Mario Calabresi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Road
In rilievo

Road

Mario Calabresi

La scheda: Mario Calabresi

Mario Calabresi (Milano, 17 febbraio 1970) è un giornalista e scrittore italiano, direttore del quotidiano la Repubblica dal 15 gennaio 2016 al 18 febbraio 2019.


Verdelli prende il posto di Calabresi a La Repubblica

Verdelli prende il posto di Calabresi a La Repubblica

Carlo Verdelli prende il posto di Mario Calabresi alla guida di La Repubblica. “Dopo tre anni finisce la mia direzione di Repubblica. Lo hanno deciso gli editori. Ho l’orgoglio di lasciare un giornale che ha ritrovato un’identità e ha un’idea chiara del mondo. I lettori lo hanno capito, la discesa delle copie si è dimezzata: era al 14 ora è sotto il 7”. Lo scrive l’ex direttore di Repubblica Mario Calabresi su Twitter. “Grazie a chi ci ha [...]

EVENTI: Mario Calabresi

Il 18 gennaio 2011 gli è stato assegnato il Premio "È giornalismo".

Nel 1998 è all'ANSA come cronista parlamentare, nel 1999 passa a la Repubblica, nella redazione politica.

Nel 2002 torna a la Repubblica, come caporedattore centrale vicario, e dal 2007 è corrispondente per il giornale da New York, da dove racconta le elezioni presidenziali statunitensi del 2008.

Nel 2002 insieme a Francesca Senette e Andrea Galdi è stato insignito del Premio Ischia di giornalismo in ricordo di Angelo Rizzoli, riservato ai giornalisti under 35 e nel 2003 di quello intitolato a Carlo Casalegno.

Il 31 dicembre 2015 lascia la direzione de La Stampa per sostituire Ezio Mauro alla direzione de la Repubblica dal 15 gennaio 2016.

Nel 2017 gli è stato attribuito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

Il 5 febbraio 2019 l'Editore comunica a Calabresi che sarà rimosso dalla carica di direttore, nominando al suo posto Carlo Verdelli a far data dal 19 febbraio 2019.

Nel 2007 pubblica Spingendo la notte più in là, libro dedicato alle vittime del terrorismo (dal quale è stato tratto uno spettacolo teatrale interpretato da Luca Zingaretti).

Nel 2007 con il libro Spingendo la notte più in là vince il premio Fiesole.

Repubblica: Verdelli al posto Calabresi

Repubblica: Verdelli al posto Calabresi

(ANSA) – ROMA, 5 FEB – Carlo Verdelli prende il posto di Mario Calabresi alla guida di La Repubblica. “Dopo tre anni finisce la mia direzione di Repubblica. Lo hanno deciso gli editori. Ho l’orgoglio di lasciare un giornale che ha ritrovato un’identità e ha un’idea chiara del mondo. I lettori lo hanno capito, la discesa delle copie si è dimezzata: era al 14 ora è sotto il 7” scrive Calabresi su Twitter. “Abbiamo innovato tanto sulla carta e [...]

Repubblica: Verdelli al posto Calabresi

Repubblica: Verdelli al posto Calabresi

(ANSA) – ROMA, 5 FEB – Carlo Verdelli prende il posto di Mario Calabresi alla guida di La Repubblica. “Dopo tre anni finisce la mia direzione di Repubblica. Lo hanno deciso gli editori. Ho l’orgoglio di lasciare un giornale che ha ritrovato un’identità e ha un’idea chiara del mondo. I lettori lo hanno capito, la discesa delle copie si è dimezzata: era al 14 ora è sotto il 7” scrive Calabresi su Twitter. “Abbiamo innovato tanto sulla carta e [...]

Ezio Mauro lascia, arriva Calabresi

Ezio Mauro lascia, arriva Calabresi

(ANSA) - ROMA, 25 NOV - Ezio Mauro dopo 20 anni lascia la direzione de La Repubblica il 14 gennaio del 2016. Il giorno successivo a quella data, che celebra i 40 anni della testata, arriverà Mario Calabresi alla guida del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari. L'addio stamattina in riunione da parte di Mauro, poi il secondo addio via twitter - "lascio La Stampa e un pezzo di cuore" - di Calabresi.

Mario Calabresi a giovani,credete in voi

Mario Calabresi a giovani,credete in voi

(ANSA) - TORINO, 9 MAR - Mario Calabresi si è ispirato ai suoi zii Gianluigi e Mirella per il suo libro "Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa" (Mondadori). Ne ha tratto il titolo, mutuato da una loro lettera ai genitori, e il contenuto: "E' una storia di ragazzi che non hanno avuto paura di diventare grandi - ha spiegato al Carignano di Torino, insieme a Neri Marcorè -. Risponde allo scetticismo di tanti che si chiedono se valga la pena coltivare [...]

A occhi aperti,scatti d'autore a Venaria

A occhi aperti,scatti d'autore a Venaria

(ANSA) - TORINO, 25 LUG - Cento foto, realizzate da star mondiali dell'obiettivo, che raccontano guerre e devastazioni, ma anche scene corali di grande umanità. La Reggia di Venaria ospita, dal 26 luglio all'8 febbraio, 'A occhi aperti', mostra fotografica tratta dall'omonimo libro di Mario Calabresi e realizzata con Contrasto e Magnum Photo. "Sono immagini che hanno fermato la storia, una per una ci raccontano la vera verità come non sempre le parole fanno", ha [...]

FOTO: Mario Calabresi

Mario Calabresi con l'ex Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, nel 2009

Mario Calabresi con l'ex Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, nel 2009

Don Gino e Mario Calabresi dialogano sul giornalismo per il sociale

Don Gino e Mario Calabresi dialogano sul giornalismo per il sociale Qual è, oggi  - in tempo di risorse scarse -  la visibilità che i media possono offrire al Nonprofit, alle sue istanze e alle problematiche cui tenta ogni giorno di fornire risposte concrete? Cosa ...           ------

mArio Calabresi, D'Ambrosio, il dramma di una storia rovesciata

mArio Calabresi, D'Ambrosio, il dramma di una storia rovesciata

27/7/2012D'Ambrosio, il dramma di una storia rovesciataMARIO CALABRESIDi fronte alla morte di un uomo si resta sconvolti. Se poi quell’uomo era al centro di una polemica furibonda non si può non chiedersi se i toni usati fossero corretti o invece eccessivi e perfino micidiali.Loris D’Ambrosio è morto da uomo angosciato, si sentiva braccato e provava rabbia e frustrazione per vedersi completamente privato della sua storia, che non è certo storia di [...]

Mario Calabresi, Il rispetto del lenzuolo bianco

Mario Calabresi, Il rispetto del lenzuolo bianco

DA la stampa Il rispetto del lenzuolo bianco MARIO CALABRESI Esiste un gesto antico di pietà che mi torna in mente continuamente in questi giorni, è quello di coprire il corpo di chi è morto in un luogo pubblico. Lo si fa con un lenzuolo bianco, una coperta, un qualunque indumento che protegga almeno il volto e il busto di chi ha perso la vita rimanendo esposto su un marciapiede, in mezzo alla strada, su una spiaggia o in un campo. È un gesto codificato dal [...]

Mario Calabresi, Cossiga l'uomo che si inventò 4 vite diverse

Mario Calabresi, Cossiga l'uomo che si inventò 4 vite diverse

DA la stampa COSSIga, l'uomo che si inventò quattro vite diverse MARIO CALABRESI Francesco Cossiga si è spento in giorni che gli sarebbero stati congeniali, giorni in cui il Parlamento è tornato al centro dell’attenzione, in cui le manovre politiche abbondano, in cui deputati e senatori si spostano e si contano, giorni in cui si creano nuove fedeltà e si costruiscono alleanze inedite. Giorni in cui si sarebbe appassionato a far emergere contraddizioni, a [...]

MARIO CALABRESI,Difesa di casta

MARIO CALABRESI,Difesa di casta

( da LA STAMPA) Difesa di casta MARIO CALABRESI Molti lettori nell’ultimo anno hanno espresso il loro disagio di fronte alle centinaia di pagine di colloqui privati, telefonate e messaggi intercettati dalla magistratura e finiti in tempo quasi reale sui giornali. Penso alle liste piene di nomi, pubblicate senza distinzioni di ruoli e responsabilità, o ai dialoghi privati riprodotti senza chiarire i necessari contesti di riferimento. Penso, per esempio, alle [...]

Michele Serra, Mario Calabresi, Gianni Sofri, CIAO a EDMONDO BERSELLI

Michele Serra, Mario Calabresi, Gianni Sofri, CIAO a EDMONDO BERSELLI

Michele Serra, Mario Calabresi, Gianni Sofri, CIAO a EDMONDO BERSELLI da LA REPUBBLICA L’intellettuale ironico che raccontava il pop di MICHELE SERRA           Edmondo Berselli DICONO gli amici più vicini che la bella testa di Edmondo, negli ultimi mesi di faticosissima malattia, trovasse requie, e perfino felicità, solo nella scrittura. La cosa non sorprende. La testa di Edmondo era così piena di oggetti, di persone, di pensieri, che non poteva certo [...]

Mario Calabresi, Le emozioni la ragione e la realtà

Mario Calabresi, Le emozioni la ragione e la realtà

da LA STAMPA Mario Calabresi Le emozioni la ragione e la realtà La distanza tra la parte razionale e quella emotiva del cervello certi giorni appare immensa e insormontabile. Soprattutto se una parte dei cittadini, dei giornalisti e dei politici usa soltanto la prima e una parte consistente degli elettori invece va alle urne guidata dalla seconda. Ieri mattina le analisi del voto e del successo della Lega, che in cinque anni ha raddoppiato i suoi consensi, [...]

&id=HPN_Mario+Calabresi_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Mario{{}}Calabresi" alt="" style="display:none;"/> ?>