Marco Bellocchio

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Marco Bellocchio

La scheda: Marco Bellocchio

Marco Bellocchio (Bobbio, 9 novembre 1939) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.
Affermato regista cinematografico, nel 1967 si è aggiudicato il Leone d'argento per la regia alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per il film La Cina è vicina. Nel 1991 ha vinto l'Orso d'argento, gran premio della giuria al Festival internazionale del cinema di Berlino per il film La condanna.
Nel 1999 è stato insignito con un premio d'onore per il contributo al cinema al Festival cinematografico internazionale di Mosca, nel 2011 gli è stato conferito il Leone d'oro alla carriera alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.



Abbasso il zio (1961)
La colpa e la pena (1961)
L'uomo dal fiore in bocca (1993)
Elena (1997)
Nina (1999)
L'affresco (2000)
Un filo di passione (2000)
Il maestro di coro (2001) - Film TV
Oggi è una bella giornata (2002)

Ginepro fatto uomo (1962)

I pugni in tasca (1965)
La Cina è vicina (1967)
Amore e rabbia (1969) - Episodio "Discutiamo, discutiamo"
Nel nome del padre (1972)
Sbatti il mostro in prima pagina (1972)
Marcia trionfale (1976)
Il gabbiano (1977) - Film TV
Salto nel vuoto (1980)
Gli occhi, la bocca (1982)
Enrico IV (1984)
Diavolo in corpo (1986)
La visione del sabba (1988)
La condanna (1991)
Il sogno della farfalla (1994)
Il principe di Homburg (1996)
La balia (1999)
L'ora di religione (2002)
Buongiorno, notte (2003)
Il regista di matrimoni (2006)
Sorelle Mai (2006)
Vincere (2009)
Rigoletto a Mantova (2010) - Opera TV
Bella addormentata (2012)
Sangue del mio sangue (2015)
Fai bei sogni (2016)

Il popolo calabrese ha rialzato la testa (1969) - co-regia
Viva il 1º maggio rosso proletario (1969) - co-regia
Matti da slegare (1975), co-regia con Silvano Agosti, Sandro Petraglia, Stefano Rulli
La macchina cinema (1979), co-regia con Silvano Agosti, Sandro Petraglia, Stefano Rulli
Vacanze in Val Trebbia (1980)
Sogni infranti (1995) - Film TV
La religione della storia (1998) - Film della serie TV Alfabeto italiano
Addio del passato (2002)
La primavera del 2002 - L'Italia protesta, l'Italia si ferma video documentario collettivo (2002)
Appunti per un film su Zio Vania (2002)
Sorelle Mai (2010)

Francesco d'Assisi di Liliana Cavani (1966)
Fellini in città ovvero Frammenti di una conversazione su Federico Fellini film documentario sul cinema di Maurizio Ponzi (1968)
N.P. - Il segreto di Silvano Agosti (1971)
Io sono Anna Magnani film documentario sul cinema di Chris Vermorcken (1980)
L'ora di religione di Marco Bellocchio (2001), dove interpreta uno degli scagnozzi del conte Bulla
A un millimetro dal cuore di Iole Natoli (2002)
Cesare Zavattini documentario biografico di Carlo Lizzani (2003)
Buongiorno, notte di Marco Bellocchio (2003), dove appare recitando Il cinque maggio durante la seduta spiritica
Stessa rabbia, stessa primavera documentario su Marco Bellocchio di Stefano Incerti (2003) (realizzato durante la lavorazione di Buongiorno, notte e presentato alla Mostra del Cinema di Venezia per la categoria Nuovi Territori)
Fuori fuoco - Cinema, ribelli e rivoluzionari film documentario sul cinema di Federico Greco e Mazzino Montinari (2005)
Cineastas contra magnates film documentario sul cinema di Carlos Benpar (2005)
Marcello, una vita dolce film documentario sul cinema di Mario Canale e Annarosa Morri (2006)
Vogliamo anche le rose documentario TV sul cinema di Alina Marazzi (2007)
Franco Cristaldi e il suo cinema Paradiso documentario di Massimo Spano (2009)
Di me cosa ne sai film documentario sul cinema di Valerio Jalongo (2009)
Negli occhi documentario di Francesco Del Grosso e Daniele Anzellotti (2009)
Pupi Avati, ieri, oggi, domani documentario TV sul cinema di Claudio Costa (2010)
Dai nostri inviati: La Rai racconta la Mostra del cinema 1954-1967 documentario TV sul cinema di Giuseppe Giannotti (2010)
Marco Bellocchio, Venezia 2011 cortometraggio su Marco Bellocchio di Pietro Marcello (2011)
Voi siete qui film documentario sul cinema di Francesco Matera (2011)
Lino Miccichè, mio padre - Una visione del mondo film documentario sul cinema di Francesco Miccichè (2013)
Tutte le storie di Piera film documentario sul cinema di Peter Marcias (2013)

Pianeta Venere di Elda Tattoli (1974)
Armonica a bocca di Piero Natoli (1979)
Radio West di Alessandro Valori (2003)
Materia e visione video documentario sul cinema di Matteo Pizzarello e Alessandro Valori

Un altro mondo è possibile - Documentario collettivo (2001)

I pugni in tasca di Marco Bellocchio (1965), dove doppia il sacerdote durante la funzione funebre della madre
La cina è vicina di Marco Bellocchio (1967), dove doppia uno dei sacerdoti del collegio
I racconti di Canterbury di Pier Paolo Pasolini (1972), voce doppiatrice di John Francis Lane
Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini (1975), voce doppiatrice di Aldo Valletti

Torino Boys di Antonio e Marco Manetti (1997) - Film TV
L'appartamento di Francesca Pirani (1997) - Film TV

Premio Kinéo a Marco Bellocchio e Sienna Miller

VENEZIA. Marco Bellocchio con il suo film Il traditore ottiene ben 7 riconoscimenti del Premio Kinéo “diamanti al cinema”: Miglior Film drammatico, Miglior regia, Miglior montaggio (Francesca Calvelli), Miglior attore protagonista (Pierfrancesco Favino), Miglior attrice protagonista (Maria Fernanda Cândido), Kinéo SNCCI–Premio Pubblico&Critica, Miglior attore non protagonista (Luigi Lo Cascio).Miglior Film commedia è Troppa grazia di Gianni Zanasi [...]

Bellocchio insignito del premio Siae

È stato consegnato a Marco Bellocchio, alle Giornate degli Autori, il premio Siae."Sono ovviamente contento per il premio non sollecitato e spero meritato. Ho cercato di non essere mai un conformista e anche un ribelle e anarchico, ma mai violento. Spero di difendere finché potrò questi principi", ha dichiarato il regista, autore del più recente Il traditore. Nella motivazione della Siae si legge: "Il suo lavoro riflette un pensiero di respiro [...]

EVENTI: Marco Bellocchio

Dal 2010, all'interno del festival, si tiene un seminario di critica residenziale, a cura della rivista duellanti.

Nel 2011 gli viene assegnata l'Alabarda d'oro alla carriera per il cinema e anche il premio per la miglior regia per il film Sorelle Mai.

Nel 1999 è stato insignito con un premio d'onore per il contributo al cinema al Festival cinematografico internazionale di Mosca, nel 2011 gli è stato conferito il Leone d'oro alla carriera alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Nel 1999 torna ad adattare Luigi Pirandello sul grande schermo con La balia.

Nel 2009 esce Vincere.

Nel 1971 sottoscrive la lettera aperta a L'Espresso sul caso Pinelli pubblicata sul settimanale L'Espresso.

Nel 1969 partecipa con un episodio al film Amore e rabbia (1969) insieme a Pasolini, Bertolucci, Lizzani e Godard.

Nel 1991 ha vinto l'Orso d'argento, gran premio della giuria al Festival internazionale del cinema di Berlino per il film La condanna.

Nel 1991 vince l'Orso D'Argento Gran Premio della Giuria al Festival di Berlino con La condanna.

Nel 2002 dirige Sergio Castellitto in L'ora di religione, con cui vince il Nastro d'Argento.

Nel 2013 al Bif&st riceve il Premio Mario Monicelli per il regista del miglior film per Bella addormentata.

Nel 1978 conosce lo psichiatra Massimo Fagioli, con cui intraprende una lunga e complessa collaborazione: Fagioli parteciperà attivamente alla realizzazione di tre film: Diavolo in corpo, La condanna, Il sogno della farfalla.

Nel 1966 ha pubblicato sulla rivista Rendiconti una raccolta di poesie dal titolo I morti crescono di numero e d'età.

Nel 2006 dirige nuovamente Castellitto in Il regista di matrimoni.

Nel 2006 si candida alle elezioni politiche per la Camera dei deputati nella lista della Rosa nel Pugno, costituita da radicali e socialisti, allontanandosi dalle sue storiche posizioni comuniste.

Dal 2005 al miglior film viene assegnato il premio "Gobbo d'Oro", in riferimento al Ponte Gobbo, simbolo di Bobbio, del gobbo come suggeritore e del gobbo (Rigoletto, tema caro al regista).

Nel 1959 ha frequentato il Centro sperimentale di cinematografia di Roma e - sotto la guida di Andrea Camilleri - nel 1962 è diventato regista.

Nel 1977 gira una versione della commedia di Anton ?echov Il gabbiano.

Nastri d'argento 2019, sbanca 'Il Traditore' di Bellocchio

Nastri d'argento 2019, sbanca 'Il Traditore' di Bellocchio

Sette nastri al film su Tommaso Buscetta. Favino miglior attore protagonistaHPAlla 73/ma edizione dei Nastri d’argento 2019 sbanca Il traditore. Stravince infatti il film di Marco Bellocchio con sette riconoscimenti: miglior film, regia, sceneggiatura, montaggio, colonna sonora, attore protagonista (Pierfrancesco Favino) e ‘non protagonisti’ Luigi Lo Cascio e Fabrizio Ferracane.Tra gli attori il voto dei giornalisti ha premiato poi Anna Foglietta (attrice [...]

Marco Bellocchio

L'ora di religione (Il sorriso di mia madre) (2002)

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Marco Bellocchio

Bobbio Film Festival dal porticato dell'Abbazia di San Colombano

Bobbio Film Festival dal porticato dell'Abbazia di San Colombano

Allestimento nel Chiostro del Bobbio Film Festival

Allestimento nel Chiostro del Bobbio Film Festival

Lou Castel in una scena de I pugni in tasca

Lou Castel in una scena de I pugni in tasca

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Fai bei sogni di Marco Bellocchio sarà distribuito in oltre 15 Paesi

Fai bei sogni di Marco Bellocchio sarà distribuito in oltre 15 Paesi

Alessandra Bormio per RED||Carpet Proposto al Festival di Cannes, è interpretato da Valerio Mastandrea e Bérénice Bejo. Dopo aver inaugurato la Quinzaine des Réalisateurs, sezione parallela a quella ufficiale del Festival di Cannes, Fai bei sogni di Marco Bellocchio si appresta ad essere distribuito in più di 15 Paesi. Se 01 Distribution lo rilascerà in Italia, intese sono appena state raggiunte perché questo dramma venga distribuito anche in Francia e Regno [...]

I Pugni in Tasca di Marco Bellocchio a Bari

Per la rassegna “Il Cinema Ritrovato” è in programma a Bari Lunedì 21 Marzo la proiezione del film drammatico I Pugni in Tasca (Italia 1965, 107'. Nella Foto). Film scritto e diretto da Marco Bellocchio. Versione restaurata dalla Cineteca di Bologna.Cast: Lou Castel, Paola Pitagora, Marino Masé, Liliana Gerace, Pier Luigi Troglio, Jeannie McNeil, Irene Agnelli, Celestina Bellocchio. «La storia si svolge in uno spazio chiuso, angosciante, dove vivono i [...]

&id=HPN_Marco+Bellocchio_http{{{}}}cnt*virgilio*it{}VCINART{{}}9210" alt="" style="display:none;"/> ?>