Margherita di Savoia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Margherita di Savoia

La scheda: Margherita di Savoia

Margherita Maria Teresa Giovanna di Savoia (Torino, 20 novembre 1851 – Bordighera, 4 gennaio 1926) consorte di re Umberto I, fu la prima regina consorte d'Italia poiché la moglie di re Vittorio Emanuele II, Maria Adelaide d'Austria, era morta nel 1855, prima della proclamazione del Regno avvenuta nel 1861.
Negli anni in cui fu al fianco di Umberto come principessa ereditaria e, dal 1878, come regina d'Italia, esercitò una notevole influenza sulle scelte del marito e un grande fascino presso la popolazione, facendo sapiente uso delle proprie apparizioni pubbliche, concepite per attrarre il popolo con un abbigliamento ricercato e una costante affabilità. Secondo Ugoberto Alfassio Grimaldi, fu il personaggio politico dell'Italia unita che suscitò, dopo Giuseppe Garibaldi e Benito Mussolini, «i maggiori entusiasmi nelle classi elevate e nelle classi umili».
Cattolica, fieramente attaccata a Casa Savoia e profondamente reazionaria, fu una nazionalista convinta e sostenne la politica imperialista di Francesco Crispi. L'incitamento alla repressione delle rivolte popolari, come avvenne a Milano nel 1898, per quanto controverso non ne compromise l'immagine, forse perché fu la prima donna italiana a sedere sul trono del paese neocostituito. A corte, gestì un circolo culturale settimanale che le valse l'ammirazione di poeti e intellettuali e la collocò forse, almeno sotto questo aspetto, più a sinistra di molte altre dame dell'aristocrazia. I suoi balli, inoltre, come quelli cui partecipò, celavano spesso un piano diplomatico, e nelle sue intenzioni cercarono in particolare di assicurare una mediazione con l'aristocrazia "nera", rimasta fedele al Vaticano dopo la presa di Roma.
Molti furono gli omaggi popolari e poetici tributati alla nobildonna (dalla pizza Margherita alla celebre ode carducciana Alla regina d'Italia, scritta subito dopo la visita bolognese dei sovrani nel novembre 1878), anche negli anni successivi all'assassinio del marito, quando diventò regina madre.



Margherita di Savoia:
Regina consorte d'Italia:
In carica: 9 gennaio 1878 - 29 luglio 1900
Predecessore: Titolo creato
Successore: Elena del Montenegro
Nome completo: Margherita Maria Teresa Giovanna di Savoia
Nascita: Torino, Regno di Sardegna, 20 novembre 1851
Morte: Bordighera, Italia, 4 gennaio 1926
Sepoltura: Pantheon (Roma)
Casa reale: Savoia
Dinastia: Savoia-Genova
Padre: Ferdinando, duca di Genova
Madre: Elisabetta di Sassonia
Consorte di: Umberto I d'Italia
Figli: Vittorio Emanuele
Firma:
Come a suora maggior «Margherita!».
Carducci dedicò alla regina Margherita anche l'ode: Il liuto e la lira.
Molti altri scrittori e studiosi si ispirarono alla sua figura: Giovanni Pascoli le rese omaggio nell'inno Pace!, Gabriele D'Annunzio nel romanzo Il fuoco. Fanno parte dell'elenco inoltre Antonio Fogazzaro, Riccardo Zanella, Salvator Gotta, Giovanni Prati, Giuseppe Giacosa, Ugo Ojetti, Angiolo Silvio Novaro – che le dedicò un'ode – e molti altri. Si parlò anche di forme di "margheritismo" dovute alla sua popolarità.

Il 3 gennaio 1878 Vittorio Emanuele II avvertì una febbre che lo costrinse a letto due giorni più tardi. Si trattava di febbre malarica trasformatasi in pneumo-polmonite. Ormai conscio del trapasso imminente, il re ricevette, secondo la tradizione, le persone più intime al proprio capezzale. Così, anche Margherita si trattenne per qualche istante nella stanza del sovrano morente. Le condizioni del malato peggiorarono rapidamente, le 14.35 del 9 gennaio segnarono l'ora del decesso e l'ascesa al trono della principessa di Piemonte. Margherita diventava la prima regina d'Italia, dato che Maria Adelaide era morta prima del 1861. Tra i monarchici il dolore fu grande, ma il racconto di Filippo Crispolti, che quella sera stessa si trovava al Circolo di San Pietro, certifica come neppure i «papalini» festeggiassero, e come l'atmosfera fosse improntata a un sincero rispetto per quanto capitato nel pomeriggio.
Scaduti sei mesi di lutto, durante i quali era morto Pio IX e il conclave aveva eletto Leone XIII al soglio pontificio, la coppia reale, sulla falsariga dell'itinerario di dieci anni prima, intraprese un viaggio attraverso l'Italia per promuoversi quale simbolo dell'unità del paese. In agosto i nuovi sovrani cominciarono a risalire la penisola. A La Spezia assistettero al varo della nave Dandolo, e pochi giorni dopo fecero ritorno a Torino. Dopo furono a Milano, Venezia, Brescia, Mantova e Verona, prima di concedersi una pausa con la tradizionale villeggiatura monzese, preludio alla visita bolognese, che avvenne in novembre.
Si aprì così il mese più intenso: la città felsinea preoccupava i reali, che temevano un'accoglienza fredda nella culla dei repubblicani e delle società operaie. Non fu così: il 4 la loro apparizione in stazione fu accompagnata dallo sventolìo festoso di quaranta bandiere di società operaie, e l'accoglienza superò le più rosee aspettative, attraversando il bagno festante della folla. «Il successo che ha la Regina qui a Bologna, come donna e come Sovrana, è indescrivibile», annotò Alessandro Guiccioli due giorni dopo. Era una giornata di «fango in terra e fango in cielo» quella che vide il corteo passare per la centrale via Galliera, laddove d'improvviso il Carducci vide Margherita: «In quella confusione la figura della Regina mi passò avanti come un che bianco e biondo, come una imagine romantica in mezzo una descrizione verista, potente se volete, ma che non finisce mai ed annoia». La giornata trionfale culminò nella serata al teatro Brunetti in mezzo agli operai acclamanti Umberto.
Il giorno successivo Carducci fu ricevuto dai reali e poté parlare personalmente con Margherita, avviando un'amicizia che si tradurrà nella celebre ode Alla regina d'Italia, scritta pochi giorni dopo, in altre dediche poetiche e in incontri frequenti nel periodo estivo, quando entrambi sceglievano le montagne della Valle d'Aosta.
In generale la giovane regina, dotata di fascino, seppe accattivarsi le folle, anche parte di quelle contrarie alla monarchia. Tuttavia non era tutto oro quello che riluceva, e le folle entusiaste non rappresentavano che una parte dell'umore popolare e politico. I contrasti con la Chiesa rimanevano evidenti, ma anche i repubblicani e gli anarchici avversavano il potere regio. Le punte più estreme del dissenso presero forma nel prosieguo del viaggio. Se a Firenze ci fu un'accoglienza meno trionfale, è a Foggia che accadde un episodio che può essere visto come prodromo dell'attentato napoletano. Il 16 novembre, alla stazione, un certo Alberigo Altieri tentò di lanciarsi contro il re, fermato in tempo dalla sicurezza. La stampa non ne parlò, ma un documento del 23 novembre fa riferimento all'avvenimento nell'ambito di un complotto volto a uccidere il sovrano.
Il 17, a Napoli, l'anarchico Giovanni Passannante tentò di accoltellare Umberto. La regina, nonostante cercasse di mostrarsi calma e sorridente fino alla fine della parata, si sentì male al ritorno nella reggia. Accolta e consolata dal sindaco di Napoli, Guglielmo Capitelli, la regina gli mormorò: «Si è rotto l'incantesimo di Casa Savoia!». L'attentato aveva scosso la regina e per ritemprarsi, nel settembre del 1879, si recò a Bordighera dove rimase fino al gennaio del 1880.
Era nota soltanto ad una strettissima cerchia di Corte la realtà del fallito matrimonio tra Umberto e Margherita. Umberto infatti era legato dal 1864 alla duchessa Eugenia Attendolo Bolognini Litta, di sette anni maggiore di lui, che amerà tutta la vita. All'inizio del matrimonio, infatti, Margherita, mal sopportando la situazione nella quale si era venuta a trovare, avrebbe voluto separarsi: ma poi decise di resistere e alimentò tutta la vita la finzione del suo felice matrimonio. In quest'ottica il 22 aprile 1893 furono celebrate con sfarzo le nozze d'argento. La mattina dei festeggiamenti a Roma furono sparati 101 colpi di cannone. Per tale occasione era prevista l'emissione di un francobollo speciale detto appunto Nozze d'argento di Umberto I, che però non fu emesso.
La sua figura fu esaltata dal poeta Giosuè Carducci negli ultimi anni della sua vita, nonostante il suo passato repubblicano e il suo dispregio verso tutti i monarchi, tanto da guadagnarsi critiche da diversi repubblicani.
Da regina promosse le arti e la cultura, introdusse la musica da camera in Italia, fondò il quintetto d'archi di Roma. Una volta alla settimana radunava attorno a sé al Quirinale il meglio della cultura italiana e di quella europea di passaggio nella capitale. Basti pensare a Ruggiero Bonghi, Theodor Mommsen, Ferdinand Gregorovius, Giuseppe Martucci. Fu grazie ad una borsa di studio da lei concessa che, dal 1880 al 1883, poté studiare al Conservatorio di Milano il giovane Giacomo Puccini.
Appassionata ed esperta alpinista, scalò, caso raro ai tempi per una donna, diverse vette alpine anche impegnative e presenziò a manovre militari degli Alpini, che formarono il soggetto di uno dei primi film mai realizzati in Italia (Le manovre degli Alpini al Colle della Ranzola, realizzato nel 1905 da Roberto Omegna per la "Ambrosio" di Torino). Per questo motivo le venne dedicato un rifugio alpino, la Capanna Margherita, costruito sulla vetta della Punta Gnifetti, una delle più elevate del Gruppo del Rosa, alla cui inaugurazione, avvenuta il 18 agosto 1893, la regina partecipò di persona, percorrendo direttamente, con corteo di guide alpine e gentiluomini, il ghiacciaio sottostante e pernottando nella nuova struttura.

Lo Spietato. Esce il Film di Renato De Maria con Riccardo Scamarcio, girato a Bari, Foggia, Accadia e Margherita di Savoia

Il nuovo film noir Lo Spietato (Italia 2019, 107'. Nella Foto) di Renato De Maria, con protagonisti Riccardo Scamarcio e Sara Serraiocco, arriva Lunedì 8 Aprile nelle sale cinematografiche, in proiezione per tre giorni, per poi passare - da Venerdì 19 Aprile - su Netflix. Nel cast: Marie-Ange Casta, Alessandro Tedeschi, Alessio Praticò e Ignazio Oliva. La vicenda narrata è ispirata al libro di Pietro Colaprico e Luca Fazzo “Manager Calibro 9” che riporta [...]

SALINE DI MARGHERITA DI SAVOIA E LAGO SALSO

SALINE DI MARGHERITA DI SAVOIA E LAGO SALSO

Foto di Leo De Miccolis

EVENTI: Margherita di Savoia

Il 3 gennaio 1878 Vittorio Emanuele II avvertì una febbre che lo costrinse a letto due giorni più tardi.

L'11 agosto 1900 il trono passò al figlio di Umberto, che divenne re Vittorio Emanuele III.

Il 28 giugno 1869 fu dato l'annuncio della gravidanza di Margherita.

Nel 1904 il vivaio belga Soppelt & Notting dedicò alla regina una rosa molto rara.

Nel 1914, la regina acquista Villa Etelinda a Bordighera e fa costruire, nell'enorme parco, la sua villa all'architetto Luigi Broggi.

Il 10 giugno 1863 fece la prima comunione nella cappella di palazzo Chiablese, nel 1866 la cresima al castello di Agliè.

Nel 1864 Filippo Gualterio fu il primo a suggerire al re il matrimonio tra il figlio Umberto e la nipote.

...E ancora un altro pezzo di Made in Italy che sprofonda – Anche le storiche saline di Margherita di Savoia in Puglia, con i suoi ben 500 ettari di vasche (insomma, le più grandi d'Europa), finiscono nelle mani di una multinazionale francese...!

...E ancora un altro pezzo di Made in Italy che sprofonda – Anche le storiche saline di Margherita di Savoia in Puglia, con i suoi ben 500 ettari di vasche (insomma, le più grandi d'Europa), finiscono nelle mani di una multinazionale francese...!

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   ...E ancora un altro pezzo di Made in Italy che sprofonda – Anche le storiche saline di Margherita di Savoia in Puglia, con i suoi ben 500 ettari di vasche, finiscono nelle mani di una multinazionale francese...!   Margherita di Savoia – Le più grandi saline marine d’Europa di Margherita di Savoia in Puglia, con ben 500 ettari di vasche, sono passate in mano alla multinazionale [...]

deleted

deleted

Corri & Cammina, in programma a Margherita di Savoia nei mesi di luglio e agosto

Corri & Cammina, in programma a Margherita di Savoia nei mesi di luglio e agosto

L’ASD Margherita di Savoia Runners in collaborazione con A.S.B.A.(Associazione Stabilimenti Balneari Margherita di Savoia),ARIMA’(La Buona Ospitalità a Margherita di Savoia),PRO LOCO Margherita di Savoia e LEGAMBIENTE organizza un’attività quotidiana di corsa o passeggiata denominata CORRI E CAMMINA A MARGHERITA DI SAVOIA che si terrà dal 3 Luglio al 31 Agosto. L’iniziativa, totalmente gratuita e unica in Italia nel suo genere, oltre che al benessere [...]

La Settima Onda. Esce il film girato a Margherita di Savoia, Molfetta, Palagiano e Castellaneta Marina

Domenica 26 novembre torna la CorriAvis a Margherita di Savoia

Domenica 26 novembre torna la CorriAvis a Margherita di Savoia

  Domenica 26 novembre a Margherita di Savoia è in programma la terza edizione della gara podistica CorriAvis, organizzata dall'ASD Margherita di Savoia Runners in collaborazione con la locale Sezione Comunale AVIS e l’AVIS Provinciale della BAT. La gara su un percorso interamente pianeggiante di 9,8 km è aperta ai tesserati Fidal, EPS e Runcard, ed ha l'obiettivo di promuovere la donazione del sangue, un gesto semplice, gratuito ma molto importante sia per [...]

A Margherita di Savoia Presentazione Del Libro''Pensieri Filosofici''Di Mariagrazia Raffaeli e'Marisa Valente Di;Mimmo Siena

A Margherita di Savoia Presentazione Del Libro''Pensieri Filosofici''Di Mariagrazia Raffaeli e'Marisa Valente Di;Mimmo Siena

Pensieri In Onda a Margherita di Savoia Con Mariagrazia Raffaeli e Marisa Valente Si svolgera'questa sera presso il Copacabana Suite(19.00),sul lungomare di Margherita di Savoia la presentazione del libro''Pensieri Filosofici''scritto a due mani da Mariagrazia Raffaeli e'Marisa Valente.La filosofia intesa come aspetto culturale,ma anche per sperimentare il pensiero critico che si interseca [...]

Gara podistica "10° Mare 6 Sale": si corre  domenica a Margherita di Savoia

Gara podistica "10° Mare 6 Sale": si corre domenica a Margherita di Savoia

    Domenica 26 febbraio, per la 10 volta torna la Mare&Sale, gara podistica regionale di 10 km organizzata A.S.D. "Margherita di Savoia Runners". Gara particolare, caratterizzata da un percorso unico al mondo, la gara infatti attraversa per 9 km le Saline di Margherita, (le Saline più grandi d’Europa) con partenza e arrivo nello stabilimento AtiSale, e un chilometro nel centro abitato. Paesaggio lunare, percorso interamente pianeggiante, fenicotteri rosa ai [...]

Mister Italia a Margherita di Savoia, Canosa di Puglia e San Ferdinando di Puglia

Venerdì 24 Giugno alle ore 21:00 presso “Alfonso a Mare” a Margherita di Savoia, si svolge la prima selezione ufficiale di Mister Italia e il casting di Miss Grand Prix: un’opportunità per chi vuole entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Ospiti della serata come presidenti di giuria saranno i talent scout Fabrizio Rivelli e Rosario Porzio. Saranno assegnate cinque fasce per accedere alla semi finale (che si terrà a Canosa di Puglia), mentre il [...]

FOTO: Margherita di Savoia

Margherita di Savoia in una foto del 1868

Margherita di Savoia in una foto del 1868

Umberto nel 1862 in un ritratto di Disdéri

Umberto nel 1862 in un ritratto di Disdéri

La celebrazione delle nozze di Margherita e Umberto nel duomo torinese di San Giovanni

La celebrazione delle nozze di Margherita e Umberto nel duomo torinese di San Giovanni

La regina Margherita in un ritratto di Michele Gordigiani

La regina Margherita in un ritratto di Michele Gordigiani

La breccia di Porta Pia Roma, 1870

La breccia di Porta Pia Roma, 1870

Il cardinale Giacomo Antonelli

Il cardinale Giacomo Antonelli

Marco Minghetti

Marco Minghetti

Cipolle Margherita di Savoia con tagliatelle al ragù bianco

    CIPOLLE MARGHERITA DI SAVOIA CON TAGLIATELLE AL RAGU' BIANCO       Ingredienti per due persone:   600 gr di carne mista: pezzetti di maiale, un pezzo di salciccia,petto di tachino e di pollo e magro di manzo   2 coste di sedano, 1 carota   Finocchietto selvatico   3 cipolle di Margherita di Savoia   200 gr.di funghi cardoncelli   Mezzo bicchiere di vino bianco   Un cuchiaio di battuto di lardo aromatizzato   Olio extra vergine di oliva   Sale e [...]

Saline di Margherita di Savoia!

Saline di Margherita di Savoia!

Riserva naturale Salina di Margherita di Savoia Margherita di Savoia - BT - Le saline.JPG L'attività estrattiva del sale Tipo di area Riserva naturale di popolamento animale, zona umida Codice EUAP EUAP0102 Stati Italia Italia Regioni Puglia Puglia Province Barletta-Andria-Trani Barletta-Andria-Trani Superficie a terra 3.871 ha Provvedimenti istitutivi D.M. 10.10.77 Gestore Corpo Forestale La riserva naturale Salina di Margherita di Savoia, è un'area naturale [...]

"Laboratori del Gusto - Gac Gargano": dopo Monte Sant'Angelo, ecco le tappe di Margherita di Savoia

"Laboratori del Gusto - Gac Gargano": dopo Monte Sant'Angelo, ecco le tappe di Margherita di Savoia

"Laboratori del Gusto - Gac Gargano": dopo Monte Sant'Angelo, ecco le tappe di Margherita di Savoia mercoledì 02 dicembre 2015 ore 09:00 E' proprio il caso di dire "buona la prima". Con il riuscito ed apprezzato cookingshow svoltosi lo scorso venerdì presso il ristorante "Al Barone" di Monte Sant'Angelo, dove a trionfare sulle tavole e nei palati dei commensali è stata la seppia ripiena del Golfo di Manfredonia con troccoli freschi al sugo, sono partiti i [...]

La Cipolla bianca di Margherita di Savoia ha l'IGP

La Cipolla bianca di Margherita di Savoia ha l'IGP

La Cipolla bianca di Margherita di Savoia ha l'IGP martedì 17 novembre 2015 ore 15:21 UniFg presenta il marchio.  Dallo scorso 20 ottobre, la cipolla bianca di Margherita di Savoia è stata iscritta nel Registro europeo delle denominazioni protette (DOP ed IGP) che tutela i prodotti a marchio contro imitazioni e falsi. E al prodotto d'eccellenza della Valle d'Ofanto - prodotta tra Margherita di Savoia, Zapponeta e Manfredonia - è dedicato l'appuntamento del [...]

Running - La \"Vieste Runners\" alla \"Mare&Sale\" di Margherita di Savoia

Running - La "Vieste Runners" alla "Mare&Sale" di Margherita di Savoia

Running - La "Vieste Runners" alla "Mare&Sale" di Margherita di Savoia giovedì 07 marzo 2013 ore 19:57   Domenica scorsa 3 marzo si è disputata a Margherita di Savoia la 6^ Mare&Sale, gara podistica di km.10 molto suggestiva perché viene svolta quasi per intero all'interno delle Saline più estese d'europaNaturalmente non poteva mancare la Vieste Runners tra le società protagoniste, con un ottimo 15° posto su 62 associazioni podistiche provenienti da [...]

Casa di Riposo So.ge.ca. Srl a Margherita Di Savoia

Casa di Riposo So.ge.ca. Srl si trova a Margherita Di Savoia in provincia di Barletta-Andria-Trani () all'indirizzo Via Cimarosa Domenico.Citta': Margherita di SavoiaIndirizzo: Via Cimarosa DomenicoCap: 76016Provincia: Barletta-Andria-TraniNum. di telefono: 0883/65****Sito web: http://www.sogeca.org

Carlucci sindaco di Margherita di Savoia (BT), denunciata per diffamazione. Ma perché le interessa un piccolo comune?

Carlucci sindaco di Margherita di Savoia (BT), denunciata per diffamazione. Ma perché le interessa un piccolo comune?

Gabriella Carlucci è diventata sindaco di Margherita di Savoia (BT), con una vittoria schiacciante del 70%, dopo la rissa con la candidata del Pd, Antonella Cusmai. Ma l'onorevola Gabriella Carlucci mentre era nel periodo candidatura è stata denunciata per diffamazione. Avrà contribuito più la sua immagine o la diffamazione?Cos'è successo: ha diffamato come fosse in una soap opera il suo avversario, un avvocato socialista, Lodispoto.La Carlucci un bel dì ha [...]

Rispondi

Sd Group S.r.l. Compro Oro Margherita Di Savoia

Sd Group S.r.l. Compro Oro Margherita Di Savoia

Sd Group S.r.l. Compro Oro si trova a Margherita Di Savoia in provincia di Barletta-Andria-Trani, all'indirizzo Corso Ricco Nunzio, 56.Citta': Margherita di SavoiaIndirizzo: Corso Ricco Nunzio, 56Provincia: Barletta-Andria-TraniCap: 76016var address = "Corso Ricco Nunzio, 56, Margherita di Savoia,Barletta-Andria-Trani"; var map; var directionsDisplay = new google.maps.DirectionsRenderer(); var displayMap = false; function initialize() { var myLatlng = new [...]

ombrellone a margherita di savoia

Quando costano un ombrellone e una sdraio ad agosto a margherita di savoia per una giornata? "Tra le spiagge più economiche della Capitanata, i dati dell’Azienda di Promozione Turistica di Foggia registrano quella di Macchia (Monte Sant’Angelo) con una spesa media di 7,3 euro, seguita dalle spiagge di Chieuti e San Menaio dove un tuffo in mare costerà mediamente 7,42 e 7,87 euro. Stabili sui 9 euro i sevizi base delle spiagge di Lesina (9,09 €) e Margherita [...]

Rispondi

A Margherita di Savoia assumeranno sei vigili e a San Giovanni Rotondo?

Gabriella Carlucci, appena eletta sindaco di Margherita di Savoia ha inaugurato il centro polivalente unificato dei…

&id=HPN_Margherita+di+Savoia_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Margherita{{}}di{{}}Savoia" alt="" style="display:none;"/> ?>