Francia.

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Luigi XVIII di Francia

La scheda: Luigi XVIII di Francia

Luigi XVIII di Borbone (Versailles, 17 novembre 1755 – Parigi, 16 settembre 1824), noto anche col nomignolo di il Desiderato, fu re di Francia dal 1814 al 1824.
Nipote di Luigi XV, figlio del delfino di Francia Luigi e di Maria Giuseppina di Sassonia, era il fratello minore del re ghigliottinato durante la Rivoluzione francese, Luigi XVI. Proprio a causa della rivoluzione, trascorse ventitré anni tra il 1791 e il 1814 in esilio, e nuovamente nel 1815 durante i Cento giorni col ritorno di Napoleone dall'Elba.
Sino alla sua ascesa al trono, Luigi ebbe il titolo di Conte di Provenza e quando il giovane Luigi XVII (unico figlio di Luigi XVI) morì in prigionia nel giugno del 1795, egli gli succedette come re titolare di Francia.
Durante il suo periodo di esilio visse in Prussia, Regno Unito e Russia. Quando infine la Sesta Coalizione sconfisse Napoleone nel 1814, Luigi poté porsi in quella che lui, assieme agli altri monarchici francesi, ritenevano fosse la sua giusta posizione al governo. Napoleone fuggì dall'esilio all'Elba e restaurò il suo impero per soli cento giorni. Luigi XVIII abbandonò ancora una volta la Francia e la Settima Coalizione dichiarò guerra all'Impero francese, sconfiggendo Napoleone e restaurando ancora una volta Luigi XVIII sul trono.
Luigi XVIII resse il trono per una decina d'anni. Il regime dei Borboni alla restaurazione in Francia fu una monarchia costituzionale (a differenza di quanto era stato nell'ancien régime dove in Francia vigeva una monarchia assoluta). Come monarca costituzionale, le prerogative regali di Luigi XVIII vennero ridotte sostanzialmente dalla costituzione del 1814. Luigi non ebbe figli e per questo, alla sua morte, la corona passò a suo fratello minore, Carlo, conte di Artois. Luigi XVIII fu l'ultimo monarca francese a morire in carica.



Luigi XVIII:
Luigi XVIII con le vesti dell'incoronazione
Re di Francia e Navarra:
In carica: 6 aprile 1814 – 20 marzo 1815 8 luglio 1815 – 16 settembre 1824
Predecessore: Luigi XVII
Successore: Carlo X
Nome completo: Luigi Stanislao Saverio di Borbone-Francia
Altri titoli: Conte di Provenza Duca d'Angiò Conte di Vendôme
Nascita: Versailles, Francia, 17 novembre 1755
Morte: Parigi, Francia, 16 settembre 1824
Luogo di sepoltura: Basilica di Saint-Denis, Francia.
Casa reale: Borbone-Francia
Padre: Luigi Ferdinando di Borbone-Francia
Madre: Maria Giuseppina di Sassonia
Consorte: Maria Giuseppina di Savoia
Firma:

ENRICO IV, AMLETO E SALVINI

Il protagonista politico dell’Italia attuale è senza dubbio Matteo Salvini. Dunque sarebbe importante conoscere le sue intenzioni, i suoi programmi, i suoi progetti. E noi cittadini li conosciamo? Proprio no. Il marziano appena arrivato dal suo pianeta potrebbe pensare che ciò avvenga perché il detto Salvini è un tipo talmente riservato da tenere sempre nascoste le sue carte. E invece noi saremmo costretti a dirgli che quell’uomo manifesta il suo pensiero [...]

Carlo Magno, Santo o Beato?

Carlo Magno, Santo o Beato?

La canonizzazione di Carlomagno nel 1165 da parte dell'antipapa Pasquale III non è che un momento dello straordinario destino postumo dell'imperatore d'Occidente. Qui si ricorderà brevemente ciò che, nella sua vita e nella sua opera, ha fornito occasione a un culto in alcune regioni cristiane. Nato nel 742, primogenito di Pipino il Breve, gli succedette il 24 settembre 768 come sovrano d'una parte del regno dei Franchi, divenendo unico re alla morte (771) [...]

EVENTI: Luigi XVIII di Francia

Nel 1780, Anne Nompar de Caumont, contessa di Balbi, entrò al servizio di Maria Giuseppina e ben presto il principe Luigi Stanislao se ne innamorò facendone la sua amante, fatto tollerato per forza di cose dalla moglie che iniziò sempre più ad allontanarsi da lui.

Nel 1823, la Francia si imbarcò in un intervento militare in Spagna dove era sorta una rivolta contro re Ferdinando VII.

Nel 1803, Napoleone tentò di far rinunciare a Luigi XVIII i suoi diritti al trono di Francia, ma Luigi si rifiutò.

Nel 1813, Luigi XVIII pubblicò un'altra dichiarazione nota come "La Dichiarazione di Hartwell" persino più liberale della dichiarazione del 1805, nella quale disse che quanti avessero servito il Bonaparte o la Repubblica non avrebbero avuto ripercussioni per i loro atti e che i proprietari originari dei Biens nationaux (le terre confiscate ai nobili e al clero durante la Rivoluzione) sarebbero stati ricompensati delle loro perdite.

Nel 1706 e nel 1803, Luigi utilizzò molto anche le ultime pagine del diario di Luigi XVI al medesimo scopo.

Nel 1818, le camere approvarono una legge militare che incrementò la forza dell'esercito di 100.

Nel 1775 visitò Lione e accompagnò le zie Adelaide e Vittoria a Vichy.

Nel 1774 accompagnò sua sorella Clotilde a Chambéry per incontrare quello che sarebbe dovuto divenire suo sposo, Carlo Emanuele, principe di Piemonte, erede al trono di Sardegna.

Nel 1798, lo zar Paolo I di Russia offrì a Luigi l'uso del Palazzo Jelgava in Curlandia (attuale Lituania).

Abruzzo - Malato di Parkinson non trema più: operato al cervello, ora ha ripreso a suonare la chitarra

Abruzzo - Malato di Parkinson non trema più: operato al cervello, ora ha ripreso a suonare la chitarra

.   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   Abruzzo - Malato di Parkinson non trema più: operato al cervello, ora ha ripreso a suonare la chitarra Malato di Parkinson non trema più: operato al cervello, ora ha ripreso a suonare la chitarra. Eliminazione istantanea del tremore del Parkinson, grazie a elettrodi impiantati alla base dell’encefalo collegati a un generatore di impulsi posto nella regione sottocutanea del torace. E’ l’intervento [...]

Il luogo di Buk Festival 2019: Chiostro di San Pietro Modena

Il luogo di Buk Festival 2019: Chiostro di San Pietro Modena

Il Buk Festival 2019 si terrà nel Chiostro di San Pietro a Modena il 13 e 14 aprile 2019. L'Ecogeses sarà presente all'evento con i propri libri e in SALA VERGINE DELLE ROCCE alle ore 10.30 di Sabato 13 aprile con il Seminario Modelli e metodo in Didattica La didattica costituisce il fondamento dell’attività nella scuola. Ne parlano il  prof.  Lucio  Guasti  (Università Cattolica Piacenza) e Antonella Cattani, Dirigente scolastico. Sabato 13 aprile alle [...]

Quattordici anni fa moriva Papa Wojtyla, la sua incredibile storia

Quattordici anni fa moriva Papa Wojtyla, la sua incredibile storia

uasi a tempo di record, ovvero a soli sei anni dalla morte, Papa Giovanni Paolo II – al secolo Karol Woytila – è stato beatificato il prossimo primo maggio. Il 28 aprile successivo alla morte, avvenuta il 2 aprile 2005, Papa Benedetto XVI ha concesso la dispensa dal tempo minimo di cinque anni di attesa dopo la morte, per l’inizio della causa di beatificazione e canonizzazione di Giovanni Paolo II. La causa è stata aperta ufficialmente il 28 giugno 2005 dal [...]

TEMPO DI SACRIFICI L'anno 2019 bellissimo finisce a zero. MA QUESTI CHE CI SGOVERNANO DOVE HANNO BUTTATO IL CERVELLO!

TEMPO DI SACRIFICI L'anno 2019 bellissimo finisce a zero. MA QUESTI CHE CI SGOVERNANO DOVE HANNO BUTTATO IL CERVELLO!

MA QUESTI CHE CI SGOVERNANO DOVE HANNO BUTTATO IL CERVELLO! Ormai non si capisce più nemmeno di cosa si stia effettivamente parlando. L’unica sensazione che si ha è che si sia arrivati alla resa dei conti. Sono mesi che qualunque esperto di economia, singolo o istituzione, segnala il pericolo per l’Italia di una crescita uguale a zero o addirittura negativa. Macron e la Merkel e Bruxelles hanno detto addirittura che in questo momento l’Italia, con [...]

PAPA..MI DICI... CHI DEVO PREGARE ?

PAPA..MI DICI... CHI DEVO PREGARE ?

PAPA..MI DICI... CHI DEVO PREGARE ? Ma per piacere, siamo seri, sua santità non ha tempo da dedicare alla famiglia naturale come la intende l'Onnipotente ..eh..no, lui ha altre incombenze, "giustamente" ha da preoccuparsi per i migranti e visitare i musulmani marocchini ed onorare la religione islamica marocchina con la quale vuole condividere un percorso di pace e preghiera. Peccato però che non ha capito bene, evidentemente, le parole di quel signore di [...]

Jean-Auguste Dominique Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone

Jean-Auguste Dominique Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone

Ingres, La grande odalisca, qui osservata sotto un altro punto di vista La mostra dedicata a Ingres è allestita a Milano, a Palazzo Reale; comprende oltre 150 opere dell'artista francese che, considerato precursore di Picasso, più di altri si ispirò a Raffaello. Ingres, Napoleone Sotto certi aspetti il pittore delle odalische porterà all'ultimo stadio di erotismo l'eredità di David, passando alla storia come un "rivoluzionario", sempre in bilico tra realismo [...]

Carcere per George Pell, cardinale pedofilo.

Carcere per George Pell, cardinale pedofilo.

Carcere per George Pell, cardinale pedofilo. Difesa choc del suo legale al processo: "Fu una semplice penetrazione" Il Vaticano rompe gli indugi: non ha più l'incarico di Prefetto dell’Economia, parte il processo canonico a suo carico By Maria Antonietta Calabrò MARK DADSWELL / REUTERS Il cardinale George Pell sta trascorrendo la sua prima notte in carcere dopo che i giudici australiani gli hanno revocato la libertà su cauzione [...]

...E sentite cosa dice questa serpe: Monsignor Sigalini: “I vescovi non devono denunciare i sacerdoti pedofili”

...E sentite cosa dice questa serpe: Monsignor Sigalini: “I vescovi non devono denunciare i sacerdoti pedofili”

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .     ...E sentite cosa dice questa serpe: Monsignor Sigalini: “I vescovi non devono denunciare i sacerdoti pedofili”   “Da vescovo non devo e non ho alcun dovere di denunciare il sacerdote pedofilo, è compito di chi  ha la genitorialità del minore.” Lo dice in questa intervista che ci ha rilasciato Monsignor Domenico Sigalini, vescovo emerito di Palestrina. ” Lo giudico molto [...]

FOTO: Luigi XVIII di Francia

Il conte di Provenza e suo fratello Luigi Augusto, duca di Berry (poi Luigi XVI), in un dipinto del 1757 di François-Hubert Drouais.

Il conte di Provenza e suo fratello Luigi Augusto, duca di Berry (poi Luigi XVI), in un dipinto del 1757 di François-Hubert Drouais.

Ritratto del giovane Luigi, conte di Provenza

Ritratto del giovane Luigi, conte di Provenza

La principessa Maria Giuseppina, contessa di Provenza, moglie di Luigi Stanislao, in un ritratto di Jean-Baptiste-André Gautier d'Agoty, 1775.

La principessa Maria Giuseppina, contessa di Provenza, moglie di Luigi Stanislao, in un ritratto di Jean-Baptiste-André Gautier d'Agoty, 1775.

Luigi, conte di Provenza

Luigi, conte di Provenza

Luigi Stanislao, conte di Provenza, durante il regno di Luigi XVI di Francia (1778 circa).

Luigi Stanislao, conte di Provenza, durante il regno di Luigi XVI di Francia (1778 circa).

Il Palazzo Jelgava, residenza di Luigi XVIII dal 1798 al 1801, e dal 1804 al 1807.

Il Palazzo Jelgava, residenza di Luigi XVIII dal 1798 al 1801, e dal 1804 al 1807.

Hartwell House, nel Buckinghamshire, che fu la corte in esilio di Luigi XVIII dal 1808 sino alla restaurazione.

Hartwell House, nel Buckinghamshire, che fu la corte in esilio di Luigi XVIII dal 1808 sino alla restaurazione.

...Ma sentite la difesa di questa bestia schifosa - Il Cardinale pedofilo George Pell: "Fu una semplice penetrazione il bambino non partecipava attivamente" ...Augurargli di marcire in carcere, forse, è davvero troppo poco...!

...Ma sentite la difesa di questa bestia schifosa - Il Cardinale pedofilo George Pell: "Fu una semplice penetrazione il bambino non partecipava attivamente" ...Augurargli di marcire in carcere, forse, è davvero troppo poco...!

    .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   ...Ma sentite la difesa di questa bestia schifosa - Il Cardinale pedofilo George Pell: "Fu una semplice penetrazione il bambino non partecipava attivamente" ...Augurargli di marcire in carcere, forse, è davvero troppo poco...!     Il cardinale George Pell è finalmente in carcere dopo che i giudici australiani gli hanno revocato la libertà su cauzione (concessa l'anno scorso per permettergli [...]

Il panino da  Evasio, a  San Vittore di Frasassi

Il panino da Evasio, a San Vittore di Frasassi

  l'Abbazia di S.Vittore delle Chiuse sotto la neve  foto di Alessandra Bazzucchini Questa bellissima foto dell'Abbazia di S.Vittore delle Chiuse, alle porte della famosa Gola di Frasassi e le sue Grotte, ha suscitato una serie di ricordi non solo miei. Per noi che abitiamo poco lontano da sempre  andare a Frasassi può significare cose diverse: camminare con gli amici e con gli scout, [...]

AQUILOTTI: VITTORIA CASALINGA CONTRO ALMENNO S.S.

Partita che inizia nel migliore dei modi. Primo tempo da 10-0 senza storia, dove Pietro e Michele fanno valere la loro superiorità e Bryan e Mohamed non si tirano certo indietro dimostrando grande voglia nel buttarsi a prendere i palloni vaganti. Il secondo tempo termina 5-5, dove i nostri avversari iniziano a mostrare grandissima aggressività, mettendo le mani addosso anche eccessivamente, saranno 3 i giocatori almennesi ad uscire per 5 falli prima della pausa [...]

Plebe briganti ribelli. Bonaparte in Romagna 1796-97 * di Antonio Montanari * CAP. 2 *

Riministoria© Antonio Montanari PLEBE BRIGANTI RIBELLI La Romagna nel 1796-97 e l'invasione di Napoleone Bonaparte di Antonio Montanari Un'opera inedita in versione integrale Capitolo secondo: I "sollevati montanari" 2.1 Gennaio ’97, inutili preparativi di guerra Il 6 novembre a Rimini riprende a funzionare la Guardia Civica che sarà dimessa alla vigilia di Natale. Tra i volontari che partono per Roma c’è anche il marchese Ercolino Bonadrata. Il 9 dicembre, [...]

Plebe briganti ribelli. Bonaparte in Romagna 1796-97 * di Antonio Montanari * NOTE*

iministoria© Antonio Montanari PLEBE BRIGANTI RIBELLI La Romagna nel 1796-97 e l'invasione di Napoleone Bonaparte di Antonio Montanari Un'opera inedita in versione integrale 5. Leggenda delle sigle e nota bibliografica Archivi e biblioteche ASC = Archivio di Stato di Cesena ASR = Archivio Storico Comunale di Rimini, in Archivio Stato di Rimini BGR = Biblioteca Civica Gambalunghiana di Rimini Fondi archivistici e manoscritti AP 502, Lettere Municipalità [...]

Plebe briganti ribelli. Bonaparte in Romagna 1796-97 * di Antonio Montanari * CAP. 3 *

Riministoria© Antonio Montanari PLEBE BRIGANTI RIBELLI La Romagna nel 1796-97 e l'invasione di Napoleone Bonaparte di Antonio Montanari Un'opera inedita in versione integrale Capitolo terzo: I "sollevati montanari" 3.1 Incursioni a San Mauro e Santarcangelo Circa centocinquanta malviventi "montanari", armati in vari drappelli, il 21 marzo si presentano ai proprietari del Comune di San Mauro e della sua campagna "per averne violentemente dei generi" alimentari: [...]

Plebe briganti ribelli. Bonaparte in Romagna 1796-97 * di Antonio Montanari * INDICE

Riministoria© Antonio Montanari PLEBE BRIGANTI RIBELLI La Romagna nel 1796-97 e l'invasione di Napoleone Bonaparte di Antonio Montanari Un'opera inedita in versione integrale Indice Versione in unico documento web, 2013. Cap. 1. L’invasione del 1796 Cap. 2. L’occupazione del 1797 Cap. 3. I "sollevati montanari" Cap. 4. Politica e religione Per le sigle e la nota bibliografica All'indice * Per il Rimino * Posta Questo è l'unico sito con pagine aggiornate [...]

Plebe briganti ribelli. Bonaparte in Romagna 1796-97 * di Antonio Montanari * CAP. 4 *

Riministoria© Antonio Montanari PLEBE BRIGANTI RIBELLI La Romagna nel 1796-97 e l'invasione di Napoleone Bonaparte di Antonio Montanari Un'opera inedita in versione integrale Capitolo quarto: Politica e religione 4. 1 Il Vangelo secondo Parigi La Giunta di Difesa il 17 marzo si era rivolta a tutto il clero perché non cessasse di predicare "quelle massime di ubbidienza e subordinazione, su cui è appoggiato il Vangelo", e non gettasse "la fiaccola della discordia [...]

Plebe briganti ribelli. Bonaparte in Romagna 1796-97 * di Antonio Montanari * CAP. I *

Riministoria© Antonio Montanari PLEBE BRIGANTI RIBELLI La Romagna nel 1796-97 e l'invasione di Napoleone Bonaparte di Antonio Montanari Un'opera inedita in versione integrale Capitolo primo: L’invasione del 1796 1.1 Giugno ’96: "Si minaccia il Sacco generale" "Ognuno continui tranquillo nell’esercizio de’ proprj impieghi, e mestieri, come se non vi fossero truppe": il cardinal Legato di Bologna Ippolito Vincenti rassicura con queste parole la popolazione, [...]

Battisti, l'ira di Carla Bruni: «Mio marito Sarkozy non lo ha mai protetto, io nemmeno lo conosco»

Battisti, l'ira di Carla Bruni: «Mio marito Sarkozy non lo ha mai protetto, io nemmeno lo conosco»

Nei giorni scorsi, dopo la cattura di Cesare Battisti in Bolivia, si è parlato di Nicolas Sarkozy, della moglie Carla Bruni e delle presunte coperture e protezioni in Francia per l'ex terrorista. Oggi, in un colloquio con il quotidiano La Stampa, l'ex premiere dame smentisce categoricamente di aver difeso Battisti: «Vi ringrazio per avermi dato la possibilità di mettere la parola fine alle menzogne sull'immaginario rapporto, o meglio contatto che ci sarebbe [...]

&id=HPN_Luigi+XVI+di+Francia_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Luigi{{}}XVIII{{}}di{{}}Francia" alt="" style="display:none;"/> ?>