Marchetta

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda: Marchetta

se queste non sono marchette...

Una card per le famiglie numerose.  La misura è riservata alle famiglie, residenti, anche se straniere, con almeno tre figli minori: è volontaria e servirà, in base all'Isee, a ottenere sconti a servizi privati e pubblici che aderiranno all'iniziativa. Obiettivo sono abbonamenti famiglia a bus, ma anche la creazione di gruppi di acquisto solidali e familiari nazionali. Altro bouns inutile perchè ormai gruppi così esistono da anni (ad esempio qui in zona ci [...]

Ai disabili il conto delle marchette di Renzi

L’elenco delle marchette che il signor Renzi ha distribuito a destra ed a manca, in vista delle elezioni e per allargare il suo bacino di servitori votanti, può essere reperito un po’ dovunque, dal Fatto Quotidiano al Secolo d’Italia, da Il Tempo ad Il Giornale, e chi è interessato può andare a leggersele là. Qui ci preme sottolineare l’ennesimo colpo che questo governo di non eletti imprime ai diritti dei più deboli, disabili in primis. Da qualche [...]

ECCO TUTTE LE MARCHETTE!

Sorial Girgis Giorgio   ECCO TUTTE LE MARCHETTE!   La "marchetta" una volta era un gettone in ottone forato al centro (o in alcuni casi un talloncino di carta) che sul dorso recava inciso il nome della Casa di Tolleranza di turno, e una volta acquistata dal cliente veniva consegnata in camera alla prostituta prima della “consumazione”. Lo Stato italiano con le marchette i soldi li incassava, visto che la prostituzione autorizzata consentiva un introito che [...]

FISCO: MARCHETTI, APPROVATO EMENDAMENTO PER MANTENERE LIVELLO TARES DELLO SCORSO ANNO

"Ieri in commissione Bilancio della Camera è stato approvato un emendamento, che porta la mia firma, relativo alla TARES, la tassa di gestione dei rifiuti urbani. Il testo prevede la possibilità per i Comuni di scegliere se mantenere per l’anno in corso lo stesso livello di tassazione applicato nell'anno 2012”. Lo afferma Marco Marchetti, parlamentare del Pd componente della Commissione Bilancio della Camera di Deputati. “Una battaglia vinta dai deputati [...]

Palermo: Ugo Marchetti spiega il motivo delle dimissioni

Palermo: Ugo Marchetti spiega il motivo delle dimissioni

"Non c'e' piu' alcuna corrispondenza tra quanto ci si era ripromessi di realizzare, quanto si sta concretizzando e quanto invece e' necessario attuare'. E' uno stralcio della lettera di dimissioni da vicesindaco e assessore comunale al Bilancio inviata, nei giorni scorsi, da Ugo Marchetti al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. L'ex generale della guardia di finanza e magistrato della corte dei conti spiega in un'intervista al Giornale di Sicilia i motivi che lo [...]

Prostituzione. Dell'inutilità del moralismo

Ave Socii Il settore del divertimento è uno di quelli che sta andando per la maggiore, nella parte opulenta del mondo. Anche grazie ai tentativi, sempre più pressanti, di liberalizzazione di interi segmenti di mercato altrimenti in mano alle associazioni criminali. E' davvero sempre positivo cercare di togliere potere ai criminali, semplicemente liberalizzando attività inizialmente in mano loro? Alcuni suggeriranno di prendere a modello l'Olanda e di osservare [...]

Festini a luci rosse, marito e moglie in manette: 4 incontri al mese, tariffa fissa e registro coppie

Festini a luci rosse, marito e moglie in manette: 4 incontri al mese, tariffa fissa e registro coppie

Una coppia bresciana è stata arrestata con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione perché organizzava festini a luci a rosse. Marito e moglie organizzavano almeno 4 incontri al mese, pubblicizzati su siti internet e che avvenivano tra Brescia, Padova, Vicenza e Verona. Ogni cliente doveva versare 150 euro per partecipare al festino, mentre le donne scelte per accompagnare i clienti, tutte italiane, percepivano 30 euro a prestazione. I carabinieri sono [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Le donne, davanti a un tornaconto, diventano tutte meretrici?

Le donne, davanti a un tornaconto, diventano tutte meretrici?

Le donne sono tutte putt...e? Se analizziamo il termine della parola puttana, cioè una che va a letto con gli uomini per denaro, allora possiamo dire che tutte le donne sono putt..e, perché tutte hanno uno scopo di lucro quando frequentano un uomo. Uno scopo che può essere non solo il denaro, ma anche la carriera, un'assunzione, una sistemazione. Le favole che finiscono con un "vissero felici e contenti" sono delle belle storie, ma la realtà è un'altra. La [...]

Se tu la colpevole, donna ipocrita, quindi stai zitta

Se tu la colpevole, donna ipocrita, quindi stai zitta

"Il corpo è mio e lo gestisco io", urlavano le femministe negli anni Settanta. D'accordo. Il corpo è vostro e potete farci quello che volete. Anche buttarlo in un inceneritore. Ma dopo fatemi il favore di stare zitte e di non andare in giro a dire che quel regista o quel produttore vi ha molestate, perché sapete bene che non è così. La prostituzione è vecchia quanto il mondo. Ma almeno le puttane hanno la decenza di non insegnare il buon costume o di parlare [...]

Il Grande Fratello - L'elogio alla prostituzione!

Il Grande Fratello - L'elogio alla prostituzione!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Il Grande Fratello - L'elogio alla prostituzione!   Il Grande Fratello - L'elogio alla prostituzione! Diceva Beppe Grillo: "non bisognerebbe mai prostituirsi, se non per denaro"... E questa battuta potrebbe benissimo essere lo slogan de Il Grande Fratello. Gente che si vende per un briciolo di celebrità e soprattutto per il cachet. Non fraintendete... C'è prostituzione e prostituzione. C'è [...]

Inchieste sulle donne, parte XI: La prostituzione come piacere volontario

Inchieste sulle donne, parte XI: La prostituzione come piacere volontario

Una escort, nome in codice Barbara, ha pubblicato un libro su cui descrive la sua esperienza da puttana a pagamento. Nella prefazione Pia Covre, fondatrice del Comitato per i diritti civili delle prostitute spiega: "Chi leggerà questo libro dovrà farsene una ragione: esiste anche il piacere nella prostituzione, e non è solo quello dei soldi". Esiste nelle donne quindi una prostituzione volontaria, fatta non per motivi economici, ma per puro piacere. Ha ragione [...]

CAMBIA SESSO NEGLI USA LA REGIONE VENETO PAGA I VOLI, L'ACCOMPAGNATORE E L'INTERVENTO

CAMBIA SESSO NEGLI USA LA REGIONE VENETO PAGA I VOLI, L'ACCOMPAGNATORE E L'INTERVENTO

Il centro di Abano Terme(Padova), per il cambio del sesso consentirà alla Regione Veneto non solo di diventare un punto di riferimento a livello nazionale, ma anche di risparmiare un pò di soldi. Perchè gli interventi per i disturbi dell'identità di genere non sono capricci, bensì patologie. In soldi, per usare un vecchio modo di dire, paga la mutua. E se l'intervento non è possibile farlo in Veneto, vuoi perchè non ci sono strutture adeguate o perchè i [...]

A Parigi il primo bordello clandestino di bambole di plastica

A Parigi il primo bordello clandestino di bambole di plastica

Sofia, Kim e Lily, una si presenta con "un gran seno", l'altra come "la più maneggevole": un'ora in loro compagnia può costare tra i 90 e i 120 euro. Sono le sex doll che animano il primo bordello di bambole in silicone inaugurato a Parigi a gennaio. A gestirlo è la società XDoll: il luogo di piacere con i manichini di plastica ha un indirizzo segreto, ma è noto che è ubicato nel XIV arrondissement, il quartiere bohémien della città.Il servizio [...]

Baby squillo ad Avellino, "marinavano la scuola per prostituirsi". Da 10 a 100 euro per il sesso, clienti insospettabili

Baby squillo ad Avellino, "marinavano la scuola per prostituirsi". Da 10 a 100 euro per il sesso, clienti insospettabili

Dodici ragazze di Avellino, dieci delle quali minorenni, dopo aver marinato la scuola venivano fatte prostituire nel retrobottega di un circolo ricreativo in pieno centro della città. Le giovanissime provengono quasi tutte da famiglie della borghesia professionale mentre gli organizzatori, un 70 enne di Mercogliano (Avellino), un 85enne di Lapio (Avellino) e un 50enne di Avellino, erano considerati irreprensibili, oltre che padri e nonni, esemplari. Per un anno, [...]

Baby squillo ad Avellino, "marinavano la scuola per prostituirsi". Da 10 a 100 euro per il sesso, clienti insospettabili

Baby squillo ad Avellino, "marinavano la scuola per prostituirsi". Da 10 a 100 euro per il sesso, clienti insospettabili

Dodici ragazze di Avellino, dieci delle quali minorenni, dopo aver marinato la scuola venivano fatte prostituire nel retrobottega di un circolo ricreativo in pieno centro della città. Le giovanissime provengono quasi tutte da famiglie della borghesia professionale mentre gli organizzatori, un 70 enne di Mercogliano (Avellino), un 85enne di Lapio (Avellino) e un 50enne di Avellino, erano considerati irreprensibili, oltre che padri e nonni, esemplari. Per un anno, [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Marchetta_http{{{}}}sws*geonames*org{}8959213{}" alt="" style="display:none;"/> ?>