Marco Cappato

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Marco Cappato

La scheda: Marco Cappato

Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek dal 28 novembre 2006 al 13 marzo 2007
Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek dal 14 marzo 2007 al 13 luglio 2009
Membro
Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini, la giustizia e gli affari interni dal 21 luglio 1999 al 14 gennaio 2002
Delegazione per le relazioni con i paesi membri dell'ASEAN, il Sud-Est asiatico e la Repubblica di Corea dal 29 settembre 1999 al 14 gennaio 2002
Commissione per l'industria, il commercio estero, la ricerca e l'energia dal 17 gennaio 2002 al 19 luglio 2004
Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti dal 7 febbraio 2002 al 19 luglio 2004
Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek dal 3 luglio 2006 al 27 novembre 2006
Commissione per gli affari esteri dal 6 luglio 2006 al 14 gennaio 2007
Commissione per gli affari esteri dal 15 gennaio 2007 al 30 gennaio 2007
Commissione per gli affari esteri dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009
Sottocommissione per i diritti dell'uomo dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009
Membro sostituto
Commissione per l'occupazione e gli affari sociali dal 22 luglio 1999 al 16 settembre 1999
Commissione per l'occupazione e gli affari sociali dal 17 gennaio 2000 al 14 gennaio 2002
Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini, la giustizia e gli affari interni dal 17 gennaio 2002 al 19 luglio 2004
Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni dal 12 luglio 2006 al 14 gennaio 2007
Sottocommissione per i diritti dell'uomo dal 3 ottobre 2006 al 14 gennaio 2007
Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia dal 5 ottobre 2006 al 13 luglio 2009
Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni dal 15 gennaio 2007 al 30 gennaio 2007
Sottocommissione per i diritti dell'uomo dal 15 gennaio 2007 al 30 gennaio 2007
Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009
Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009
Delegazione all'Assemblea parlamentare Euromediterranea dal 5 luglio 2007 al 13 luglio 2009
Libertarianismo Laicismo Liberalismo verde Federalismo europeo Antiproibizionismo
Marco Cappato (Milano, 25 maggio 1971) è un politico e attivista italiano, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.
È tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, promotore del Congresso mondiale per la libertà di ricerca e della campagna Eutanasia legale. È stato deputato europeo radicale eletto nella Lista Emma Bonino, iscritto al gruppo ALDE, è stato Consigliere comunale e metropolitano a Milano e presidente di Radicali Italiani. Giornalista pubblicista, cura l'edizione domenicale della rassegna stampa di Radio Radicale "Stampa e regime" dal 2007.


Marco Cappato:
Eurodeputato:
Legislature: V, VI
Gruppo parlamentare: ALDE
Incarichi parlamentari:
Vicepresidente Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek dal 28 novembre 2006 al 13 marzo 2007 Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek dal 14 marzo 2007 al 13 luglio 2009 Membro Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini, la giustizia e gli affari interni dal 21 luglio 1999 al 14 gennaio 2002 Delegazione per le relazioni con i paesi membri dell'ASEAN, il Sud-Est asiatico e la Repubblica di Corea dal 29 settembre 1999 al 14 gennaio 2002 Commissione per l'industria, il commercio estero, la ricerca e l'energia dal 17 gennaio 2002 al 19 luglio 2004 Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti dal 7 febbraio 2002 al 19 luglio 2004 Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek dal 3 luglio 2006 al 27 novembre 2006 Commissione per gli affari esteri dal 6 luglio 2006 al 14 gennaio 2007 Commissione per gli affari esteri dal 15 gennaio 2007 al 30 gennaio 2007 Commissione per gli affari esteri dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009 Sottocommissione per i diritti dell'uomo dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009 Membro sostituto Commissione per l'occupazione e gli affari sociali dal 22 luglio 1999 al 16 settembre 1999 Commissione per l'occupazione e gli affari sociali dal 17 gennaio 2000 al 14 gennaio 2002 Commissione per le libertà e i diritti dei cittadini, la giustizia e gli affari interni dal 17 gennaio 2002 al 19 luglio 2004 Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni dal 12 luglio 2006 al 14 gennaio 2007 Sottocommissione per i diritti dell'uomo dal 3 ottobre 2006 al 14 gennaio 2007 Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia dal 5 ottobre 2006 al 13 luglio 2009 Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni dal 15 gennaio 2007 al 30 gennaio 2007 Sottocommissione per i diritti dell'uomo dal 15 gennaio 2007 al 30 gennaio 2007 Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009 Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni dal 31 gennaio 2007 al 13 luglio 2009 Delegazione all'Assemblea parlamentare Euromediterranea dal 5 luglio 2007 al 13 luglio 2009
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 28 aprile 2006 – 8 maggio 2006
Legislature: XV
Gruppo parlamentare: Misto - RnP
Coalizione: Rosa nel Pugno
Circoscrizione: Italia nord-orientale, Piemonte 2
Incarichi parlamentari:
europarlamentare (dal 1999), deputato (21 aprile 2006 - 8 maggio 2006), al PE membro della Commissione per gli affari esteri e della Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek
Dati generali:
Partito politico: Radicali Italiani (dal 2001) +Europa (dal 2019) In precedenza: PRT (1991-2017)
Tendenza politica: Liberalismo Libertarianismo Laicismo Liberalismo verde Federalismo europeo Antiproibizionismo
Titolo di studio: laurea in economia
Professione: dirigente associazione no profit

Eutanasia, Marco Cappato: «Noa Pothoven si è lasciata morire di fame e sete»

Eutanasia, Marco Cappato: «Noa Pothoven si è lasciata morire di fame e sete»

Noa Pothoven, la ragazza olandese di 17 anni che ha chiesto l'eutanasia nel suo Paese perché depressa in seguito agli abusi sessuali subiti da bambina non avrebbe ottenuto l'autorizzazione per la morte dolce. Si sarebbe, piuttosto, lasciata morire di fame e sete. Lo scrive Marco Cappato su twitter. La notizia della morte della ragazza per eutanasia ha scosso l'Italia nel pomeriggio di ieri ed è stata ripresa dai media nazionali scatenando forti reazioni. Come si [...]

Eutanasia, Marco Cappato: «Noa Pothoven si è lasciata morire di fame e sete»

Eutanasia, Marco Cappato: «Noa Pothoven si è lasciata morire di fame e sete»

Noa Pothoven, la ragazza olandese di 17 anni che ha chiesto l'eutanasia nel suo Paese perché depressa in seguito agli abusi sessuali subiti da bambina non avrebbe ottenuto l'autorizzazione per la morte dolce. Si sarebbe, piuttosto, lasciata morire di fame e sete. Lo scrive Marco Cappato su twitter. La notizia della morte della ragazza per eutanasia ha scosso l'Italia nel pomeriggio di ieri ed è stata ripresa dai media nazionali scatenando forti reazioni. Come si [...]

EVENTI: Marco Cappato

Nel 2000 si candida con la Lista Bonino Pannella alla Presidenza della Regione Veneto, ottenendo il 2,5%.

Il 14 gennaio 2009 ottiene l'approvazione da parte del Parlamento europeo di Strasburgo (con 355 voti a favore e 195 contro) del rapporto sull'accesso ai documenti del Consiglio Europeo, del Parlamento Europeo e della Commissione europea.

Dal 1993 ricopre gli incarichi di Consigliere generale del "Movimento dei Club Pannella", di cui diviene segretario nazionale nel 1994.

Nel 2004 viene eletto segretario dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica, fa parte dei Comitati promotori dei referendum abrogativi della nuova legge sulla fecondazione assistita ed è coordinatore delle iniziative elettorali e referendarie dell'area radicale e radical-liberale in occasione delle elezioni europee del 2004.

Nel 2003, per proporre a Governi e Parlamenti la legalizzazione delle droghe e la riforma delle Convenzioni ONU visita Messico (Conferenza a Merida dell'11 marzo), Costa Rica, Colombia, Perù, Argentina, Uruguay e Brasile, insieme a Marco Perduca.

L'8 maggio 2006 si dimette dal Parlamento italiano per tornare a ricoprire le funzioni di deputato europeo, essendo subentrato ad Emma Bonino, dimissionaria in quanto optante per la carica di deputato e ministro italiano.

Nel 2005 è stato rieletto segretario dell'Associazione Luca Coscioni.

Nel 1997 e nel 1998 è il responsabile del Partito Radicale Transnazionale alle Nazioni Unite di New York, da dove conduce la campagna antiproibizionista (partecipa con Marco Perduca alla Sessione Speciale dell'Assemblea generale sulle droghe, UNGASS, dall'8 al 10 giugno 1998) e la campagna per l'istituzione del Tribunale penale internazionale.

Il 19 dicembre 2008 Marco Cappato, insieme ad Antonella Casu (segretario di Radicali Italiani), ed a Sergio D'Elia (segretario di Nessuno Tocchi Caino), presenta denuncia verso il Ministro della salute Maurizio Sacconi, presso la Procura di Roma, per violenza privata ed intimidazioni, in seguito al quale.

Nel 1996 a Bruxelles, in seguito ad una manifestazione non autorizzata davanti alla sede del quotidiano belga Le Soir contro la censura tenuta nei confronti del congresso del Coordinamento Radicale Antiproibizionista (di cui in quell'anno è divenuto tesoriere), Marco Cappato è arrestato dalla polizia belga insieme ad una trentina di attivisti radicali, e tenuto nel carcere di Bruxelles per alcune ore.

Il 18 marzo 2007 manifesta a La Avana (Cuba) con i suoi compagni assieme alle Damas De Blanco, le mogli dei prigionieri politici.

Il 27 maggio 2007 è arrestato a Mosca mentre era alla testa di una delegazione radicale che, assieme a parlamentari di altri gruppi, voleva consegnare al sindaco Luzhkov una lettera firmata da 50 deputati europei e italiani che sollecitava le autorità ad autorizzare lo svolgimento del Gay pride moscovita.

Il 16 gennaio 2013 annunciò la sua candidatura alla presidenza della regione Lombardia e alla Camera dei deputati per le elezioni politiche e regionali del 24 e 25 febbraio 2013 con la Lista Amnistia Giustizia e Libertà ma per mancanza delle firme necessarie alla presentazione della lista non si presentò alla competizione elettorale.

Nel 1982 è selezionato dal Children's International Summer Village (Unesco) per un soggiorno a Göteborg con ragazzi di tutto il mondo.

Nel 2014 diventò consigliere della neonata città metropolitana di Milano per la lista civica Costituente per la Partecipazione, assieme al consigliere comunale di Milano per il PSI, Roberto Biscardini, avendo ottenuto723 preferenze.

Il 29 marzo 2016 durante una conferenza stampa annunciò di volersi candidare a sindaco di Milano alle elezioni amministrative del 5 giugno con una propria lista appoggiata dai Radicali Italiani e sostenuta da Guy Verhofstadt, riuscendo a raccogliere le firme necessarie per presentare la lista Radicali Federalisti Laici Ecologisti e candidandosi così ufficialmente a sindaco di Milano.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Marco Cappato

Logo dell'Associazione Luca Coscioni.

Logo dell'Associazione Luca Coscioni.

Marco Cappato al Gay Pride di Padova del 2002 tra Imma Battaglia e Nichi Vendola

Marco Cappato al Gay Pride di Padova del 2002 tra Imma Battaglia e Nichi Vendola

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Marco+Cappato_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Marco{{}}Cappato" alt="" style="display:none;"/> ?>